Miglior forno a microonde 2020: quale scegliere e confronto

In questa guida al miglior forno a microonde del 2020, analizzeremo e confronteremo i modelli più validi del momento e forniremo un approfondimento su questo elettrodomestico da cucina presente nei mercati di massa fin dagli anni 60 e che, nonostante un’iniziale diffidenza, ha rivoluzionato i tradizionali metodi di cottura.

 

Dopo le recensioni, spiegheremo il suo funzionamento e daremo qualche utile consiglio su come scegliere il miglior modello in base alle proprie necessità e come utilizzarlo al meglio. Imparerai tutto ciò che c’è da sapere: cosa cucinare, quali materiali è possibile usare e se le microonde fanno davvero male alla salute.

Il forno a microonde non serve solo a scongelare e a riscaldare, infatti, ma è uno strumento con il quale cucinare in modo rapido, salutare (diversamente da quanto molti pensano), con un occhio all’ambiente, al risparmio energetico e al portafoglio.

Miglior forno a microonde 2020

Ecco la lista dei migliori forni a microonde del momento: 

  • Forno a microonde combinato Samsung MC28H5015CS
  • Microonde Candy CMXG20D
  • Microonde Severin MW 7875
  • Candy CMW2070DW (il migliore economico)
  • Forno a microonde Whirlpool MCP 349 WH (combinato)
  • Microonde combinato LG Kitchen, MJ3965BPS

Tieni sempre in considerazione le caratteristiche riportate nella tabella qui sotto quando farai un confronto tra i microonde:

Samsung MC28H5015CS Forno a Microonde Combinato, SmartOven, 900 W,...
Candy Microonde CMXG20D - Grill e App Cook-in, 20L, 40 Programmi...
Severin MW 7875 Microonde, 20 Litri, con Grill, Maniglia Professionale
Il miglior forno a microonde economico
Candy CMW2070DW Microonde con Display, 20 Litri, Bianco
Il miglior forno a microonde combinato
Whirlpool MCP 349 WH Forno a Microonde Chef Plus termoventilato...
Il più capiente (e potente)
LG Kitchen, MJ3965BPS, Forno Microonde Smart Inverter Combinato...
Nome prodotto
Samsung MC28H5015CS
Candy CMXG20D
Severin MW 7875
Candy CMW2070DW
Whirlpool MCP 349 WH
LG Kitchen MJ3965BPS
Peso
17,8kg
12,5 kg
11 Kg circa
10,5 Kg
17,5Kg
12 Kg
Dimensioni
51,7 x 31 x 47,6 cm
44 x 25,9 x 37,75 cm
45,2 x 26,2 x 35,2 cm
45,2 x 26,2 x 33,5 cm
52 x 30,1 x 49,4 cm
54 x 32,5 x 52,3 cm
Capacità
28L
20L
20L
20L
25L
39L
Potenza mwo
900 W
700 W
700 W
700 W
800 W
1350 W
Potenza grill
1500 W
1000 W
900 W
/
900 W
950 W
Programmi
31
40
9
13
26
8
Funzione grill
Funzione ventilazione
Funzione crisp
Funzione cottura a vapore
Funzione convezione
Funzione combinato
microonde + convezione
microonde + grill
microonde + grill
microonde + grill, microonde + ventilazione, microonde + convezione
microonde + grill, microonde + ventilazione
Accessori
girevole, griglia in metallo, piatto crusty
piatto girevole, grill grid
piatto girevole, grill grid
piatto girevole
piatto girevole, grill grid
free standing
Installazione
free standing
free standing
free standing
free standing
free standing
piatto girevole, grill grid
Ricettario e/o app
Samsung MC28H5015CS Forno a Microonde Combinato, SmartOven, 900 W,...
Nome prodotto
Samsung MC28H5015CS
Peso
17,8kg
Dimensioni
51,7 x 31 x 47,6 cm
Capacità
28L
Potenza mwo
900 W
Potenza grill
1500 W
Programmi
31
Funzione grill
Funzione ventilazione
Funzione crisp
Funzione cottura a vapore
Funzione convezione
Funzione combinato
microonde + convezione
Accessori
girevole, griglia in metallo, piatto crusty
Installazione
free standing
Ricettario e/o app
Scopri offerta
Candy Microonde CMXG20D - Grill e App Cook-in, 20L, 40 Programmi...
Nome prodotto
Candy CMXG20D
Peso
12,5 kg
Dimensioni
44 x 25,9 x 37,75 cm
Capacità
20L
Potenza mwo
700 W
Potenza grill
1000 W
Programmi
40
Funzione grill
Funzione ventilazione
Funzione crisp
Funzione cottura a vapore
Funzione convezione
Funzione combinato
microonde + grill
Accessori
piatto girevole, grill grid
Installazione
free standing
Ricettario e/o app
Scopri offerta
Severin MW 7875 Microonde, 20 Litri, con Grill, Maniglia Professionale
Nome prodotto
Severin MW 7875
Peso
11 Kg circa
Dimensioni
45,2 x 26,2 x 35,2 cm
Capacità
20L
Potenza mwo
700 W
Potenza grill
900 W
Programmi
9
Funzione grill
Funzione ventilazione
Funzione crisp
Funzione cottura a vapore
Funzione convezione
Funzione combinato
microonde + grill
Accessori
piatto girevole, grill grid
Installazione
free standing
Ricettario e/o app
Scopri offerta
Il miglior forno a microonde economico
Candy CMW2070DW Microonde con Display, 20 Litri, Bianco
Nome prodotto
Candy CMW2070DW
Peso
10,5 Kg
Dimensioni
45,2 x 26,2 x 33,5 cm
Capacità
20L
Potenza mwo
700 W
Potenza grill
/
Programmi
13
Funzione grill
Funzione ventilazione
Funzione crisp
Funzione cottura a vapore
Funzione convezione
Funzione combinato
Accessori
piatto girevole
Installazione
free standing
Ricettario e/o app
Scopri offerta
Il miglior forno a microonde combinato
Whirlpool MCP 349 WH Forno a Microonde Chef Plus termoventilato...
Nome prodotto
Whirlpool MCP 349 WH
Peso
17,5Kg
Dimensioni
52 x 30,1 x 49,4 cm
Capacità
25L
Potenza mwo
800 W
Potenza grill
900 W
Programmi
26
Funzione grill
Funzione ventilazione
Funzione crisp
Funzione cottura a vapore
Funzione convezione
Funzione combinato
microonde + grill, microonde + ventilazione, microonde + convezione
Accessori
piatto girevole, grill grid
Installazione
free standing
Ricettario e/o app
Scopri offerta
Il più capiente (e potente)
LG Kitchen, MJ3965BPS, Forno Microonde Smart Inverter Combinato...
Nome prodotto
LG Kitchen MJ3965BPS
Peso
12 Kg
Dimensioni
54 x 32,5 x 52,3 cm
Capacità
39L
Potenza mwo
1350 W
Potenza grill
950 W
Programmi
8
Funzione grill
Funzione ventilazione
Funzione crisp
Funzione cottura a vapore
Funzione convezione
Funzione combinato
microonde + grill, microonde + ventilazione
Accessori
free standing
Installazione
piatto girevole, grill grid
Ricettario e/o app
Scopri offerta
Ritorna al menu ↑

Samsung MC28H5015CS: il forno a microonde combinato con miglior rapporto qualità prezzo

miglior forno a microonde combinato

Il forno a microonde Samsung MC28H5015CS è un prodotto davvero affidabile, non troppo economico ma con un ottimo rapporto qualità-prezzo, con elevate prestazioni, quasi completo di tutte le funzioni di ultima generazione e realizzato con materiali di alta qualità.

Ha una capienza di 28 litri, è dotato delle funzioni di base per scongelare, riscaldare, grigliare e gratinare e di una serie di funzioni più innovative. Eccone alcune:

  • Healthy cooking (Cottura salutare): puoi usare uno dei 15 programmi preimpostati per preparare pietanze a base di ingredienti freschi e salutari;
  • Lievitazione/yogurt: la funzione fermentazione, con la tecnologia per impostare la temperatura esatta, che ti consente di preparare in casa e rapidamente impasti e yogurt;
  • Convezione: con questa funzione lo utilizzi come se fosse un forno tradizionale in cui gli alimenti si cuociono dall’esterno verso l’interno a seguito del riscaldamento dell’aria e della camera di cottura (raggiunge una temperatura massima di 200°);
  • Deodorizzazione: il programma per eliminare gli sgradevoli odori di cottura.

Inoltre, il microonde Samsung dispone della modalità combinata microonde + convezione che impiega la cottura a microonde e quella del forno tradizionale contemporaneamente e ti evita di dover preriscaldare il forno prima di inserirvi le pietanze.

Questo fornetto è “intelligente” in tutte le sue caratteristiche: è possibile, infatti, sfruttare tutto lo spazio interno estraendo il piatto rotante (da 32 cm di diametro) per inserire una pirofila, una padella, una casseruola, un piatto rettangolare o un contenitore più capiente.

Il design è sobrio ed elegante, la scocca è in argento mentre il vetro frontale è nero; per l’apertura, da destra verso sinistra, ci si serve dell’apposita maniglia mentre tasti di regolazione e il display LED sono sul lato anteriore destro.

Per il suo forno a microonde Samsung ha scelto un rivestimento interno in ceramica antibatterica, antigraffio, liscia, semplice da pulire e resistente più a lungo nel tempo rispetto all’acciaio.

Infine, gli accessori che ricevi in dotazione con l’acquisto sono il piatto girevole, la griglia in metallo e il piatto crusty.

Date le sue dimensioni (51,7 cm di larghezza x 31 cm di altezza x 47,6 cm di profondità), ti possiamo dire che non è tra le soluzioni più piccole e compatte quindi se stai valutando l’acquisto di questo microonde Samsung assicurati di avere un ripiano di appoggio con uno spazio sufficiente.

PRO:
  • Qualità dei materiali
  • Molti programmi automatici
  • Combinato con convezione
  • Modalità eco

CONTRO:
  • Può essere difficile da usare all’inizio
  • Pochi accessori in dotazione
  • Dimensioni

Offerta
Samsung MC28H5015CS Forno a Microonde Combinato, SmartOven, 900 W,...
  • Blocca la rotazione del piatto girevole o estrailo per utilizzare tutto lo spazio interno, per introdurre facilmente anche piatti rettangolari di grandi dimensioni
  • Il forno a microonde Samsung è dotato di Piatto Doratore con cui puoi preparare cibi dorati e croccanti

 

Ritorna al menu ↑

Candy CMXG20D: il microonde con l’app

miglior forno a microonde candy

Tra i migliori forni a microonde troviamo anche Candy CMXG20D, uno dei supporti più tecnologici per la cucina, dal design accattivante e disponibile ad un prezzo molto competitivo. Iniziamo descrivendone una sua caratteristica molto peculiare: la Cook-in-app

Al dispositivo è collegata una app, Candy Simply-Fi disponibile sia per iOS che per Android e sviluppata direttamente dal produttore, che contiene ricette, suggerimenti sulle modalità di cottura dei vari alimenti, sugli usi alternativi del fornetto e tanti consigli utili per utilizzare al meglio il microonde senza perdere tempo prezioso cercando informazioni sul web.

Il microonde Candy ha 20 litri di capienza e un piatto girevole da 24 cm di diametro.

Dispone delle funzioni standard per scongelare (in base al tempo o in base al peso), riscaldare, mantenere calda una pietanza o una bevanda e cucinare e ha incorporati ben 40 programmi automatici di cottura tra cui scegliere.

Ti riportiamo quelli che ci hanno più colpito:

  • Menù light che comprende una serie di ricette da preparare senza l’aggiunta di grassi;
  • Menù baby, ideale se hai un neonato perché ha programmi specifici per gli omogeneizzati, per il latte in polvere, per sterilizzare ciucci e biberon e per preparare il brodo.

Il design è grintoso, la scocca è silver e il vetro nero, l’apertura è standard da destra verso sinistra e comandi, display e manopola si trovano sul lato destro.

Infine, il Candy CMXG20D è un forno a microonde piccolo: è largo infatti 44 cm ed è l’ideale se stai cercando una soluzione poco ingombrante e non troppo costosa.

PRO:
  • Programmi automatici
  • Prezzo
  • Dimensioni
  • App

CONTRO:
  • Capienza ridotta
  • Facilità d’uso per certi versi migliorabile

Offerta
Candy Microonde CMXG20D - Grill e App Cook-in, 20L, 40 Programmi...
  • Cook-in App: applicazione per smartphone e tablet che offre consigli, trucchi, ricette e informazioni sugli alimenti
  • 40 programmi automatici, compresi quelli dedicati agli alimenti per bambini e all'alimentazione sana

 

Ritorna al menu ↑

Severin MW 7875: il forno a microonde semplice, per tutti i giorni

miglior forno a microonde severin

Il forno a microonde Severin MW 7875 è il prodotto ideale se non sei un amante delle innovazioni tecnologiche, se non desideri spendere molto, se stai cercando uno strumento poco ingombrante e dotato delle funzioni di base, con pochi extra e semplice da usare.

Questo elettrodomestico ha una capienza modesta di 20 litri e 9 programmi in totale: 3 per scongelare diverse tipologie di alimenti, 5 per cuocere, 1 per riscaldare sia cibi che bevande e la possibilità di usare la funzione grill per cuocere alla griglia, dorare o gratinare, in solitaria o in combinata insieme alla cottura con le microonde.

Non sono presenti ulteriori programmi di cottura automatici né tantomeno un display led che riporta l’indicazione della selezione o dei minuti rimanenti alla fine della preparazione: tutte le impostazioni vengono selezionate utilizzando le due manopole presenti sul lato frontale destro.

Infine, gli accessori che ricevi in dotazione con l’acquisto sono il piatto girevole estraibile da 24,5 cm di diametro e la griglia in metallo.

Anche questo microonde Severin può essere considerato compatto e piccolo dato che l’ingombro è minimo rispetto ad altri prodotti: infatti, è largo 45,2 cm, alto 26,2 e profondo 35,2.

PRO:
  • Semplicità
  • Prezzo
  • Combinato con grill
  • Dimensioni

CONTRO:
  • Capienza limitata
  • Pochi programmi automatici

Severin MW 7875 Microonde, 20 Litri, con Grill, Maniglia Professionale
  • Di facile utilizzo
  • Microonde e grill usabili insieme o separatamente

 

Ritorna al menu ↑

Candy CMW2070DW: il miglior forno a microonde economico

miglior forno a microonde economico

Possiamo considerare il Candy CMW2070DW come il miglior forno a microonde economico del momento. Semplice da usare, è dotato esclusivamente delle funzioni di riscaldamento, scongelamento e cottura a microonde.

Dispone di 13 programmi di cottura automatici che puoi impostare selezionando il cibo che vuoi cucinare senza fare alcuno sforzo aggiuntivo, grazie al programma Defrost è sufficiente indicare il peso dell’alimento da scongelare e il forno a microonde penserà a tutto, lo Start Express imposta automaticamente il forno alla massima potenza per 30 secondi e ogni volta che il bottone viene premuto vengono aggiunti altri 30 secondi al tempo di cottura.

Il Candy CMW2070DW è curato nell’aspetto (scocca bianca e vetro nero), l’apertura è standard, da destra verso sinistra, e sulla parte destra del lato anteriore vi sono la manopola, i pulsanti e il display digitale per le impostazioni.

Ha una capienza di 20 litri e, dato che le dimensioni sono 45,2 di larghezza x 26,2 di altezza x 33,5 cm di profondità, può essere considerato un microonde piccolo.

PRO:
  • Prezzo
  • Programmi automatici
  • Dimensioni
  • Semplice e facile da usare

CONTRO:
  • Capienza migliorabile
  • Solo microonde

Candy CMW2070DW Microonde con Display, 20 Litri, Bianco
  • Prezzo più basso praticato da Amazon negli ultimi 30 giorni: EUR 61.4
  • Forno a microonde 20 litri, potenza 700W
 

 

Ritorna al menu ↑

Whirlpool MCP 349 WH: il miglior forno a microonde combinato (con convezione)

miglior forno a microonde whirpool

Il forno a microonde combinato Whirlpool MCP 349 WH è indubbiamente tra i migliori microonde del mercato e tra i più completi. Questo microonde dispone di 25 litri di capienza ed è completo di tutte le funzioni esistenti che lo rendono in assoluto il più versatile.

Con il microonde Whirlpool puoi sfruttare una delle modalità di cottura per cucinare, cuocere a vapore (funzione Steam), utilizzare una doppia grigliatura sotto e sopra insieme per rendere uniformemente croccanti le tue ricette (Dual Crisp), friggere anche senza l’aggiunta di olio (Crispfry) e utilizzare il sistema di convezione innovativo che raggiunge i 200° per ottenere una cottura paragonabile a quella del forno tradizionale (funzione ForcedAir).

Eccellenti sono anche la tecnologia e il grado di innovazione. Qui sotto una lista delle principali funzioni: 

  • Jet Start (avvio rapido) porta al massimo la potenza per circa 30 secondi e serve per i cibi particolarmente acquosi;
  • Chef Menù ti dà una serie di ricette preimpostate;
  • Grill al quarzo per gratinare e dorare;
  • Jet Defrost ti consente di scongelare in tempi record;
  • Reheat & Defrost per mantenere inalterati consistenza e sapore delle pietanze scongelate;
  • La 3D Technology: è la tecnologia che distribuisce in modo omogeneo e tridimensionale le microonde all’interno della camera di cottura affinché il cibo sia raggiunto in ogni sua parte e cucinato alla perfezione;
  • Auto Clean, ovvero la funzione autopulente che semplifica l’operazione di pulizia.

L’apertura dello sportello è laterale da destra a sinistra, sulla parte anteriore destra puoi trovare il display e un comodo sistema touch screen per programmare le funzioni e il piatto girevole, ed estraibile, misura 28 cm di diametro.

In dotazione al momento dell’acquisto riceverai solamente il piatto rotante quindi se vuoi acquistare il microonde della Whirlpool per sbizzarrirti in cucina tieni presente che, in base alle tue esigenze, hai la possibilità di integrare il tuo kit con la vaporiera, la griglia e il piatto crisp.

Infine, la capienza è di 25 l e le dimensioni del microonde sono complessivamente 52 x 30,1 x 49,4 cm.

PRO:
  • Funzioni di cottura
  • Programmi automatici
  • Qualità dei materiali
  • Avanzato livello tecnologico
  • Capienza

CONTRO:
  • Dimensioni
  • Prezzo

Whirlpool MCP 349 WH Forno a Microonde Chef Plus termoventilato...
  • Forno a Microonde Chef Plus + Grill , 5 funzioni di cottura: Vapore, Crisp, Ventilato (1700W max), Grill (900W max) e Microonde (800W max), dotato di un potentissimo Grill al quarzo per grigliare e...
  • Tecnologia Crisp Fry: una frittura dorata e leggera, anche senza aggiunta di olio, grazie all'azione combinata di Dual Crisp e Forced Air

 

Ritorna al menu ↑

LG Kitchen MJ3965BPS: il miglior microonde per capienza (e potenza)

miglior forno a microonde lg

Terminiamo la selezione dei migliori forni a microonde con il microonde combinato LG Kitchen MJ3965BPS: capiente, tecnologicamente avanzato e potente. Si tratta della soluzione ideale se hai una discreta capacità di spesa e, soprattutto, l’esigenza e lo spazio per un forno a microonde grande che soddisfi le esigenze di tutti i commensali.

Infatti, puoi sfruttare i suoi 39 litri di capienza per scaldare, scongelare e cuocere gli alimenti perfettamente grazie alla tecnologia Smart Inverter che ti permette di controllare perfettamente la potenza delle microonde e preparare quindi una serie di piatti fino a questo momento impossibili da realizzare al microonde e riducendone ulteriormente i tempi di cottura.

Con la funzione grill è possibile sfruttare il doppio sistema di riscaldamento al carbone vegetale e al quarzo, permettendo di ottimizzare l’assorbimento del calore, come avviene sulle tradizionali griglie a carbonella, mentre le funzioni Healthy Fry e Healthy Roasting permettono di sciogliere il 72 % di grassi in più per gustare una cucina sana e leggera.

Non è da sottovalutare che, grazie alla centralina di alimentazione ridotta, offre una capacità interna maggiore rispetto ai tradizionali microonde.

Nel ricettario ci sono preziosi consigli e le ricette che ti consentono di preparare praticamente tutto, dallo yogurt fatto in casa alla verdura al vapore.

Il rivestimento interno antibatterico Easy Clean elimina il 99,99% dei batteri nocivi che possono aderire alle superfici e garantisce una pulizia molto più facile e veloce rispetto a un microonde tradizionale.

In aggiunta, è presente una lampada a LED LG per illuminare più intensamente la camera di cottura e studiata per permettere controllare la cottura dei cibi senza il bisogno di aprire il forno disperdendo energia e radiazioni. Anche il piatto di cottura è più stabile perché poggia su 6 ruote invece che sulle 3 convenzionali e con una portata di 2 kg.

PRO:
  • Capienza super
  • Ottima gamma di funzioni/programmi
  • Grill al carbone vegetale 
  • Potente ed efficiente grazie alla tecnologia Smart Inverter

CONTRO:
  • Prezzo
  • Dimensioni

Offerta
LG Kitchen, MJ3965BPS, Forno Microonde Smart Inverter Combinato...
  • Tecnologia Smart Inverter: Cucina, riscalda e scongela in modo uniforme. Cottura rapida e versatile
  • Potenza: Microonde 1350W, Grill 950 W, Livelli di potenza 5, Microonde + Ventilato: 1900W. Capacità di 39 litri e risparmio di energia
Ritorna al menu ↑

I forni a microonde più popolari

Qui sotto la lista dei migliori forni a microonde più venduti sul momento su amazon.it: 

Ritorna al menu ↑

Che cos’è un forno a microonde e a cosa serve?

Il forno a microonde è un elettrodomestico da cucina che serve per scongelare velocemente cibi sia crudi che cotti come anche per riscaldare un piatto pronto o una bevanda, nonché per cuocere gli alimenti con estrema rapidità e risparmiando energia elettrica.

cos'è il forno a microonde

Si tratta di uno strumento molto diffuso in tutto il mondo, tra i più usati anche nelle case degli italiani (dopo un’iniziale diffidenza) e soprattutto tra coloro che hanno poco tempo per cucinare essendo fuori casa tutto il giorno o comunque molto indaffarati in altro.

Il microonde viene chiamato erroneamente “forno” ed associato al forno convenzionale (elettrico o a gas) forse perché in entrambi i casi vi si inserisce il cibo crudo o freddo nella camera di cottura e lo si estrae cotto o caldo, per dirla in modo molto elementare.

Ma anche se entrambi questi strumenti da cucina assolvono a funzioni molto simili tra loro, il fornetto a microonde è caratterizzato da un funzionamento completamente diverso rispetto al forno elettrico o a gas e da prestazioni particolari.

Ritorna al menu ↑

Forno a microonde: come funziona

Il forno a microonde funziona per irraggiamento e ciò significa che le pietanze vengono cotte o riscaldate attraverso l’interazione dei campi elettromagnetici (emessi dallo stesso microonde) con le molecole d’acqua e le altre particelle del cibo.

In tutti i forni a microonde sono presenti le seguenti componenti:

  • Un magnetron che produce i campi o le onde elettromagnetiche;
  • Il circuito di controllo e di alimentazione;
  • Una guida d’onda cioè la struttura che rende possibile la propagazione guidata delle onde elettromagnetiche;
  • Una camera di cottura (gabbia di Faraday) rivestita internamente da un sistema di lamine che impedisce la fuoriuscita delle microonde;
  • Una rete metallica di protezione sullo sportello.

Ma come funziona il forno a microonde? Semplificando, le microonde prodotte dal magnetron entrano nella camera di cottura, si riflettono sulle pareti e si distribuiscono all’interno dello spazio disponibile.

come funziona un forno a microonde

Per spingere le onde in tutte le direzioni, si usa un ventilatore ad hoc chiamato distributore di onde o elica e per rendere ancora più omogeneo il riscaldamento o la cottura, si posiziona il cibo su di un apposito piatto girevole, realizzato in un materiale completamente inerte alle microonde.

Tutte le particelle che compongono un alimento, sia solido che liquido, assorbono le microonde ed è a seguito di questo fenomeno che si ottiene la generazione del calore direttamente dentro al cibo, a differenza dei metodi di cottura tradizionale.

 

Ritorna al menu ↑

Propagazione del calore: dall’interno verso l’esterno

Quando si usa il fornetto a microonde la propagazione del calore avviene dall’interno verso l’esterno.

In altre parole, il calore prima si sviluppa dentro il cibo o nella bevanda per irraggiamento e successivamente si propaga verso l’esterno secondo il fenomeno della conduzione: è questo il motivo per cui le pietanze cotte o riscaldate con il microonde sono più calde internamente e più fredde esternamente.

Nel forno tradizionale, invece, avviene esattamente il contrario: la direzione segue il flusso opposto, cioè dall’esterno verso l’interno della pietanza che cuoce prima esternamente per conduzione e poi internamente dato che inizialmente vengono riscaldate le pareti della camera di cottura e l’aria all’interno.

 

Ritorna al menu ↑

Caratteristiche delle microonde

Esistono onde elettromagnetiche di varie tipologie, ognuna con delle caratteristiche specifiche e si possono trovare in natura (pensa alle radiazioni solari composte da raggi X, ultravioletti e infrarossi) o essere prodotte artificialmente (come le onde radio e le microonde).

Nello specifico, le microonde utilizzate nei forni ad uso domestico hanno una frequenza di 2,54 GHz, una lunghezza d’onda di 12 cm circa, si propagano in linea retta e hanno le seguenti caratteristiche:

  • Attraversano gli oggetti senza modificarli se composti di materiale elettricamente neutro (come il vetro, la carta, la ceramica o la plastica) ma possono esercitare delle forze sui corpi elettricamente carichi. In questo caso, ciò che a noi interessa sapere è che le molecole dei cibi contengono un numero uguale di cariche positive e negative quindi si possono definire neutre e non subiscono modificazioni;
  • Sono assorbite dal corpo umano e lo riscaldano in presenza di componenti bipolari quali l’acqua, le proteine e altre, quindi sono state progettate apposite griglie di protezione per rendere sicuro il microonde facendo sì che il corpo umano non sia esposto direttamente alle radiazioni.

Per quanto riguarda il grado di assorbimento delle microonde da parte dei cibi, la capacità è variabile in base alla pietanza ed è massima per le molecole di acqua allo stato liquido mentre si riduce notevolmente per grassi e zuccheri.

 

Ritorna al menu ↑

Forno a microonde: tipologie

Esistono in commercio varie tipologie di forno a microonde, che si differenziano per necessità di installazione, dimensioni e capienza, funzioni, consumi. In quanto all’estetica, i migliori forni a microonde presentano ormai un design moderno e piacevole. 

Iniziamo a fare la prima distinzione in base alla necessità di installazione e alla misura del microonde per descrivere le caratteristiche dei prodotti free standing, dei forni a microonde da incasso e di quelli over the range.

 

Ritorna al menu ↑

Fornetto free standing

Il fornetto free standing è un forno a microonde da tavolo, non necessita di installazione e forse è quello che siamo più abituati a vedere sui ripiani e sui piani da lavoro più comodi da raggiungere delle nostre cucine. 

forno a microonde tipologie quale scegliere

La capacità interna (cioè la capienza massima della camera di cottura), che può andare da un minimo di circa 15 litri fino ad arrivare a superare i 40, influenza direttamente le dimensioni del microonde, che in genere sono comprese circa tra i 30 cm e i 60 di larghezza, e la grandezza del piatto girevole.

Se stai cercando un forno a microonde piccolo, puoi optare per un prodotto compatto che, grazie a dimensioni davvero ridotte, trova facilmente spazio tra gli oggetti e gli arredi della cucina.

 

Ritorna al menu ↑

Forno a microonde da incasso

Il forno a microonde da incasso viene installato all’interno di un mobile della cucina, proprio come un forno tradizionale, spesso la larghezza è standard di 60 cm mentre la capienza può arrivare a 60 litri e generalmente è più costoso del microonde ad installazione libera.

Grazie alle innovazioni tecnologiche più recenti, i migliori forni a microonde sono dotati di programmi che gli permettono di sostituire del tutto il forno tradizionale, consentendo la realizzazione di ricette più elaborate e la cottura di una maggior quantità di cibo.

Oltre alle misure (che devono essere esatte), se stai valutando l’acquisto di questo prodotto presta attenzione all’alloggio di collocamento perché il forno a microonde da incasso richiede uno spazio libero sul retro che permetta una corretta aerazione (quindi un corretto funzionamento).

 

Ritorna al menu ↑

Forno a microonde over the range

Tra le ultime tendenze anche a livello di design, vi sono indubbiamente i forni a microonde over the range che si installano tra il piano cottura e la cappa aspirante.

Sono una categoria di elettrodomestici da cucina di fascia alta, hanno complessivamente dimensioni medio-grandi (parliamo di 70 – 80 cm di larghezza) ma sono meno profondi dei microonde da tavolo e da incasso, il che li rende meno capienti e dotati di un piatto rotante più piccolo.

Per ovviare a questo problema, in alcuni modelli è possibile inserire un contenitore grande al posto del piatto rotante per poi procedere con la funzione di cottura desiderata sfruttando tutto lo spazio disponibile.

Con il forno a microonde over the range è possibile scegliere tra due soluzioni per lo scarico dei fumi, una con una ventola che spinge odori e vapori all’esterno e una che prevede un sistema di riciclo dell’aria senza dover effettuare interventi di muratura.

Indipendentemente da questo, il montaggio deve essere effettuato da tecnici competenti.

forno a microonde over the range

Ritorna al menu ↑

Come scegliere il migliore forno a microonde

Se ti stai chiedendo come scegliere il miglior forno a microonde per le tue esigenze o a quelle dei tuoi cari (se si tratta di un regalo), devi sapere che è necessario fare alcune considerazioni preliminari. 

Come prima cosa ti consigliamo di chiederti se la persona che lo utilizzerà ha familiarità con la tecnologia, i display digitali e le impostazioni computerizzate o se è meglio optare per una una soluzione più semplice e gestibile con delle comode manopole.

Inoltre, quale pensi possa essere l’effettivo utilizzo che ne verrà fatto: servirà solo per scongelare e riscaldare o anche per preparare ricette (sia semplici che complesse)? Nel primo caso, puoi orientarti su un elettrodomestico base mentre nel secondo valutare le funzioni aggiuntive come il grill e i modelli combinati.

Lo stesso modello di forno a microonde, spesso, viene proposto con delle capienze diverse e anche in questo caso sta a te intuire per quante persone normalmente verrà utilizzato come anche se può essere apprezzata una scelta sostenibile ed eco-friendly.

Infine, pensa a dove verrà posizionato e ai colori dell’arredamento per trovare una soluzione perfetta anche in termini di design e all’abitazione in cui verrà usato (casa principale o casa delle vacanze?).

come scegliere miglior forno a microonde

Ritorna al menu ↑

Funzioni

Le funzioni disponibili variano in base al brand e al modello ma ad oggi i prodotti tecnologicamente più avanzati sono provvisti di differenti programmi che soddisfano diverse esigenze di utilizzo, consentono un’elevata personalizzazione delle ricette e portano l’esperienza culinaria ad un livello superiore.

Vediamo nel dettaglio cosa si può fare con il forno a microonde e le caratteristiche di ogni singola funzione: grill, classica, crisp, vapore, ventilato, combinato. 

Ritorna al menu ↑

Microonde classico

Il microonde classico è sprovvisto delle funzioni più avanzate e consente di scongelare alimenti sia surgelati che congelati, riscaldare cibi precotti e bevande e cuocere in modo semplice e solo utilizzando le microonde (mwo).

Non è possibile, però, grigliare, gratinare, friggere e dorare gli alimenti.

Ritorna al menu ↑

Funzione grill

La funzione grill del microonde è del tutto simile a quella del forno tradizionale ed è possibile grazie al calore emesso dalla resistenza (o serpentina) a raggi infrarossi installata sulla parte superiore della camera di cottura.

Può essere utilizzata da sola o insieme alle microonde se il forno è combinato e serve a cuocere, dorare e gratinare le pietanze rendendole croccanti e gustose.

Ritorna al menu ↑

Funzione crisp

Il brevetto è di Whirlpool ma altri brand hanno proposto la loro versione che nel caso di Samsung si chiama “crusty cook” e per Panasonic “panacrunch”, ad esempio.

Utilizzando la funzione crisp si cuoce con le microonde, viene dorata sia la parte superiore sia quella inferiore della pietanza tramite il grill e la teglia da utilizzare per questo tipo di cottura è studiata per dorare i cibi.

Il forno si regola automaticamente ed è sufficiente selezionare la funzione a display senza impostare altro.

Ritorna al menu ↑

Funzione vapore

Ebbene sì, è possibile utilizzare il microonde per cuocere a vapore in modo rapido, semplice, salutare e senza sporcare.

Ciò che ti serve è la vaporiera da microonde: se sei in fase di acquisti, controlla che sia provvista di certificazione e priva di BPA, PFOA e PTFE.

Ritorna al menu ↑

Forno a microonde ventilato

Tra i modelli di ultima generazione e più avanzati tecnologicamente, sta avendo molto successo la funzione ventilazione ereditata dai forni tradizionali.

Nel forno a microonde ventilato è presente una ventola che si aziona per meglio distribuire l’aria calda all’interno della camera di cottura e cuocere ancora più velocemente e uniformemente.

Inoltre, l’aria asciuga leggermente la superficie esterna delle pietanze formando la crosticina croccante proprio come se stessi usando un forno elettrico tradizionale.

Ritorna al menu ↑

Forno a microonde combinato

Quello combinato è il miglior forno a microonde per sostituire il tuo vecchio forno elettrico o a gas perché la cottura a onde elettromagnetiche viene abbinata con altre funzioni, come il grill e la ventilazione, in modo da poter realizzare una gamma davvero ampia di ricette in poco tempo.

forno a microonde combinato

In commercio potresti trovare il forno a microonde combinato ventilato o combinato con grill, ad esempio.

Invece, se non te la senti di “rischiare” abbandonando la strada vecchia per la nuova, potresti pensare ad un forno a microonde combinato con convezione che, oltre alle precedenti funzioni, è dotato anche della stessa tecnologia del forno elettrico e della modalità di cottura tradizionale.

Ritorna al menu ↑

Forno a microonde: prezzi

Vediamo ora quanto costa un forno a microonde free standing o a installazione libera, come variano i prezzi in base alle funzioni disponibili, al brand, alla potenza e ai materiali utilizzati.

Nella fascia prezzo compresa tra i 50 € e i 100€ puoi trovare parecchi prodotti sia con funzioni base che con prestazioni aggiuntive come la funzionalità grill e i programmi automatici, ad esempio, ma non solo.

Una soluzione di questo tipo potrebbe essere conveniente se vuoi acquistare un microonde al miglior prezzo perché è la prima volta, per capire come ti trovi e quanto può davvero aiutarti in cucina. D’altro canto, potresti non avere intenzione di spendere grandi cifre perché le funzioni che ti offre sono sufficienti e magari hai solamente l’esigenza di sostituire il tuo vecchio forno con uno più attuale.

Se hai una disponibilità di spesa più elevata e hai deciso di farti (o fare) davvero un bel regalo, con una spesa che può variare dai 150€ ai 300€ non ti faresti mancare niente sia in termini di qualità che di innovazione.

Oltre ai 500€, invece, si trovano i prodotti top di aziende prestigiose come la Miele.

Se vuoi dare un’occhiata, anche solo per farti un’idea, ti consigliamo di cercare il tuo forno a microonde su Amazon e di tenere monitorate promozioni e offerte: potresti trovare davvero un prezzo vantaggioso.

Ritorna al menu ↑

Quanto consuma il forno a microonde?

L’energia che consuma un forno a microonde dipende dal modello, dalla potenza, dalle funzioni di cui dispone e da come lo si utilizza.

In genere, l’energia indicata nella funzione selezionata è inferiore del 30 % rispetto a quella realmente assorbita dato che una parte di essa serve al funzionamento di tutte le componenti del forno.

La cottura con le microonde è la soluzione più economica e mediamente assorbe 1100 W di energia elettrica per produrne 700 (trovi questo valore sotto la voce “potenza assorbita” all’interno della scheda tecnica).

Per fare un paragone, il consumo medio di un forno elettrico tradizionale si aggira intorno ai 2000 W (quindi circa il doppio) senza contare che serve più tempo per cucinare le pietanze e che spesso necessita di preriscaldamento a vuoto.

Se vuoi sapere con esattezza quanto consuma il tuo forno a microonde, puoi acquistare un wattometro.

Ritorna al menu ↑

Il forno a microonde fa male?

La risposta corretta è no, il forno a microonde non fa male.

Ci siamo documentati da fonti attendibili quali Altroconsumo e Airc per poterti spiegare perché questo dispositivo non è dannoso per la salute.

Indubbiamente il termine “radiazione” spaventa ma bisogna distinguere tra varie tipologie di onde elettromagnetiche perché non tutte hanno un’energia tale da rivelarsi radiazioni ionizzanti, in grado cioè di modificare il DNA delle cellule (in questa famiglia vi sono i raggi X, i raggi gamma e i raggi UV).

il forno a microonde non fa male

Le microonde, la luce, gli infrarossi e le onde radio rientrano nella categoria delle radiazioni non ionizzanti perché non possiedono un’energia sufficiente da separare gli elettroni che tengono unite le molecole e sono pericolose solo se vi è un contatto ravvicinato e prolungato nel tempo.

In conclusione, non ci sono rischi per la salute se si utilizza il forno a microonde dato che viene impiegato per brevi periodi di tempo, che viene sottoposto a severi controlli di fabbricazione e di sicurezza e che non altera le proprietà nutrizionali degli alimenti.

Ritorna al menu ↑

Perché tutti erano convinti che il microonde facesse male?

Le microonde attraversano l’aria ed alcuni altri elementi senza scaldarli quindi chi utilizza il forno potrebbe trovarsi sotto la loro azione senza percepirle e senza notare alcun effetto nell’immediato, cosa che invece succede con i raggi solari o con altre fonti di calore come il fuoco o l’aria calda.

È la mancanza di un segnale di allarme di fronte all’esposizione alle onde elettromagnetiche da parte del corpo umano che ha obbligato i diversi Paesi a stabilire delle norme di sicurezza ferree per i produttori.

Ritorna al menu ↑

Forno a microonde: normativa sulla sicurezza

La normativa sulla sicurezza dei forni a microonde dice che:

  • il magnetron si attiva e produce microonde solo quando lo sportello del forno è correttamente chiuso, il timer è avviato e il tasto start selezionato;
  • deve esserci un dispositivo meccanico che blocca l’emissione delle onde quando lo sportello viene aperto oppure quando il timer è azzerato;
  • particolari attenzioni devono essere rivolte alla porta del forno e alle guarnizioni riflettenti e assorbenti, che devono essere progettate in modo da evitare anche la minima fuoriuscita delle onde (sugli sportelli si effettuano delle prove con 100.000 aperture).

Secondo gli standard inglesi la disposizione delle onde all’esterno non deve superare i 5 mW/cm2 a una distanza di 5 cm dallo sportello del forno a fronte di un livello di pericolosità di 100 mW/cm2.

In Italia, è l’Istituto Marchio di Qualità che si occupa di effettuare le prove di sicurezza sui forni a microonde e di rilasciare la certificazione apposita quando il dispositivo ha superato i test.

Per essere sicuro, in fase di acquisto controlla che il prodotto che ti interessa sia provvisto del marchio IMQ (se, invece, ti trovi all’estero verifica la conformità alla norma 325-25 della Commissione Internazionale Elettronica).

Ritorna al menu ↑

Perché il microonde non è pericoloso: conclusione e consigli

Il forno a microonde non è pericoloso da usare se rispetta la normativa.

Le direttive europee impongono ai produttori delle regole molto ferree che riguardano sia i materiali esterni sia la componentistica interna e lo standard minimo di qualità dei materiali è comune a tutti i tipi di forni, anche a quelli meno costosi.

In conclusione, il microonde è sicuro ma se hai paura delle radiazioni puoi seguire questi consigli per ridurre una loro eventuale dispersione:

  1. allontanati dal microonde e non stargli vicino quando è in funzione;
  2. appoggia un lato (destro o sinistro) al muro;
  3. non aprirlo mentre sta svolgendo un ciclo di cottura;
  4. effettua una semplice ma utile manutenzione periodica: ogni tanto controlla che non ci siano parti esterne danneggiate, assicurati dell’integrità dello sportello e tieni pulite le guarnizioni.

 

Ritorna al menu ↑

Cosa si può cucinare nel forno a microonde?

Hai sempre pensato che serva solo a scongelare e a riscaldare? In realtà, grazie alle differenti funzioni e alle innovazioni tecnologiche, i migliori forni a microonde offrono la possobilità di cucinare quasi tutte le pietanze e preparare interi pranzi e cene, dolci inclusi.

Ti facciamo alcuni esempi per farti capire cosa si può cucinare nel forno a microonde dopo aver preso dimestichezza con i tempi di cottura e con i procedimenti:

  • Minestre, creme e zuppe;
  • Pesce, crostacei e carne;
  • Arrosti, lasagne e gratinati;
  • Salse, paté e sughi;
  • Pasta e riso;
  • Omelette e frittate (non le uova con il guscio);
  • Ortaggi, verdura e frutta;
  • Pizza e pane;
  • Lievitazione di impasti e yogurt;
  • Creme, marmellate, torte e dolci alla frutta.

cosa si può cucinare con il forno a microonde

Ritorna al menu ↑

La cottura al microonde: caratteristiche e consigli

Queste sono le caratteristiche della cottura al microonde e i nostri consigli per usarlo al meglio:

  • Le onde elettromagnetiche penetrano all’interno della pietanza da tutti i lati e il calore agisce direttamente e istantaneamente sul cibo o sulla bevanda arrivando a 2-3 cm di profondità (dopodiché l’intensità dell’energia si dimezza): puoi ridurre il tempo di cottura tagliando gli alimenti in porzioni più piccole;
  • I cibi con la buccia trattengono molto il vapore e perciò possono esplodere e schizzare: bucali con una forchetta prima di cuocerli (es. patate, salsicce, ecc.);
  • Gli alimenti sono quasi del tutto equivalenti a quelli lessati ma, a differenza di essi, le proprietà nutritive restano intatte perché non vengono disciolte nell’acqua della pentola e scolate né danneggiate da una temperatura elevata (parliamo di vitamine e sali idrosolubili come anche carotene e la vitamina C);
  • La perdita dei liquidi e la disidratazione degli alimenti sono minime dato che si tratta di un processo veloce e per cucinare con il forno a microonde servono meno acqua e meno grassi rispetto ai metodi tradizionali;
  • Il calore si propaga dall’interno all’esterno: da ciò deriva una cottura omogenea che però parte dal centro ma se l’alimento viene tolto troppo presto dal forno risulta molto caldo al centro e ancora freddo all’esterno;
  • Terminato il programma, bisogna lasciar riposare il cibo nel forno a microonde con lo sportello chiuso: questo permette di terminare il processo di cottura;
  • Alcuni cibi tendono a cuocere più velocemente di altri e ogni alimento, per essere gustato al meglio, deve seguire dei tempi di cottura microonde precisi;
  • Per sfruttare al meglio la cottura nel microonde, inserisci nell’elettrodomestico il tegame con all’interno il cibo coperto da un coperchio o da una pellicola: eviterai che il vapore fuori esca e che il cibo si secchi. 
Ritorna al menu ↑

Cosa si può mettere nel microonde?

Non tutti i materiali possono essere inseriti nel forno a microonde ed è necessario prestare la massima attenzione agli strumenti che si utilizzano. Ecco cosa si può mettere nel microonde:

  • Pellicola per microonde (senza pvc);
  • Carta da forno;
  • Stoviglie in pirex e vetro termoresistente;
  • Vetroceramica, ceramica e porcellana;
  • Contenitori in plastica per microonde;
  • Palette in gomma o silicone;
  • Sacchetti in plastica per microonde.

(la plastica deve essere assolutamente priva di BPA, PVC e di tutte le sostanze che potrebbero diventare tossiche).

cosa si può mettere nel forno a microonde

Nel forno a microonde non devono essere messi alcuni oggetti e materiali tra i quali recipienti e pellicole in alluminio, termos e tupperware in plastica, piatti e bicchieri con inserti e decorazioni metalliche, polistirolo, sacchetti di carta e plastica.

Ritorna al menu ↑

Fornetto a microonde: pro e contro

I vantaggi del forno a microonde:

  • Rapidità di cottura rispetto alle modalità più tradizionali, come forno e fornelli, quindi un risparmio di tempo in generale per cucinare senza dover rinunciare a quasi niente;
  • Risparmio economico perché il microonde consuma meno del forno tradizionale, il calore inizia a diffondersi istantaneamente, si usa per periodi brevi e per poco tempo nell’arco della giornata;
  • La cucina è sana e senza grassi perché i cibi non si disidratano e non serve aggiungere olio o burro;
  • Le proprietà nutritive degli alimenti restano inalterate;
  • Si sporca molto meno e, di conseguenza, c’è meno da pulire in casa.

Per quanto riguarda gli svantaggi invece:

  • Non è adatto alle pietanze che richiedono una cottura lenta (pensa, ad esempio, al ragù);
  • Non è possibile cucinare cibi grandi perché le microonde hanno una capacità di penetrazione limitata a 2-3 cm e poi perdono di energia ed efficacia;
  • Non è possibile cucinare grandi quantità di cibo;
  • Dati i tempi di cottura ridotti, il cibo potrebbe non perdere del tutto la carica batterica per mano del calore;
  • Indipendentemente dalle dimensioni, è comunque un accessorio in più in cucina che porta via spazio.

 

 

Imprenditore digitale, appassionato di tecnologia, di tutto ciò che è smart, ma non solo. Amante della natura, divoro libri e viaggio appena posso.

COSA NE PENSI?

Lascia un commento