Recensione Amazon Echo Dot (4 gen): il mini speaker Alexa che sa il fatto suo

Recensione Amazon Echo Dot (4 gen): il mini speaker Alexa che sa il fatto suo
8 Voto
  • Rapporto qualità/prezzo
  • Design rinnovato e molto elegante
  • Qualità audio OK considerate le dimensioni (leggermente migliore di Dot 3)
  • Nuovo processore integrato (che dovrebbe portare migliorie in futuro)

In questa recensione, ci occupiamo del nuovo Amazon Echo Dot (4 generazione), fornendo una guida completa su caratteristiche, prezzo, pro e contro di questo smart speaker Alexa, oltre che un confronto con Nest Mini. La nuova edizione dello smart speaker più venduto del momento vede un cambiamento radicale del look, un nuovo processore ed una qualità audio leggermente migliorata.

 

Forse si poteva fare di più, come nel caso dell’Echo 4 (modello standard) ma, nel complesso, rimane un altoparlante intelligente dall’eccellente rapporto qualità/prezzo.

Un ottimo compromesso per chi vuole fare i primi passi nella domotica e nel mondo dell’assistenza vocale e non ha bisogno di una resa audio superlativa. O semplicemente desidera Alexa in più stanze. Soprattutto, la versione con orologio, si presta come un dispositivo perfetto per la camera da letto. 

Recensione Amazon Echo Dot 4: valutazione

8 Voto
Un design rinnovato e futuristico, le stesse funzionalità di sempre

La quarta generazione di Echo Dot si conferma ancora una volta come un best buy della categoria: con un nuovo ed elegante design dalla forma sferica, offre un suono leggermente migliore del precedente ed integra un nuovo processore che potrebbe fare la differenza (ma non al momento). Ci si aspettava di più in termini di novità (hardware, hub zigbee, nuove funzionalità nella versione con orologio), quindi per il momento la terza generazione rimane comunque una buona opzione. Nel complesso, si tratta di un gadget pieno di funzionalità e in continua evoluzione: un punto di accesso economico al mondo di Alexa, ideale per chi non ha pretese in termini di audio ma vuole sfruttare al massimo le potenzialità dell'assistenza vocale.

Rapporto qualità/prezzo
9
Design
8.5
Qualità audio
6.5
Funzionalità
8
Performance complessiva
8
PRO
  • Rapporto qualità/prezzo
  • Design rinnovato e molto elegante
  • Qualità audio OK considerate le dimensioni (leggermente migliore di Dot 3)
  • Nuovo processore integrato (che dovrebbe portare migliorie in futuro)
CONTRO
  • Poche novità rispetto all'edizione precedente
  • Audio non sufficiente per gli audiofili
Voto utenti: 4.44 (16 voti)
Nuovo Echo Dot (4ª generazione) - Altoparlante intelligente con Alexa...
  • Ti presentiamo il nuovo Echo Dot - Il nostro altoparlante intelligente con Alexa più venduto. Dal design sobrio e compatto, questo dispositivo offre un suono ricco, con voci nitide e bassi...
  • Controlla l'intrattenimento con la tua voce - Ascolta brani in streaming da Amazon Music, Apple Music, Spotify, Deezer e altri servizi musicali. E con Musica multistanza potrai ascoltare musica,...
Nuovo Echo Dot (4ª generazione) - Altoparlante intelligente con...
  • Ti presentiamo il nuovo Echo Dot con orologio - Il nostro altoparlante intelligente con Alexa più venduto. Dal design sobrio e compatto, questo dispositivo offre un suono ricco, con voci nitide e...
  • Perfetto sul comodino - Leggi che ore sono e controlla le sveglie e i timer che hai impostato sul display LED. Tocca la parte superiore del dispositivo per posticipare una sveglia.
Ritorna al menu ↑

Caratteristiche

  • Dimensioni: 100 x 100 x 89 mm
  • Peso: 328 grammi
  • Connettività WiFi: Il dispositivo si connette alla rete utilizzando lo standard WiFi 802.11 a/b/g/n (2.4. e 5GHz)
  • Connettività Bluetooth: Advanced Audio Distribution Profile (A2DP) per lo streaming audio dal tuo smartphone o tablet al Dot o dal Dot al tuo speaker Bluetooth. Audio/Video Remote Control Profile (AVRCP) per il controllo vocale dei dispositivi mobili connessi. Il controllo vocale non è supportato per i dispositivi Mac OS X. Gli speaker Bluetooth che richiedono accesso con PIN non sono supportati.
  • Attrezzatura audio: driver da 41 mm. Uscita audio AUX da 3,5mm.
Ritorna al menu ↑

Unboxing

Nella confezione troviamo:

  • 1 Amazon Echo Dot 4 generazione 
  • Alimentatore 15W
  • Guida rapida
Ritorna al menu ↑

Cos’è Echo Dot (4 generazione): panoramica

Echo Dot è un piccolo altoparlante intelligente ricco di funzionalità e controllabile tramite la voce, grazie all’integrazione con l’assistente vocale Alexa, basato su cloud. Si tratta della versione mini e low-cost di Amazon Echo.

Entrambi sono stati appena lanciati nella loro quarta edizione e presentano un design completamente differente dalle versioni precedenti, dalla forma sferica.

In termini di hardware, cambia poco rispetto al suo predecessore, fatta eccezione per la presenza del nuovo processore proprietario di Amazon, l’AZ1 Neural Edge, che, con i futuri aggiornamenti, porterà ad una interazione con Alexa sempre più fluida, rapida ed efficiente.

Purtroppo, mancano novità importanti come l’hub domotico Zigbee, invece integrato nel nuovo Echo standard (che costa 49,99€ in piùma offre un audio di gran lunga superiore). 

cos'è amazon echo dot opinioni

Non hai mai sentito parlare del Dot? Grazie all’integrazione con Alexa, è possibile interagire con l’altoparlante senza l’utilizzo delle mani. Dunque, il dispositivo, potrà compiere per noi diverse azioni e rispondere ai nostri comandi/quesiti.

Basterà “parlargli” e pronunciare la parola “Alexa” (si può anche impostare la wake up word come “Computer” o “Amazon”) prima di ogni richiesta.

Un assistente virtuale ma anche un maggiordomo, in grado di interagire con i servizi, i prodotti e le piattaforme che utilizziamo nel corso della nostra vita domestica. Ecco perché si parla di smart speaker per la casa.

echo dot recensione pro contro

Ritorna al menu ↑

Design

Come già detto, il nuovo design di Echo Dot 4 è il vero protagonista in termini di novità. Mentre l’Echo Dot 3 ricordava la sezione di un cilindro (foto qui sotto), il nuovo Dot ha le sembianze di una piccola palla magica. 

echo dot 3

Echo dot 3

 

echo dot 4 generazione

Echo Dot 4 generazione

La nuova estetica, più elegante e futuristica è senz’altro molto apprezzata, soprattutto nella sua versione con orologio (decisamente un gadget must-have per il comodino). Osservando l’evoluzione dei vari modelli, si conferma la volontà di arrotondare sempre più lo speaker fino a renderlo meno industriale e più un elemento di arredo. 

Anche se dalle dimensioni maggiori rispetto al modello precedente (100 x 100 x 89 mm vs 43 x 99 x 99 mm) rimane un dispositivo compatto e facile da posizionare praticamente ovunque. Rispetto alla terza generazione, la nuova forma rende però più difficile il montaggio/fissaggio su staffe e supporti dedicati. 

Per quanto riguarda i colori, purtroppo non ci sono grandi sorprese: questa versione è disponibile in tre tessuti/colori abbastanza standard (antracite, bianco ghiaccio e ceruleo). Peccato che la versione con orologio sia disponibile ancora e solo in due colori: bianco ghiaccio e ceruleo. 

echo dot 4 orologio design

Come da tradizione, la qualità costruttiva è sicuramente elevata rispetto a ciò che ci si aspetta considerando il prezzo. L’Echo Dot 4 è rivestito in maggior parte in tessuto, con una parte del retro realizzata in plastica resistente e la base in gomma per evitare di rovinare i mobili e le superfici su cui poggia.

Di nuovo, c’è l’utilizzo di materiali riciclati (tessuto: 100%, alluminio 100%, plastica: 50%), un’iniziativa che fa parte del più grande progetto dell’azienda Climate Pledge Friendly, che aiuta a promuovere prodotti ecosostenibili. 

base echo dot 4 generazione

Nella parte superiore, troviamo gli ormai iconici 4 tasti fisici (per il volume, la disattivazione del microfono e l’attivazione manuale di Alexa), in questa versione leggermente più prominenti. 

tasti echo dot

Un altro cambiamento che chiama subito l’attenzione riguarda l’anello LED: non si trova più nella parte alta del dispositivo ma in basso, illuminando la superficie sulla quale poggia e creando un effetto abbastanza piacevole. Non tutti sono entusiasti della scelta dato che l’anello spostato alla base potrebbe essere meno visibile rispetto al passato (dunque un feedback visivo meno immediato) oltre che evidenziare eventuale polvere. A noi piace.

echo dot 4 opinioni

Se non hai mai utilizzato uno speaker Alexa devi sapere che la luce è blu quando Alexa è in ascolto e blu alternato a celeste quando sta rispondendo al nostro comando. Rosso quando il microfono è disattivato e quindi Alexa è in modalità mute. Giallo quando ci sono notifiche o messaggi in attesa. Verde è invece per le chiamate mancate o in arrivo.

led echo dot 4

Nella parte inferiore posteriore, troviamo la porta di alimentazione e l’uscita audio jack da 3,5mm per collegarsi ad altri speaker/cuffie. Punto di forza della linea Echo rispetto a Google Home/Nest. Ovviamente, Echo Dot supporta anche il Bluetooth.

retro amazon echo dot 4

Ritorna al menu ↑

Come funziona e a cosa serve

Dunque, perché mai acquistare un Echo Dot/Alexa? I comandi vocali e le funzionalità sono tante e in crescita. Considerando l’ecosistema aperto di Alexa, il continuo lavoro degli sviluppatori e le collaborazioni incessanti con terzi, il potenziale di questo software è davvero infinito.

Ovviamente, in questa edizione le funzionalità rimangono le stesse, in quanto queste dipendono da Alexa. Come abbiamo detto, il nuovo processore dovrebbe garantire un’esperienza utente ancora più fluida e piacevole. 

Ritorna al menu ↑

Ma come funziona Echo Dot?

L’Echo Dot, come gli altri smart speaker della linea, funziona in sinergia con l’app Alexa (disponibile su iOS e Android e accessibie anche da browser desktop).

Alcune funzionalità sono native, basterà chiedere allo speaker e questo ci risponderà immediatamente (musica, ricerche web, lista della spesa, ecc.)

Altre funzionalità, per lo più quelle legate a dispositivi e brand terzi (notizie, ricette, casa intelligente, ecc.) richiedono l’attivazione, nell’app, delle cossidette skill Alexa. 

echo dot funziona con l'app alexa e necessita l'attivazione delle skill

Sezione dedicata alle skill nell’app Alexa

Ritorna al menu ↑

A cosa serve Echo Dot/Alexa?

  • Gestione del tempo, appuntamenti, promemoria e sveglia. Lista della spesa, delle cose da fare, ecc.
  • Notizie, curiosità ed aggiornamenti, dal meteo al traffico, dall’ultima ora ai risultati sportivi.
  • Streaming di musica, radio e notiziari.
  • Domotica: controllo vocale di lampadine smart, termostati WiFi, smart plug, elettrodomestici, serrature smart e tanto altro. 
  • Chiamate tra dispositivi Echo o con Skype, oltre che la funzionalità interfono (drop-in) nel caso si abbiano più dispositivi in diverse stanze.

Per una lista completa leggi anche questa guida ai comandi vocali di Alexa.

Il mini speaker è compatibile non solo con servizi e prodotti nativi di Amazon (Amazon Music o Amazon Smart plug, per esempio) ma anche con tantissimi prodotti e servizi di terze parti. 

Vevo, Spotify, Apple Music, TuneIn, Philips Hue, Netatmo, Tado, Xiaomi, D-Link, TP-Link e tanto altro.

La compatibilità e il numero di partnership è sicuramente un punto di forza di Alexa.

Per scoprire con quali accessori e dispositivi associare il tuo Echo Dot, dai un’occhiata alla lista più completa ed aggiornata dei dispositivi compatibili con Amazon Alexa.

skill domotica echo dot

Skill in evidenza nell’app Alexa

Ritorna al menu ↑

Qualità audio

E veniamo ad un aspetto importante: la qualità audio. Sorprendentemente, il driver integrato nel modello di quarta generazione, rimane delle stesse dimensioni (e potenza) della terza: 41 mm. Ciò che cambia è l’orientamento, adesso frontale anzichè verso l’alto. 

driver echo dot 3 driver orientamento verso l'alto

Echo Dot 3 gen smontato, visto dall’alto. Driver con orientamento verso l’alto. Fonte: briandorey.com

echo dot 4 speaker qualità audio

Echo 4 gen: driver con orientamento frontale

Questo risulta in un suono più ricco e pieno, con maggiore spazialità e nel complesso leggermente migliore della versione precedente. Ma ovviamente rimane una qualità audio che non impressiona gli amanti della musica. Infatti, manca un’adeguata definizione delle frequenze e soprattutto la spinta dei bassi. Si avverte una preferenza per gli alti e le voci, il che rende il dispositivo adatto per ascoltare notizie, podcast, radio e contenuti simili. A volumi molto elevati la distorsione e la perdita dei dettagli diventano inevitabili. 

Tuttavia, con le dovute considerazioni (tipologia di prodotto e dimensioni), possiamo dire che la qualità audio è soddisfacente.  L’Amazon Echo Dot è concepito per essere collegato ad altri speaker. Una scelta dimostrata non solo dalla compatibilità Bluetooth ma anche dall’uscita audio da 3,5mm. E’ possibile anche creare una configurazione stereo con due Dot di 4 generazione. 

La peculiarità di questi prodotti sta nella loro intelligenza, non si sono mai posti come speaker di alto livello (tranne in alcuni casi, come Echo Studio). 

echo dot 4 qualità audio

Se però l’audio è un aspetto da migliorare, c’è da dire che il riconoscimento vocale a lungo raggio funziona più che bene. I 4 microfoni con cancellazione del rumore sono in grado di sentire quasi sempre anche con musica in sottofondo.

Ritorna al menu ↑

Echo Dot 4 con orologio

Partendo dal presupposto che tra le cose che chiediamo più spesso ad un assistente vocale c’è l’ora, il team di sviluppatori, qualche tempo fa, ha aggiunto alla linea un Dot dotato di un display LED (posto dietro al tessuto) che mostra l’orario in maniera continuativa, in modo tale da rendere tutto più immediato. 

Dunque Echo Dot, in questo modello, diventa un’utile sveglia-speaker (proprio come Spot). Quando suona la sveglia impostata in precedenza, basterà fare tap sul Dot per posticiparla.

Non solo, il display mostrerà anche la temperatura esterna quando chiediamo informazioni sul meteo e il countdown se attiviamo un timer.

Anche questa versione è stata lanciata nella quarta generazione e mantiene il prezzo di prima, 10€ in più rispetto alla versione classica: 69,99€. 

recensione echo dot 4 generazione orologio

I cambiamenti sono gli stessi del Dot appena visti: un nuovo design, un nuovo processore e una resa sonora leggermente migliore. Anche in questo caso, forse ci si aspettava qualche novità in più, tra cui nuove funzionalità legate al display/orologio e nuovi colori. 

Nuovo Echo Dot (4ª generazione) - Altoparlante intelligente con...
  • Ti presentiamo il nuovo Echo Dot con orologio - Il nostro altoparlante intelligente con Alexa più venduto. Dal design sobrio e compatto, questo dispositivo offre un suono ricco, con voci nitide e...
  • Perfetto sul comodino - Leggi che ore sono e controlla le sveglie e i timer che hai impostato sul display LED. Tocca la parte superiore del dispositivo per posticipare una sveglia.
Ritorna al menu ↑

Prezzo

Il rapporto qualità prezzo di Amazon Echo Dot 4 gen è sicuramente l’aspetto più invitante: rimane infatti di 59,99€, prezzo di listino identico a quello di Google Nest Mini, il suo rivale diretto.

Tuttavia gli sconti e le offerte sull’Echo Dot sono tanti e frequenti, non solo su Amazon ma anche su altri store online come Mediaworld, Unieuro, Ebay, Trony e Euronics.

Nuovo Echo Dot (4ª generazione) - Altoparlante intelligente con Alexa...
  • Ti presentiamo il nuovo Echo Dot - Il nostro altoparlante intelligente con Alexa più venduto. Dal design sobrio e compatto, questo dispositivo offre un suono ricco, con voci nitide e bassi...
  • Controlla l'intrattenimento con la tua voce - Ascolta brani in streaming da Amazon Music, Apple Music, Spotify, Deezer e altri servizi musicali. E con Musica multistanza potrai ascoltare musica,...

In aggiunta, c’è da dire che per il momento rimane in vendita anche la terza generazione, ad un prezzo ribassato 49,99€, un’opzione ideale per chi vuole rinunciare al nuovo design e alle piccole migliorie apportate.

Offerta
Echo Dot (3ª generazione) - Altoparlante intelligente con...
  • Ti presentiamo Echo Dot - Il nostro altoparlante intelligente più venduto, con un rivestimento in tessuto, che si adatta perfettamente anche agli spazi più piccoli.
  • Controlla la musica con la tua voce – Ascolta brani in streaming da Amazon Music, Apple Music, Spotify, TuneIn e altri servizi musicali. Con Audible puoi anche ascoltare i tuoi audiolibri preferiti.
Ritorna al menu ↑

Echo Dot vs Echo 4 generazione

Una delle prime domande che sorgono spontanee è qual è la differenza tra Echo (4 generazione) e il suo fratello minore Echo Dot 4.

Le differenze tra i due sono a livello estetico, di dimensioni, di attrezzatura tecnica/audio e, di conseguenza di prezzo.

echo 4 vs echo dot 4

Ovviamente, Echo di 4 generazione ha dimensioni maggiori, suono migliore e prezzo superiore. Non solo. La nuova versione integra anche un hub domotico Zigbee, che permette di controllare i dispositivi dotati di connettività Zigbee senza la necessità di un bridge/hub esterno. Un esempio lampante, per esempio, riguarda le classiche lampadine Philips Hue (senza Bluetooth) che necessitano del Bridge Hue per funzionare. Echo 4, invece, sarà capace di comunicare direttamente con queste senza il bridge. 

Il resto delle funzionalità di Echo e del Dot, invece, sono identiche. Tutto ciò che puoi fare con Alexa, lo puoi fare con entrambi i dispositivi (tranne che il controllo Zigbee, come abbiamo detto). 

Non dimentichiamoci che questi gadget sono smart grazie ad Alexa. Essa è la mente di questi speaker, un software che, basato su cloud e in continuo aggiornamento, è presente in tutta la linea Amazon Echo.

Ritorna al menu ↑

Echo Dot 4 vs il resto della linea

La famiglia vanta altri speaker per diverse esigenze, come Echo Show (a breve arriverà una nuova versione, la 3 gen), Echo Show 5 e Echo Show 8 (smart display e quindi con schermo), Echo Studio (pensato per gli audiofili), Echo Flex (una sorta di presa WiFi) ed Echo Auto (da collegare all’impianto audio dell’auto), molto simile a Echo Input , ormai fuori produzione. Non mancano accessori dedicati come l’Echo Wall Clock o wearable come auricolari Echo Buds (potrebbero arrivare in Italia entro la fine dell’anno)

amazon echo linea 2019

 

Ritorna al menu ↑

Echo Dot (4 gen) vs Nest mini

Se ti stai chiedendo quali sono le differenze tra Echo Dot 4 gen e Nest Mini, devi sapere che entrambi sono dispositivi di fascia bassa, pensati per chi è alle prime armi con gli assistenti vocali, come estensioni degli altri modelli della gamma (per più stanze, per esempio) o semplicemente per chi non cerca una qualità audio eccelsa.

La grande differenza, come sempre, riguarda l’assistente vocale che integrano: da una parte Google Assistant, più intelligente sotto certi aspetti, più bravo ed efficiente nelle risposte (se si tratta di ricerche dal web); dall’altra parte Alexa, molto versatile e con un ecosistema in continua crescita. 

Per quanto riguarda il design, Nest mini è più compatto di Echo Dot (98 x 42 mm vs. 100 x 89 mm). Lo speaker di Google risulta più facile da posizionare, anche grazie al foro per il montaggio a parete. 

echo dot 4 gen vs nest mini

Il Nest Mini presenta le iconiche 4 luci L nella parte superiore, sotto al tessuto, che offrono probabilmente un feedback più immediato rispetto all’anello LED posto sulla base del Dot (ma è anche questione di gusti e posizionamento). 

Mentre il Dot presenta 4 tasti fisici, il Nest Mini ha un aspetto più minimalista: è presente un solo interruttore, nascosto sul retro, per silenziare il microfono. Sempre l’altoparlante di Google integra un sensore di prossimità che fa sì che i tasti touch del volume si illuminino quando ci si avvicina allo speaker (in maniera tale da individuarli subito).  

differenze nest mini vs echo dot 4 generazione

In termini di qualità audio, le dimensioni dei driver di tutti e due i dispositivi sono quasi identiche (41mm Echo, 40mm Nest Mini). Echo Dot riesce ad offrire un suono più corposo e dei bassi leggermente più potenti anche se Nest Mini offre una resa delle medie frequenze migliori (ideale per musica acustica o classica).

Inoltre, Echo Dot, a differenza di nest Mini, presenta un’uscita jack da 3,5mm che permette il collegamento ad altri dispositivi audio. 

confronto nest mini echo dot 4

Ecco un tabella comparativa / confronto tra Echo Dot 4 generazione vs Nest Mini: 

Nuovo Echo Dot (4ª generazione) - Altoparlante intelligente con Alexa...
nest audio
Nome prodotto
Echo Dot 4 gen
Nest Mini
Assistente vocale
Amazon Alexa
Google Assistant
Dimensioni
100 x 100 x 89 mm
98 x 42 mm
Peso
328g
181 g
Colori disponibili
Antracite, bianco ghiaccio, ceruleo
grigio chiaro e grigio antracite
Connettività WiFi
802.11 a/b/g/n
WiFi 802a/b/c/n/ac
Connettività Bluetooth
5.0
5.0
Processore
AZ1 Neural Edge (proprietario Amazon)
CPU ARM quad-core a 64 bit da 1,4 GHz
Hub Zigbee integrato
Attrezzatura audio
1 driver orientamento frontale da 41 mm
driver da 40 mm a 360°
Jack audio 3,5mm
Controlli fisici
4: volume, disattivazione microfono e attivazione manuale Alexa
No - solo interruttore per silenziare il microfono sul restro
Luci LED
Anello LED posto sulla base
4 luci led, posti sulla parte superiore sotto il tessuto
Accoppiamento stereo e multi-room
Prezzo
59,99€
59€
Nuovo Echo Dot (4ª generazione) - Altoparlante intelligente con Alexa...
Nome prodotto
Echo Dot 4 gen
Assistente vocale
Amazon Alexa
Dimensioni
100 x 100 x 89 mm
Peso
328g
Colori disponibili
Antracite, bianco ghiaccio, ceruleo
Connettività WiFi
802.11 a/b/g/n
Connettività Bluetooth
5.0
Processore
AZ1 Neural Edge (proprietario Amazon)
Hub Zigbee integrato
Attrezzatura audio
1 driver orientamento frontale da 41 mm
Jack audio 3,5mm
Controlli fisici
4: volume, disattivazione microfono e attivazione manuale Alexa
Luci LED
Anello LED posto sulla base
Accoppiamento stereo e multi-room
Prezzo
59,99€
nest audio
Nome prodotto
Nest Mini
Assistente vocale
Google Assistant
Dimensioni
98 x 42 mm
Peso
181 g
Colori disponibili
grigio chiaro e grigio antracite
Connettività WiFi
WiFi 802a/b/c/n/ac
Connettività Bluetooth
5.0
Processore
CPU ARM quad-core a 64 bit da 1,4 GHz
Hub Zigbee integrato
Attrezzatura audio
driver da 40 mm a 360°
Jack audio 3,5mm
Controlli fisici
No - solo interruttore per silenziare il microfono sul restro
Luci LED
4 luci led, posti sulla parte superiore sotto il tessuto
Accoppiamento stereo e multi-room
Prezzo
59€
Ritorna al menu ↑

Istruzioni Echo Dot: come configurarlo

La configurazione del dispositivo è molto intuitiva. Consulta la nostra guida passo dopo passo su come configurare Alexa. Qui i passaggi in sintesi:

  1. Scarica l’app Alexa, disponibile su Android, iOS o Fire iOS.
  2. Accedi con le credenziali Amazon.
  3. Avvia il tuo Amazon Echo Dot, collegandolo alla corrente elettrica. La luce LED circolare della parte superiore si illuminerà di blu e dopo qualche secondo di arancione.
  4. Alexa ti darà il benvenuto e basterà seguire le indicazioni sull’app per connettere l’Amazon Echo al WiFi domestico. Se la configurazione non avviene in maniera automatica, basterà cliccare su impostazioni–> configura un nuovo dispositivo. 
Ritorna al menu ↑

Cosa fare se Echo Dot non si connette

Nel caso di fallito collegamento del dispositivo alla rete WiFi, segui i nostri consigli su come risolvere se Amazon Echo non si connette. Qualora il problema persista, effettua il ripristino alle impostazioni di fabbrica. 

Ritorna al menu ↑

Recensione Echo Dot Amazon (4 gen): verdetto

Veniamo alle conclusioni della nostra recensione. Echo Dot 4 si presenta come un punto di accesso facilitato (ed economico) al mondo di Alexa. Adesso, presenta un design completamente rinnovato e molto elegante, soprattutto nella sua versione con orologio. Inoltre, il nuovo processore integrato dovrebbe portare, in futuro, ad una interazione con Alexa ancora più efficiente.

Anche se leggermente meno compatto rispetto a prima rimane abbastanza facile da posizionare (meno da fissare/montare). Il driver rimane delle stesse dimensioni ma, con l’orientamento frontale, il suono è più “pieno” e leggermente migliore della versione precedente. A dirla tutta, a parte il design, ci si aspettava qualche cambiamento più radicale/rivoluzionario (hub Zigbee o nuove funzionalità nella versione con orologio) che ci portasse a dimenticare del tutto la terza generazione (che rimane ancora un’ottima alternativa).

Nel complesso, anche la 4 generazione si conferma come un prodotto dal buon rapporto qualità prezzo, pieno di funzionalità e in continua evoluzione, che riesce a reggere bene il confronto con Nest Mini.

Nuovo Echo Dot (4ª generazione) - Altoparlante intelligente con Alexa...
  • Ti presentiamo il nuovo Echo Dot - Il nostro altoparlante intelligente con Alexa più venduto. Dal design sobrio e compatto, questo dispositivo offre un suono ricco, con voci nitide e bassi...
  • Controlla l'intrattenimento con la tua voce - Ascolta brani in streaming da Amazon Music, Apple Music, Spotify, Deezer e altri servizi musicali. E con Musica multistanza potrai ascoltare musica,...
Nuovo Echo Dot (4ª generazione) - Altoparlante intelligente con...
  • Ti presentiamo il nuovo Echo Dot con orologio - Il nostro altoparlante intelligente con Alexa più venduto. Dal design sobrio e compatto, questo dispositivo offre un suono ricco, con voci nitide e...
  • Perfetto sul comodino - Leggi che ore sono e controlla le sveglie e i timer che hai impostato sul display LED. Tocca la parte superiore del dispositivo per posticipare una sveglia.

 

Sapevi che abbiamo una community Facebook sulla smart home? Vieni a dare un’occhiata -> Domotica & Smart Home Italia

 

 

2 Commenti
  1. salve scusami non avendo la fibra a casa ma solo la wifi dello smartphone può funzionare tranquillamente grazie

    • Ciao! Potresti usare l’hotspot dello smartphone ma dovrai tenere l’hotspot sempre acceso: in realtà, non è una soluzione ideale. Se non vuoi fare un abbonamento a internet tradizionale, puoi pensare di acquistare un’altra scheda SIM con abbonamento internet (per esempio 50GB o traffico illimitato con wind, tim, iliad, ecc) da inserire in un router portatile, che sicuramente avrà una performance migliore dell’hotspot del telefono (ed è più comodo)- Qui alcuni router portatili in offerta al momento in occasione del Black Friday > https://amzn.to/2OFfOri

Lascia un commento