Migliori auricolari Bluetooth 2020: quali comprare?

In questa guida ai migliori auricolari Bluetooth 2020, troverai la lista, il confronto e le recensioni dei modelli più validi sul mercato.

Questa categoria di prodotto, soprattutto i true wireless, assieme ad altri wearable come smartband e smartwatch, sta diventando sempre più popolare. Non sorprende il fatto che, accanto ai brand dell’industria audio tradizionali, anche i grandi Big del tech stanno puntando sul settore (Apple, Google e perfino Amazon). 

Non si tratta più di accessori per ascoltare musica o per telefonare, ma di veri e propri gadget tecnologicamente avanzati pieni di funzionalità che ci permettono di controllare vari aspetti della nosta vita (in particolare se si pensa a quelli che integrano assistenti vocali come Alexa, Google Assistant o Siri). 

Qui sotto troverai prima una rassegna degli auricolari Bluetooth migliori del momento, poi una breve guida all’acquisto sui fattori e specifiche da considerare per scegliere il prodotto giusto. Qui ci concentriamo sugli auricolari in-ear, se stai cercando altro, dai un’occhiata alla nostra guida alle migliori cuffie Bluetooth (on-ear e over-ear)

 

Migliori auricolari Bluetooth 2020

Ecco la lista dei migliori auricolari Bluetooth del 2020: 

  • Apple AirPods Pro ed Apple Airpods 2
  • Senneheiser Momentum Wireless 2 
  • Sony WF-1000XM3
  • Google Pixel Buds Live (e Buds+)
  • Jabra Elite 75t Active
  • Samsung Galaxy Buds Plus
  • Beats by Dr. Dre Powerbeats Pro 
  • Anker SoundCore Liberty 2 TWS
  • Jabra Elite Sport
  • Aftershokz Aeropex
  • Bose SoundSport e Bose SoundSport Free
  • Jaybird Tarah
  • Anker SoundCore Spirit Pro
  • Aukey Latitude
  • Mpow Swift

Questa selezione include prodotti molto diversi tra loro, con prezzi e specifiche differenti.

Per facilitare la navigazione, ci concentriamo inizialmente sui modelli senza fili true wireless, con una tabella di confronto dei modelli di fascia medio-alta.

In seguito, presentiamo i migliori auricolari Bluetooth per fascia prezzo (non true wireless); infine, un approfondimento sui migliori auricolari per sport e running e per coloro che intendono utilizzarli per telefonare. 

Ritorna al menu ↑

Migliori auricolari Bluetooth senza fili (true wireless)

Tra i migliori auricolari Bluetooth senza fili, ovvero true wireless, troviamo: 

  • Samsung Galaxy Buds Live
  • Jabra Elite 75t Active
  • Sennheiser Momentum 2 Wireless 
  • Sony WH-1000XM3
  • Google Pixel Buds 2 
  • Apple Aipods Pro

Qui il confronto di questi modelli: 

Samsung Galaxy Buds Live Auricolari True Wireless Open-type senza...
Jabra Elite 65t Active Cuffie Auricolari True Wireless, In-Ear,...
Sennheiser Momentum True Wireless 2 Auricolari Bluetooth Earbud con...
Migliore cancellazione del rumore
Sony WF-1000XM3 Cuffie True Wireless, con HD Noise Cancelling,...
Migliori per Android
pixel buds 2
Migliori per iPhone
Apple AirPods Pro
Nome prodotto
Samsung Galaxy Buds Live
Jabra Elite 75t Active
Sennheiser Momentum True Wireless 2
Sony WF-1000XM3 (TWS)
Google Pixel Buds 2
Apple AirPods Pro
Dimensioni
16.5 x 27.3 x 14.9 mm
2,1 x 1,9 x 1,6,2 cm
nd
nd
1,9 x 1,8 x 2
3 x 2,1 x 2,4 cm
Autonomia
6 h, 21 h in totale con custodia di ricarica
7h + 21h con custodia di ricarica
7h + 21h con custodia di ricarica
6h+ 18h con custodia di ricarica (con ANC attivato)
5h - con custodia di ricarica circa 24 h in totale
4,5 h - con custodia di ricarica circa 24 h in totale
Cancellazione del rumore attiva
Bluetooth
5.0
5.0
5.1
5.0
5.0
5.0
Resistenza - classe IP
IPX2
IP55
IPX4
IPX4
IPX4
EQ
Profili preset
Rilevamento in-ear (play/pause automatici)
Solo pause, se tolti entrambi contemporaneamente
Supporto aptX
Samsung Galaxy Buds Live Auricolari True Wireless Open-type senza...
Nome prodotto
Samsung Galaxy Buds Live
Dimensioni
16.5 x 27.3 x 14.9 mm
Autonomia
6 h, 21 h in totale con custodia di ricarica
Cancellazione del rumore attiva
Bluetooth
5.0
Resistenza - classe IP
IPX2
EQ
Profili preset
Rilevamento in-ear (play/pause automatici)
Solo pause, se tolti entrambi contemporaneamente
Supporto aptX
Jabra Elite 65t Active Cuffie Auricolari True Wireless, In-Ear,...
Nome prodotto
Jabra Elite 75t Active
Dimensioni
2,1 x 1,9 x 1,6,2 cm
Autonomia
7h + 21h con custodia di ricarica
Cancellazione del rumore attiva
Bluetooth
5.0
Resistenza - classe IP
IP55
EQ
Rilevamento in-ear (play/pause automatici)
Supporto aptX
Sennheiser Momentum True Wireless 2 Auricolari Bluetooth Earbud con...
Nome prodotto
Sennheiser Momentum True Wireless 2
Dimensioni
nd
Autonomia
7h + 21h con custodia di ricarica
Cancellazione del rumore attiva
Bluetooth
5.1
Resistenza - classe IP
IPX4
EQ
Rilevamento in-ear (play/pause automatici)
Supporto aptX
Migliore cancellazione del rumore
Sony WF-1000XM3 Cuffie True Wireless, con HD Noise Cancelling,...
Nome prodotto
Sony WF-1000XM3 (TWS)
Dimensioni
nd
Autonomia
6h+ 18h con custodia di ricarica (con ANC attivato)
Cancellazione del rumore attiva
Bluetooth
5.0
Resistenza - classe IP
EQ
Rilevamento in-ear (play/pause automatici)
Supporto aptX
Migliori per Android
pixel buds 2
Nome prodotto
Google Pixel Buds 2
Dimensioni
1,9 x 1,8 x 2
Autonomia
5h - con custodia di ricarica circa 24 h in totale
Cancellazione del rumore attiva
Bluetooth
5.0
Resistenza - classe IP
IPX4
EQ
Rilevamento in-ear (play/pause automatici)
Supporto aptX
Migliori per iPhone
Apple AirPods Pro
Nome prodotto
Apple AirPods Pro
Dimensioni
3 x 2,1 x 2,4 cm
Autonomia
4,5 h - con custodia di ricarica circa 24 h in totale
Cancellazione del rumore attiva
Bluetooth
5.0
Resistenza - classe IP
IPX4
EQ
Rilevamento in-ear (play/pause automatici)
Supporto aptX
Ritorna al menu ↑

Samsung Galaxy Buds Live: gli auricolari dal design innovativo (e comodo)

migliori auricolari bluetooth design buds live

Le Samsung Galaxy Buds Live sono i nuovi auricolari Bluetooth dell’azienda, successori delle ormai famose Buds e Buds Plus. L’aspetto più peculiare riguarda sicuramente il design innovativo a forma di fagiolo (battezzato dall’azienda Open Type), che le rendono tra le più ergonomiche e comode del mercato. 

L’estetica è infatti pensata per superare i limiti delle classiche in-ear: basterà inserirle nell’orecchio e ruotarle per trovare la posizione più adeguata all’interno del padiglione. L’auricolare è molto leggero e la tenuta è stabile, anche durante la corsa.

Purtroppo, però, come i Samsung Galaxy Buds Plus, anche questi auricolari non sono resistenti all’acqua (solo al sudore) e presentano una classe di protezione IPX2 (protetti da caduta di gocce d’acqua con inclinazione massima di 15°). 

Rispetto alle versioni precedenti, le Buds Live offrono la cancellazione del rumore attiva, che però rimane su livelli poco convincenti, soprattutto se comparata ad altre soluzioni (vedi Sony). Tuttavia, svolgono un lavoro discreto durante le chiamate. La resa sonora, con i loro driver da 12mm, è nel complesso pulita e soddisfacente, con bassi molto potenti anche se, possiamo affermare che qualità audio non è propriamente il suo forte, considerando il prezzo di listino.   

Un aspetto positivo riguarda la piena compatibilità con gli ecosistemi Android e iOS (app Samsung Wearable), il che li rende una scelta ideale anche per gli utenti Apple. Tramite l’app è possibile personalizzare una serie di impostazioni. Per esempio, si può scegliere il profilo di equalizzazione più adatto per il tipo di musica che si sta ascoltando (6 preset, non possibile la personalizzazione manuale) oppure decidere cosa controllare tramite la pressione prolungata (l’unico controllo touch personalizzabile).

In quanto ai codec supportati, oltre a AAC e SBC le Buds Plus supportano il Samsung Scalable Codec (un codec proprietario degli smartphone Samsung assimilabile a aptX) ma non aptX. Sugli smartphone Samsung è inoltre possible richiamare l’assistente vocale Bixby. 

In quanto all’autonomia, quella dichiarata è di 6 ore; con il case di ricarica (supportata anche quella wireless) si dovrebbe arrivare a circa 20 ore in totale. 

PRO:
  • Design comodo e innovativo
  • Buona autonomia e ricarica wireless supportata
  • Bluetooth 5.0, supporto AAC
  • Compatible con entrambi i sistemi android e iOS

CONTRO:
  • Classe IPX2
  • Non supporta aptX e rapporto qualità audio/prezzo migliorabile

Samsung Galaxy Buds Live Auricolari True Wireless Open-type senza...
  • Godi di suoni ampi e spaziosi, come se stessi ascoltando dal vivo. Grazie al design Open-type senza cuscinetti In-Ear e con prese d'aria la sensazione di avere le orecchie tappate è ridotta al...
  • Con la cancellazione attiva del rumore puoi eliminare i rumori esterni e concentrarti solo su ciò che stai ascoltando. L'ANC permette il passaggio delle frequenze alte, come il suono della voce...
Ritorna al menu ↑

Samsung Galaxy Buds Plus: migliori auricolari Bluetooth qualità/prezzo

 

samsung galaxy buds plus

 

 

Se sei disposto/a ad alcune piccole rinunce, anche in termini di qualità audio, per un prezzo più invitante, le Samsung Galaxy Buds Plus rimangono comunque tra i migliori auricolari Bluetooth senza fili per qualità/prezzo.

Samsung Galaxy Buds+ Auricolari Wireless, Tre Microfoni, Controlli...
  • Ricevi 50€ di rimborso per i Galaxy Buds+ venduti e spediti da Amazon e partecipanti alla promozione. Iniziativa valida dal 6 al 19 Aprile 2020 con registrazione entro il 30 Maggio 2020 sul sito...
  • Gli auricolari Galaxy Buds+ hanno un'autonomia massima di 11 ore di riproduzione e 22 ore di autonomia totale; in più, con 3 minuti di ricarica avrai un'altra ora di riproduzione
Ritorna al menu ↑

Jabra Elite 75t: i true wireless versatili

jabra elite 75t

Tra i migliori auricolari true wireless troviamo i Jabra Elite 75t, l’upgrade dei popolari 65t (sono più compatti e offrono più autonomia rispetto a quest’ultimi). Adatti ad ogni esigenza, sono tra i più versatili, in quanto offrono una buona combinazione tra qualità audio, comfort, funzioni smart e qualità delle telefonate (anche se non si arriva a quella di modelli più costosi come Airpods Pro). 

Il design è molto discreto ma conferisce loro un’aria premium, confermata dai materiali di qualità. Questi auricolari Bluetooth senza fili sono resistenti all’acqua, al sudore e alla polvere (classe di protezione IP55).

Con driver da 6mm, possiamo definire la resa audio complessiva piuttosto buona ed adatta per qualsiasi tipo di musica: il suono risulta forte e pulito e i bassi sono davvero sorprendenti, si fanno sentire anche con i profili più soft. E’ possibile comunque personalizzare la propria esperienza d’ascolto tramite l’equalizzatore nell’app.

La cancellazione del rumore, anche se passiva, è ottima ed è inoltre possibile attivare (da app) la funzionalità Hear Through che permette di limitare l’isolamento e sentire i rumori ambientali (mentre si corre, ecc.).

Dall’app Jabra Sound+ si possono controllare altre funzionalità, tra cui la scelta dell’assistente vocale, la regolazione del volume delle chiamate e l’attivazione del pause/play automatici quanto le cuffie vengono tolte/indossate. 

L’autonomia è di circa 7 ore e la custodia permette 4 ricariche, quindi parliamo di 28 ore in totale. Infine, bene anche la possibilità di associare le cuffiette a due dispositivi contemporaneamente (anche se a volte il funzionamento non è proprio fluido).

Per gli sportivi, l’azienda offre una valida alternativa (un po’ più datata) dedicata allo sport che presenta anche il cardiofrequenzimetro, Jabra Elite Sport.

PRO:
  • Buona autonomia 
  • Buona qualità audio, con bassi profondi
  • Resistenza a acqua e polvere (IP55)
  • Associazione a 2 dispositivi contemporaneamente 
  • Ottime funzionalità (interruzione/ripresa della riproduzione automatiche, personalizzazione dell’equalizzazione, ecc.)

CONTRO:
  • Non supporta aptX
  • Non presenta cancellazione del rumore attiva 

Offerta
Jabra Elite 75T Auricolari, Cuffie Sportive con Funzione Passive Noise...
  • Ottima longevità e comoda vestibilità: la forma ergonomica del gel per auricolari offre comfort e la giusta vestibilità per ogni orecchio; grado di protezione IP55 contro polvere e acqua
  • Ottima autonomia della batteria: la batteria è in grado di riprodurre musica fino a 28 ore, grazie alla custodia tascabile per la ricarica; per un`esperienza musicale e di chiamata duratura
Ritorna al menu ↑

Sennheiser Momentum True Wireless 2: gli auricolari per la musica top di gamma 

 

migliori auricolari true wireless top di gamma

Gli amanti della musica apprezzeranno senza dubbio le Sennheiser Momentum True Wireless 2. La nuova versione di questi auricolari Bluetooth senza fili presenta un design più compatto e leggero, un’autonomia migliore ed una qualità audio eccellente. Punto di forza è inoltre la cancellazione attiva del rumore, che funziona abbastanza bene anche se non arriva ai livelli di Sony. 

Il design è molto raffinato con una forma arrotondata, un case in tessuto e materiali che danno subito l’idea di grande qualità costruttiva. Sono infatti resistenti a sudore e spruzzi (classe IPX4).

In quanto all’ergonomia, si tratta di auricolari molto leggeri e piuttosto comodi, anche se potrebbero risultare poco adatti ed un po’ ingombranti per chi ha orecchie piccole. I comandi touch sono piuttosto pratici anche se quelli di default possono apparire meno fluidi; è comunque possibile personalizzarli nell’app dedicata. 

Con driver da 7mm, la resa sonora è eccellente, ricca e bilanciata, con un ottimo soundstage ed un suono dettagliato senza particolari predominanze tra bassi, medi e alti. Nell’app è possibile personalizzare l’equalizzatore, così come attivare la modalità Trasparenza, che permette di far passare i rumori ambientali circostanti (utili durante una corsa o passeggiata in città, per esempio). Buona la qualità delle chiamate anche se non eccezionale come altri modelli.

In termini di autonomia, gli auricolari Sennheiser Momentum offrono 7 ore di riproduzione continua, mentre la custodia di ricarica offre 21 ore aggiuntive (ricarica wireless non supportata). 

La connessione è molto stabile anche grazie alla connettività Bluetooth 5.1 e molto apprezzato è anche il supporto a codec audio avanzati come AAC e aptX. 

PRO:
  • Bluetooth 5.1, supporto codec avanzati (AAC e aptX)
  • Cancellazione del rumore attiva
  • Qualità audio eccellente 
  • Comode e leggere
  • Design sofisticato

CONTRO:
  • Prezzo

Sennheiser Momentum True Wireless 2 Auricolari Bluetooth Earbud con...
  • Audio stereo con driver audio dinamici da 7 mm di sennheiser
  • Spegni il rumore dell'ambiente circostante e concentrati su bassi profondi, medi naturali e alti cristallini grazie alla cancellazione attiva del rumore
Ritorna al menu ↑

Sony WF-1000MX3: i migliori auricolari TWS per cancellazione del rumore attiva

migliori auricolari bluetooth cancellazione rumore

 

Queste Sony WF-1000XM3 sono la versione TWS delle famosissime cuffie Bluetooth over-ear Sony WH-1000XM3, le migliori con cancellazione attiva del rumore. Dunque, se questa funzionalità ha un peso importante nella scelta, questi auricolari true wireless sono la risposta giusta. Naturalmente non si avrà mai una totale soppressione del rumore (questo neanche nelle cuffie over-ear), ma riescono ad isolare bene i rumori circostanti. 

Anche questi wearable presentano un design ricercato e una grande solidità struttale, nonostante non presentino alcun rivestimento che li protegge da sudore/acqua. Grazie alla loro peculiare forma risultano molto comodi, anche dopo alcune ore; in dotazione sono presenti diversi gommini (4 in silicone e 3 in memory foam). 

In quanto alla qualità audio, siamo su livelli molto alti, anche senza il noise cancelling abilitato. Il suono è ricco, ben definito e profondo ed anche il soundstage e la separazione degli strumenti sono chiari e dettagliati. 

Nell’app, tra le altre cose, è possibile configurare l’equalizzatore, personalizzare i comandi ed impostare il suono adattivo (che adatta il suono ambientale/noise cancelling in base all’ambiente circostante). Grazie al sensore di prossimità, anche questi auricolari senza filo sono in grado di interrompere/riprendere la musica quando vengono tolti o indossati, rendono l’esperienza d’uso piacevole ed immediata. La qualità dei microfoni e delle chiamate è abbastanza soddisfacente. 

In termini di autonomia, quella dichiarata è di 6 ore (nella pratica si arriva facilmente a 5 ore), che può aumentare fino a 8 senza l’ANC attivato. Il case garantisce 3 ricariche (dunque 24 ore di riproduzione in totale). 

Ottima la stabilità di connessione (Bluetooth 5.0); peccato invece per l’assenza di supporto di aptX (mancanza attenuata comunque dall’ottima qualità sonora).

PRO:
  • La migliore cancellazione del rumore attiva 
  • Ottima qualità audio complessiva
  • Buone funzionalità e livello di personalizzazione
  • Comandi touch fluidi ed intuitivi
  • Design sofisticato ma comodo

CONTRO:
  • Non supportano aptX
  • Non resistenti all’acqua
  • Custodia un po’ ingombrante

Offerta
Sony WF-1000XM3 Cuffie True Wireless, con HD Noise Cancelling,...
  • Metti il mondo esterno in attesa e resta solo con la tua musica, nessun rumore, nessun cavo, nessuna distrazione, solo sound ottimo, eliminazione del rumore leader del settore e ore di ascolto in...
  • Noise cancelling: il processore di eliminazione del rumore qn1 hd con tecnologia dual noise sensor ti consente di ascoltare musica e fare chiamate senza distrazioni
Ritorna al menu ↑

Google Pixel Buds 2: i migliori auricolari Bluetooth per Android

migliori auricolari bluetooth per android

Accanto ai Samsung Galaxy Buds Plus, possiamo considerare i nuovi Google Pixel Buds i migliori auricolari Bluetooth per Android. Infatti, uno dei punti di forza di questi true wireless è l’integrazione impeccabile con l’ecosistema Google e Android, incluso, naturalmente, Google Assistant.

E’ possibile sfruttare appieno tutte le funzionalità dell’assistente (ricerca sul web, traduzione instantanea, lettura di notifiche dello smartphone, invio di messaggi, ecc.). 

Compatti e leggeri, presentano un design che denota solidità e qualità costruttiva. In particolare, sono molto apprezzati i sensori touch su ogni auricolare, che permettono delle gesture fluide ed immediate (peccato i controlli non siano personalizzabili). 

Un altro punto di forza riguarda l’indossabilità: sono auricolari in-ear con una forma un po’ particolare pensata da Big G per essere il più comoda possibile. Con un archetto in gomma fisso, sono infatti molto stabili e comodi anche dopo diverse ore di utilizzo. In quanto alla resistenza dei materiali, la classe di protezione è IPX4 (resistenti agli spruzzi). 

La qualità audio, così come quella delle chiamate, è nel complesso buona, con un suono molto cristallino e definito, anche se i bassi potrebbero essere più potenti (purtroppo non è possibile personalizzare l’equalizzatore). Molto apprezzata è la funzionalità del suono adattivo che permette di regolare il volume in base all’ambiente in cui ci si trova. Una nota negativa riguarda l’assenza di ANC.

Migliorabile l’autonomia che si attesta attorno alle 4 ore e 30 con un utilizzo misto (24 ore di autonomia con il case). Ottima invece la possibilità di ricarica wireless e la ricarica rapida. 

Complessivamente, sono degli auricolari Bluetooth senza filo molto versatili consigliati per chi vuole utilizzarli non solo per la musica. Per saperne di più, puoi leggere la nostra recensione dei Google Pixel Buds 2. Attualmente è possibile acquistare la versione in bianco sul Google Store. 

PRO:
  • Integrazione con ecosistema Android/Google impeccabile
  • Comandi touch comodi e fluidi
  • Comodi, anche per diverse ore
  • Assistenza vocale, traduzione ed esperienza d’uso al top
  • Design di qualità, compatto e resistente agli spruzzi (IPX4)

CONTRO:
  • Prestazioni sui bassi migliorabile, assenza di supporto aptX e equalizzatore
  • Non possono essere sfruttati appieno con dispositivi non Android
  • Assenza di cancellazione del rumore attiva
  • Autonomia leggermente migliorabile

Ritorna al menu ↑

Apple AirPods Pro: i migliori auricolari Bluetooth per iPhone 

apple airpods pro migliori true wireless

Se hai un budget elevato e vuoi superare i limiti della versione classica offerta dall’azienda di Cupertino, le Apple AirPods Pro sono sicuramente i migliori auricolari Bluetooth per iPhone.

Rispetto agli AirPods 2, gli AirPods Pro offrono una serie di caratteristiche che li rendono completi e tra i migliori TWS in assoluto (anche se è un prodotto ovviamente consigliato per gli utenti Apple in primis).

Innanzitutto, sono resistenti all’acqua e al sudore (certificazione IPX4) e presentano cuscinetti in silicone e quindi diversi adattatori/gommini oltre che un design rinnovato. Sono infatti più stabili e comodi, anche durante l’attività fisica.

Una caratteristica fondamentale riguarda poi la cancellazione del rumore attiva. Come spieghiamo nella seconda parte della guida, questi auricolari sono quindi in grado di percepire i rumori esterni e mandare un segnale opposto in grado di annullarli: l’isolamento è garantito.

La qualità sonora è di qualità, di gran lunga superiore agli Airpods 2, con un’equalizzazione adattiva che rende il suono bilanciato e piacevole. I bassi acquistano profondità, anche grazie alla cancellazione del rumore.

Anche la qualità delle chiamate (che già era buona nella versione standard) risulta migliorata.

Gli Apple AirPods integrano un sensore di pressione che è possibile premere per attivare la modalità Trasparenza e lasciare passare i suoni esterni.

In termini di connessione, setup e prestazioni generali, gli standard sono elevati, proprio come nel modello precedente. Come ci si può aspettare, l’integrazione con Siri e iPhone non ha rivali. 

L’autonomia resta pressoché invariata: 4,5 ore con una carica, più di 24 ore complessive con la custodia di ricarica wireless in dotazione.

Per saperne di più, leggi la nostra recensione AirPods Pro

PRO:
  • Cancellazione del rumore attiva
  • Comodi e resistenti all’acqua, adatti per l’attività sportiva
  • Ottima qualità audio
  • Il top per gli utenti Apple e Siri

CONTRO:
  • Prezzo
  • Non supporta aptX

Apple AirPods Pro
  • Cancellazione attiva del rumore per immergerti nel suono
  • Modalità trasparenza per ascoltare il mondo intorno a te

 

Se sei un utente iOS e cerchi alternative a Apple Airpods Pro, puoi considerare la versione classica (se hai un budget inferiore) oppure le Powerbeats Pro, se intendi fare sport e sei un amante dei bassi. Qui sotto le recensioni dei due modelli. 

Ritorna al menu ↑

Apple AirPods 2

migliori auricolari bluetooth iphone

Gli Apple AirPods, arrivati alla loro seconda versione, sono pionieri ed icona della categoria e, senza dubbio, i migliori auricolari Bluetooth per iPhone e, più in generale, per gli utenti dell’azienda di Cupertino (Mac, iPad, ecc.).

Dal design ricercato e facilmente riconoscibile (tanti sono gli imitatori), non presentano alcun tasto fisico. I sensori permetteranno di avviare la musica automaticamente una volta indossati e metterla in pausa quando li togliamo.

Anche il case è molto minimal e soprattutto piccolo e comodo da portare. I materiali sono visibilmente di qualità ma non presentano nessuna certificazione IP e garanzie di resistenza all’acqua. Gli auricolari restano saldi all’orecchio anche in movimento ma, non offrendo adattatori e diversi gommini, è possibile che l’indossabilità sia molto soggettiva. 

I comandi, la risposta e la velocità di connessione sono molto fluidi. Il software, come ci si aspetta dalla mela morsicata, è uno dei punti di forza.

La qualità audio è alta, anche se, non a livelli di altri auricolari Bluetooth, soprattutto di quelli di brand operanti nell’industria audio. Ottimi i medi, buoni gli alti, migliorabili i bassi. Purtroppo, però, da questo punto di vista questi true wireless presentano due grandi pecche: la cancellazione del rumore non sufficiente e l’assenza di un equalizzatore per personalizzare le impostazioni. 

L’autonomia si attesta attorno alle 5 ore; con la custodia, l’azienda dichiara 24 ore circa di riproduzione non stop. Disponibile la versione con ricarica wireless.

PRO:
  • Design unico
  • Software e prestazioni superiori 
  • Perfetto per gli utenti Apple
  • Buona autonomia

CONTRO:
  • Cancellazione del rumore quasi inesistente e nessun equalizzatore
  • Taglia unica (no gommini)

Offerta
Apple AirPods con custodia di ricarica wireless (Ultimo Modello)
  • Si accendono automaticamente e si collegano all’istante
  • Si configurano facilmente con tutti i tuoi dispositivi Apple
Ritorna al menu ↑

Powerbeats Pro di Beats by Dr. Dre: gli AirPods per lo sport

powerbeats pro

Nella selezione dei migliori auricolari Bluetooth senza fili (true wireless) non potevamo tralasciare un brand sinonimo di garanzia del settore audio, appartenente al gruppo Apple. I Powerbeats Pro di Beats by Dr.Dre sono considerati gli Apple AirPods per gli sportivi. 

Come da tradizione Apple, estetica, software e prestazioni (connessione, setup, comandi, ecc.) sono il top. Ovviamente, come con gli AirPods, l’integrazione Siri è ottima così come l’utilizzo con iPhone. 

Il design è molto piacevole anche se semplice e discreto (soprattutto rispetto agli AirPods). In realtà, è pensato per garantire comfort e stabilità (grazie ai supporti per le orecchie).

Come già detto, questi auricolari sono ideali per la corsa e per le attività sportive in generale, considerando anche la resistenza al sudore e all’acqua. Anche per questo motivo, non offrono una cancellazione del rumore totale, ma questa resta comunque di buon livello, soprattutto durante le telefonate.

La resa audio è ottima ed il suono è molto bilanciato, con bassi non sono troppo invadenti come in altri dispositivi. 

L’autonomia è sicuramente uno dei punti di forza di queste cuffiette: 9 ore di riproduzione e oltre 24 ore con la custodia di ricarica. Quest’ultima risulta, però, un po’ ingombrante.

PRO:
  • Ottima autonomia
  • Audio bilanciato
  • Perfetti per la corsa e sport in generale (resistenti all’acqua)
  • Indossabilità ottima

CONTRO:
  • Prezzo
  • Cancellazione del rumore limitata

Offerta
Beats by Dr. Dre Powerbeats Pro Totally Wireless Auricolari - Nero
  • Auricolari ad alte prestazioni totalmente senza fili
  • Fino a 9 ore di ascolto (e più di 24 ore con custodia di ricarica)
Ritorna al menu ↑

Anker Soundcore Liberty 2: migliori auricolari Bluetooth senza fili economici

migliori auricolari bluetooth senza fili economici

Gli Anker Soundcore Liberty 2 possono essere annoverati tra i migliori auricolari Bluetooth senza fili economici (sotto i 100€). Si tratta, infatti, di un prodotto molto popolare ed apprezzato, grazie all’ottima esperienza complessiva e all’audio di buona qualità (sempre commisurato al prezzo). 

Questi auricolari sono piuttosto comodi se indossati per poche ore e, di colore nero lucido, ricordano per certi versi le Sony WF-1000XM3, di cui parleremo in seguito (ma costano meno e non hanno cancellazione attiva del rumore). A proposito di indossabilità, è molto apprezzata la presenza in confezione di diversi gommini (7 dimensioni) e alette (3 dimensioni).

La qualità costruttiva di questi auricolari Bluetooth true wireless è sopra la media. Lo dimostra anche la certificazione di impermeabilità IPX5, che indica la resistenza del dispositivo agli schizzi d’acqua e al sudore. 

Per quanto riguarda la qualità di riproduzione, possiamo dire che l’esperienza d’ascolto è molto positiva per la fascia prezzo di appartenenza. L’isolamento acustico (passivo) è buono ed il suono risulta essere equilibrato, performando bene sui bassi, meno sui medi (le voci perdono spessore), che rimangono, tuttavia, su standard accettabili, soprattutto per un utilizzo quotidiano e senza troppe pretese.

Punto di forza è la possibilità di personalizzare l’equalizzazione sia manualmente che scegliendo dei preset. La funzione HearID , tramite un test dedicato, permette anche di adattare l’equalizzatore in base all’orecchio. 

Dotati di 4 microfoni ed un sistema di riduzione del rumore offrono una qualità audio in chiamata più che sufficiente.

Altri aspetti degni di nota sono la possibilità di personalizzazione dei comandi (fisici), l’efficacia del pairing e la stabilità della connessione, aiutata dal Bluetooth 5.0, oltre che il supporto dei formati AptX, accanto ad AAC. 

L’autonomia dichiarata di queste cuffiette Bluetooth è di 8 h di utilizzo continuativo. La custodia assicura olte 30 ore di riproduzione. In molti lamentano un fruscio di fondo ma con la musica in riproduzione è nel complesso impercettibile.

PRO:
  • Eccellente rapporto qualità prezzo
  • Bluetooth 5.0 e supporto Aptx e AAC
  • Autonomia
  • Possibilità di personalizzare l’equalizzazione ed i controlli

CONTRO:
  • Qualità audio complessiva buona ma non per audiofili

Cuffie Anker Soundcore Liberty 2 True Wireless, auricolari con driver...
  • DRIVER DIAMANTATI: Le cuffie vantano driver diamantati che riproducono la musica con precisione impeccabile, alti acuti e bassi massimizzati.
  • FINO A 32 ORE DI RIPRODUZIONE: una sola ricarica assicura fino a 8 ore di ascolto, ulteriormente estensibili a 32 ore utilizzando l'apposita custodia di ricarica. Quando hai poco tempo, una ricarica...

Per gli affezionati del brand, consigliamo la versione pro, che offre una qualità audio migliore, le Soundcore Liberty 2 Pro

Anker Soundcore Liberty 2 Pro Cuffie True Wireless, auricolari In-Ear...
  • Architettura acustica coassiale Astria: un driver dinamico da 11 mm. Con un'enorme profondità e dettagli riprodotti sulla più ampia gamma sonora, l'ascolto sarà infinitamente vicino a ciò che...
  • Prestazioni da studio In-Ear: è raccomandato dai produttori vincitori di 10 Grammy Award. Il suono viene trasmesso ad ampiezze da stadio con profondità e sfumature impeccabili. Ogni strumento è...
Ritorna al menu ↑

Migliori auricolari Bluetooth economici sotto i 50 euro

Se non stai cercando auricolari Bluetooth true wireless e hai un budget limitato dai un’occhiata alla lista dei migliori auricolari Bluetooth economici (sotto i 50€): 

  • Mpow Swift
  • Aukey Latitude
  • Anker Soundcore Spirit Pro
Ritorna al menu ↑

Mpow Swift

migliori auricolari sotto i 50€

I Mpow Swift sono tra i migliori auricolari Bluetooth economici per chi fa sport. Infatti, sono resistenti al sudore (anche se non ci sono certificazioni ufficiali) e hanno una tenuta all’orecchio piuttosto buona, anche grazie ai diversi gommini in dotazione.

Il design è sportivo e dinamico: sicuramente non passa inosservato. Il cavo può risultare piuttosto lungo e gli auricolari non proprio di dimensioni ridotte.

Dotati di connettività Bluetooth 4.0 (con tecnologia AptX), ovviamente, non garantiscono connessione e prestazioni come i modelli true wireless appena visti ma permettono comunque una buona stabilità. Anche la riconessione è molto fluida.

Questi auricolari integrano inoltre un microfono per permettere le chiamate. L’autonomia è di 7 ore con una ricarica di 1,5 ore. Nel complesso, buone cuffiette, anche per lo sport, con una qualità audio niente male, senza troppe pretese.

PRO:
  • Buona autonomia (per la categoria di prodotto)
  • Buon rapporto qualità/prezzo

CONTRO:
  • Design forse troppo appariscente/ingombrante
  • Nessuna classificazione IP ufficiale

Mpow Swift Auricolari Wireless Bluetooth 4.0 Headset Stereo Cuffie...
  • Disegno Classico & Ergononico per Sport Mpow Swift raffigura un design attivo che è comodo ed adatto per tutti i livelli di esercizi. Il controllo on-ear è più facile. Vi fa mantenere i movimenti...
  • Teclonogia AptX & Bluetooth 4.0 Stabile Con AptX codec per stereo offre un'alta fedeltà e parole chiare. Godetevi immediatamente del suono stereo ad alta qualità come CD! Tecnologia migliore del...
Ritorna al menu ↑

Aukey Latitude

migliori auricolari bluetooth economici

Con un prezzo inferiore ai 30€, gli Aukey Latitude sono tra i migliori auricolari Bluetooth economici del momento.

Presentano un design molto discreto, con chiusura magnetica, sono resistenti al sudore e alla pioggia (classe IPX4: protetto da spruzzi) e adatti per l’attività fisica, in quanto comodi e molto leggeri (solo 13 g).

In dotazione, troviamo tre gommini di dimensioni diverse e ganci in-ear per una maggiore stabilità.

Queste cuffiette wireless in-ear sono dotate di connettività Bluetooth 4.1 e di tecnologia AptX, oltre che di un doppio microfono per le chiamate (anche se la qualità è migliorabile).

Considerando il prezzo, la resa audio è piuttosto accettabile. Buona la possibilità di personalizzare l’equalizzatore scegliendo tre profili (bass, default e treble).

L’autonomia è di 8 ore e la ricarica impiega solo un’ora e mezzo. 

PRO:
  • Ottima autonomia (per la categoria di prodotto)
  • Buon rapporto qualità/prezzo
  • Classe IPX4

CONTRO:
  • Qualità audio chiamate da rivedere, soprattutto in ambienti rumorosi

Offerta
AUKEY Cuffie Bluetooth, 3 Modalità di EQ Suono, Auricolare Magnetiche...
  • Suono di qualità con tecnologia wireless: auricolari in-ear con tecnologia aptX per un audio di qualità utilizzando la tecnologia Bluetooth 4.1 (con dispositivi compatibili ad aptX). Con tecnologia...
  • Design sportivo: certificazione di impermeabilità IPX4 con rivestimento interno per resistere al sudore e alla pioggia durante i tuoi allenamenti. Per poterli portare comodamente con te, gli...
Ritorna al menu ↑

Anker Soundcore Spirit Pro

migliori auricolari bluetooth

Gli Anker Soundcore Spirit Pro sono in assoluto i migliori auricolari Bluetooth sotto i 50€ e tra i più popolari della categoria.

Molto leggeri e comodi da portare (vari gommini e archetti in dotazione), presentano un design semplice ma piacevole, meno appariscente di altri modelli sportivi. Grazie alla tecnologia dedicata SweatGuard sono resistenti al sudore (classe IP68) e ottimi per lo sport e gli allenamenti.

Con driver da 6mm, offrono nel complesso una buona qualità audio, molto bilanciata. Le frequenze basse e alte sono più che soddisfacenti mentre quelle medie sono migliorabili. Interessante anche la funzionalità doppio EQ che permette di personalizzare l’ascolto.

Come gli altri prodotti visti sopra, quesit auricolari wirless supportano la tecnologia AptX.

L’autonomia è sicuramente uno dei punti di forza ed arriva fino a 10 ore di riproduzione; valori niente male considerando il prezzo. 

PRO:
  • Autonomia top
  • Resa sonora bilanciata
  • Classe IP68

CONTRO:
  • Comandi non sempre precisi (per esempio, per richiamare l’assistente vocale)

Offerta
Soundcore - Auricolari Spirit Pro di Anker, con Dual EQ, 10 ore di...
  • Sweat Guard: una tecnologia davvero impermeabile appositamente progettata per resistere alle proprietà corrosive del sudore.
  • Suono ad alta fedeltà: la funzione Dual EQ di Spirit Pro consente di regolare l'intensità della musica, mentre la tecnologia aptX ad alta fedeltà migliora la qualità della musica.
Ritorna al menu ↑

Migliori auricolari Bluetooth tra 50€ e 100€

Ritorna al menu ↑

Jaybird Tarah 

jaybird tarah

I Jaybird Tarah sono senz’altro i migliori auricolari Bluetooth di fascia media. Con un prezzo al di sotto di 100€, combinano sapientemente comfort, funzionalità e resa sonora. 

Dotati di certificazione IPX7 (immersione fino a un metro per circa mezz’ora), sono completamente impermeabili, e hanno un design leggero e sottile che li rende comodi da portare anche per lunghe ore e perfetti per lo sport. Grazie al Bluetooth 5.0, la connessione risulta fluida e stabile. 

Molto apprezzata l’app Jaybird, dalla quale si può accedere a diverse playlist musicali, ma, soprattutto, è possibile regolare l’equalizzatore, sia manualmente che scaricando profili predefiniti in base al tipo di musica che si sta ascoltando. Il suono risulta pulito e bilanciato, anche il volume non delude.

Autonomia non eccezionale, con 6 ore di riproduzione. Peccato che la base di ricarica sia proprietaria e non universale; sarà meglio non perderla.

PRO:
  • App ed equalizzatore ottimi
  • Suono forte e pulito
  • Classe IPX7

CONTRO:
  • Base di ricarica proprietaria 
  • Autonomia leggermente migliorabile (considerando il prezzo)

Jaybird Tarah Cuffie sportive senza fili (auricolari, Bluetooth,...
  • Una singola ricarica garantisce otto ore complete di riproduzione wireless
  • Protezione completamente impermeabile (IPX7) per correre in qualsiasi condizione meteorologica
Ritorna al menu ↑

Migliori auricolari wireless oltre 100€

Ritorna al menu ↑

Bose SoundSport Wireless

bose soundsport auricolari bluetooth

Se il budget è piuttosto elevato e non vuoi orientarti sui modelli true wireless visti all’inizio della guida, puoi considerare i Bose SoundSport Wireless, un’altra garanzia quando parliamo di qualità audio e prestazioni.

Come lo stesso nome suggerisce, anche questi auricolari wireless sono molto leggeri e pensati per l’attività fisica e per il running.

All’estetica piacevole e ai materiali premium, si accompagnano una grande comodità e stabilità all’orecchio, garantita anche dagli appositi archetti in silicone (StayHere+). L’azienda dichiara inoltre la resistenza al sudore e agli agenti atmosferici (classe IPX4)

Questi auricolari Bluetooth sono dotati di connettività Bluetooth 4.2 ma anche di tecnologia pairing NFC, che rende ancora più immediata la connessione con gli smartphone che la supportano. 

Tramite l’app Bose Connect, è possibile personalizzare le impostazioni e l’equalizzatore. Nel complesso la resa sonora è molto buona con bassi potenti e profondi, ma bilanciati, così come il resto delle frequenze. 

Dal prezzo ci si aspetterebbe un’autonomia migliore, che in questo caso rimane nella media (6 ore, con una ricarica di circa un’ora). Disponibile anche la versione con la custodia ed il clip per il trasporto. 

PRO:
  • Qualità audio ottima, soprattutto i bassi
  • Tecnologia NFC
  • Ottimi comfort ed indossabilità, perfetti per lo sport

CONTRO:
  • Autonomia migliorabile

Offerta
Bose SoundSport Cuffie Wireless, Azzurro
  • Inserti StayHear+ stabili e comodi
  • Bluetooth e pairing NFC
Ritorna al menu ↑

Migliori auricolari Bluetooth per sport e running

Abbiamo già visto alcuni auricolari sia wireless che true wireless adatti per lo sport e la corsa, tutti con funzionalità e pro/contro differenti. Se lo sport è l’uso principale che ne farai e il fattore n.1 che guida la tua scelta, ti consigliamo di dare un’occhiata, oltre ai Powerbeats Pro e Jabra Elite 65T Active di cui abbiamo già parlato, ai migliori auricolari Bluetooth per sport e running qui sotto:

  • Jabra Elite Sport
  • Aftershokz Aeropex
  • Bose SoundSport Free
Ritorna al menu ↑

Jabra Elite Sport: i più completi per lo sport

 

migliori auricolari bluetooth sportivi

 

I Jabra Elite Sport sono auricolari Bluetooth true wireless che presentano alcune funzionalità pensate appositamente per l’attività sportiva.

Abbiamo già visto tra i migliori auricolari senza fili i Jabra Elite 65T Active, dotati di accelerometro. Questo modello, integra anche un (accurato) cardiofrequenzimetro. Dunque, è in grado di monitorare non solo i passi ma anche il battito cardiaco. Tutti i dati saranno a portata di mano nell’app Jabra Sport Life, proprio come in qualsiasi altra app di fitness e benessere.

Questi auricolari, infatti, associati con lo smartphone e l’app, funzioneranno da vero e proprio fitness tracker, con un allenatore virtuale. Per esempio, è possibile ricevere vari aggiornamenti ed avvisi (km percorsi, frequenza caridiaca, ecc.) durante l’esercizio.

Ovviamente design ed ergonomia giocano un altro ruolo importante: sono resistenti alla polvere, al sudore e all’acqua (classe IP67) e si presentano comodi e con una tenuta salda, anche durante gli allenamenti ed il running. 

La stabilità di connessione e l’immediatezza d’uso sono altri punti di forza: basterà estrarre l’auricolare dalla custodia per connetterli e toglierli entrambi dalle orecchie per spegnerli automaticamente. 

La resa sonora è complessivamente buona, con un ottimo isolamento del rumore. Tuttavia, non è un prodotto per audiofili: in generale e, soprattutto, sulle frequenze basse, non siamo ai livelli di altri dispositivi di fascia equivalente. Il brand, in questo modello, ha preferito dare più enfasi sulle funzionalità sportive. Buona, comunque, la qualità delle chiamate.

L’autonomia è migliorabile, considerando il resto delle true wireless di fascia alta: 4 ore e mezzo, mentre la custodia di ricarica garantisce 13,5 ore complessive.

PRO:
  • Fitness tracker e funzionalità dedicate allo sport top (contapassi, cardiofrequenzimetro, avvisi, ecc.)
  • Ottimi comfort ed indossabilità
  • Buoni materiali e resistenza

CONTRO:
  • Autonomia migliorabile (considerando il prezzo)
  • Prezzo

Offerta
Jabra Elite Sport Cuffie Auricolari True Wireless, In-Ear, con...
  • 4 microfoni con protezione vento per un'eccezionale Sound Experience per Musica e Chiamate in movimento
  • Fino a 13.5 ore di autonomia con Custodia di Ricarica
Ritorna al menu ↑

Aftershokz Aeropex

 

migliori auricolari wireless sport

 

Tra i migliori auricolari Bluetooth wireless per lo sport, non possiamo non menzionare quelli a conduzione ossea e, tra questi, gli Aeropex di Aftershokz. 

Questi auricolari hanno un design particolare e totalmente innovativo. Infatti, sfruttano la capacità delle ossa del nostro cranio di trasmettere le vibrazioni (e perciò i suoni) al canale uditivo, senza interferire sul timpano. 

Dunque, in questo caso, non sarà necessario inserire gli auricolari nelle orecchie: possiamo dimenticare i gommini e, come spesso accade, la loro scomoda instabilità.

A tal riguardo, gli Aftershokz Aeropex sono leggerissimi, saldi e molto confortevoli, anche se portati per lunghe ore. Sono inoltre resistenti al sudore e all’acqua (classe IP67). 

In termini di qualità audio, c’è da fare un’importante premessa: data la natura particolare di questo prodotto, questa è buona ma non può essere paragonata a quella offerta da auricolari Bluetooth in-ear.

D’altro canto, lo stesso “difetto” diventa un pregio, in quanto li rende ideali per il running (quando è importante ascoltare i rumori provenienti dal mondo esterno) e per allenamenti in ambienti non troppo chiassosi. 

A parte i bassi poco profondi, il suono risulta comunque limpido e bilanciato. Allo stesso modo, anche la qualità delle chiamate soddisfacente. Ottima la stabilità di connessione (Bluetooth 5.0).

In quanto ad autonomia, gli Aeropex permettono 8 ore di riproduzione non-stop.

Se desideri maggiori informazioni, leggi la nostra recensione completa degli auricolari a conduzione ossea Aftershokz Aeropex. 

PRO:
  • Leggeri e confortevoli
  • Ideali per utilizzo continuo prolungato e per il running
  • Buona stabilità di connessione

CONTRO:
  • Audio non ai livelli di auricolari in-ear tradizionali
  • Non per ambienti chiassosi (metro, ecc.)

Aftershokz Aeropex. Auricolari impermeabili a conduzone ossea, Cosmic...
  • ‍La mejor oferta de este año.el precio más bajo de este año.Cosa avrai: delle cuffie impermeabili con qualità audio eccezionale fornita dalla tecnologia PremiumPitch 2+ e meno vibrazioni...
  • Design ad orecchio libero: niente nelle tue orecchie, che restano libere. E' più sicuro per correre, guidare e andare in bici. Il modo più igenico per goderti la tua musica durante l'attività.
Ritorna al menu ↑

Bose SoundSport Free

migliori true wireless sport

I Bose SoundSport Free sono la versione true wireless dei Bose SoundSport visti prima e sono i migliori auricolari Bluetooth sportivi per qualità/prezzo. 

Si tratta di dispositivi resistenti al sudore e agli agenti atmosferici (classe IPX4). Nonostante il design “ingombrante” possa non piacere a tutti, sono piuttosto comodi e stabili (ci sono diversi archetti/gommini StayHere+) ed è possibile indossarli per ore senza alcun problema.

La resa audio è di qualità, con un suono ricco e pulito. Soprattutto i bassi risultano profondi e potenti. Migliorabile, invece, la cancellazione del rumore. D’altronde, per essere degli auricolari in-ear per lo sport, possiamo dire che questo è un aspetto abbastanza perdonabile.

Come nella versione non true wireless, nell’app Bose Connect è possibile personalizzare diversi parametri e calibrare l’equalizzatore. Molto apprezzata la funzionalità che aiuta a ritrovare uno o entrambi gli auricolari.

L’autonomia è di 5 ore e la custodia permette due cariche aggiuntive, arrivando a 15 ore complessive di utilizzo. 

PRO:
  • Qualità audio eccellente, soprattutto i bassi
  • Ottimi comfort ed indossabilità

CONTRO:
  • Isolamento del rumore non totale
  • Design ingombrante

Offerta
Bose 774373 SoundSport Free Cuffie Wireless, Arancione...
  • Completamente wireless per la massima libertà di movimento
  • Un concentrato di tecnologie riproduce la musica con un suono nitido e potente
Ritorna al menu ↑

Migliori auricolari Bluetooth per telefonare (mono)

Se stai cercando degli auricolari versatili, ti consigliamo di dare un’occhiata ai modelli di cui abbiamo parlato nei paragrafi precedenti in base alle tue priorità e al tuo budget. Se, invece, cerchi i migliori auricolari Bluetooth per telefonare e quindi dispositivi che garantiscono una buona qualità delle chiamate, il consiglio è di orientarti su un auricolare mono. 

Ritorna al menu ↑

Plantronics Explorer 500

migliori auricolari bluetooth telefonare

Tra i migliori auricolari Bluetooth per telefonare con un buon rapporto qualità prezzo, troviamo il mono Plantronics Explorer 500. 

L’azienda americana è una garanzia quando si parla di cuffie ed auricolari per la comunicazione, non solo per il business. Questo auricolare è molto leggero e confortevole. La connessione (sia con smartphone che PC) risulta fluida ed immediata. 

Dotato di doppio microfono e di cancellazione del rumore, la qualità delle chiamate è piuttosto soddisfacente, con un audio abbastanza nitido.

Il volume massimo, però, non è troppo alto (quindi è bene mantenere elevato quello del dispositivo associato). Probabilmente, non dà il meglio di sè in ambienti rumorosi ma, considerando il prezzo, si può anche chiudere un occhio. 

Buona l’autonomia, fino a 7 ore di conversazione. 

PRO:
  • Buon rapporto qualità/prezzo
  • Ottima autonomia

CONTRO:
  • Volume massimo non troppo elevato
  • Non adatto ad ambienti chiassosi (cancellazione del rumore migliorabile)

Offerta
Plantronics Explorer 500 Auricolare, Bluetooth, Nero
  • Tecnologia multipoint
  • Doppio microfono + cancellazione del rumore

Se stai cercando prodotti più complessi ed esigenze particolari (Skype, chiamate di lavoro, ecc.) ti consigliamo Jabra Stealth

Ritorna al menu ↑

Come scegliere gli auricolari Bluetooth

Ritorna al menu ↑

Design ed ergonomia

Il primo fattore da considerare prima dell’acquisto di questi dispositivi è una conseguenza diretta del design, ovvero l’ergonomia. Gli auricolari Bluetooth, così come le cuffie Bluetooth, sono dei veri e propri oggetti di tecnologia indossabile e, come tali, devono risultare comodi.

In altre parole, chi indossa gli auricolari, non deve percepire un fastidioso oggetto inserito nel proprio canale uditivo. La forma di quest’ultimo, infatti, è diversa di persona in persona.

Dunque, degli auricolari potrebbero risultare comodi e confortevoli ad un soggetto, mentre un altro potrebbe percepirli come fastidiosi e ingombranti. Anche per questo, spesso, si trovano in dotazione diversi gommini/adattatori.

come scegliere auricolari bluetooth
Ritorna al menu ↑

In-ear vs in-ear canal

Il primo elemento per valutare l’ergonomia degli auricolari è senz’altro la tipologia di quest’ultimi. Infatti, possiamo distinguere fra auricolari in-ear e auricolari in-ear canal.

I primi ricordano come forma gli Apple AirPods. Dunque, non devono essere inseriti in profondità nel canale uditivo. Risultano essere dunque molto comodi (quasi non si percepiscono all’orecchio), ma sicuramente poco stabili e con un isolamento acustico limitato.

Al contrario, gli auricolari in-ear canal vengono inseriti più in profondità e, al momento, rappresentano la sottocategoria di prodotti più popolare.

Questa tipologia di auricolari offre un’ottima stabilità ed un isolamento acustico migliorato.

Ritorna al menu ↑

Dimensioni

Ovviamente, tra i fattori più rilevanti per valutare la comodità degli auricolari ci sono le dimensioni ed il peso dei dispositivi.

Questi possono variare di modello in modello, ma la maggior parte dei prodotti in commercio risulta avere un ingombro molto ridotto. Tuttavia, gli auricolari con comandi fisici risultano essere, di norma, più grandi rispetto a quelli con tecnologie touch.

Ritorna al menu ↑

Prestazioni

Naturalmente le prestazioni audio hanno un peso fondamentale nella scelta. Purtroppo, i produttori forniscono sempre meno informazioni tecniche sugli auricolari, rendendo abbastanza complicato giudicare i dispositivi basandosi su dati oggettivi. Spesso, è necessario affidarsi alla reputazione stessa del brand e ai feedback reperibili online.

Le prestazioni audio degli auricolari senza fili Bluetooth sono determinati da diversi criteri. Vediamo i più importanti qui sotto.

Ritorna al menu ↑

Risposta in frequenza

La risposta in frequenza è uno dei dati più semplici da reperire quando si tratta di auricolari. Come sappiamo, l’orecchio umano è in grado di sentire i suoni compresi entro un certo range di frequenze, nella fattispecie dai 20 ai 20000 Hz.

risposta di frequenza auricolari bluetooth
Fonte: soundguide.altervista.org

Qualsiasi suono appartenente a questa fascia è udibile, anche se è necessario mettere in conto anche altri fattori, come per esempio l’età del soggetto. Infatti, con il passare degli anni, l’udito perde la capacità di rilevare i suoni con frequenza più alta, influenzando anche un eventuale giudizio sulle performance di una coppia di auricolari Bluetooth.

Quando si procede all’acquisto di cuffiette Bluetooth è consigliabile orientarsi verso modelli che abbiano una risposta in frequenza compresa nell’intervallo menzionato in precedenza.

Quest’ultimo è considerato essere uno standard internazionale, sebbene molti auricolari Bluetooth di fascia economica non siano in grado di raggiungerlo.

Ritorna al menu ↑

Impedenza

Un altro criterio per valutare le performance audio degli auricolari Bluetooth è certamente l’impedenza.

Questa indica la resistenza che il segnale audio incontra nella bobina posta all’interno dell’auricolare. Si misura in Ohm e, generalmente, a valori di impedenza più elevati corrisponde una migliore qualità del suono.

Al contrario, il valore dell’impedenza è inversamente proporzionale alle prestazioni in termini di volume (maggiore è l’ostacolo che il suono deve superare, più difficile raggiungere volumi di riproduzione elevati).

Per compiere la scelta giusta, ti consigliamo di orientarti su prodotti che hanno un impedenza di almeno 30 Ohm. Questa dovrebbe essere infatti sufficiente per offrire una buona qualità audio.

Ritorna al menu ↑

Driver

I driver, come per l’acquisto di soundbar e casse Bluetooth, sono uno tra i fattori più decisivi. Si tratta dell’elemento fisico posto all’interno degli auricolari, in grado di trasformare il segnale elettrico in suono. In altre parole, sono gli altoparlanti posti dentro gli ear-plug.

Ovviamente, maggiori le loro dimensioni, più potente sarà il suono emesso. Tuttavia, gli odierni driver sono in grado di raggiungere ottime performance, pur mantenendo dimensioni piuttosto contenute (15 mm ca).

Ritorna al menu ↑

Funzioni

Gli auricolari Bluetooth, grazie alla connettività Bluetooth, si connettono al nostro smartphone (“pairing”) ed offrono la possibilità di gestire alcune delle sue funzionalità.

Infatti, questa tipologia di auricolari presenta dei comandi fisici o touch (nel primo caso parliamo spesso di un pulsante posto sul plug stesso).

Ovviamente, le funzionalità cambiano in base al modello di auricolare scelto, ma nella maggior parte dei casi comprendono:

  • Accendere/spegnere gli auricolari
  • Cambiare brano in riproduzione
  • Rispondere/chiudere chiamate
  • Attivare l’assistente vocale
  • Alzare/abbassare volume
  • Attivare NFC
Ritorna al menu ↑

Microfono e chiamate

Le cuffiette true wireless sono anche dispositivi in grado di rendere più comode le nostre chiamate quando siamo in movimento, ovviamente grazie al microfono integrato.

Inoltre, i comandi fisici o touch del dispositivo, ti permettono di rispondere o chiudere facilmente la linea, senza mettere mano al telefono. Per valutare la qualità delle telefonate, è necessario concentrarsi sulla potenza del microfono, l’isolamento dal rumore e la stabilità della connessione Bluetooth.

Ritorna al menu ↑

Funzionalità aggiuntive e app di controllo

A parte le funzioni gestibili direttamente dagli auricolari, è bene considerare anche la presenza di app da associare e le funzionalità aggiuntive che queste offrono.

Infatti, i brand dei migliori auricolari Bluetooth offrono app dedicate dove è possibile controllare direttamente le impostazioni dallo smartphone, regolare l’equalizzatore, personalizzare i tasti oppure accedere ad alcune informazioni aggiuntive.

Per esempio, alcuni modelli dedicati agli sportivi (vedi Jabra Elite Sport) integrano accelerometro e cardiofrequenzimetro e permettono di tracciare l’attività fisica direttamente nell’app, proprio come in altre app specializzate nel fitness tracking.

Ritorna al menu ↑

Autonomia e ricarica

Gli auricolari Bluetooth sono alimentati da una batteria ricaricabile. La ricarica avviene tramite le basi in dotazione o cavetti micro-USB, oppure, nel caso dei true wireless, grazie alla custodia portatile che garantisce ulteriore autonomia, anche quando si è fuori casa.

In questo caso, una volta alloggiati gli auricolari negli appositi scomparti, i dispositivi entreranno in modalità ricarica. Ovviamente, per poter eseguire questa operazione, è necessario che la custodia venga precedentemente caricata collegandola all’alimentazione elettrica.

Maggiore è la capacità della batteria integrata nella custodia, maggiore l’energia che questa sarà in grado di erogare agli auricolari. Le custodie dei migliori modelli true wireless arrivano ad immagazzinare energia pari anche alle 15-20 ore di riproduzione.

autonomia auricolari bluetooth
Custodia di ricarica auricolari true wireless

Discorso a parte quello sull’autonomia degli auricolari stessi. I migliori auricolari Bluetooth true wireless riescono a raggiungere autonomie molto elevate, anche superiori alle 8 ore di uso continuativo. Scendendo di prezzo, si trovano comunque soluzioni soddisfacenti, con autonomia di circa 2-3 ore.

Per quanto riguarda i modelli non true wireless, la ricarica varia dalle 5 alle 8 ore.

Anche in questo caso, è necessario capire quali sono le proprie esigenze e l’uso che si intenderà fare del prodotto, in modo da scegliere il miglior auricolare Bluetooth per le proprie esigenze.

Naturalmente, è consigliabile, grazie alla presenza della custodia di ricarica, orientarsi su modelli true wireless, se si cerca un’autonomia maggiore.

Ritorna al menu ↑

Cancellazione del rumore

La cancellazione del rumore o noise cancelling è una caratteristica molto ricercata nelle cuffie e negli auricolari di ultima generazione. Tuttavia, c’è da fare una prima distinzione fra noise cancelling passivo e attivo.

Il primo si riferisce alla capacità “fisica” degli auricolari di aderire al canale uditivo ed impedire il passaggio di suoni esterni. Dunque, si tratta di una caratteristica strettamente legata alla forma e alla struttura dell’auricolare. Il noise cancelling attivo (ANC) invece, adopera una tecnologia dedicata per annullare i rumori esterni.

cancellazione rumore attiva
Fonte: Wikipedia

In altre parole, gli auricolari con ANC integrano un microfono in grado di rilevare le frequenze dei suoni esterni, in modo da annullarle emettendo delle frequenze opposte.

Questo si rivela particolarmente utile in situazioni con rumore di fondo abbastanza uniforme e persistente, per esempio sui mezzi pubblici o in aereo.

La tecnologia ANC appartiene comunque a modelli di fascia alta, ma è una caratteristica in grado di cambiare profondamente il giudizio su un auricolare bluetooth.


Altre guide all’acquisto che potrebbero interessarti:

Imprenditore digitale, appassionato di tecnologia, di tutto ciò che è smart, ma non solo. Amante della natura, divoro libri e viaggio appena posso.

2 Commenti
  1. Ma perchè far finta che sia una classifica normale quando i prodotti Apple e Beats sono super sponsorizzati senza tener di conto che a quel prezzo i comandi non sono compatibili con altri telefoni se non Apple (unico contro scritto il prezzo) e che se una persona va in ferie deve pensare che le cuffie vanno ricaricate TUTTI i giorni! Mi dispiace ma non sono d’accordo con questa classifica anche perchè non sono state inserite le Sennheiser che a mio punto di vista sono superiori alle Apple e le Jbl bluetooth che per il prezzo che hanno secondo me sono le migliori sotto le 100€

    • Ciao Alessio, grazie per il feedback. Ci dispiace che l’articolo non sia di tuo gradimento, ma ti assicuro che nessuna sponsorizzazione è stata effettuata da parte di alcun brand.La selezione tiene conto di diversi fattori in modo da dare una panoramica completa del mercato. Purtroppo però, per evidenti ragioni, dobbiamo fare delle scelte e non possiamo includere tutti i modelli. Le Apple AirPods, vuoi o non vuoi, sono state un game changer e hanno influenzato il mercato e tutte le uscite successive. Terremo comunque conto della tua opinione: i nostri articoli vengono aggiornati costantemente e non rimangono cristallizati con gli stessi prodotti per mesi. Grazie, Andrea

Lascia un commento