Come collegare il tablet alla tv: soluzioni con cavo e wireless

Il consumo di contenuti on demand è diventato un’abitudine a cui è molto difficile rinunciare e anche il modo in cui guardiamo la TV è molto cambiato. Ecco perché potresti avere l’esigenza di collegare il tablet alla TV per rendere Smart un televisore che non lo è o semplicemente sfruttare le app che hai sul tablet, usando la TV come display per trasmettere dal tablet o duplicarne lo schermo.

Potrai godere, così, di tutti i contenuti dei più famosi siti di streaming più famose come Netflix, Prime Video, Dazn.

In questo articolo, parleremo di come collegare il tablet alla TV e dei numerosi modi che vi sono per farlo. Semplificando, le vie sono due:

  • via cavo
  • adottando soluzioni senza fili o wireless.

Come collegare il tablet alla TV con cavo

Nel caso tu abbia una TV più o meno nuova potresti già avere qualche applicazione che ti permette di riprodurre lo schermo del tablet sulla TV.

Il presupposto essenziale è che la tua TV abbia almeno una porta HDMI, di solito la tecnologia di trasmissione di dati utilizzata dai maggiori tablet. Fatta questa premessa, ecco i modi per collegare i due dispositivi con l’ausilio di cavi e adattatori.

Collegare tablet alla TV con cavo HDMI

Moltissimi tablet hanno già una micro HDMI come porta ed è quindi facile utilizzare un cavo che abbia un’estremità micro HDMI e un’estremità HDMI che andrà collegata alla TV. Molti dei migliori tablet possiedono questa connettività.

collegare tablet a TV con cavo hdmi
Cavo HDMI da tablet a TV

Nel caso, però, in cui il tuo tablet non abbia questa porta micro HDMI, potrai collegare il tablet alla TV utilizzando altri piccoli escamotage che ti elenco a seguire.

Collegare tablet alla TV con adattatore HDMI

Esistono migliaia di tipologie di adattatori HDMI ed è bene, quindi, non fare confusione ed evitare di effettuare acquisti errati. Se la tua TV è abbastanza recente, come detto, avrà almeno una porta HDMI.

In questo caso, in assenza di micro HDMI, puoi sfruttare la porta USB (o micro-USB) del tuo tablet (quella che usi per ricaricarlo, per intenderci). Dovrai però accertarti di quale tipo di porta USB sia e, soprattutto, se è compatibile con lo standard MHL (Mobile High-Definition Link), di cui parleremo tra poco.

Insomma, acquistando un adattatore USB/HDMI, fatti i dovuti controlli, dovresti collegare tablet a tv con cavo usb senza troppi problemi.

Collegare tablet alla tv con HDMI/USB Type-C

La porta USB Type-C è una porta standard degli ultimi modelli di tablet e smartphone. Questa porta garantisce una maggiore velocità di trasferimento dati ed utilizzata anche per la cosiddett ricarica rapida di molti dispositivi Android e iOS.

Preso atto che non hai un tablet con uscita HDMI, l’adattatore che ti occorre per collegare il tablet a TV avrà un attacco Type-C e uno HDMI da collegare alla TV.

La visione sarà fluida e ad alta definizione, proprio per le caratteristiche di stabilità e  qualità della
USB Type-C.

Collegare tablet alla TV con MHL

Nel caso non disponessi di un tablet recentissimo che utilizza la porta USB Type-C, puoi affidarti ad un cavo/adattatore MHL. Una modalità affidabile e di qualità poiché, se supportato dal tablet, garantisce una visione dei contenuti in Full HD.

Collegamento tablet TV con MHL
Logo MHL

Assicurati, come detto, che il tuo tablet supporti lo standard MHL per poter trasferire audio e video allo schermo della TV. La particolarità dei cavi/adattatori MHL è quella che hanno bisogno di un’alimentazione, devono quindi essere collegati alla presa elettrica. Guarda tra le specifiche tecniche del tuo tablet se supporta MHL, in caso positivo hai risolto i tuoi problemi acquistando un buon adattatore/cavo. Il sistema è plug & play, pertanto, una volta fatti i dovuti collegamenti potrai visualizzare i contenuti del tuo tablet sulla TV.

Sul mercato trovi degli adattatori che hanno un’estremità con micro USB o Type-C e all’altra estremità una HDMI che va inserita nella TV. I costi oscillano tra i 15 e 25 euro.

Riepilogando per collegare un tablet alla TV con MHL ti servono:

  • Tablet con micro USB (o Type-C) che supporta MHL
  • Cavo/Adattatore MHL da USB a HDMI
  • Cavo HDMI ulteriore
  • Cavo Alimentazione
  • TV con porta HDMI

Collegare tablet alla TV con Slimport

da tablet a tv
Se non puoi collegare il tablet alla TV tramite HDMI, puoi optare per un adattatore Slimport

Un adattatore molto diffuso negli ultimi anni è lo Slimport, il quale è utilizzabile anche per collegare smartphone Android alla TV. Lo Slimport è costituito da una piccola scatoletta nera che ha un cavo micro USB da collegare al tablet, mentre necessita di un cavo HDMI ulteriore per il collegamento alla TV.

Negli anni, si è dimostrata una soluzione di grande qualità e stabilità, prima che arrivassero i vari metodi e supporti wireless per collegare il tablet alla TV di casa.
Verrà riprodotto il tuo dispositivo Android sulla TV, in  questo modo potrai goderti le app che utilizzi di solito sul tuo dispositivo mobile. 

Collegare Ipad alla TV con cavo Lightning

Un capitolo a parte è, come sempre, da riservare al mondo iOS e ai dispositivi Apple. La raccomandazione qui è quella di utilizzare prodotti Apple originali o compatibili al 100%, per avere il pieno funzionamento.

Il metodo per collegare l’iPad alla TV dipende anche dal modello del tuo iPad, quello che bisogna sapere che ci sono un paio di soluzioni via cavo. Nella maggior parte dei casi è solo necessario munirsi di un adattatore Lightning che permette di riprodurre lo schermo del tuo iPad sulla TV.

Come collegare il tablet alla TV senza fili

Se non ti piace avere troppi cavi per casa o dietro la TV e vuoi una soluzione più veloce ed easy per collegare il tablet alla TV, dovresti optare per le varie soluzioni che non contemplano né cavi, né adattatori. In pratica, utilizzerai dispositivi o soluzioni totalmente wireless ma ugualmente efficaci e di qualità. Di seguito i principali.

Connettere tablet a TV con Google Chromecast

connettere tablet a tv
Chromecast è una delle soluzioni più popolari per connettere il tablet al TV

Per collegare il tablet alla TV wireless, Google Chromecast è la prima soluzione più che ci viene in mente. Da quando è sbarcato in Italia, pochi anni fa, ha certamente cambiato il modo di fruizione della TV tradizionale.

Google Chromecast è un dongle HDMI utilizzabile su tutte le TV, recenti e non, che abbiano una porta HDMI. E’ utile, infatti, sia per rendere TV datate smart, sia per dotare di ulteriori app e funzionalità anche le TV di ultimissima generazione.

Le caratteristiche fondamentali sono una gran versatilità di utilizzo data la compatibilità con una vasta gamma di tablet, smartphone, laptop e dispositivi Apple.
Inoltre, garantisce una qualità video in Full HD (o 4K con la versione apposita) e una stabilità e fluidità di visione ideale anche per riprodurre giochi dal dispositivo mobile alla TV.

Oltre che compatibile con molti dispositivi è perfetto per l’utilizzo di piattaforme come Netflix, Spotify, Vevo, Youtube, Infinity ecc… 

Il dispositivo, come detto, va collegato ad una porta HDMI della TV e alla rete WiFi di casa. Una volta fatto questo si aprirà un mondo. Oltre all’utilizzo di alcune piattaforme streaming note e meno note, puoi riprodurre flussi di contenuti multimediali da altri dispositivi collegati alla stessa rete WiFi.

In questo modo, potrai visualizzare foto, ascoltare musica e vedere video che si trovano sul tuo tablet, senza dover specchiare il display del tuo dispositivo. Nel caso tu voglia farlo, invece, basta installare, sul tuo tablet Android, l’app Google Home e seguire pochi semplici passi:

  • Fai l’accesso all’app con le tue credenziali Google
  • Dalle impostazioni dell’account vai su Esegui mirroring dispositivo
  • Poi su Trasmetti schermo/Audio
  • Dopo seleziona il Chromecast collegato alla rete

Lo schermo del tuo tablet Android sarà così riprodotto fedelmente sulla tua TV. 

Google Chromecast è certamente la soluzione migliore per qualità, prezzo, affidabilità e versatilità per collegare tablet (e non solo) alla tua TV.

Infine, l’ultima versione di Chromecast offre l’accesso diretto a Google TV, replicando di fatto l’esperienza di una smart TV.

Offerta
Google Chromecast, Grigio Antracite, Dai Il Via Allo Streaming
  • Tutto in un solo posto. Guarda film, programmi, dirette TV, YouTube e foto in streaming alla TV da tutti i dispositivi della famiglia
  • Trasmetti in streaming dal tuo telefono alla TV. Basta un attimo. Collega Chromecast alla presa di corrente e alla porta HDMI della tua TV per trasmettere in streaming i tuoi contenuti preferiti...

Vedere tablet su TV con Miracast

Solo per Android, invece, esiste un metodo per riprodurre il tablet in TV chiamato Miracast che sfrutta la tecnologia del WiFI direct, ovvero non occorre avere una rete che si pone da intermediario tra i due dispositivi. Non serve, quindi, appoggiarsi alla rete domestica,  puoi collegare il tablet alla TV direttamente, se i due supportano il Miracast.

vedere tablet su TV con miracast
Chiavetta dongle

Una lista di dispositivi che supporta il WiFi Direct la trovi sul sito di WiFi Alliance.
Ovviamente, bisogna avere una Smart TV che abbia la connettività WiFi. La stabilità e la qualità è quella del Full HD, tuttavia, non è ottimale da utilizzare per visualizzare giochi ad alta intensità di frame, potrebbero risultare rallentati. Bisogna fare, certamente, una prova. 

Nel caso il tuo tablet non supporti Miracast non c’è molto da fare, mentre se è la TV che non è compatibile con questa tecnologia, esistono sul mercato degli adattatori dongle Miracast che possono ovviare al problema. Di solito alcuni tablet Android tra i più completi e qualche Windows supportano il Miracast, a differenza dei prodotti Apple.

Ecco, in sintesi, come collegare tablet e TV con Miracast:

  • Una volta trovata la funzione o l’app sul tuo Smart TV avviala
  • Poi sul tablet vai su Impostazioni
  • Trova la voce Schermo Wireless o Proiezione Wireless
  • Seleziona il nome della tua TV

Avrai la riproduzione dello schermo del tablet sulla TV, audio incluso. 

Miracast è il metodo migliore per collegare il tablet alla TV se entrambi hanno la funzionalità, perché in pochi semplici passi e senza cavi riuscirai ad avere un trasmissione stabile e di qualità.

Da tablet a TV con Apple AirPlay

Il metodo migliore per collegare dispositivi iOS alla TV è Apple AirPlay. Tecnologia creata ad hoc per riprodurre i contenuti audio/video di Mac, iPad, iPhone, oltre che per eseguire il mirroring riproducendo lo schermo del dispositivo sulla TV stessa.

Il collegamento non avviene direttamente, ma mediante il box Apple TV, un vero è proprio media center che fa da tramite tra i due device. L’evoluzione è AirPlay 2 una tecnologia supportata solo da alcuni modelli di Smart TV, che non richiede l’impiego del box Apple TV. 

collegare tablet a TV via WiFi con apple tv

Il funzionamento sfrutta la rete WiFi condivisa da TV e dispositivo Apple e la trasmissione dei dati è rigorosamente in Full HD. Il collegamento è molto simile a quelli già visti per Miracast e Chromecast.

Dal dispositivo mobile (iPhone, Mac o iPad) in riproduzione, basta cliccare sull’icona AirPlay che compare e selezionare Apple TV o il TV che supporta AirPlay 2 per riprodurre il contenuto sullo schermo grande. 

Trasmettere video da tablet a TV con Amazon Fire TV stick & Co.

Trasmettere video da tablet a TV

Non tutti sanno che Amazon Fire TV Stick, il dongle di Bezos, ha una funzione che permette di fare mirroring di dispositivi mobili come tablet e smartphone. In pochi semplici passi, ecco come collegare il tablet alla TV con Fire tv Stick:

  • Installa e configura Amazon Fire TV Stick
  • Vai su Impostazioni>Display e Suoni>Abilita Duplicazione Schermo.
  • Abilita anche sul tuo tablet l’opzione relativa.

In pochi secondi, vedrai lo schermo del tablet riprodotto in TV.

Un’opzione interessante che dà ancora più importanza ad Amazon Fire TV Stick, un device davvero unico e ben congeniato che sta sempre più prendendo piede, perché in grado di trasformare una vecchia TV in smart TV.

Connessione tablet TV con DLNA

Una soluzione per i più esperti e smanettoni è la DLNA (Digital Living Network Alliance) una tecnologia un po’ datata che permette di trasferire file multimediali da un dispositivo all’altro in modalità wireless. Moltissimi dispositivi, anche recenti, sono naturalmente predisposti a questa tecnologia, ma che non è proprio il massimo per semplicità di utilizzo e stabilità.

proiettare tablet su tv

Il principio di funzionamento è lo stesso degli altri, per collegare il tablet alla TV con DLNA serve che gli attori coinvolti condividano la medesima rete WiFi. La tecnologia DLNA presenta diversi difetti: alcuni formati video, infatti, non sono supportati e, quindi, non verrebbero trasmessi. Inoltre, non è utilizzabile per fare mirroring dello schermo.

L’utilizzo della DLNA necessita, quindi, di una TV e un tablet che supportano tale tecnologia e di un’applicazione che consenta la condivisione dei contenuti (iMediaShare, per esempio). Tuttavia, come detto, essendo abbastanza limitante e non adatta a tutti, non è il metodo più comodo per collegare un tablet alla TV.

Connettere tablet a TV: in sintesi

Alla fine di questa panoramica su come collegare il tablet alla TV possiamo dire che, certamente, i metodi wireless sono i migliori per qualità e praticità. Le soluzioni, al giorno d’oggi, sono davvero alla portata di tutti per costi e semplicità di utilizzo, oltre che per compatibilità tra piattaforme e sistemi operativi.

Collegare il tablet alla TV via cavo, invece, è ancora una soluzione accettabile per qualità e stabilità della trasmissione dati ma logisticamente non molto pratica. Infatti, bisogna sempre essere in possesso dei giusti cavi e adattatori per non compromettere i vari collegamenti. Apple, in questo senso, rappresenta sempre un mondo a parte.

La necessità di utilizzare il tablet come media center può, in ogni caso, essere un buon motivo per collegare il dispositivo alla TV. Certamente è un modo interessante per sfruttare applicazioni e giochi su uno schermo più grande in modo da poterle condividere con più persone.

Giuseppe Molino

Copywriter con la penna pronta a raccontare di tutto, con occhi ed orecchie sempre attente alle nuove tecnologie. Amo leggere e informarmi sempre sui mille aspetti della comunicazione, della green economy e di tutte le innovazioni che rendono facile la vita, purché rispettino il pianeta. Scrivere, mangiare :-) e viaggiare sono le mie passioni.

Smartdomotica
Logo