Migliore planetaria 2020: quale e come scegliere

In questa guida ci occuperemo delle migliori planetarie del 2020. Confronteremo i modelli più validi, forniremo delle brevi recensioni e faremo un po’ di chiarezza sui fattori più importanti da considerare prima dell’acquisto.

Le planetarie o impastatrici planetarie sono apparecchi sempre più diffusi nelle nostre cucine, complici i prezzi sempre più accessibili e le dimensioni che, nel tempo , si sono notevolmente ridotte.

Ma quale planetaria acquistare quindi, tra i numerosi modelli in commercio e come scegliere quella più adatta alle proprie esigenze?

Migliore planetaria 2020

Di seguito la lista ed il confronto delle migliori planetarie in commercio:

  • Kenwood Cooking Chef Gourmet (top di gamma con funzione cottura)
  • Kenwood Titanium XL
  • Kitchen Aid Artisan
  • Electrolux Assistent
  • Klarstein Bella (economica)
Raccomandata da noi
Kenwood KVL8300S Titanium XL Impastatrice Planetaria, 6.7 Litri,...
Migliore con funzione cottura
Kenwood KCC9060S Cooking Chef Gourmet, 1500 W, 6.7 Litri, Argento
KitchenAid Artisan 5KSM125EER Robot da Cucina, Rosso Imperiale
Electrolux EKM5550 Impastatrice, 1200 W, Acciaio, Verde
Rapporto qualità/prezzo
Ariete 00C159611AR0 Pastamatic Gourmet edizione 1950 Impastatrice
Migliore economica
Klarstein Bella Nera Robot da Cucina Multifunzione Mixer impastatrice...
Nome prodotto
Kenwood KVL8300S Titanium XL
Kenwood KCC9060S Cooking Chef Gourmet
KitchenAid Artisan 5KSM125EER
Electrolux Assistent EKM5550
Ariete Pastamatic Gourmet 1950 Edition
Klarstein Bella
Dimensioni
36,5 x 28,5 x 38 cm
40 x 37 x 34.5 cm
34,3 x 22,2 x 36,2 cm
36 x 37 x 21 cm
38 x 22 x 58 cm
39 x 36 x 23 cm
Peso
10.4 Kg
12,88 Kg
11,5 Kg
10,7 kg
7 Kg
8 kg
Capienza ciotola
6,7 l
6,7 l
4.8 l
4,8 l
4,2 l
5,2l
Materiali
Acciaio inox
Acciaio inox
Acciaio inox
Alluminio
Plastica e acciaio inox
Acciao
Potenza
1700W
1500W
300W
1200W
1500W
1200W
Funzione cottura
Accessori in dotazione
Gancio impastatore, frusta K e frusta a filo grosso in acciaio inox System Pro, spatola da pasticceria, frusta gommata, ricettario
Frusta K, frusta a filo grosso, frusta gommata, gancio impastatore a spirale, gangio mescolatore, frullatore Thermoresist, food processor, ricettario
frusta K, braccio impastatore e frusta a filo
Frusta a filo, 2 fruste piatte, gancio impastatore
frusta a filo, gancio a torcione e gancio per impasti morbidi, frullatore
Braccio impastatore, braccio mescolatore, frusta
Velocità disponibili
8
8
10
10
10
6
Raccomandata da noi
Kenwood KVL8300S Titanium XL Impastatrice Planetaria, 6.7 Litri,...
Nome prodotto
Kenwood KVL8300S Titanium XL
Dimensioni
36,5 x 28,5 x 38 cm
Peso
10.4 Kg
Capienza ciotola
6,7 l
Materiali
Acciaio inox
Potenza
1700W
Funzione cottura
Accessori in dotazione
Gancio impastatore, frusta K e frusta a filo grosso in acciaio inox System Pro, spatola da pasticceria, frusta gommata, ricettario
Velocità disponibili
8
Migliore con funzione cottura
Kenwood KCC9060S Cooking Chef Gourmet, 1500 W, 6.7 Litri, Argento
Nome prodotto
Kenwood KCC9060S Cooking Chef Gourmet
Dimensioni
40 x 37 x 34.5 cm
Peso
12,88 Kg
Capienza ciotola
6,7 l
Materiali
Acciaio inox
Potenza
1500W
Funzione cottura
Accessori in dotazione
Frusta K, frusta a filo grosso, frusta gommata, gancio impastatore a spirale, gangio mescolatore, frullatore Thermoresist, food processor, ricettario
Velocità disponibili
8
KitchenAid Artisan 5KSM125EER Robot da Cucina, Rosso Imperiale
Nome prodotto
KitchenAid Artisan 5KSM125EER
Dimensioni
34,3 x 22,2 x 36,2 cm
Peso
11,5 Kg
Capienza ciotola
4.8 l
Materiali
Acciaio inox
Potenza
300W
Funzione cottura
Accessori in dotazione
frusta K, braccio impastatore e frusta a filo
Velocità disponibili
10
Electrolux EKM5550 Impastatrice, 1200 W, Acciaio, Verde
Nome prodotto
Electrolux Assistent EKM5550
Dimensioni
36 x 37 x 21 cm
Peso
10,7 kg
Capienza ciotola
4,8 l
Materiali
Alluminio
Potenza
1200W
Funzione cottura
Accessori in dotazione
Frusta a filo, 2 fruste piatte, gancio impastatore
Velocità disponibili
10
Rapporto qualità/prezzo
Ariete 00C159611AR0 Pastamatic Gourmet edizione 1950 Impastatrice
Nome prodotto
Ariete Pastamatic Gourmet 1950 Edition
Dimensioni
38 x 22 x 58 cm
Peso
7 Kg
Capienza ciotola
4,2 l
Materiali
Plastica e acciaio inox
Potenza
1500W
Funzione cottura
Accessori in dotazione
frusta a filo, gancio a torcione e gancio per impasti morbidi, frullatore
Velocità disponibili
10
Migliore economica
Klarstein Bella Nera Robot da Cucina Multifunzione Mixer impastatrice...
Nome prodotto
Klarstein Bella
Dimensioni
39 x 36 x 23 cm
Peso
8 kg
Capienza ciotola
5,2l
Materiali
Acciao
Potenza
1200W
Funzione cottura
Accessori in dotazione
Braccio impastatore, braccio mescolatore, frusta
Velocità disponibili
6
Ritorna al menu ↑

Kenwood KVL8300S Titanium XL

Miglior planetaria

Iniziamo la selezione delle migliori impastatrici planetarie con Kenwood KVL8300S Titanium XL, che possiamo considerare come il non plus ultra del settore, soprattutto considerando le planetarie pure. Infatti, nella linea Kenwood sono presenti anche i modelli Cooking Chef e Cooking Chef Gourmet, che alle funzioni di questo modello aggiungono la cottura (più informazioni in seguito).

Questa planetaria si presenta come un prodotto dalle dimensioni di 36,5 x 28,5 x 38 cm ed offre una ciotola con una capienza da ben 6,7l. Costruito completamente in metallo pressofuso spazzolato, presenta materiali che influiscono sicuramente sul peso (più di 10 Kg), ma anche sull’ottima stabilità strutturale dell’impastatrice.

La grande capienza della ciotola e la potenza del motore da 1700 Watt rendono questa planetaria adatta a qualsiasi tipo di impasto, dai dolci ai lievitati più ostici come pizza e pane.

Passiamo alla dotazione di accessori, che risulta completa e di primissima qualità. Nella confezione troveremo infatti la frusta a filo, la foglia, la frusta gommata e quella da pasticceria.

Molto apprezzata l’illuminazione all’interno della ciotola, che aiuterà a controllare l’impasto anche in condizioni di scarsa luminosità.

PRO:
  • Prestazioni top
  • Adatta a tutti i tipi di impasto
  • Ottimi materiali e solidità strutturale
  • Buona dotazione di accessori nella confezione

CONTRO:
  • Nessuno

Offerta
Kenwood KVL8300S Titanium XL Impastatrice Planetaria, 6.7 Litri,...
  • Potenza di impasto di 1700 W, ciotola in acciaio inox da 6.7 litri
  • Struttura in metallo pressofuso e finitura in acciaio spazzolato
Ritorna al menu ↑

Kenwood Cooking Chef Gourmet KCC9060S: la migliore con funzione cottura

planetaria che cuoce

Come anticipato, la gamma di planetarie Kenwood è ricca di opzioni di assoluta qualità. Fra queste, non possiamo non menzionare Cooking Chef Gourmet, la migliore planetaria con funzione di cottura in circolazione.

Infatti, alle funzionalità di una classica impastatrice (esattamente le stesse viste per il modello precedente), questo apparecchio offre una serie di possibilità dedicate gli appassionati di cucina e a chi vuole dotarsi di un valido aiuto ai fornelli.

Gli accessori in dotazione comprendono il frullatore Thermoresist, cestello per la cottura a vapore, food processor, la frusta K, la frusta a filo grosso, il gancio mescolatore e quello a spirale.

Le funzionalità di cottura, che sfrutta l’induzione, selezionabili direttamente dal display sono ben 24 e comprendono diverse tipologie di piatti (stufati, risotti, creme, vellutate) e diverse modalità di cottura, tra cui anche quella a vapore, la wok, la rosolatura, ecc. Il range di temperature selezionabili va da 20 a 180 gradi centigradi. Per alcuni esempi di ricette, clicca qui.

Parlando delle prestazioni come planetaria, questo apparecchio è praticamente equivalente al modello Kenwoood visto prima, con 8 velocità selezionabili. Il motore ha una potenza di 1500W.

Il prezzo di Kenwood Cooking Chef Gourmet può rappresentare un deterrente, ma la qualità e la versatilità del prodotto sono di assoluto livello.

PRO:
  • Prestazioni top
  • Adatta a tutti i tipi di impasto
  • Ottimi materiali e solidità strutturale
  • Buona dotazione di accessori nella confezione
  • Cottura ad induzione, 24 programmi selezionabili

CONTRO:
  • Prezzo

Offerta
Kenwood KCC9060S Cooking Chef Gourmet, 1500 W, 6.7 Litri, Argento
  • Cooking Chef Gourmet è dotato di un display intuitivo con 24 programmi automatici professionali per permetterti di realizzare infinite ricette in maniera semplice e veloce
  • Cottura ad induzione da 20 a 180°C; potenza impasto e potenza cottura 1500 W
Ritorna al menu ↑

KitchenAid Artisan 5KSM125EER

impastatrice planetaria

Tra le planetarie migliori non può mancare KitchenAid (nella fattispecie la linea Artisan), uno dei brand più iconici e di tradizione della categoria.

Le caratteristiche principali di questi prodotti si possono riassumere in: design, robustezza, prestazioni ed estrema facilità d’uso. Infatti, a differenza delle planetarie Kenwood, che come abbiamo visto sono un concentrato di tecnologia ed elettronica, le macchine KitchenAid presentano una struttura più tradizionale, improntata all’estrema intuitività. I comandi disponibili sono pochi e strettamente “meccanici”: leva per avviare l’impastatrice e leva per selezionare la velocità desiderata. Il controllo della velocità (10 selezionabili) è comunque di tipo elettronico.

L’estetica è estremamente curata e probabilmente rappresenta la migliore scelta per gli amanti del design, con linee vagamente retrò e materiali molto resistenti (acciaio pressofuso). Un’aggiunta che darà alla cucina un tocco di design notevole. Inoltre, i colori disponibili sono numerosi e sarà facilissimo trovare quello più adatto per la propria cucina.

Altro esempio della filosofia KitchenAid è il motore. Questo ha una potenza nominale di 300W, ma non bisogna lasciarsi ingannare dal mero numero. Infatti, le impastatrici KitchenAid presentano il cosiddetto motore a presa diretta, che agisce direttamente sul braccio meccanico, evitando inutili dispersioni di energia come nelle planetarie con motore a cinghie.

La dotazione di accessori è quella standard, ovvero frusta K, braccio e frusta a filo. Ovviamente, è possibile acquistare in seguito una vasta gamma di accessori opzionali intercambiabili.

PRO:
  • Prestazioni top
  • Motore a presa diretta
  • Ottimi materiali e solidità strutturale
  • Design accattivante

CONTRO:
  • Nessuno

Kenwood KMix

Anche Kenwood ha realizzato una linea con motore a presa diretta, la gamma KMix. In questo caso , il brand del gruppo De’Longhi ha voluto puntare più sulla semplicità d’uso, tralasciando l’avanzata parte elettronica dei modelli descritti in precedenza. Il risultato sono prodotti di indubbia affidabilità e dalle prestazioni assolutamente paragonabili a quelle di KitchenAid.

Offerta
Kenwood KMX750RD Impastatrice Planetaria, 1000 W, Acciaio, plastica,...
  • Struttura in metallo pressofuso dalla linea morbida ed avvolgente
  • 1000 W di potenza per un'ottima azione di miscelazione ed impasto
Ritorna al menu ↑

Electrolux Assistent EKM5550

planetaria quale scegliere

Continuiamo la nostra selezione delle migliori planetarie 2020 con Electrolux Assistent, nella fattispecie il modello EKM5550.

Questa impastatrice si distingue per il design ricercato, la solidità strutturale (costruita interamente in alluminio pressofuso) e le ottime prestazioni, che la rendono un outsider da non sottovalutare.

Le dimensioni sono nella media del settore (37 x 21 x 36 cm), con un peso di circa 10 Kg. 10 come le velocità selezionabili. 

Il motore ha una potenza di 1200W e permette la lavorazione di tutte le tipologie di impasto, anche quelle più difficili da trattare.

Apprezzabile la presenza di una luce LED per illuminare l’interno della ciotola.

PRO:
  • Buon rapporto qualità/prezzo
  • Adatto per tutte le tipologie di impasto

CONTRO:
  • Nessuno

Electrolux EKM5550 Impastatrice, 1200 W, Acciaio, Verde
  • Materiale in alluminio pressofuso ed acciaio inossidabile
  • Trazione diretta con movimento planetario
Ritorna al menu ↑

Ariete Pastamatic Gourmet 1950

planetaria migliore

Tra le impastatrici migliori includiamo anche il modello Ariete Pastamatic Gourmet, che si caratterizza per un rapporto qualità/prezzo più che interessante.

Il primo aspetto che colpisce di questa planetaria è il design molto ricercato, che ricorda quello di un piccolo elettrodomestico vintage (come abbiamo visto, questo è un trend seguito da molti produttori). La ciotola, in acciaio inox spazzolato, ha una capienza di 4,2 Litri.

La potenza del motore è di 1500W e 10 sono le velocità disponibili. Si tratta di una planetaria entry level e, dunque, si possono incontrare delle difficoltà in caso si lavorino impasti troppo abbondanti o non sufficientemente morbidi.

Gli accessori in dotazione sono: frusta a filo, gancio a torcione e gancio per impasti più morbidi. Oltre a questi accessori standard è molto apprezzata la presenza di un frullatore costruito in vetro della capienza di 1,5 Litri.

PRO:
  • Buon rapporto qualità/prezzo
  • Frullatorìe incluso
  • Design vintage molto gradevole

CONTRO:
  • Non adatto ad impasti abbondanti o eccessivamente duri

Offerta
Ariete 00C159611AR0 Pastamatic Gourmet edizione 1950 Impastatrice
  • Impastatrice compatta che impasta, monta e amalgama qualsiasi tipo di alimento
  • Ciotola in acciaio inox e set completo di accessori
Ritorna al menu ↑

Klarstein Bella: la migliore planetaria economica

Miglior planetaria economica

Se non si vuole spendere centinaia di euro, il mercato offre alcune valide soluzioni low cost. Tra le migliori planetarie economiche c’è sicuramente Klarstein Bella, un’impastatrice con motore da 1200W, molto popolare e tra le più vendute su Amazon.

Le dimensioni sono compatte (39 x 36 x 23 cm), con un peso di circa 8Kg. Il corpo è in acciaio inox, con una ciotola dalla capienza di 5,2 l, che permette di lavorare fino a 2 Kg di impasto.  Le velocità selezionabili sono 6.

La dotazione iniziale di accessori comprende un braccio impastatore, uno mescitore ed una frusta a filo ideale per il montaggio a neve.

Ovviamente, data la sensibile differenza di prezzo con i modelli Kenwood e Kitchenaid, non si possono pretendere prestazioni da top di gamma. Klarstein Bella è infatti adatta ad impasti morbidi e non troppo densi. In questi casi, fa un po’ di fatica e questo si traduce in una rumorosità abbastanza pronunciata.

Una buona opzione per chi non ha troppe pretese e vuole dilettarsi con dolci ed impasti “facili”. Per lievitati più impegnativi, consigliamo di orientarsi su prodotti di fascia più alta.

PRO:
  • Prezzo
  • Design accattivante

CONTRO:
  • Rumorosa
  • Non adatta ad impasti troppo duri

Klarstein Bella Nera Robot da Cucina Multifunzione Mixer impastatrice...
  • Macchina impastatrice da cucina silenziosa e potente con motore da 1200 Watt max.
  • Velocità regolabile in 6 gradi
Ritorna al menu ↑

Planetarie più popolari

Qui sotto la lista delle migliori planetarie più vendute su Amazon:

Ritorna al menu ↑

Impastatrice o planetaria: un po’ di chiarezza

Qual è la differenza fra impastatrice o planetaria, se ce n’è una? Per riassumere, possiamo dire che una planetaria è un’impastatrice, ma non è sempre vero il contrario.

Una planetaria non è altro che un’impastatrice il cui braccio compie il cosiddetto movimento planetario, ovvero di rotazione su stesso e attorno ad un punto al centro della ciotola. In altre parole, lo stesso movimento dei pianeti (da qui il nome). 

Questo movimento consente una lavorazione più omogenea dell’impasto e di raccogliere il composto a contatto con le pareti della ciotola di lavorazione.

Al momento, le planetarie sono la tipologia di impastatrice più diffusa ed ha gradualmente sostituito le tipologie tradizionali.

impastatrice

Impastatrice non planetaria

Ritorna al menu ↑

Planetaria e robot da cucina: cosa cambia?

Spesso, i termini robot da cucina e planetaria vengono erroneamente utilizzati indistintamente. Tuttavia, anche in questo caso, possiamo dire che la planetaria è una tipologia di robot da cucina, che pian piano sta sostituendo il vecchio concetto di robot multifunzione all-in-one. 

robot all in one

Robot da cucina multifunzione

L’evoluzione delle impastatrici planetarie ha infatti portato questi prodotti a raggiungere standard sempre più elevati e numerose funzionalità, che possono essere sfruttate grazie ad accessori aggiuntivi, nella maggior parte dei casi venduti separatamente. Basti pensare ad alcune planetarie Kenwood, in grado di supportare ben 25 accessori diversi.

Se vuoi una panoramica più completa sui multifunzione all-in-one, puoi leggere la nostra guida ai migliori robot da cucina.

Queste tipologie di prodotto, come i robot aspirapolvere, lavavetri, lavapavimenti, tagliaerba o le scope elettriche senza filo, sono nate per rendere meno tediose e più sbrigative le attività quotidiane, facilitandole al massimo. 

Ritorna al menu ↑

Impastatrice planetaria: come scegliere

Ritorna al menu ↑

Accessori

Tra gli aspetti più importanti da considerare prima dell’acquisto di una planetaria ci sono senza dubbio gli accessori, intesi sia come dotazione iniziale che estensioni acquistabili separatamente.

Sono infatti gli accessori a rendere le impastatrici planetarie dei veri e propri robot da cucina multifunzione. Solitamente, la dotazione iniziale standard comprende la frusta a filo (utile per montare), il braccio impastatore (impasti lievitati come pane e pizza) e la foglia o frusta K (adatta soprattutto per i dolci). 

A questi si può aggiungere una vasta gamma di opzioni (il numero di accessori acquistabili successivamente varia di brand in brand). Tra queste ricordiamo:

  • Accessori per fare la pasta (sfogliatrice, tagliapasta, ecc.)
  • Tritacarne
  • Tagliaverdure
  • Spremiagrumi
  • Frullatore
  • Food Processor
  • Grattugie 
  • Altre tipologie di fruste (piatta, 
  • Estrattore di succo
  • Macina cereali/granaglie
  • Sorbettiera/Gelatiera

Accessori planetaria

Ritorna al menu ↑

Funzioni extra

Oltre alla funzione di impastatrice abbiamo anticipato che, grazie all’utilizzo di accessori aggiuntivi, le planetarie possono svolgere una serie di funzioni extra, già riassunte nella lista fatta nel paragrafo precedente.

Alcune planetarie top di gamma come Kenwood Cooking Chef e Cooking Chef Gourmet, offrono inoltre diverse funzioni di cottura, che sfruttano la tecnologia ad induzione.

Dunque, oltre ad impastare e preparare dolci, creme, mousse, pane, pasta e pizza, si potrà friggere (ricordiamo che il Cooking Chef Gourmet ha ben 24 programmi di cottura differenti).

planetaria che cuoce

Ritorna al menu ↑

Potenza

La potenza del motore è un altro fattore fondamentale da valutare in fase di acquisto. Questa è espressa in Watt ed è strettamente correlata all’uso che si vorrà fare dell’impastatrice planetaria.

In altre parole, maggiore la potenza del motore, minore sarà lo sforzo che l’apparecchio dovrà compiere per lavorare il composto. Questo fattore è estremamente rilevante per impasti particolarmente duri, come quelli di pane e pasta, che richiedono un lavoro maggiore. Dunque, planetarie con potenza limitata possono lavorare solo su impasti morbidi (quelli dei dolci per intenderci), altrimenti andrebbero incontro al rischio di danni e guasti.

Ovviamente, la potenza incide anche sul tempo di lavoro massimo, ovvero sulla durata di lavorazione continuativa dell’impasto. Un motore poco potente non è in grado di lavorare per un tempo troppo esteso, in quanto lo “sforzo” prolungato potrebbe portare al surriscaldamento e a conseguenti danni meccanici.

Ritorna al menu ↑

Motore

La potenza non è la sola discriminante per valutare le prestazioni di una impastatrice planetaria. Infatti, sul mercato troviamo prodotti con potenze nominali abbastanza ridotte, ma che garantiscono performance da top di gamma per diverse tipologie di preparati, anche i più ostici.

In questo caso, la tipologia di motore gioca un ruolo molto importante. In commercio sono disponibili 2 tipi di motore: a presa diretta e a trasmissione.

La prima tipologia si caratterizza per il fatto che il motore è posto nella parte superiore del corpo prodotto e, dunque, direttamente collegato al braccio meccanico. Questo permette una migliore efficienza, in quanto l’energia viene convogliata direttamente sul braccio, con un dispendio energetico minimo ed una conseguente riduzione del rischio di usura e di guasti. Le planetarie di questa famiglia (KitchenAid su tutte) presentano motori con potenza nominale minore (tra i 250W e i 700W in media), ma le cui prestazioni si possono equiparare a prodotti con Wattaggio maggiore.

Motore presa diretta

Il motore a presa diretta convoglia l’energia direttamente sul braccio meccanico

Nel secondo caso il motore si trova invece nella parte posteriore dell’apparecchio ed è collegato al braccio impastatore tramite una serie di cinghie. Solitamente, questi prodotti hanno potenze nominali maggiori, sono più massicci ma, al contempo, offrono funzionalità più evolute ed un’elettronica migliore. I motori a presa diretta sono dal canto loro più snelli e dalle funzionalità più essenziali.

Quale scegliere fra i due? Non esiste una risposta univoca a questa domanda. Se si sta cercando una planetaria con l’intenzione di utilizzarla principalmente per impasti più duri, oppure si vuole un prodotto più compatto ed essenziale, allora il motore a presa diretta è l’opzione preferibile.

Se si cerca un prodotto con elettronica superiore (vedi i modelli sella serie CookingChef), allora il motore a trasmissione potrebbe essere la scelta vincente. In questo caso, però, è necessario che il wattaggio sia di almeno 1000W.

Ritorna al menu ↑

Velocità disponibili

Il numero di velocità disponibili è strettamente correlato al numero di impasti e composti che si potranno lavorare con la planetaria. In altre parole: poche velocità selezionabili corrispondono a poche tipologie di impasto lavorabili.

Velocità selezionabili

All’aumentare delle velocità disponibili, spesso corrisponde anche un aumento di prezzo. Le impastatrici planetarie più basiche hanno infatti poche velocità selezionabili, mentre alcune planetarie professionali arrivano ad offrire anche 20 gradi di velocità.

Ritorna al menu ↑

Capacità/Capienza

La capienza o capacità della ciotola è espressa in litri ed indica la quantità di impasto che sarà possibile lavorare in una sola volta.

Solitamente, le planetarie domestiche hanno un range di peso dell’impasto lavorabile che va da circa mezzo chilogrammo, fino ad arrivare anche a 2 Kg in alcuni modelli. Le impastatrici planetarie professionali superano di gran lunga questo limite, ma si tratta di prodotti molto ingombranti e non destinati ad essere utilizzati in casa.

Capacità impastatrice planetaria

Come è facile immaginare, la scelta della capacità è dettata principalmente da due fattori: la quantità media di impasto che si lavorerà e lo spazio a disposizione in cucina. Se quest’ultimo è limitato, è comunque possibile orientarsi verso prodotti con capienza ridotta e svolgere più lavorazioni per raggiungere la quantità di impasto desiderata.

Ritorna al menu ↑

Stabilità

La stabilità è data principalmente dal materiale costruttivo e, dunque, dal peso complessivo del prodotto. Ovviamente, gli apparecchi in acciaio inox sono estremamente stabili, soprattutto ad alte velocità di lavorazione.

Discorso opposto per quanto riguarda le impastatrici con corpo in plastica, sicuramente più leggere e maneggevoli, ma più soggette al movimento durante l’utilizzo.

Molto importante è la presenza di piedini antiscivolo o a ventosa, che impediscono all’apparecchio di muoversi pericolosamente mentre è in funzione.

Ritorna al menu ↑

Sicurezza

La sicurezza è un aspetto da non sottovalutare quando si procede all’acquisto di uno di questi apparecchi. Oltre alla stabilità, che previene cadute accidentali della macchina mentre è in funzione, è bene orientarsi verso prodotti che presentano un meccanismo di blocco automatico del braccio, quando questo viene alzato dalla ciotola.

In questo modo, si evita di imbrattare la cucina con l’impasto in lavorazione e, cosa più importante, si prevengono dolorosi incidenti domestici causati dalla rotazione del braccio meccanico, specie se ad alte velocità.

Ritorna al menu ↑

Migliori marche planetaria 

Qual è la migliore marca di impastatrice planetaria? Il mercato è dominato principalmente da due brand, Kenwood e KitchenAid. Questi brand offrono prodotti affidabili e presentano una lunga storia nel settore.

Ovviamente, data la crescente popolarità di questa tipologia di elettrodomestico, molti brand si sono cimentanti nella produzione di planetarie. Tra tutti, meritano menzione brand come Electrolux e Ariete.

Tra le opzioni economiche, ricordiamo Klarstein, Cookmii e la planetaria Amazon Basics.

Ritorna al menu ↑

Manutenzione e praticità d’uso

Spesso le planetarie domestiche sono prodotti utilizzati molto frequentemente, che sia per dolci o altre preparazioni. Una manutenzione semplice e rapida è dunque un criterio da non sottovalutare quando si scelgono questi prodotti.

In particolare, è consigliabile orientarsi verso prodotti con elementi (ciotola, accessori, ecc.) lavabili in lavastoviglie, preferibilmente in acciaio inox rispetto alla plastica. 

Inoltre, è molto utile la presenza di un coperchio para-spruzzi, che aiuterà a tenere pulita la cucina mentre la planetaria è in funzione.

Ritorna al menu ↑

Planetaria: prezzi

Quanto costa questa tipologia di impastatrice? Il prezzo delle planetarie può variare molto: si parte da prodotti basici intorno ai 100€, fino ad arrivare a dispositivi semi-professionali e ricchi di funzioni con prezzi che possono anche toccare i 1000€.

Solitamente, ad un prezzo a partire da circa 300€ si trovano modelli validi e di appurata qualità. Apparecchi dal costo inferiore potrebbero invece essere meno duraturi nel tempo o non essere adatti a tutte le tipologie di lavorazione che si desidera sperimentare.

Ritorna al menu ↑

Domande più frequenti

Cos’è la planetaria?

La planetaria è una tipologia di impastatrice, che segue il movimento cosiddetto planetario. Questo è un duplice movimento di rotazione (su se stesso e su un punto locato al centro della ciotola di lavorazione), che permette impasti più omogenei.

Che differenza c’è tra planetaria e robot da cucina?

Una planetaria non è altro che una tipologia di robot da cucina. Infatti, oltre ad impastare, è in grado di svolgere diverse funzioni grazie all’inserimento di accessori acquistabili separatamente (tritacarne, sfogliapasta, tagliaverdure, ecc.).

Quale planetaria scegliere?

La scelta della planetaria più giusta per le proprie esigenze passa da un’attenta valutzione dei propri bisogni e dall’uso che si vorrà fare dell’apparecchio. I brand principi sono sicuramente Kenwood e KitchenAid, ma il mercato offre diverse valide soluzioni. Per maggiori informazioni, puoi leggere la nostra guida.

Quanto costa una planetaria?

Il prezzo di una planetaria può variare da poco più di 100€, fino a superare i 1000€. Il prezzo varia in base a diversi fattori, tra cui potenza, materiali, velocità disponibili, funzioni aggiuntive, ecc.

Imprenditore digitale, appassionato di tecnologia, di tutto ciò che è smart, ma non solo. Amante della natura, divoro libri e viaggio appena posso.

COSA NE PENSI?

Lascia un commento