Recensione Dreame L10 Pro: il robot aspirapolvere più “potente”

recensione dreame l10 pro bot xiaomi
Potenza aspirante superiore ai top di gamma e prestazioni generali
Mappatura 3D e prevenzione degli ostacoli molto precisa
2-in-1 (lavaggio) con serbatoio della polvere capiente
app Xiaomi funzionale, intuitiva ed in italiano
Rapporto qualità prezzo

In questa recensione parliamo di Dreame L10 Pro, il nuovo robot aspirapolvere e lavapavimenti del brand affiliato Xiaomi. Avevamo già recensito qualche tempo fa il Dreame D9: questo modello è l’upgrade di quest’ultimo e presenta maggiore potenza aspirante (sulla carta, superiore a tutti i top di gamma), una prevenzione degli ostacoli in 3D ed un eccellente rapporto qualità prezzo.

Dreame L10 Pro recensione: valutazione

8.5 Voto
Potente, intelligente ed "economico"

Un nuovo robot davvero interessante, principalmente per le specifiche tecniche e funzionalità da top di gamma offerte ad un prezzo molto conveniente. La qualità è garantita dal marchio Xiaomi: con una potenza aspirante da 4000pa superiore ai robot aspirapolvere premium e più gettonati (vedi iRobot, Proscenic e Roborock), offre ottime prestazioni, una mappatura precisa con un'intelligente prevenzione degli ostacoli in 3D, un buon grado di personalizzazione ed ottima gamma di funzioni, il tutto gestito dall'intuitiva app in italiano Xiaomi. Da rivedere la stazione di ricarica troppo piccola, che può risultare instabile se non posizionata seguendo le indicazioni.

Design e costruzione
7.5
Rapporto qualità prezzo
9
Prestazioni
8.5
Batteria
8
App
8
Base di ricarica
7
PRO
  • Potenza aspirante superiore ai top di gamma e prestazioni generali
  • Mappatura 3D e prevenzione degli ostacoli molto precisa
  • 2-in-1 (lavaggio) con serbatoio della polvere capiente
  • app Xiaomi funzionale, intuitiva ed in italiano
  • Rapporto qualità prezzo
CONTRO
  • Stazione di ricarica piccola e poco stabile se non posizionata correttamente
  • Design nero lucido "cattura polvere"
  • Assente il supporto assistenti vocali in italiano (al momento della recensione, controllare futuri aggiornamenti)
Voto utenti: 5 (1 vote)
dreame l10 pro dove acquistare

Acquista Dreame L10 Pro su Aliexpress

Dreame L10 PRO Robot Aspirapolvere, Aspirazione Potente 4000 Pa,...
  • Navigazione Lidar e Identificazione Ostacoli: Utilizza uno scanner laser con telecamera in grado di identificare e mappare in 3D fino a oltre 100 ostacoli. Il rilevamento intelligente degli ostacoli...
  • Aspirazione da 4000 Pa: La forte aspirazione solleva facilmente polvere, peli di animali domestici dai pavimenti o dal tappeto in profondità. Pulizia simultanea a secco e a umido. Pulisci la tua casa...

Robot aspira e lavapavimenti Dreame L10 Pro: specifiche

  • Potenza aspirante: 4000 pa
  • Capienza serbatoio polvere: 570 ml
  • Capienza serbatoio acqua: 275 ml
  • Batteria: 5200 mAh (60 minuti dichiarati di autonomia)
  • Tempi di ricarica: 2,5 ore
  • Rumorosità: 65 db
  • Dimensioni: 353 x 350 x 96.8mm
  • Peso: 3,8 kg

Contenuto della confezione di L10 Pro

La confezione include:

  • Robot lava e aspirapavimenti Dreame L10 Pro
  • Manuale di istruzioni (incluso italiano)
  • Serbatoio e panno di lavaggio adesivo
  • Spazzola laterale
  • Base di ricarica
  • Cavo di ricarica
  • Piccolo strumento di pulizia
dreame l10 pro opinioni

Dreame Bot L10 Pro: panoramica

Il Dreame Bot L10 Pro è un robot aspirapolvere e lavapavimenti dell’azienda Dreame Technology, appartenente al gruppo Xiaomi. Nonostante il prezzo conveniente presenta in realtà specifiche tecniche tipiche della fascia alta, di livello superiore ai più popolari Roborock S5 Max e Roborock S6. 

robot dreame l10 pro caratteristiche

Infatti, si tratta di un robot realmente intelligente (naturalmente tutto è gestibile tramite app Xiaomi Home), in quanto vanta un sistema di navigazione LIDAR (doppio laser) con avanzati algoritmi SLAM (Simultaneous Localization and Mapping). Questo gli consente di riconoscere gli ostacoli e calcolare il percorso più efficiente in maniera continua per garantire il massimo delle prestazioni (sia in termini di tempo che di qualità della pulizia). Il suo punto di forza è proprio la mappatura 3D per la cosiddetta “prevenzione” degli ostacoli e barriere presenti sul pavimento, evitandoli agilmente prima di sbatterci contro. Infatti, una volta individuato un ostacolo, il robot rallenterà automaticamente. Una caratteristica molto utile anche se si hanno, per esempio, amici a quattro zampe in casa.

Dotato di supporto per mappatura multipiano, offre naturalmente la possibilità la possibilità di scegliere e programmare la pulizia nelle singole stanze o zone e creare barriere virtuali.

Rispetto al D9, la potenza aspirante è stata potenziata ed è di ben 4000pa. Basta pensare che Roborock S5 Max presenta una potenza aspirante di 2000pa (che dovrebbe essere molto simile a quella di Roomba i7, non ufficialmente dichiarata), Roborock S6 e Proscenic M8 Pro di 2700pa.

La batteria integrata da 5200 mAh permette circa un’ora di pulizie. Come già detto, si tratta di un 2-in-1, dunque, presenta anche la funzione lavaggio (basterà montare l’apposito serbatoio d’acqua con il panno nella parte inferiore).

Robot Dreame L10 Pro: design

Il design del Dreame L10 Pro presenta linee minimaliste ed il rivestimento lucido gli conferisce un tocco elegante e premium, nonostante sembri trattenere la polvere più facilmente rispetto ad altri modelli. Dalla forma circolare e di colore nero, molto simile al resto dei robot targati Xiaomi, ha peso e dimensioni nella media e piuttosto compatti. La prima impressione è quella di un prodotto dall’ottima solidità strutturale e buona qualità dei materiali.

design dreame l10 pro

Sulla parte superiore troviamo la torretta laser LDS e gli unici tasti fisici presenti sul robot: quello per farlo ritornare lla base di ricarica, quello per l’accensione/avvio e quello spot (ovvero rimozione macchia/focus della pulizia sulla zona circostante al dispositivo).

Qui è anche presente un coperchio che, una volta aperto, ci svela il contenitore della polvere da 570 ml (adatto quindi anche per abitazioni di grandi dimensioni), un piccolo pennello per la pulizia ordinaria, la spia del WiFi e il tasto reset. Ricordiamo che il serbatoio dell’acqua non si trova accanto a quello della polvere come in altri robot (per esempio il famoso 360 S9), ma, dalla forma schiacciata, va installato nella parte inferiore assieme al panno.

serbatoio polvere dreame

Frontalmente troviamo l’uscita d’aria e l’altoparlante (tra le lingue supportate dell’assistente c’è anche l’italiano); sul retro invece troviamo il sensore per la prevenzione delle barriere/ostacoli 3D; lateralmente, invece, il sensore per i bordi ed il tampone anti-collisione.

Nella parte inferiore troviamo il vano per la spazzola principale, le ruote, la fessura per la spazzola laterale, i sensori di ricarica ed il compartimento dove inserire il modulo di lavaggio con il panno.

robot lavapavimenti dreame l10 pro
spazzola dreame l10 pro

Come nel D9, anche l’L10 Pro presenta garandi ruote artigliate, in grado di superare ostacoli e dislivelli di circa 2 cm.

ruota robot dreame l10 pro

Dreame L10 Pro: prestazioni

E veniamo alle prestazioni del Dreame Bot L10 Pro. Innazitutto, il rilevamento degl ostacoli e la mappatura 3D sono molto efficienti, il robot ha effettivamente indviduato in anticipo gli oggetti (anche quando la disposizione cambiava), non ha mai urtato contro nessuna barriera e non ci è capitato di trovare il robot bloccato nel bel mezzo delle pulizie. Al primo utilizzo la mappatura è risultata molto accurata: abbiamo ritoccato solo la divisione delle stanze.

In quanto alle pulizie, il robot è davvero performante: con la sorprendente potenza aspirante da 4000pa si comporta bene con diversi gradi e tipi di sporco. Noi lo abbiamo testato con sale (grosso e fino, origano, zucchero, farina e chicchi di riso) ed il risultato è stato eccellente (modalità turbo per lo sporco più insidioso). E’ possibile scegliere tra 4 livelli di potenza: silenzioso, standard, alta potenza e turbo. Quest’ultima è ovviamente la più rumorosa ma tutto sommato rimane su livelli non troppo fastidiosi (65 db dovrebbe essere il livello di rumorosità al livello minimo).

opinioni recensioni dreame l10 pro

Per quello che riguarda il lavaggio, le prestazioni sono più che soddisfacenti (per la categoria di prodotto). Il robot non lascia aloni e presenta un sensore per i tappeti in grado di bloccare l’acqua in vista dei tappeti. Una volta installato il modulo di lavaggio, il robot andrà automaticamente in modalità aspira e lava. Come per l’aspirazione, dall’app è possibile scegliere il livello d’acqua da rilasciare tra basso, medio ed elevato. Naturalmente, l’efficienza non è comparabile al lavaggio manuale o a quello di strumenti dedicati come i lavapavimenti elettrici (vedi Tineco Floor S3) o robot solo lavapavimenti (vedi Braava Jet M6), ma il robot costituisce senz’altro un ottimo aiuto complementare per mantenere il pavimento sempre brillante.

Come già detto, da buon robot intelligente che si rispetti, tramite app è possibile decidere se pulire una o più stanze (una o più volte) oppure un’area in particolare da disegnare direttamente sulla mappa, così come creare muri virtuali (zone da evitare). La funzionalità spot (pulizia macchia) è molto utile, in quanto permette di pulire un’area quadrata di 1,5×1,5 m attorno al robot. Non manca la funzione telecomando con le freccette direzionali pe navigare manualmente il dispositivo.

mappatura dreame l10 pro

Tra gli aspetti negativi, come per il modello precedente, rimane la base di ricarica troppo piccola che, seppure riduce al minimo l’ingombro, può risultare poco stabile se non posizionata bene e dunque può capitare che il robot si blocchi proprio una volta arrivato vicino alla stazione perchè impossibilitato a procedere. A tal riguardo, un corretto posizionamento della base richiede che non si siano altri oggetti in entrambi i lati ad una distanza di 0,5 metri o frontalmente ad una distanza di 1,5m. Allo stesso modo, è bene evitare che la base sia collocata alla luce diretta del sole per impedire interferenze con il asegnale.

Autonomia e copertura del Dreame Bot L10 Pro

In termini di autonomia, la batteria da 5200 mAh consente circa un’ora di funzionamento (2,5 ore alla minima potenza). Se tenuto ad un livello di potenza basso, l’azieda dichiara dichiara la copertura di circa 250mq in modalità aspirazione e di approsimativamente 200mq in modalità lavaggio.

Naturalmente, sono dati da prendere con le pinze: sappiamo che la durata della batteria è molto variabile e dipende da diversi fattori (ostacoli, livello di sporco, livello di acqua scelto, livello di potenza, dislivelli) ma il robot è generalmente indicato per abitazioni di medio-grandi dimensioni. Ovviamente, non manca la funzione di ricarica automatica (e ritorno automatico qualora il robot non avesse terminato il ciclo). I tempi di ricarica si aggirano attorno alle due ore e mezzo. 

Configurazione e funzionalità Dreame L10 Pro (App Mi Home)

L’app di gestione è la popolare app Xiaomi Mi Home (disponibile in lingua italiana) che si distingue per un buon grado di personalizzazione ed un’interfaccia fluida ed intuitiva.

La configurazione è molto semplice e richiede pochi minuti. Basterà scaricare l’app e aggiungere il dispositivo scegliendo il modello per poi seguire le istruzioni. Premendo contemporaneamente i tasti dock (base di ricarica) e spot per 3 secondi, si potrà avviare il processo di connessione del robot allo smartphone e al WiFi domestico (necessario inserire la password). A configurazione avvenuta, si potrà rinominare il robot, assegnarlo ad una stanza e condividerlo con altri utenti Mi Home della famiglia. L’app ci mostrerà in seguito una serie di istruzioni (presenti anche sul manuale con lingua italiana presente in confezione) su come utilizzare al meglio il robot e posizionare la base di ricarica.

funzioni impostazioni xiaomi home app dreame

Tra le principali funzioni ed impostazioni dell’app:

  • Gestione ed editing delle mappe (unire o dividere areee, creare muri virtuali, nominare stanze, gestire più piani, ecc.)
  • Avvio delle pulizie per camera, per abitazione o area disegnata manualmente
  • Controllo potenza aspirante e quantità acqua
  • Programmazione delle pulizie con possibilità di scelta della zona/camera, livello di acqua e potenza, ora e giorno della settimana.
  • Attivazione della prevenzione 3D degli ostacoli 
  • Controllo volume e lingua dell’altoparlante del robot (disponibile l’italiano)
  • Gestione notifiche e promemoria per le pulizie del panno, modalità DND (Do not Disturb) e ricarica automatica
  • Creazione e gestione di routine ed automazioni 
  • Abilitazione della modalità Tappeti: il robot riconoscerà il tappeto sotto le sue ruote e modulerà la potenza di conseguenza (ancora non funzionante, modalità beta)
  • Accesso alla cronologia delle pulizie
  • Controllo della manutenzione per capire quando pulire le componenti o sostituire filtri e spazzole

Per quanto riguarda gli assistenti vocali, il dispositivo non viene al momento rilevato da Alexa o Google Home in italiano (dovrebbe essere invece compatibile in lingua inglese): come per altri robot potrebbe essere compatibile in futuro grazie a futuri aggiornamenti del firmware.

Manutenzione L10 Pro

Come per il D9, la manutenzione è piuttosto semplice ed in gran parte guidata dalla stessa app che notificherà l’utente quando è tempo di pulire o sostituire una componente.

manutenzione sostituzione pezzi filtro dreame l10 pro

Per svuotare il serbatoio della polvere, basterà sganciare l’apposita leva, svuotarlo e lavarlo con acqua assieme al filtro, per poi reinserirli quando completamente asciutti. Stesso discorso vale per il serbatoio dell’acqua: basta rimuovere il panno e lavarlo dopo ogni utilizzo (possibile attivare un promemoria). In dotazione c’è solo un panno ma è facile acquistarne altri online.

E’ possibile rimuovere la spazzola principale grazie agli appositi pulsanti e pulirla con lo strumento in dotazione, mentre sensori e torretta vanno puliti con un panno asciutto (normalmente dopo 30 ore di utilizzo). In quanto al filtro se ne consiglia la sostituzione dopo 150 ore di funzionamento, mentre per le spazzole si riceverà la notifica dopo 200 ore.

Xiaomi Dreame L10 Pro: prezzo e dove acquistare

Come da tradizione del brand, il Dreame L10 Pro ha un prezzo molto competitivo, soprattutto se si considerano funzionalità, specifiche tecniche e prestazioni. Il prezzo consigliato è di circa 460€, anche se è spesso possibile acquistarlo a circa 370-390€ (qui i link per l’acquisto Aliexpresss)

dreame l10 pro dove acquistare

Acquista Dreame L10 Pro su Aliexpress

Dreame L10 PRO Robot Aspirapolvere, Aspirazione Potente 4000 Pa,...
  • Navigazione Lidar e Identificazione Ostacoli: Utilizza uno scanner laser con telecamera in grado di identificare e mappare in 3D fino a oltre 100 ostacoli. Il rilevamento intelligente degli ostacoli...
  • Aspirazione da 4000 Pa: La forte aspirazione solleva facilmente polvere, peli di animali domestici dai pavimenti o dal tappeto in profondità. Pulizia simultanea a secco e a umido. Pulisci la tua casa...

Recensione robot aspirapolvere Dreame L10 Pro: in sintesi

Come abbiamo visto in questa recensione, il nuovo Dreame Bot L10 Pro è un robot davvero interessante, soprattutto per le specifiche tecniche e funzionalità da top di gamma offerte ad un prezzo molto conveniente. Xiaomi è sinonimo di garanzia: con una potenza aspirante da 4000pa superiore ai robot aspirapolvere premium e più popolari (vedi iRobot, Proscenic e Roborock), offre ottime prestazioni, una mappatura precisa con un’intelligente prevenzione degli ostacoli in 3D, un buon livello di personalizzazione e gamma di funzioni, facilmente gestibili dall’ottima app in italiano di Xiaomi. Tra i maggiori contro, la stazione di ricarica troppo piccola e dunque la necessità di posizionarla correttamente e l’assenza, al momento, della compatibilità con gli assistenti vocali.

Angelica Filomena

Amante della natura, viaggiatrice non-stop e delfino curioso :) Adoro provare nuovi prodotti e amo la tecnologia e tutto ciò che è in grado di cambiare la vita...in meglio!

Smartdomotica
Logo