Miglior piano cottura a induzione 2021: guida all’acquisto completa

In questa guida ti aiuteremo a scegliere il miglior piano cottura ad induzione per le tue esigenze. Moderno, minimal, sicuro e tecnologico: il piano cottura a induzione è un elettrodomestico che piace molto e che, sempre più spesso, viene preferito al piano a gas per il suo stile contemporaneo e per le funzionalità. Insieme al forno da incasso, il piano cottura rappresenta un elemento fondamentale da avere in cucina.

Data la vastità dell’offerta, però, è impossibile stilare una lista dei migliori piani ad induzione: diverse marche offrono, infatti, soluzioni che si adattano ad esigenze e spazi differenti per funzioni e dimensioni. Abbiamo quindi selezionato i modelli più validi in base a vari fattori tra cui brand, rapporto qualità/prezzo, popolarità e disponibilità.

Inoltre, per ogni brand aggiungeremo altri modelli che vale la pena considerare, completando le relative informazioni con prezzi, formati e specifiche. Infine, abbiamo introdotto una panoramica su incentivi fiscali e prezzi.

CONTENUTI

Miglior piano cottura ad induzione: recensioni e opinioni

Questi, a nostro avviso, sono i piani ad induzione migliori del momento:

  • Bosch PUE611BF1J;
  • Electrolux LIV63443 Bridge;
  • Smeg SI2741D;
  • Samsung Virtual Flame NZ64N7777GK;
  • Whirlpool ACM795BA;
  • Siemens EX875KYW1E.

Dopo la tabella comparativa, troverai le opinioni e recensioni di ogni prodotto.

Bosch Elettrodomestici PUE611BF1J Piano Induzione 4 Zone di Cottura in...
Electrolux LIV63443 Piano Cottura a Induzione Bridge, 4 Zone di...
Smeg SI2741D - Piano cottura ad induzione da 75 cm
Samsung NZ64N7777GK/E1 Incasso A induzione Nero piano cottura
Whirlpool Europe PH ACM795BA Piano Cottura Induzione, Vetro, Nero,...
Siemens EX875LYC1E hob - hobs (Built-in, Induction, Ceramic, Black,...
Nome prodotto
Bosch PUE611BF1J
Electrolux LIV63443
Smeg SI2741D
Samsung NZ64N7777GK/E1
Whirlpool Europe PH ACM795BA
Siemens EX875KYW1E iQ7000
Zone cottura
4
4
4
4
5
Flessibili
Bridge
Connettività
Livelli di potenza
17
n.d.
n.d.
15
9
17
Consumi (min-max)
1 kW min - 3 kW
1,5 KW min - 7,2 KW max
1 kW min - 7,2 kW max
1 kW min - 7,2 kW max
n.d. kW min - 10,2 kW max
1 kW min - 7,4 kW max
Limitatori di potenza
Riconoscimento automatico della pentola
Power Boost
Dimensioni
59,2 cm x 52,1 cm x 5,1 cm (L x P x H)
59 cm x  52 cm
-
60 cm x 52 cm x 5,6 cm (L x P x H)
86 cm x 51 cm x 5,6 cm (L x P x H)
81,2 cm x 52 cm x 5,1 cm
Bosch Elettrodomestici PUE611BF1J Piano Induzione 4 Zone di Cottura in...
Nome prodotto
Bosch PUE611BF1J
Zone cottura
4
Bridge
Connettività
Livelli di potenza
17
Consumi (min-max)
1 kW min - 3 kW
Limitatori di potenza
Riconoscimento automatico della pentola
Power Boost
Dimensioni
59,2 cm x 52,1 cm x 5,1 cm (L x P x H)
Electrolux LIV63443 Piano Cottura a Induzione Bridge, 4 Zone di...
Nome prodotto
Electrolux LIV63443
Zone cottura
4
Bridge
Connettività
Livelli di potenza
n.d.
Consumi (min-max)
1,5 KW min - 7,2 KW max
Limitatori di potenza
Riconoscimento automatico della pentola
Power Boost
Dimensioni
59 cm x  52 cm
Smeg SI2741D - Piano cottura ad induzione da 75 cm
Nome prodotto
Smeg SI2741D
Zone cottura
4
Bridge
Connettività
Livelli di potenza
n.d.
Consumi (min-max)
1 kW min - 7,2 kW max
Limitatori di potenza
Riconoscimento automatico della pentola
Power Boost
Dimensioni
-
Samsung NZ64N7777GK/E1 Incasso A induzione Nero piano cottura
Nome prodotto
Samsung NZ64N7777GK/E1
Zone cottura
4
Bridge
Connettività
Livelli di potenza
15
Consumi (min-max)
1 kW min - 7,2 kW max
Limitatori di potenza
Riconoscimento automatico della pentola
Power Boost
Dimensioni
60 cm x 52 cm x 5,6 cm (L x P x H)
Whirlpool Europe PH ACM795BA Piano Cottura Induzione, Vetro, Nero,...
Nome prodotto
Whirlpool Europe PH ACM795BA
Zone cottura
5
Bridge
Connettività
Livelli di potenza
9
Consumi (min-max)
n.d. kW min - 10,2 kW max
Limitatori di potenza
Riconoscimento automatico della pentola
Power Boost
Dimensioni
86 cm x 51 cm x 5,6 cm (L x P x H)
Siemens EX875LYC1E hob - hobs (Built-in, Induction, Ceramic, Black,...
Nome prodotto
Siemens EX875KYW1E iQ7000
Zone cottura
Flessibili
Bridge
Connettività
Livelli di potenza
17
Consumi (min-max)
1 kW min - 7,4 kW max
Limitatori di potenza
Riconoscimento automatico della pentola
Power Boost
Dimensioni
81,2 cm x 52 cm x 5,1 cm
Ritorna al menu ↑

Piano cottura induzione Bosch PUE611BF1J: miglior prezzo

Piano cottura induzione Bosch
Piano cottura induzione Bosch PUE611BF1J
Zone cottura: 4 | Installazione: da incasso | Materiali: vetroceramica nera | Bridge: No | Riconoscimento pentola automatico: Sì | Power Boost: Sì | Connettività: no | Consumi (min-max): 1 kW min – 3 kW | Livelli di potenza: 17 (da 1 a 9 con intervalli di 0,5) | Limitatore di potenza: Sì |Timer: sì | Dimensioni: 59,2 cm x 52,1 cm x 5,1 cm (L x P x H)

Il piano cottura a induzione Bosch PUE611BF1J ha davvero un ottimo rapporto qualità-prezzo e delle recensioni molto buone da parte degli utenti.

Questo modello è in vetroceramica nera, prevede l’installazione da incasso a filo pianale di lavoro della cucina, dispone di 4 zone cottura (o fornelli a induzione) ed é largo 59,2 cm, profondo 52,1 e alto poco più di 5 cm. Quest’ultimo spessore è da intendersi incassato all’interno del piano cucina.

Per essere precisi, le dimensioni e le potenze delle zone cottura a induzione sono:

  • 2 x Ø 180 mm, 1.8 kW (potenza max. 3 kW);
  • 1 x Ø 145 mm, 1.4 kW (potenza max. 2.2 kW);
  • 1 x Ø 210 mm, 2.2 kW (potenza max. 3 kW).

I consumi di questo piano ad induzione Bosch oscillano tra un minimo di 1 kW e un massimo di 3 kW ed è disponibile un limitatore di potenza per ridurre in modo stabile l’erogazione di corrente elettrica a 1 kW.

Inoltre, migliora le prestazioni di cottura la possibilità di selezionare uno dei 17 livelli di potenza in base alla pietanza da cucinare o riscaldare.

Dispone delle funzioni di:

  • riconoscimento automatico della dimensione della pentola per l’adattamento dell’ampiezza della zona di cottura;
  • Power Boost per erogare più energia e velocizzare i tempi di cottura;
  • timer per impostare i tempi di cottura per ogni singola zona e lo spegnimento automatico del piano a induzione al termine dei minuti settati;
  • Re-Start che memorizza le impostazioni di cottura in uso e le fa ripartire automaticamente in caso di spegnimento improvviso;
  • rilevazione del calore residuo tramite spie.

Sul piano in vetroceramica sono presenti il display led elettronico e il pannello di controllo TouchSelect, pensato per impostare con semplicità la zona di cottura e le ulteriori funzioni desiderate.

Infine, il Bosch PUE611BF1J é provvisto della funzione di sicurezza del blocco del pannello di controllo che evita cambiamenti indesiderati nelle impostazioni (é molto utile se hai bambini in casa).

PRO:
  • Rapporto qualità/prezzo
  • Consumi contenuti

CONTRO
  • I livelli di potenza non indicano i gradi effettivi

Offerta
Bosch Elettrodomestici PUE611BF1J Piano Induzione 4 Zone di Cottura in...
  • 4 zone di cottura a induzione PowerBoost: fino al 50% in più di potenza per garantire ottime prestazioni e minimi consumi
  • Display elettronico e comandi TouchSelect: permette di regolare facilmente la zona di cottura desiderata attraverso i controlli + e -
Ritorna al menu ↑

Altri piani induzione Bosch

Ritorna al menu ↑

Electrolux LIV63443: piano ad induzione connesso alla cappa

Piano cotture induzione
Piastra induzione Electrolux LIV63443
Zone cottura: 4 | Installazione: da incasso | Materiali: vetroceramica nera | Bridge: Sì | Riconoscimento pentola automatico: Sì | Power Boost: Sì | Connettività: Wireless per Hob2Hood | Consumi (min-max): 1,5 KW min – 7,2 KW max | Livelli di potenza: n.d | Limitatore di potenza: n.d. | Display e comandi: elettronico, slider touch | Dimensioni: 59 cm x  52 cm

Il piano cottura a induzione Electrolux LIV63443 é un elettrodomestico molto potente e dotato della connessione wireless Hob Hood per collegare la cappa aspirante ai comandi del piano a induzione. Grazie a questa funzione, la cappa adatta automaticamente la potenza di aspirazione dei fumi e degli odori di cottura in base alla potenza che hai selezionato per la cottura.

Questo modello Electrolux è in vetroceramica nera ed é da incasso, viene installato a filo pianale secondo i gusti estetici più contemporanei ed é provvisto di 4 zone cottura. Infine, é largo 59 cm e profondo 52 cm.

Le dimensioni delle zone cottura a induzione sono di circa:

  • 2 x Ø 210 mm, con potenza di 179 Wh/kg;
  • 1 x Ø 145 mm, con potenza di 183 Wh/kg;
  • 1 x Ø 180 mm, con potenza di 184 Wh/kg.

I consumi di questo piano ad induzione Electrolux possono raggiungere dei picchi davvero elevati: infatti, oscillano tra un minimo di 1,5 kW e un massimo  di 7,2 kW e, per questo motivo, potrebbe essere necessario richiedere l’aumento della potenza del contatore dell’elettricità.

Per quanto riguarda le funzioni disponibili citiamo:

  • la funzione Bridge che consente di unire più zone di cottura per creare un fornello ad induzione unico e più ampio;
  • il riconoscimento automatico della dimensione della pentola che adatta l’ampiezza della zona cottura in base all’esigenza;
  • il Turbo Boost per erogare potenza aggiuntiva;
  • il riscaldamento rapido automatico per velocizzare i tempi di accensione e cottura;
  • il timer che indica il tempo di cottura trascorso, che funge da contaminuti, con il quale programmare la fine cottura e lo spegnimento automatico.

Frontalmente sul piano sono presenti il display led a controllo elettronico e i comandi Slider Touch, con i quali impostare la temperatura di ogni zona di cottura.

In aggiunta, il piano cottura a induzione Electrolux LIV63443 é provvisto della funzione di sicurezza del blocco del pannello di controllo che ti evita cambiamenti indesiderati nelle impostazioni (e molto utile se hai bambini in casa).

PRO:
  • Rapporto qualità/prezzo
  • Funzione bridge

CONTRO
  • Consumi

Electrolux LIV63443 Piano Cottura a Induzione Bridge, 4 Zone di...
  • Funzione Bridge: unisci le zone cottura per avere più spazio per cucinare
  • Zone cottura Infinite: si adattano automaticamente alle dimensioni delle pentole che vi si poggiano sopra, all'istante.
Ritorna al menu ↑

Altri piani ad induzione Electrolux

Ritorna al menu ↑

Smeg SI2741D: piano a induzione 75 cm

miglior piano cottura induzione 70 cm
Smeg SI2741D
Zone cottura: 4 | Installazione: semifilo con possibilità incasso a filo | Materiali: vetroceramica nera | Bridge: n.d. | Riconoscimento pentola automatico: Sì | Power Boost: Sì | Timer: Sì | Connettività: n.d. | Consumi (min-max): 1 kW min – 7,2 kW max | Livelli di potenza: n.d. | Limitatore di potenza: sì | Display e comandi: led, Digi Touch | Dimensioni: 75 cm x 51,5 cm x 5,6 cm (L x P x H)

Tra i migliori piani a induzione troviamo anche il piano cottura Smeg SI2741D. Con questo, iniziamo a salire di prezzo e, soprattutto, di prestazioni.

Questo elegante piano a induzione è in vetroceramica nera, ha una doppia possibilità di installazione sul piano cucina (semifilo ma con possibilità incasso a filo), ha 4 zone cottura (o fornelli a induzione) e misura 75 cm di larghezza, 51,5 cm di profondità e 5,6 cm di altezza (che vengono incassati nel pianale).

Per essere precisi, le dimensioni e le potenze delle zone cottura a induzione di questo modello sono:

  • 2 x Ø 150 mm, 1.85 kW (potenza max. 2.10 kW);
  • 2 x Ø 210 mm, 1.4 kW (potenza max. 2.10 kW).

I consumi di questo piano induzione Smeg oscillano tra un minimo di 1 kW e un massimo di 7,2 kW ma è disponibile un limitatore di potenza a più intervalli per ridurre l’erogazione di elettricità. E’ possibile, infatti, selezionare in base alle esigenze le seguenti potenze massime: 1000, 1600, 2200, 2800, 3500, 6000, 7200 W. 

Dispone delle funzioni di:

  • riconoscimento automatico della dimensione della pentola che adatta l’ampiezza della zona di cottura all’utensile da cucina che stai utilizzando;
  • Power Boost con il quale erogare più energia per velocizzare i tempi di cottura;
  • timer per impostare lo spegnimento automatico dell’elettrodomestico, il contaminuti e per visualizzare i minuti rimanenti al termine della cottura impostata;
  • allarme acustico che segnala la fine della cottura.

Il display led elettronico e il pannello di controllo Digi Touch si trovano in posizione frontale.

Il piano cottura a induzione Smeg SI2741D é naturalmente sicuro per i bambini grazie alla funzione di blocco del pannello di controllo ed é provvisto dell’arresto automatico in caso di surriscaldamento, oltre che della protezione da avvio accidentale.

PRO:
  • Prestazioni
  • Funzioni aggiuntive
  • limitatore di potenza suddiviso per più livelli di kW

CONTRO
  • Consumi

Ritorna al menu ↑

Altri piani cottura induzione Smeg

Ritorna al menu ↑

Samsung NZ64N7777GK/E1: piano a induzione con fiamma virtuale

Migliori piani induzione
Zone cottura: 4 | Installazione: da incasso | Materiali: vetroceramica nera | Bridge: sì | Riconoscimento pentola automatico: Sì | Power Boost: Sì | Timer: Sì | Connettività: WiFi, Bluetooth | Consumi (min-max): 1 kW min – 7,2 kW max | Livelli di potenza: 15 | Limitatore di potenza: Sì | Display e comandi: LED, MoveTouch | Dimensioni: 60 cm x 52 cm x 5,6 cm (L x P x H)

Questo piano cottura a induzione Samsung NZ64N7777GK/E1 é diverso rispetto ai precedenti sia per quanto riguarda la disposizione dei fuochi, sia per funzioni e modalità di utilizzo, oltre che per la presenza della fiamma virtuale (o virtual flame di Samsung) riprodotta grazie alle luci led.

Questa tecnologia non ha solamente una funzione estetica ma serve per indicare in modo semplice e immediato il calore erogato in ogni zona cottura attiva e la relativa temperatura.

Il prodotto è in vetroceramica nera e supporta l’installazione da incasso; le zone cottura (o fornelli a induzione) sono 4 ma, se guardiamo frontalmente il piano induzione, sul lato destro vediamo due aree circolari mentre sul lato sinistro un’unica grande zona rettangolare (la Flex Zone Plus) che può essere usata per pentole o casseruole di grandi dimensioni o per cucinare con pentole diverse.

Per essere precisi, le dimensioni e le potenze delle zone cottura a induzione sono:

  • Flex Zone Plus rettangolare completa, 3,3 kW (potenza max. 3,6 kW);
  • Flex Zone Plus anteriore 24 x 38 cm, 1,8 kW (potenza max. 2,6 kW);
  • Flex Zone Plus posteriore 24 x 38 cm, 1,8 kW (potenza max. 2,6 kW);
  • Flex Zone Plus centrale, 1,8 kW (potenza max. 3 kW);
  • zona cottura circolare più piccola 1 x Ø 145 mm, 1,4 kW (potenza max. 2 kW);
  • zona cottura circolare più grande 1 x Ø 210 mm, 2.2 kW (potenza max. 3,2 kW).

I consumi di questo piano ad induzione Samsung arrivano ad un un massimo di 7,2 kW, il limitatore di assorbimento energetico può essere impostato a 3000, 4000 e 7200 Watt e puoi utilizzare uno dei 15 livelli di potenza disponibili per adattare l’erogazione di corrente elettrica alle tue reali esigenze del momento (e quindi evitare di sprecare e risparmiare).

Dispone di:

  • funzione Bridge per ampliare la grandezza dei fornelli a induzione;
  • riconoscimento automatico della dimensione della pentola per l’adattamento dell’ampiezza della zona di cottura;
  • Power Boost
  • timer

Per quanto riguarda la connettività, sono presenti sia la connessione Bluetooth per collegare la cappa aspirante ai comandi del piano cottura e far funzionare simultaneamente i due dispositivi, sia la connessione Wi-Fi che ti permette di collegare il piano cottura all’app SmartThings di Samsung.

Grazie all’app puoi accendere il tuo piano a induzione, avviare la cottura e controllarne la temperatura anche se non sei in casa.

Sul piano in vetroceramica sono presenti il display led elettronico e il pannello di controllo LED Move Touch con il quale selezionare facilmente le impostazione di temperatura  e le funzioni di cui hai bisogno scorrendo con il dito.

Infine, il piano cottura a induzione Samsung NZ64N7777GK/E1 dispone di diversi sistemi di sicurezza come il blocco dei comandi sul pannello di controllo, il meccanismo di spegnimento automatico in caso di anomalie o se dimentichi le pentole sul fuoco per troppo tempo, l’indicatore di calore residuo sul fornello a induzione che ti segnala quando puoi toccare il piano.

PRO:
  • Versatilità
  • Prestazioni
  • App SmartThings di Samsung

CONTRO
  • Non c’è la possibilità di bloccare la potenza al minimo con il limitatore di potenza
  • Prezzo

Ritorna al menu ↑

Altri piani ad induzione Samsung

Ritorna al menu ↑

Whirlpool PH ACM795BA: piano a induzione 5 fuochi

Piano cottura induzione 5 fuochi
Piano cottura a induzione 5 fuochi Whirlpool PH ACM795BA
Zone cottura: 5 | Installazione: da incasso | Materiali: vetroceramica nera | Bridge: sì | Riconoscimento pentola automatico: Sì | Power Boost: Sì | Timer: Sì | Connettività: n.d. | Consumi (min-max): n.d. kW min – 10,2 kW max | Livelli di potenza: 9 | Limitatore di potenza: Sì | Display e comandi: LED, Slider Touch | Dimensioni: 86 cm x 51 cm x 5,6 cm (L x P x H)

Il piano cottura a induzione Whirlpool PH ACM795BA appartiene alla categoria dei modelli king size ed é una soluzione davvero molto versatile e intuitiva da usare.

Infatti, due sono le tecnologie che ne facilitano l’utilizzo e che adattano l’ampiezza delle zone di cottura alle esigenze:

  • FlexiCook, che serve a combinare diverse zone cottura in un unico grande fornello a induzione adatto a pentole e padelle di grandi dimensioni;
  • 6° SENSO, che ti consente di selezionare automaticamente la temperatura e la potenza ottimali per la cottura desiderata (ad esempio, per lessare, fondere o bollire).

Come sempre, il piano è in vetroceramica nera e viene installato a filo ma, a differenza dei precedenti modelli, sono disponibili 5 zone cottura (o fornelli a induzione) di forma e grandezza differente. Inoltre, hai bisogno di spazio per il montaggio dato che é largo 86 cm, profondo 51 e alto poco più di 5 cm.

I consumi di questo piano ad induzione Whirlpool arrivano ad un massimo di 10,2 kW, non è disponibile il limitatore di potenza ma puoi selezionare uno dei 9 livelli di potenza in base alla pietanza da cucinare o riscaldare e per ottimizzare i consumi. Ma se vuoi utilizzarlo al massimo ti consigliamo di richiedere l’aumento della potenza del contatore.

Dispone delle funzioni di:

  • riconoscimento automatico della dimensione della pentola per l’adattamento dell’ampiezza della zona di cottura;
  • Power Boost
  • timer
  • programmi automatici preimpostati per realizzare differenti cotture.

Sul piano in vetroceramica sono presenti il display led elettronico e il pannello di controllo con il quale selezionare la modalità di cottura, impostare il livello di potenza di ogni fornello a induzione e selezionare una delle tante funzioni disponibili.

Naturalmente, anche il piano cottura a induzione Whirlpool PH ACM795BA dispone dei dispositivi di sicurezza standard.

PRO:
  • Ampiezza zone cottura
  • Programmi automatici

CONTRO
  • Consumi
  • Assenza di limitatore di potenza

Offerta
Whirlpool Europe PH ACM795BA Piano Cottura Induzione, Vetro, Nero,...
  • Piano cottura a tecnologia 6° senso: offre un'ampia gamma di combinazioni di cottura
  • Impostazione automatica dei livelli di potenza
Ritorna al menu ↑

Altri piani ad induzione Whirlpool

Ritorna al menu ↑

Piano induzione Siemens EX875KYW1E iQ7000

Piano induzione Siemens
Piano induzione Siemens EX875KYW1E
Zone cottura: Flessibili | Installazione: da incasso | Materiali: vetroceramica nera | Bridge: Sì | Riconoscimento pentola automatico: Sì | Power Boost: Sì | Timer: Sì | Connettività: Bluetooth, Wi-Fi | Consumi (min-max): 1 kW min – 7,4 kW max | Livelli di potenza: 17 | Limitatore di potenza: Sì | Display e comandi: LED, Slider Touch | Dimensioni: 81,2 cm x 52 cm x 5,1 cm (L x P x H)

Anche il piano cottura a induzione Siemens EX875KYW1E iQ700 é una soluzione molto valida per sbizzarrirsi in cucina e non limitare la fantasia tra i fornelli.

Il piano viene installato ad incasso ma dispone di zone cottura flessibili, che si adattano quindi alle pentole e alle padelle utilizzate grazie alla tecnologia flexinduction. Anche in questo caso bisogna fare attenzione alle dimensioni e avere abbastanza spazio perchè é largo 81,2 cm e profondo 52.

I consumi di questo piano ad induzione Siemens sono davvero convenienti perchè, nonostante le molte funzioni disponibili, oscillano tra un minimo di 1 kW (grazie al limitatore di potenza) e un massimo di 7,4 kW.  Inoltre, hai la possibilità di selezionare uno dei 17 livelli di potenza in base alla pietanza da cucinare o riscaldare.

Dispone di:

  • un sistema di cottura automatico cookControl Plus;
  • riconoscimento automatico della dimensione della pentola per l’adattamento dell’ampiezza della zona di cottura;
  • Power Boost per erogare più energia e velocizzare i tempi di cottura;
  • timer di fine cottura per ogni singola zona, contaminuti e cronometro;
  • Re-Start per memorizzare le impostazioni di cottura in uso e farle ripartire automaticamente in caso di spegnimento improvviso;
  • visualizzazione del consumo di energia per ogni ciclo di cottura.

Inoltre, separatamente puoi acquistare l’accessorio cookingSensor Plus ready per monitorare costantemente e regolare automaticamente la temperatura del contenuto della pentola.

Sul piano in vetroceramica sono presenti il display led elettronico e il pannello di controllo touchscreen mentre per quanto riguarda la connettività puoi collegare la cappa aspirante compatibile tramite Bluetooth come anche collegare il piano cottura all’app tramite Wi-Fi.

Anche questo piano cottura a induzione Siemens EX875KYW1E iQ700 é provvisto della protezione bambini e del blocco del pannello di controllo per evitare accensioni accidentali.

PRO:
  • Ampiezza
  • Rapporto qualità-prezzo
  • Consumi

CONTRO
  • I livelli di potenza non indicano i gradi

Offerta
Ritorna al menu ↑

Altri piani ad induzione Whirlpool

Ritorna al menu ↑

Candy CITT642C: il miglior piano cottura ad induzione economico

Miglior piano cottura induzione economico
Candy CITT642C
Zone cottura: 4 | Installazione: da incasso | Materiali: vetroceramica nera | Bridge: Sì | Riconoscimento pentola automatico: Sì | Power Boost: Sì | Timer: Sì | Connettività: No | Consumi (min-max): 2,5 kW min – 7,4 kW max | Livelli di potenza: n.d. | Limitatore di potenza: Sì | Display e comandi: LED, Touch | Dimensioni:59 cm x 52 cm x 5,5 (L x P x A)

Abbiamo selezionato il piano a induzione Candy CITT642C in qualità di miglior piano cottura ad induzione economico.

Questo piano cottura è in vetroceramica nera, può essere installato ad incasso e dispone di 4 zone cottura. Per quanto riguarda le dimensioni, é largo 59 cm, profondo 52 e alto 5,5 cm.

Per essere precisi, i fornelli a induzione hanno un diametro di 18 cm e le potenze delle zone cottura a induzione sono:

  • 2 x 2 kW (potenza max. 2,6 kW);
  • 2 x 1,5 kW (potenza max. 2 kW).

I consumi di questo piano ad induzione Candy oscillano tra un minimo di 2,5 kW e un massimo di 7,4 kW, il limitatore di potenza complessivo supporta invece i seguenti intervalli per limitare l’erogazione di corrente elettrica: 2,5, 3, 4,5, 6,5 e 7,4 kW.

Dispone di tutte le funzioni standard presenti nei piani cottura a induzione come:

  • il riconoscimento automatico della dimensione della pentola che serve ad adattare l’ampiezza della zona di cottura;
  • Power Boost per aumentare la potenza di una zona cottura;
  • Timer da usare come contaminuti o per impostare lo spegnimento automatico al termine della cottura programmata.

Sul piano in vetroceramica non mancano il display led elettronico e il pannello di controllo touch screen con comandi a sfioro che non richiede la pressione con forza della selezione desiderata e che accompagna l’impostazione con un segnale acustico.

Il piano a induzione Candy CITT642C é provvisto della funzione di sicurezza del blocco dei comandi che ti evita cambiamenti indesiderati nelle impostazioni e un utilizzo involontario del dispositivo, dello spegnimento automatico in caso di surriscaldamento rilevato tramite sensore integrato, dello stand-by automatico se sul piano a induzione viene rilevata la presenza di oggetti non idonei, di autospegnimento nel caso dimenticassi acceso il piano a induzione.

PRO:
  • Prezzo
  • Funzioni base

CONTRO
  • Consumi
  • Assenza di limitatore di potenza

Offerta
Whirlpool Europe PH ACM795BA Piano Cottura Induzione, Vetro, Nero,...
  • Piano cottura a tecnologia 6° senso: offre un'ampia gamma di combinazioni di cottura
  • Impostazione automatica dei livelli di potenza
Ritorna al menu ↑

AEG IDK8445IB: piano cottura a induzione 80 cm con cappa integrata

Piano a induzione con cappa integrata
AEG IDK8445IB: piano cottura induzione 80 cm ComboHob
Zone cottura: 4 | Installazione: da incasso | Materiali: vetroceramica nera | Bridge: Sì | Riconoscimento pentola automatico: Sì | Power Boost: Sì | Timer: Sì | Connettività: ComboHob | Consumi (min-max): n.d. kW min – 7,4 kW max | Livelli di potenza: 9 | Limitatore di potenza: Sì | Display e comandi: LED, Touch | Dimensioni: 83 cm larghezza

Il piano cottura a induzione AEG IDK8445IB (o ComboHob) é un modello da 80 cm che, a differenza dei precedenti, ha la cappa di aspirazione integrata: perfetto quindi se vuoi semplificare il processo d’acquisto di un elettrodomestico da cucina così importante e se vuoi la massima flessibilità nel disporre l’arredamento della tua cucina.

Grazie a questa soluzione, infatti, non hai vincoli di posizionamento del piano a induzione (se non per la presa di corrente).

Il funzionamento della cottura a induzione con cappa integrata è molto semplice: i due dispositivi sono comandati dallo stesso pannello di controllo e la tecnologia Hob2Hood ti semplifica ulteriormente l’utilizzo della ventola di aspirazione dato che ne modifica la forza aspirante in base al livello di potenza che sta erogando il piano a induzione.

Questo modello è in vetroceramica nera con installazione a incasso, dispone di 4 zone cottura (o fornelli a induzione). Per essere precisi, la potenza e la misura delle zone cottura a induzione sono di 2,1 kW (con una potenza massima di 3 kW) e una dimensione di 190 mm x 210 mm.

I consumi di questo piano ad induzione AEG con cappa integrata arrivano ad un massimo di 7,4 kW, sono disponibili un limitatore di potenza per ridurre l’erogazione di corrente elettrica e 9 livelli tra cui scegliere.

Dispone delle funzioni di:

  • riconoscimento automatico della dimensione della pentola per l’adattamento dell’ampiezza della zona di cottura;
  • Power Boost per erogare più energia e velocizzare i tempi di cottura;
  • timer con contaminuti e per l’impostazione dei tempi di cottura al termine dei quali il piano si spegne automaticamente.

Sul piano in vetroceramica sono presenti il display led elettronico e il pannello di controllo touchscreen attraverso il quale gestire le impostazioni e le funzioni sia del piano cottura che della ventola di aspirazione.

Per quanto riguarda la cappa aspirante, in dotazione con il piano a induzione ricevi i filtri per i grassi e i filtri per gli odori oltre al necessario per l’installazione standard. Nella confezione trovi, infatti, quattro filtri ceramici a carboni attivi ad altissime prestazioni.

Ancvhe in questo piano cottura a induzione AEG IDK8445IB non può mancare la funzione di blocco dei comandi e la sicurezza bambini.

PRO:
  • Aspirazione/Cappa integrata
  • Prestazioni
  • Flessibilità di installazione

CONTRO
  • Prezzo
  • Assenza di limitatore di potenza

Ritorna al menu ↑

Offerte piani cottura induzione

Ecco una lista degli sconti e offerte sui piani cottura a induzione del momento:

Ritorna al menu ↑

I piani a induzione più popolari

Qui sotto trovi i piani a induzione più venduti in tempo reale (su amazon):

Ritorna al menu ↑

Piano cottura a induzione: come funziona

Il piano cottura a induzione è un elettrodomestico da cucina che serve per cucinare e riscaldare senza l’utilizzo del fuoco (e, di conseguenza, di gas e combustibili fossili) ma che funziona attraverso un normale collegamento ad una presa di corrente, a differenza di altre soluzioni.

La cottura a induzione, infatti, è possibile grazie al principio di induzione elettromagnetica che genera calore direttamente all’interno di pentole, padelle e tegami attraverso la creazione di campi elettromagnetici mediante l’uso della corrente elettrica.

fornelli a induzione
Fuochi o “fornelli” a induzione

Ciò é possibile perché, subito sotto alla superficie del piano cottura, sono presenti più bobine a bassa resistenza elettrica che vanno a ricreare varie zone di cottura, ovvero dei fornelli a induzione, sopra le quali posizionare gli accessori che utilizzi per cuocere le tue pietanze. Ma attenzione: non tutti gli utensili da cucina sono adatti perché il materiale di cui sono fatti deve essere sensibile al campo magnetico per potersi riscaldare.

In altre parole, affinché si generi calore, il campo magnetico deve essere attirato dal materiale ferroso (che risulta essere un conduttore) presente nel fondo della pentola e, di conseguenza, non viene riscaldato l’intero piano di cottura né disperso calore nell’ambiente.

Ritorna al menu ↑

Riduzione dei consumi e minor impatto ambientale

Il funzionamento del piano cottura a induzione é, quindi, considerato smart perché:

  • vi é un risparmio energetico notevole dato che non c’è emanazione di calore se non viene posizionata una pentola sul fornello a induzione;
  • c’è una migliore efficienza nelle prestazioni perché non c’é dispersione di calore nell’ambiente.
Ritorna al menu ↑

Come scegliere il miglior piano cottura a induzione

Data la varietà degli arredi moderni e a seguito delle continue richieste da parte dei consumatori di prodotti con ridotto consumo energetico e basso impatto ambientale, le aziende lavorano continuamente per sviluppare nuove soluzioni in grado di rispondere ad un numero crescente di esigenze.

Questo discorso vale anche per i piani a induzione e per non sbagliare l’acquisto è necessario raccogliere una serie di informazioni giuste e utili.

Cerca di rispondere alle nostre domande se ti stai chiedendo come scegliere un piano cottura a induzione e adesso concentrati solo sui tuoi bisogni, successivamente troverai tutte le specifiche che ti servono.

Sono essenzialmente quattro i quesiti a cui trovare risposta prima di iniziare la ricerca del miglior piano cottura a induzione per te:

  1. quanti siete in famiglia? In base alla numerosità del tuo nucleo famigliare e al tuo stile culinario, puoi scegliere il piano cottura a induzione della dimensione giusta per cuocere i pasti nella giusta quantità;
  2. dove intendi posizionare il tuo nuovo piano a induzione? Anche lo spazio a disposizione influisce sulla dimensione dell’elettrodomestico;
  3. che tipo di alimenti cucini solitamente? Se prediligi le cotture lunghe e se già sai che utilizzerai molto frequentemente questo elettrodomestico, dovresti prestare particolare attenzione al livello di efficienza energetica;
  4. hai bambini o animali domestici? Il piano cottura a induzione non emette la fiamma e non si surriscalda. Quindi ti permette di eliminare il rischio che qualcuno si scotti, magari curiosando.
Migliore piano induzione
I piani a induzione migliori permettono di dimezzare i tempi di cottura e di limitare rischi e consumi
Ritorna al menu ↑

Piano a induzione e altri piani cottura: differenze

Se non ci sono dubbi in merito alle differenza tra piano cottura a induzione e piano cottura a gas, potrebbe nascere un po’ di confusione quando si parla di piani cottura elettrici.

Il piano cottura elettrico viene riscaldato tramite l’impiego di lampade alogene o di piastre radianti: in entrambi i casi l’intera superficie si riscalda e trasferisce il calore alla pentola oltre che nell’ambiente esterno. Ne conseguono una maggior dispersione di calore (quindi una minore efficienza) e un livello di sicurezza decisamente basso. C’è da dire, però, che non richiede l’utilizzo di utensili particolari, a differenza del piano a induzione.

Nel piano cottura a induzione, invece, il calore si genera direttamente all’interno del fondo della pentola e la superficie in vetroceramica resta fredda. Tutto ciò comporta una maggior efficienza in termini di consumi, una maggior sicurezza ma, allo stesso tempo, l’obbligo di utilizzo di pentole apposite in grado di attrarre il campo elettromagnetico.

Ritorna al menu ↑

Tipologie di piano a induzione

Come ti abbiamo accennato fin dall’inizio, esistono differenti tipologie di prodotto e a questo punto vogliamo descriverti le soluzioni che puoi trovare in commercio per aiutarti a scegliere il piano cottura ad induzione per la tua cucina.

Ritorna al menu ↑

Piano cottura a induzione “tradizionale”

Il piano cottura a induzione dispone solamente della modalità di cottura a induzione e di nessun altro accessorio o particolari funzioni integrati. Se lo scegli, devi provvedere ad installare il sistema di aspirazione dei fumi e degli odori autonomamente.

Ritorna al menu ↑

Piano cottura a induzione con cappa integrata

Il piano cottura a induzione con cappa integrata è una soluzione completa della cappa per aspirare i fumi e gli odori che si sprigionano dalla cottura. Questa tipologia di prodotto all-in-one è più funzionale ed esteticamente più ricercata. Inoltre, i piani a induzione con cappa integrata di ultima generazione hanno il sistema aspirante integrato nel piano cottura e possono essere posizionati ovunque (purché vicini ad una presa elettrica).

Ritorna al menu ↑

Piano cottura a induzione combinato

Il piano cottura a induzione combinato (o misto) accorpa in un unico elettrodomestico due modalità di cottura differenti e le due rispettive tecnologie: quella a induzione e quella a gas. Con questa soluzione molto versatile puoi scegliere quali fuochi utilizzare in base alla pietanza che devi cucinare e sfruttare tutti i vantaggi che puoi avere in cucina.

Ritorna al menu ↑

Piastre ad induzione (piano a induzione portatile)

La piastra elettrica a induzione è la versione più piccola del piano a induzione ed è adatta per chi cerca un dispositivo portatile e poco ingombrante.

piastra induzione
Piastra a induzione o piano cottura a induzione portatile

Il suo funzionamento è analogo a quello del piano cottura elettrico a induzione: subito sotto la superficie vetrosa sono presenti le bobine che generano il campo magnetico e il calore viene trasferito direttamente al fondo della pentola.

Nei modelli più innovativi (e costosi) spesso c’è la possibilità di impostare differenti temperature di cottura in base all’esigenza del momento.

Ritorna al menu ↑

Piani induzione: caratteristiche

Il piano cottura elettrico ad induzione ha delle caratteristiche e delle funzioni che mai potrebbero essere presenti nel piano a gas proprio per merito della tecnologia sottostante.

Vediamo, quindi, perchè questo elettrodomestico sta prendendo il posto di quelli più tradizionali che nel corso del tempo ci siamo abituati a vedere nelle nostre cucine.

Inoltre, presta particolare attenzione all’insieme delle caratteristiche che stiamo per descriverti: ti guideranno nella scelta del miglior piano cottura a induzione.

Ritorna al menu ↑

Piano cotture induzione: funzioni

In base alla fascia prezzo a cui appartiene il piano cottura a induzione e al grado di innovazione tecnologica, potresti trovare una o più delle seguenti funzioni:

  • connessione delle zone di cottura: questa funzione ti consente di utilizzare singolarmente il singolo fuoco a induzione come anche di sfruttare l’unione di più fuochi a induzione per creare una zona di cottura più ampia (ad esempio, se stai utilizzando una pentola particolarmente grande);
  • selezione della temperatura di cottura: i modelli più innovativi ti consentono di selezionare la temperatura precisa di cottura (all’interno di un intervallo compreso tra 30 e 200 gradi) che meglio si adatta alla tua preparazione e all’alimento. Questa funzione ti consente di ottimizzare il consumo energetico del piano cottura a induzione;
  • impostazione del livello di potenza: laddove non fosse presente la possibilità di selezionare la temperatura di cottura, vi é spesso la possibilità di selezionare il livello di potenza ottimale (sul manuale di istruzione e sul web puoi trovare facilmente le tabelle indicative di questo valore);
  • auto limitatore dei consumi: i sistemi di Power Management sono una funzione di recente introduzione che serve a impostare il limite massimo di potenza assorbita al fine di non dover aumentare la potenza del contatore elettrico (e, di conseguenza, di non dover affrontare più spese mensili);
  • turbo boost: si tratta della funzione da utilizzare per richiedere una maggior erogazione di potenza e utile per velocizzare i tempi di cottura degli alimenti (prevede un dispendio molto alto di energia ed è da utilizzare con parsimonia se si vogliono evitare sorprese in bolletta!);
  • timer: con il timer integrato in alcuni modelli di piano a induzione puoi impostare le tempistiche di cottura e avere sempre tutto sotto controllo;
  • spegnimento automatico: se è presente anche il timer, con la funzione spegnimento automatico il piano cottura si spegne quando il tempo che hai impostato per la cottura è terminato mentre in altri casi è correlata alle funzioni di sicurezza.
Piano cottura induzione migliore
I piani a induzione migliori presentano una tecnologia touch LED intuitiva e semplice da utilizzare
Ritorna al menu ↑

Numero di fuochi a induzione e dimensioni

Numero di fuochi a induzione e dimensioni del piano cottura ad induzione sono strettamente legati alle necessità e alle abitudini culinarie oltre che allo spazio a disposizione in cucina.

La profondità dell’elettrodomestico è pressoché standard tra i vari modelli ed è di circa 50 cm e ciò che varia in funzione del numero di fuochi è la larghezza. In tal senso, le misure più diffuse sono 30 cm, 60 cm, 75 cm, 80 cm e 90 cm.

Per quanto riguarda il numero dei fuochi a induzione, invece, si va da un minimo di 2 per arrivare 6 o più.

Ritorna al menu ↑

Tecnologia: comandi touch e connettività wireless

I piani cottura a induzione sono elettrodomestici altamente tecnologici e in genere sul piano in vetroceramica sono presenti i comandi touch, molto intuitivi e semplici da usare, per selezionare il fornello a induzione da usare e le funzioni particolari di cui dispone.

In alcuni modelli, inoltre, é possibile collegare la cappa aspirante ai comandi touch grazie alla connessione Bluetooth come anche configurare le zone di cottura in base alla dimensione della pentola che si sta utilizzando ( e molto altro).

Ritorna al menu ↑

Materiali e design: linee minimal e vetroceramica

Per realizzare la superficie del piano cottura a induzione è stata scelta la vetroceramica perchè é un materiale resistente alle alte temperature, inossidabile e indistruttibile.

Il design dei modelli più recenti e contemporanei, invece, è

  • minimal, cioè liscio e spesso nero lucido;
  • elegante, in quanto privo di manopole e griglie di cottura;
  • a filo piano, pensato, quindi, per integrarsi perfettamente con il pianale da lavoro della cucina.
Ritorna al menu ↑

Come pulire il piano cottura a induzione

La normale pulizia e la manutenzione del piano cottura a induzione non è complicata ma semplicemente diversa da quella del piano cottura a gas, in acciaio o in ceramica.

Infatti, per non graffiare la superficie in vetroceramica, bisogna pulire il piano cottura a induzione con detersivi appositi e spugne non abrasive. Inoltre, per evitare incrostazioni di sporco e cibo si dovrebbe pulirlo ogni volta che viene utilizzato e per la pulizia quotidiana è sufficiente un panno umido.

Come pulire il piano induzione
Ritorna al menu ↑

Scegli un piano a basso consumo

Una delle caratteristiche più importanti da prendere in considerazione per l’acquisto è il consumo energetico di un piano cottura elettrico a induzione.

Questo valore varia in base al numero di fuochi presenti e alle funzioni accessorie che presenta l’elettrodomestico e nel caso di un piano a induzione particolarmente potente potresti trovarti nella condizione di dover richiedere al tuo fornitore di energia elettrica un aumento della potenza del contatore (ricordiamo che le forniture ad uso domestico hanno una potenza standard di 3kW).

Ritorna al menu ↑

Fornelli a induzione e sistemi di sicurezza

Il piano a induzione è un elettrodomestico sicuro perché non si rischiano perdite di gas, non su utilizza il fuoco e il piano di cottura non si surriscalda.

A queste caratteristiche bisogna aggiungere le funzioni di sicurezza opzionali previste dai vari brand come, ad esempio, la possibilità di bloccare il pannello di controllo impedendo che vengano selezionati accidentalmente i programmi e lo spegnimento automatico a fine cottura.

Ritorna al menu ↑

Piano cottura a induzione: pentole

Quando si usa il piano cottura a induzione, pentole e tegami devono essere adatto ovvero fatti di un materiale ferroso in grado di attirare il campo magnetico per trasferire l’energia prodotta e, di conseguenza, generare calore.

In altre parole, il contenitore che si usa per cucinare deve essere composto da un materiale conduttore di elettricità affinché al suo interno si generino le correnti indotte.

Attenzione però: i materiali non hanno tutti lo stesso grado di conduttività elettrica e, quanto migliore è il materiale conduttore con cui è fatta la pentola, tanto maggiore è la corrente indotta, la produzione di calore e, di conseguenza, l’efficienza del riscaldamento e nel risparmio energetico.

Qualora tu non disponessi di un set di pentole adatto al piano cottura a induzione, si creerebbe un effetto repulsivo tra le correnti della bobina presente sotto al piano in vetroceramica e quella indotta sul fondo del contenitore (perchè di segno opposto) e potresti vedere il contenitore lievitare o scivolare piano cottura.

I materiali adatti per i piani cottura a induzione sono:

  • ferro;
  • leghe ferrose (come ghisa e acciaio).

(Non vanno assolutamente bene le pentole di alluminio – a meno che sul fondo non sia presente uno strato interno in acciaio ferroso, ad esempio -,  ceramica, pietra, rame o composte da altri materiali non ferrosi).

Inoltre, il fondo della pentola per il piano cottura ad induzione deve essere liscio per non graffiare il vetroceramica.

Ritorna al menu ↑

Piano cottura induzione consumo

Se stai valutando l’acquisto, sicuramente vorrai sapere quanto consuma un piano cottura ad induzione e se ti permette di risparmiare rispetto al piano cottura a gas.

Prima di tutto c’è da dire che un piano ad induzione richiede il massimo in termini di KiloWatt soprattutto in fase di accensione, quando si utilizza il turbo boost e se si unisce la potenza di più fuochi per espandere la zona di cottura a disposizione.

Successivamente i consumi si assestano mediamente intorno ai 600 Watt, soprattutto se il dispositivo é provvisto di sistemi di regolazione della potenza.

Se vuoi maggiori informazioni sui consumi di un piano a induzione, puoi leggere questo interessante aggiornamento.

Ritorna al menu ↑

Piano cottura a induzione: pro e contro

Eccoci arrivati al punto in cui dedicato ad analizzare pro e contro del piano cottura a induzione.

Ritorna al menu ↑

Piano cottura a induzione: pro

  • maggior efficienza energetica (quindi, risparmio in bolletta) perché il 90% dell’energia elettrica si trasforma in calore utile per la cottura;
  • assenza di dispersione di calore;
  • maggior velocità di cottura e riscaldamento per alcuni alimenti che si usano nel quotidiano (come, ad esempio, l’acqua della pasta);
  • più sicurezza perchè
    • il piano in vetroceramica si riscalda debolmente e in modo indiretto, cioè solo per contatto con le pentole calde;
    • non si utilizza il fuoco;
    • non c’è rischio di dispersione di gas;
  • assenza di emissioni di prodotti di combustione (CO2, CO, NOx) nell’ambiente di cucina e dei relativi rischi per la salute;
  • nessun rischio di combustione o carbonizzazione di cibi o di liquidi accidentalmente caduti sul piano (in quanto esso resta a bassa temperatura);
  • possibilità di regolare la potenza con elevata precisione;
  • le zone di cottura dispongono del riconoscimento automatico della pentola e si attivano solo in presenza di utensili con fondo magnetico per disattivarsi quando vengono tolti;
  • facilità di pulizia;
  • stabilità delle pentole.
Ritorna al menu ↑

Cucina a induzione: contro

  • il prezzo è alto;
  • spesso è necessario aumentare la potenza del contatore soprattutto se utilizzi altri elettrodomestici come forno, microonde, lavatrice, lavasciuga, asciugatrice, lavastoviglie o robot da cucina;
  • per utilizzare in sicurezza una potenza maggiore di 3 kW devi far controllare l’impianto elettrico casalingo e assicurarti che sia sufficientemente dimensionato oltre che provvisto di adeguate linee di alimentazione;
  • devi utilizzare solo pentole adatte al piano cottura a induzione che abbiano un fondo in materiale ferroso;
  • il piano cottura a induzione non funziona in caso di black-out.
  • i campi elettromagnetici possono interferire con impianti elettromedicali (ad esempio, pacemaker cardiaci o microinfusori di insulina a controllo wireless per i diabetici). Chi dovesse farne uso, dovrebbe evitare il contatto ravvicinato con il piano a induzione e informarsi sui pericoli;
  • si sconsiglia di usare utensili, mestoli e posate in metallo per evitare che facciano da tramite a scariche di corrente;
  • il piano cottura a induzione assorbe energia anche se é in modalità stand-by.
Ritorna al menu ↑

Piano a induzione: incentivi e bonus fiscali

Il piano cottura elettrico ad induzione e le cappe aspiranti rientrano nel bonus elettrodomestici previsto per il 2021.

Questa agevolazione consiste nella detrazione Irpef pari al 50% del prezzo a patto che la classe energetica sia almento A+ e che sia in corso la ristrutturazione dell’immobile presso il quale verrà installato il nuovo piano cottura.

Ritorna al menu ↑

Piano cottura a induzione prezzo

Il piano cottura a induzione é un elettrodomestico abbastanza costoso che solo di recente sta vivendo un abbassamento dei prezzi, o meglio, l’introduzione nel mercato di modelli più economici a fronte di una maggiore rischiesta da parte dei consumatori.

Ad oggi, infatti, puoi scegliere tra diversi prodotti e sfruttare anche le offerte di piano cottura a induzione su amazon o su altri marketplace.

Per quanto riguarda le fasce prezzo, possiamo dire che:

  • i piani cottura a induzione economici arrivano fino a circa i 600 euro e sono dotati delle funzioni standard;
  • i piani cottura tra i 600 e i 1300 euro circa sono dotati di funzioni addizionali e qualcuno dispone anche di connessioni bluetooth e/o wi-fi;
  • i piani cottura dai 1300 euro in su sono o iperaccessoriati  e provvisti delle funzioni più innovative o iperaccessoriati e allo stesso tempo più grandi.

Copywriter di professione, ho iniziato ad appassionarmi di tecnologia nel momento in cui ho capito che mi può semplificare la vita. Due cose che amo? I gatti e viaggiare.

Smartdomotica
Logo