Migliori prodotti per la domotica 2023

Il mercato dei prodotti di domotica è in continua crescita soprattutto perchè, a differenza degli impianti domotici che richiedono interventi sul sistema elettrico, rappresentano un modo semplice e conveniente per trasformare la propria casa in un ambiente intelligente e connesso.

Con una rete Wi-Fi stabile e dispositivi intelligenti compatibili con il sistema operativo scelto, è possibile installare e configurare facilmente dispositivi che permettono di controllare aspetti come l’illuminazione, sicurezza e riscaldamento. Non solo, grazie a prodotti domotici versatili come prese ed interruttori, è possibile rendere intelligenti anche i dispositivi che non lo sono (condizionatori, macchine del caffè, deumidificatori e così via).

Creare un ecosistema integrato di prodotti per la domotica offre molti vantaggi, tra tutti: maggiore sicurezza, comfort e risparmio energetico. Naturalmente, è possibile controllare e gestire la propria casa da remoto tramite smartphone o semplicemente con la voce, avvalendosi degli assistenti vocali. Se questo mondo ti è completamente nuovo, ti consigliamo di leggere questo approfondito articolo sulla domotica.

In questa guida ti mostriamo quali sono le tipologie, le marche ed i singoli prodotti consigliati per iniziare a creare una casa intelligente.

Smart speaker

Gli smart speaker sono altoparlanti dotati di intelligenza artificiale e supportati da un assistente virtuale che ne permette il controllo vocale. Possono integrarsi con altre soluzioni domotiche e possono dunque essere utilizzati per controllare i vari dispositivi intelligenti della propria abitazione. Fungono quindi da veri e propri hub domotici. Le funzionalità sono svariate: è possibile riprodurre musica, fare domande, impostare promemoria, creare liste, ecc.

Leggi la guida qui sotto se desideri approfondire l’argomento. Qui, inoltre, troverai tutte le recensioni dei modelli più popolari e recenti.

Amazon Echo

Gli altoparlanti intelligenti Amazon Echo sono tra i dispositivi della categoria più diffusi. Fu proprio Amazon a lanciare il primo, nel 2014 (mercato USA). L’assistente vocale integrato negli Echo è Alexa. La gamma è molto varia: si parte da piccoli speaker dal prezzo molto accessibile (circa 30€) a speaker e display molto evoluti come l’Echo Studio (per gli amanti della musica), l’Echo Show 10 (dotato di schermo intelligente in grado di “seguire” l’utente) o Echo Show 15 (una sorta di “TV” da cucina ricca di funzionalità).

Google Nest

Rivali assoluti degli Echo sono gli altoparlanti intelligenti Google Nest, basati sull’app Google Home. Questi dispositivi integrano l’assistente vocale Google Assistant e presentano funzionalità molto simili agli smart speaker sopracitati. Anche in questo caso è possibile scegliere tra diversi prodotti domotici. Nest Mini rappresenta la soluzione compatta ed economica; Nest Audio è l’opzione ideale per chi predilige un audio di qualità; Nest Hub è lo smart display della gamma.

Apple HomePod Mini

Gli utenti Apple, invece, possono orientarsi sull’Apple HomePod Mini, il dispositivo dell’universo Apple HomeKit che integra l’assistente vocale Siri (già integrato da anni in iPhone, iPad e Mac). Il dispositivo è molto compatto ma in grado di regalare un audio niente male, considerando le dimensioni.

Hub domotici

Un hub domotico è un dispositivo che serve a connettere e gestire, in modo integrato e da un’unica interfaccia, i diversi componenti di un sistema di automazione della casa. In poche parole, funge da intermediario tra questi dispositivi e il tuo smartphone o dispositivo mobile, consentendo di controllare e automatizzare diverse funzioni della casa tramite un’unica app o con un semplice comando vocale.

Un hub domotico può dunque essere utilizzato per gestire diversi aspetti della casa, come l’illuminazione, il riscaldamento, la sicurezza, l’intrattenimento e così via. Può, inoltre, essere programmato per eseguire azioni specifiche in base a determinati eventi (scenari) o a orari prestabiliti.

Esistono diversi tipi di hub di domotica sul mercato, che differiscono per le loro caratteristiche e per la compatibilità con i vari prodotti per la domotica. Quest’ultima, infatti, dipende dallo standard di comunicazione utilizzato (Zigbee, Z-wave, radio, ecc.), anche se sempre più aziende stanno cercando di adottare il nuovo protocollo di comunicazione “universale” Matter.

Smart speaker: Echo, Nest e Apple

Come già detto, gli smart speaker come quelli delle linee Nest, Echo e Apple HomePod, possono essere considerati a tutti gli effetti hub di domotica, in quanto permettono la gestione di diversi dispositivi tramite un’unica interfaccia. Il controllo può avvenire con la voce e l’aiuto degli assistenti vocali integrati, utilizzando l’app Alexa, Casa (Apple) o Google Home, oppure utilizzando lo schermo nel caso si possieda uno smart display. In aggiunta, se stai cercando un hub con connettività Zigbee, puoi pensare di orientarti sui dispositivi Alexa che la integrano: Echo 4 o Echo Studio o Echo Show 10.

Samsung SmartThings

SmartThings è un hub domotico molto popolare, compatibile con una vasta gamma di dispositivi smart, come termostati, lampade, telecamere, smart TV e tanto altro. Uno dei principali vantaggi di SmartThings è la sua integrazione con gli assistenti vocali Google Assistant e Alexa; ricordiamo che i prodotti Samsung integrano anche l’assistente proprietario Bixby. SmartThings offre anche un’applicazione mobile intuitiva che consente di monitorare e controllare i dispositivi smart in modo facile e conveniente.

Broadlink

Il brand Broadlink ha acquisito tantissima popolarità negli ultimi anni soprattutto grazie alle sue soluzioni per rendere smart la TV o domotizzare apparecchi come il condizionatore. Offre diversi dispositivi tra cui il Broadlink RM4 mini. Si tratta di un piccolissimo hub in grado di gestire qualsiasi elettrodomestico o apparecchio presente in casa attraverso una connessione IR (infrarossi). Tramite il suo utilizzo, lo smartphone può diventare un vero e proprio telecomando universale a distanza, unificando tutti i dispositivi in un’unica dashboard di controllo. Anche in questo caso non manca la compatibilità con gli assistenti vocali.

Lampadine smart e altri dispositivi per l’illuminazione

Per illuminazione smart si intende una soluzione per controllare le luci di un’abitazione attraverso un’applicazione sul proprio smartphone o altro dispositivo intelligente. Quando si parla di domotica ed illuminazione, una delle proposte più popolari e versatili sono le lampadine smart, che possono essere controllate da remoto (o tramite la voce) ed essere programmate per accendersi o spegnersi in base a un timer o alla presenza di persone nella stanza. Non solo, alcune presentano diverse funzionalità come la scelta tra milioni di colori, la regolazione della temperatura/intensità o animazioni a tempo di musica.

Oltre alle lampadine, esistono anche altri tipi di prodotti come faretti, lampade smart e strisce LED che possono essere controllati in modo simile. Uno dei principali benefici dell’illuminazione smart è la possibilità di risparmiare energia, ad esempio spegnendo le luci quando non sono necessarie (magari utilizzando un sensore di movimento) o regolando automaticamente la luminosità in base alla luce esterna e agli orari.

Come già detto, inoltre, è possibile creare un’atmosfera confortevole e personalizzata, per esempio cambiando il colore delle luci in base all’umore o all’occasione (cinema, festra tra amici, lettura, ecc.).

Qui sotto le nostre guide dedicate:

Philips Hue

Le lampade intelligenti Philips Hue (Signify) sono ormai da anni un punto di riferimento del settore ed offrono una gamma ricchissima di soluzioni per tutte le esigenze, anche per esterni.

Ovviamente, sono compatibili con gli assistenti vocali, ma alcuni dispositivi richiedono l’utilizzo dell’hub Zigbee Philips Hue bridge (sono comunque disponibili anche modelli Bluetooth). I colori e gli scenari selezionabili sono tantissimi e non manca la possibilità di programmare completamente il funzionamento delle luci.

LIFX

Le lampade intelligenti LIFX sono un’altra opzione consigliata per chi cerca prodotti per domotizzare la propria illuminazione. Anche in questo caso, la gamma offre numerose soluzioni con il vantaggio di non richiedere un hub per farle funzionare. Non manca la compatibilità con gli assistenti vocali, la possibilità di programmazione puntuale e tante altre funzionalità avanzate.

Sengled

Le lampade intelligenti Sengled rappresentano un’ottima scelta se il budget a disposizione è limitato. Si tratta infatti di un brand low cost ma che offre prodotti con funzionalità simili a quelle dei marchi descritti in precedenza.

Altri prodotti per l’illuminazione domotica

L’illuminazione smart non si riduce alle sole lampadine. Infatti, il mercato offre prodotti diversi, come ad esempio le strisce LED e le lampade da tavolo smart. Ma non solo. Se sei aperto/a a soluzioni più creative, brand come Nanoleaf e Cololight, che offrono pannelli componibili a piacimento, possono fare al caso tuo.

Le 5 lampadine smart più vendute

Prese smart

Le prese smart permettono di controllare qualsiasi apparecchio elettrico con un’app o con l’assistente vocale, senza doverlo collegare o scollegare manualmente dalla presa. In questo modo, è possibile accendere e spegnere gli apparecchi da remoto, oltre che programmarli per accendersi o spegnersi automaticamente, oppure in base a routine e scenari, facendoli interagire con altri prodotti (luci, termostati, ecc.). Uno dei più grandi vantaggi derivanti dal loro utilizzo è il risparmio energetico.

A tal riguardo, alcuni modelli prevedono inoltre il monitoraggio dei consumi.

Leggi la guida acquisto qui sotto per approfondire questa tipologia di prodotto domotico.

TP-Link e Tapo

Tra i migliori brand di prese intelligenti troviamo senza dubbio TP-Link e la sua popolare linea low-cost Tapo, anch’essa compatibile con gli assistenti virtuali. Uno dei prodotti più venduti, anche grazie all’ottimo rapporto qualità prezzo, è la Tapo P110. Si tratta di una smart plug economica che permette il controllo ed il monitoraggio di utilizzo della stessa da qualsiasi luogo. Non manca naturalmente la possibilità di programmazione, che consente di impostare via app gli orari di accensione e spegnimento per i dispositivi connessi.

Meross

Tra i migliori brand produttori di prese WiFi citiamo anche Meross. Anche la sua presa MSS210 è un prodotto per la domotica economico ma estremamente utile, con funzionalità molto simili a quelle della Tapo appena descritta. Il suo punto di forza è la compatibilità: oltre Alexa e Google Assistant, supporta anche Apple HomeKit e SmartThings.

Philips Hue

Anche Philips Hue offre la sua proposta nel mercato delle prese smart. La Philips Hue Smart Plug può essere utilizzata via Bluetooth oppure tramite il Philips Hue Bridge, presenta funzionalità simili a quelle sopracitate ed è compatibile con HomeKit, Alexa e l’assistente Google.

Le 5 prese intelligenti più vendute

Interruttori e relè intelligenti

Gli interruttori intelligenti sono dispositivi che consentono di accendere o spegnere gli elettrodomestici o le luci della propria casa in modo smart, ovvero tramite un’applicazione mobile o con l’utilizzo di un assistente vocale. I relè sono interruttori montati direttamente all’interno della scatola di derivazione della presa di corrente. Entrambi questi dispositivi rendono possibile il controllo da remoto di elettrodomestici, luci, cancelli, porte di garage e altri elementi della propria casa, offrendo comodità e risparmio.

Puoi leggere di più sul loro funzionamento nella guida qui sotto.

Sonoff

Sonoff è una delle aziende più popolari nel settore degli interruttori e relè smart. Da anni, propone diverse soluzioni per domotizzare prodotti come luci, tapparelle e cancelli. Vanta un’ottima compatibilità, includendo anche il supporto per Amazon Alexa, Google Home e IFTTT.

Shelly

Shelly è un altro marchio affidabile che offre prodotti con specifiche e funzionalità molto simili a quelli di Sonoff. Uno dei suoi prodotti più popolari è lo Shelly 1V3, un compatto relè WiFi compatibile con gli assistenti vocali che permette l’automazione di diversi apparecchi, utilizzando l’app Shelly.

iotty

Numerose aziende operanti nel settore dell’illuminazione propongono diversi interruttori smart per luci, compresa la già citata Philips Hue. Tuttavia, se stai cercando una soluzione elegante e di design, l’interruttore touch iotty potrebbe essere un’ottima opzione, anche per controllare tende e tapparelle. Presenta un’app user-friendly, diverse funzionalità avanzate (soprattutto nella nuova versione i3S Plus) e compatibilità totale con i principali ecosistemi domotici.

I 5 interruttori smart più venduti

Termostati e valvole termostatiche intelligenti

Tra i prodotti di domotica più popolari, i termostati smart sono dispositivi che consentono di controllare la temperatura di un ambiente attraverso un’applicazione sul proprio smartphone o altro dispositivo intelligente. Servono a mantenere la temperatura dell’ambiente a un livello confortevole e possono essere programmati in maniera smart per risparmiare energia.

Uno dei principali vantaggi dei termostati intelligenti è la loro capacità di adattarsi automaticamente alla routine dell’utente, impostando la temperatura in base alle abitudini. In questo modo, è possibile risparmiare sulla bolletta del riscaldamento o dell’aria condizionata. Un’alternativa (o accessorio complementare) ai termostati smart sono le valvole termostatiche, che consentono di regolare la temperatura di un singolo termosifone o di una singola stanza.

Leggi le nostre guide specifiche qui sotto:

Nest Learning Thermostat

Il Nest Learning Thermostat è uno dei termostati intelligenti più popolari sul mercato. È dotato di un display touch screen e di un sensore di movimento, dotato di un algoritmo che gli permette di adattarsi alle abitudini dell’utente e di spegnersi automaticamente quando non c’è nessuno in casa. Inoltre, è compatibile con l’assistente Google Assistant per un controllo vocale a distanza.

Netatmo

Il termostato Netatmo è un altro termostato intelligente molto popolare. Come il Nest, è un dispositivo smart in grado di adattare il suo funzionamento in base alle abitudini dell’utente. L’installazione è semplice e il termostato può essere gestito tramite l’app Netatmo Thermostat o attraverso l’assistente vocale Amazon Alexa o Google Assistant. È compatibile con la maggior parte dei sistemi di riscaldamento a gas, elettrici e a pompa di calore.

Tado V3+

Il termostato intelligente Tado è uno dei modelli più rilevanti lanciati negli ultimi anni. Compatibile sia con l’assistente vocale Amazon Alexa che con Google Assistant, è dotato di funzionalità di geolocalizzazione, che permette di impostare la temperatura automaticamente in base alla posizione dell’utente.

I 5 termostati più venduti

Robot aspirapolvere

Tra i prodotti per la domotica sempre più richiesti e in forte crescita, ci sono i robot aspirapolvere. Si tratta di dispositivi intelligenti che possono essere programmati per pulire autonomamente una stanza o un’intera abitazione, spesso con la capacità di mappare accuratamente l’ambiente e con un elevato grado di personalizzazione delle pulizie (stanze, ordine delle stanze, potenza, livello di acqua, ecc.).

Esistono diverse soluzioni, alcune delle quali sono dotate anche della funzione di lavaggio o di basi autopulenti, con un sacchetto della polvere per lo svuotamento automatico oppure con un contenitore di acqua per lavare il panno in autonomia.

I robot aspirapolvere utilizzano sensori per evitare ostacoli e percorrere gli ambienti in modo efficiente, mappando l’area al loro primo utilizzo per poi utilizzare questa mappa per le pulizie successive.

Uno dei principali vantaggi è il risparmio di tempo di tempo e fatica, dato che sono letteralmente in grado di sollevare l’utente dal tedioso lavoro manuale di pulizia quotidiana (se non quello relativo ad un’attenta manutenzione del dispositivo).

Leggi le guide dedicate per saperne di più:

Roomba

Roomba è uno dei brand più noti e può considerarsi il vero e proprio punto di riferimento del mercato. Tra i suoi prodotti più popolari troviamo il Roomba i7, dotato di una tecnologia di mappatura dell’ambiente avanzata e di un sistema di filtrazione all’avanguardia. Un’altra opzione è il Roomba s9, in grado di offrire una pulizia profonda ed efficiente grazie al suo sistema di spazzole e al design a forma di D che raggiunge più facilmente angoli e bordi. Un’alternativa economica è il Roomba e5, dotato di una batteria di lunga durata e di un sistema di navigazione intelligente che gli permette di evitare gli ostacoli e di coprire l’intera superficie da pulire. Infine, chi predilige una soluzione Roomba con svuotamento automatico dal prezzo accessibile può certamente considerare il Roomba i3+.

Neato

Tra i migliori brand di robot aspirapolvere non dimentichiamo Neato. Da molti considerato l’alternativa per antonomasia a Roomba, offre prodotti di assoluta affidabilità ed elevato livello tecnologico. Tra i suoi prodotti più importanti ricordiamo il Neato D10, il Neato Botvac D4 ed il Neato Botvac D3.

Xiaomi Roborock

Tra le aziende cinesi che hanno saputo ritagliarsi una grandissima fetta di mercato grazie all’eccellente rapporto qualità prezzo, non possiamo non nominare Xiaomi con il suo Roborock. L’offerta è varia, anche se il robot più completo è il top di gamma Roborock S7 Ultra Pro. Si tratta di un robot aspirapolvere con un modulo per il lavaggio in grado di vibrare per una pulizia più efficace. Dalla potenza molto elevata (5100pa), non solo presenta una base con svuotamento automatico della polvere ma anche due serbatoi per l’acqua, uno per l’acqua pulita e uno per l’acqua sporca, permettendo così il lavaggio automatico dei panni. Altre alternative interessanti (e più economiche) sono i modelli precedenti Roborock S6 e Roborock S5 Max, quest’ultimo con specifiche funzioni dedicate al lavaggio.

Interessanti anche le offerte del sottobrand Dreame, con i suoi top di gamma Dreame L10s Ultra e Dreame W10.

I 5 robot aspirapolvere più venduti

Telecamere di sicurezza e kit

Le telecamere di sicurezza smart sono dispositivi domotici che consentono di monitorare una stanza o un’area esterna consentendo il live stream e/o la registrazione direttamente dal proprio smartphone o altro dispositivo mobile.

Esistono diverse soluzioni sia per l’utilizzo interno che outdoor. Le telecamere di sicurezza smart per l’interno sono solitamente piccole e discrete, e possono essere facilmente nascoste in una stanza. Spesso sono anche utilizzate come pet monitor per gli animali domestici oppure come baby monitor.

Le telecamere di sicurezza smart per l’outdoor sono progettate per resistere alle intemperie (dovrai verificare la classe IP di resistenza) e possono essere installate all’esterno della casa.

Uno dei principali vantaggi delle telecamere di sicurezza smart è la possibilità di monitorare l’ambiente in tempo reale, ricevendo notifiche in caso di movimenti o suoni sospetti. Inoltre, le telecamere di sicurezza smart dotate di audio bidirezionale possono essere utilizzate anche come sistema di videocitofono, consentendo di rispondere alle chiamate e ai visitatori anche quando si è lontani.

Se vuoi approfondire l’argomento ti invitiamo a leggere le nostre guide:

Ring

Il sistema di sicurezza Ring è uno dei più popolari sul mercato. Si tratta di diverse telecamere di sicurezza che possono essere installate all’interno o all’esterno della casa. Tra i prodotti di punta, ricordiamo la telecamera Ring Stick Up Cam, adatta sia indoor che outdoor, con una visione in HD a 1080p. Un’altra opzione è la Ring Floodlight Cam, che combina le funzionalità di una telecamera di sicurezza con quelle di una luce di emergenza a LED.

Arlo

Arlo è un’altra azienda affidabile e popolare che produce sistemi di videosorveglianza per la casa. Tra i suoi prodotti più popolari c’è la Arlo Pro, una telecamera di sicurezza wireless che può essere facilmente installata sia all’interno che all’esterno della casa. La Arlo Pro offre una risoluzione video HD a 1080p e una visione notturna a infrarossi. Un’altra opzione è la Arlo Ultra, che offre una risoluzione 4K e una visione a 180 gradi.

Ezviz

Ezviz è un’azienda che produce telecamere di sicurezza per la casa e per le aziende. Uno dei suoi prodotti più popolari è la Ezviz C3W, una telecamera di sicurezza wireless che offre una risoluzione video HD a 1080p e una visione notturna a infrarossi. La Ezviz C3W è dotata anche di rilevamento del movimento e può inviare avvisi all’utente tramite l’applicazione. Un’altra opzione è la Ezviz C6N, che offre una risoluzione video Full HD a 1920×1080 e una visione a 360 gradi.

Le 5 telecamere di videosorveglianza smart più popolari

Sensori intelligenti

Tra i principali prodotti raccomandati per crare una casa domotica (e sicura) troviamo i sensori intelligenti. Questi rilevano e trasmettono informazioni su vari aspetti del nostro ambiente domestico, come il movimento, lo stato di porte e finestre, la temperatura e la qualità dell’aria (alcuni sono spesso integrati nativamente all’interno di dispositivi come termostati, purificatori, rilevatori di monossido di carbonio o di fumo, ecc.). Queste informazioni vengono poi utilizzate per controllare o automatizzare diversi sistemi dell’abitazione, come luci, sistemi di sicurezza e di antifurto, riscaldamento, climatizzatori, ecc.

I sensori di movimento sono utili sia per l’illuminazione che per gli allarmi ed i sistemi di sicurezza. Per esempio, permettono di accendere le luci quando entriamo in una stanza buia, spegnendola automaticamente quando non è più necessaria, ottimizzando così risparmio energetico e comfort.

Se utilizzati con un allarme, possono attivarlo ed inviare una notifica quando viene rilevato un movimento sospetto. I sensori per porte e finestre e quelli di rottura vetri hanno un funzionamento analogo: qualsiasi tentativo di effrazione sarà notificato tempestivamente all’utente.

I sensori di temperatura, quando funzionano sinergicamente con un termostato o un condizionatore, possono aiutare a mantenere la temperatura ideale all’interno della nostra casa o essere utilizzati all’interno di altri scenari domotici e routine (far alzare le tapparelle o le tende da sole se la temperatura scende e così via).

I sensori di qualità dell’aria possono aiutarci a mantenere l’aria sana e pulita all’interno della nostra casa, rilevando la presenza di sostanze chimiche o allergeni nell’aria e inviando un avviso quando è necessario cambiare il filtro, aprire la finestra, utilizzare un purificatore d’aria e così via. Anche altri rilevatori di sicurezza come quelli anti-allagamento possono essere smart e collegati all’interno del proprio ecosistema domotico.

Ring Alarm

Abbiamo già parlato di Ring, uno dei marchi leader nel settore della sicurezza. La sua gamma Ring Alarm è una delle più popolari sul mercato. La linea propone diversi sensori, inclusi quelli per porte e finestre, rilevatori di movimento e sensori di rottura vetri. L’installazione e la configurazione sono estremamente facili e la gestione avviene tramite l’app Ring. Naturalmente, non manca la compatibilità con l’assistente vocale Amazon Alexa.

Ajax

Ajax è un’azienda specializzata in sistemi di sicurezza per la casa. Offre una linea di sensori di movimento (motion cam), porte e finestre, rottura vetri e kit antifurto completi. Tutti i sensori Ajax sono progettati per essere facili da installare e possono essere gestiti tramite l’app Ajax Security System. Puoi scoprire di più a riguardo leggendo la nostra recensione del sistema di allarme Ajax.

Netatmo

Anche in questo caso, abbiamo già parlato di Netatmo. I suoi prodotti per la domotica sono infatti tra i più popolari ed affidabili. Oltre alle telecamere di sicurezza, il brand propone sensori per porte finestre, un rilevatore della qualità dell’aria ed un rilevatore di fumo intelligente.

Aqara Xiaomi

L’ecosistema domotico Xiaomi presenta una vastissima offerta di prodotti tra cui i sensori intelligenti Aqara (controllabili tramite l’apposito hub Aqara o altro hub dotato di standard Zigbee). Troviamo sensori per porte e finestre, di movimento, di perdite d’acqua, di vibrazione, di temperatura, oltre che misuratori della qualità dell’aria. Come i prodotti domotici Netatmo, anche questi sono compatibili con Alexa, Google Assistant e Apple HomeKit.

Videocitofoni e videocampanelli

I videocitofoni e i videocampanelli rappresentano una soluzione innegabilmente comoda per vedere chi è alla porta senza dover aprire fisicamente. Inoltre, molti di questi sistemi sono dotati di videocamere ad alta definizione, di sensori di movimento, visione notturna e funzionalità di registrazione e archiviazione.

Leggi la guida qui sotto per apprfondire:

Ring Doorbell

Ring Doorbell (proprietà di Amazon) è uno dei migliori videocitofoni smart in circolazione. Dotato di una videocamera ad alta definizione e di un sensore di movimento, è compatibile con l’assistente Alexa. In base a specifiche e funzionalità, è possibile scegliere tra diversi prodotti appartenenti a differenti fasce prezzo. Tutti i citofoni Ring possono essere collegati al campanello da interno Ring Chime.

Blink Doorbell

Anche Blink è un altro brand per la sicurezza domestica smart acquisito da Amazon. Il suo videocitofono Blink Video Doorbell, con risoluzione 1080p e audio bidirezionale, rappresenta un’altra valida opzione compatibile con Alexa.

Arlo Doorbell

Tra i migliori videocitofoni smart segnaliamo infine Arlo Doorbell, un dispositivo wireless con comunicazione a due vie e controllo dall’app Arlo. Come Ring, anche in questo caso sul mercato sono presenti diverse proposte in base alle proprie esigenze e budget.

I 5 videocitofoni smart più venduti

Serratura smart

Le serrature smart permettono di aprire e chiudere la porta di casa con un’app o con l’assistente vocale, senza dover utilizzare le chiavi. Si tratta di una soluzione utile non solo per possessori di b&b ed airbnb ma anche per chi desidera automatizzare (e controllare) l’ingresso della propria casa per diversi motivi (familiari, ecc.).

Puoi leggere di più sul loro funzionamento nella guida qui sotto.

Nuki

La serratura Nuki, arrivata alla terza generazione (Nuki 3.0), è uno dei migliori prodotti di domotica che sentiamo di consigliare nel settore della sicurezza. Compatibile con la maggior parte delle serrature europee, tramite l’app proprietaria Nuki, permette di gestire l’accesso in modo semplice e sicuro. Offre inoltre la possibilità di gestire chiavi digitali per gli ospiti e ricevere notifiche in caso di tentativi di effrazione. L’azienda commercializza anche una versione più avanzata il Nuki 3.0 Pro, che integra una fotocamera che permette di vedere chi suona il campanello e di comunicare tramite lo smartphone, oltre che rilevare la presenza di persone all’interno della casa e di inviare notifiche in caso di tentativi di effrazione.

Yale

Il marchio americano Yale è sinonimo di garanzia ed affidabilità. Tra le sue serrature intelligenti segnaliamo la Yale Smart Lock Linus. Anche questo prodotto presenta un’ampia compatibilità e diverse funzionalità. L’apertura e la chiusura della porta possono essere controllate tramite smartphone o comando vocale, così come la gestione degli accessi tramite chiavi digitali e le notifiche.

Le 5 serrature intelligenti più vendute

Domande frequenti sulla casa domotica

Cosa comprare per creare una casa domotica?

Per creare una casa domotica, esistono diverse soluzioni tecnologiche che possono essere acquistate, configurate ed installate in pochi semplici passi. Alcuni esempi di prodotti per la domotica comuni sono: termostati intelligenti per il controllo del riscaldamento, sistemi di automazione della luce, sensori di movimento per l’accensione e lo spegnimento automatico delle luci, videocamere di sicurezza connessi alla rete, sistemi di allarme e dispositivi per il controllo remoto e la programmazione degli elettrodomestici non smart. Nella guida qui sopra ti mostriamo i migliori prodotti e brand per iniziare a creare una casa domotica da zero.

Cosa si può comandare con la domotica?

Con la domotica è possibile comandare una vasta gamma di sistemi e dispositivi all’interno della propria abitazione. Per esempio, è possibile utilizzare la domotica per controllare il riscaldamento, l’illuminazione, gli elettrodomestici, le porte e le finestre, i sistemi di sicurezza, ecc.

Che differenza c’è tra una casa domotica e una smart home?

La domotica si riferisce all’automazione delle funzioni domestiche, come l’illuminazione, il riscaldamento e la sicurezza. La creazione di un impianto domotico richiede l’aiuto di installatori professionisti ed interventi strutturali, trattandosi di un sistema cablato, integrato ed altamente personalizzabile. La smart home, invece, si riferisce all’utilizzo fai da te di differenti tecnologie wireless per rendere la casa più efficiente e conveniente in base alle preferenze ed esigenze dell’utente. Basandosi sull’IoT, è un sistema senza fili e flessibile che risulta più economico e conveniente se si hanno necessità basiche.

Domotica prodotti: conclusioni

In conclusione, la domotica rappresenta un’importante innovazione tecnologica che sta rivoluzionando il modo di vivere la nostra casa. Attraverso l’utilizzo di prodotti per la domotica, è possibile rendere la propria abitazione più confortevole, sicura e risparmiosa. In questo articolo abbiamo presentato alcune delle migliori soluzioni attualmente disponibili sul mercato, sia per quanto riguarda l’automazione della luce e del riscaldamento, sia per la gestione degli elettrodomestici e della sicurezza. Scegliere il prodotto giusto dipende dalle proprie esigenze e preferenze, ma con un po’ di ricerca è possibile trovare la soluzione ideale per rendere la propria casa smart ed efficiente.

Angelica Filomena

Amante della natura, viaggiatrice non-stop e delfino curioso :) Adoro provare nuovi prodotti e amo la tecnologia e tutto ciò che è in grado di cambiare la vita...in meglio!

COSA NE PENSI?

Lascia un commento

Smartdomotica