Gruppi di continuità UPS | Guida all’acquisto dei migliori

Con l’aumentare del numero di dispositivi elettrici (sia domotici che non), presenti in casa, i gruppi di continuità UPS sono diventati prodotti molto popolari. Infatti, questi riescono a garantire la continuità dell’alimentazione elettrica in caso di blackout e proteggono gli apparecchi elettrici da sbalzi di tensione, che potrebbero provocare gravi danni all’hardware. Questi prodotti hanno accresciuto la propria popolarità, sia in ambito domestico che professionale, grazie al loro utilizzo con PC ed altri dispositivi ma, negli ultimi tempi, lo sviluppo della smart home sta aprendo nuove frontiere di utilizzo di questi prodotti.

In questo articolo troverai prima una tabella comparativa sui migliori gruppi di continuità UPS in circolazione. In seguito approfondiremo il funzionamento di questi prodotti ed i fattori da tenere in considerazione prima dell’acquisto. Nell’ultima sezione dell’articolo vedremo nel dettaglio i prodotti selezionati.

Migliori gruppi di continuità UPS: tabella comparativa

Tecnoware Gruppo di Continuità UPS ERA PLUS 750, Potenza 750 VA, Autonomia fino a 10 min con 1 PC o 40 min con Modem Router, Stabilizzazione AVR
APC by Schneider Electric Back-UPS ES 700 Gruppo di Continuità UPS, 700 VA con Risparmio Energetico, 8 Uscite, Schuko/CEI 23/16
VulTech UPS1500VA-PRO Line Interactive Gruppo di Continuità con LCD, Nero [Italia]
APC Back-UPS BX - BX1400U-GR - Gruppo di continuità (UPS) Potenza 1400VA (AVR, 4 Uscite Schuko, USB, Shutdown Software)
APC Smart-UPS - SMC1500I - Gruppo di continuità (UPS) 1500VA Modello Tower (Line Interactive, AVR, 8 uscite IEC-C13, Software di Schutdown Powerchute)
Nome prodotto
Tecnoware ERA PLUS 750 VA
APC Back-UPS ES 700
VulTech UPS1500VA-PRO
APC Back-UPS BX - BX1400U-GR
APC Smart-UPS - SMC1500I
Valutazione utenti
Dimensioni
10,1 x 27,9 x 14,2
8,9 x 22,4 x 31,1 cm
150 x 160 x 344 mm
29,5 x 24,5 x 44,0 cm
43,9 x 17,1 x 21,9 cm
Peso
3,6 Kg
6.93 Kg
9,4 kg
13 Kg
23 Kg
Tipologia
Line interactive
Online
Line interactive
Line interactive
Line interactive
Potenza
750 VA
700 VA
1500 VA
1400 VA
1500 VA
Ingressi
2x Shuko
8x Shuko e LAN
4x Shuko, 1 IEC13, LAN, USB
Shuko o IEC
8x IEC, USB, LAN
Prezzo
40,10 EUR
106,99 EUR
105,00 EUR
165,99 EUR
da 689,00 EUR
Tecnoware Gruppo di Continuità UPS ERA PLUS 750, Potenza 750 VA, Autonomia fino a 10 min con 1 PC o 40 min con Modem Router, Stabilizzazione AVR
Nome prodotto
Tecnoware ERA PLUS 750 VA
Valutazione utenti
Dimensioni
10,1 x 27,9 x 14,2
Peso
3,6 Kg
Tipologia
Line interactive
Potenza
750 VA
Ingressi
2x Shuko
Prezzo
40,10 EUR
APC by Schneider Electric Back-UPS ES 700 Gruppo di Continuità UPS, 700 VA con Risparmio Energetico, 8 Uscite, Schuko/CEI 23/16
Nome prodotto
APC Back-UPS ES 700
Valutazione utenti
Dimensioni
8,9 x 22,4 x 31,1 cm
Peso
6.93 Kg
Tipologia
Online
Potenza
700 VA
Ingressi
8x Shuko e LAN
Prezzo
106,99 EUR
VulTech UPS1500VA-PRO Line Interactive Gruppo di Continuità con LCD, Nero [Italia]
Nome prodotto
VulTech UPS1500VA-PRO
Valutazione utenti
Dimensioni
150 x 160 x 344 mm
Peso
9,4 kg
Tipologia
Line interactive
Potenza
1500 VA
Ingressi
4x Shuko, 1 IEC13, LAN, USB
Prezzo
105,00 EUR
APC Back-UPS BX - BX1400U-GR - Gruppo di continuità (UPS) Potenza 1400VA (AVR, 4 Uscite Schuko, USB, Shutdown Software)
Nome prodotto
APC Back-UPS BX - BX1400U-GR
Valutazione utenti
Dimensioni
29,5 x 24,5 x 44,0 cm
Peso
13 Kg
Tipologia
Line interactive
Potenza
1400 VA
Ingressi
Shuko o IEC
Prezzo
165,99 EUR
APC Smart-UPS - SMC1500I - Gruppo di continuità (UPS) 1500VA Modello Tower (Line Interactive, AVR, 8 uscite IEC-C13, Software di Schutdown Powerchute)
Nome prodotto
APC Smart-UPS - SMC1500I
Valutazione utenti
Dimensioni
43,9 x 17,1 x 21,9 cm
Peso
23 Kg
Tipologia
Line interactive
Potenza
1500 VA
Ingressi
8x IEC, USB, LAN
Prezzo
da 689,00 EUR
Ritorna al menu ↑

Cos’è un gruppo di continuità o UPS

Un gruppo di continuità o UPS (Uninterruptible Power Supply) è un prodotto che garantisce la continuità di alimentazione elettrica a corrente alternata ad altri dispositivi, anche in caso di black-out, problemi e sbalzi di tensione temporanei. Dunque, si tratta di un vero e proprio sussidio di energia elettrica, utilissimo per evitare la perdita di dati mentre si sta lavorando al computer, oppure per mantenere attiva la connessione WiFi e, di conseguenza, tutti i prodotti connessi presenti. Non c’è infatti da stupirsi che proprio grazie alla crescita del mercato della smart home e dei dispositivi domotici che questi prodotti stanno conoscendo il proprio picco di popolarità. Per fare un esempio, basti pensare ad una telecamera IP o un antifurto casa senza fili: un’improvvisa interruzione dell’energia elettrica potrebbe “disconnetterla”, rendendo di fatto impossibile ricevere notifiche in caso di tentativo di effrazione.

Ma non solo. Infatti, un fulmine o un’interruzione improvvisa dell’elettricità potrebbero danneggiare irreparabilmente i tuoi prodotti. Gli UPS, grazie al loro lavoro, stabilizzano la corrente elettrica alternata e la forniscono “pulita” all’apparecchio elettrico collegato, di fatto proteggendolo dai pericolosi sbalzi di tensione.Come sappiamo, la prevenzione è sempre preferibile alla cura e l’acquisto preventivo di un UPS potrebbe essere uno dei tuoi migliori investimenti per preservare le tue costose apparecchiature elettriche.

Ritorna al menu ↑

Come funziona un UPS

Prima di approfondire quali sono i criteri da tenere in considerazione prima dell’acquisto di un UPS, è opportuno fare un po ‘ di chiarezza riguardo a come funziona un gruppo di continuità. Sul mercato troviamo sia modelli professionali che di uso domestico, ma possiamo affermare che entrambe le macrofamiglie hanno gli stessi componenti e principi di funzionamento. Nella fattispecie:

  • Batteria: un gruppo di continuità può avere una o più batterie al piombo, che accumulano e conservano l’energia necessaria per essere erogata in caso di bisogno.
  • Alimentatore: elemento che ricarica la batteria e le periferiche a corrente attiva.
  • Inverter: converte la corrente continua in alternata.
  • Convertitore/raddrizzatore: trasforma la tensione alternata (AC) in tensione continua (DC)
  • Filtri EMI: sebbene questi non sono presenti su tutti i gruppo di continuità, risultano essere molto utili per evitare sbalzi o picchi di tensione.

Il principio di funzionamento di un UPS è abbastanza semplice. Fintanto che questo è collegato alla corrente elettrica, le batterie immagazzinano energia. Non appena avviene lo sbalzo di tensione (per esempio durante un temporale), l’UPS entra in azione dopo pochi millisecondi, mantenendo acceso il dispositivo collegato. Solitamente, gli UPS “commerciali” non vanno oltre i 10 minuti di autonomia. Tuttavia, questo intervallo di tempo è sicuramente sufficiente a mettere in salvo il proprio lavoro, permettendoti di spegnere correttamente l’apparecchio.

Ritorna al menu ↑

Perché acquistare un gruppo di continuità UPS

I vantaggi dell’acquisto di un gruppo di continuità o UPS sono presto detti. Ovviamente, il primo vantaggio sta nella protezione degli apparecchi elettrici collegati. In precedenza abbiamo parlato di computer e prodotti per la smart home, ma le applicazioi possono essere svariate: modem router, console per videogiochi, TV e via discorrendo. In ambito professionale, gli UPS vengono utilizzati per proteggere come i server, in modo da evitare guasti irreparabili che potrebbero causare conseguenze irreparabili.

L’altro vantaggio degli UPS sta nella stabilizzazione della corrente alternata in entrata. Infatti, il gruppo di continuità “pulisce” la corrente elettrica in entrata, fornendola completamente stabilizzata e priva di sbalzi di tensione, sotto forma di onda sinusoidale pura. Questo avviene tramite i filtri EMI che, con questa azione, prevengono possibili danni hardware causati da sbalzi troppo prolungati.

gruppo di continuità o ups

 

Ritorna al menu ↑

Come scegliere un gruppo di continuità UPS

Ritorna al menu ↑

Tipologia

In commercio esistono tre gradi famiglie di UPS: offline, online e line interactive. Ognuna di queste corrisponde a caratteristiche e fasce prezzo diverse. Naturalmente, è necessario valutare quali sono le proprie esigenze e metterle in relazione al budget a disposizione, in modo da orientarsi sull’acquisto del miglior UPS per i propri bisogni. Per questo motivo, è consigliabile fare prima un po’ di ricerca preliminare ed avere chiaro quali e quanti prodotti verranno collegati al gruppo di continuità. 

Ritorna al menu ↑

Offline

I gruppi di continuità offline sono i più economici e diffusi.  Non hanno un sistema di filtri EMI e, dunque, non garantiscono la stabilizzazione della corrente in caso di sbalzi di tensione sulla linea elettrica, in quanto la corrente in ingresso alimenta direttamente i dispositivi collegati. Il tempo di reazione di questi UPS si attesta generalmente fra i 5 e i 10 secondi.

Ritorna al menu ↑

Online

I migliori gruppi di continuità UPS sono definiti online o a doppia conversione. Questi sono sicuramente i più costosi e, per questo motivo, anche i meno comuni in ambito domestico. Come suggerisce il nome, con questa tipologia di prodotto la corrente elettrica viene convertita due volte. La prima volta in entrata, quando la corrente alternata proveniente dalla rete elettrica viene trasformata in continua per ricaricare la batteria. La seconda in uscita dalla batteria, quando viene convertita di nuovo in corrente alternata. Grazie alla doppia conversione, gli UPS di questa tipologia sono costantemente “online” ed il tempo di azionamento nel momento di mancanza di corrente è praticamente pari allo 0,01 millisecondi). In altre parole, non c’è alcuna latenza fra il momento del blackout e quello di azionamento del gruppo, garantendo in questo modo la continuità di alimentazione.

Di contro, questi UPS hanno dimensioni generalmente maggiori (si avvicinano spesso alle dimensioni di un PC) ed un consumo maggiore.

Ritorna al menu ↑

Line interactive

Gli UPS line interactive sono una via di mezzo fra online ed offline e rappresentano la scelta migliore per il rapporto qualità prezzo. Questi prodotti presentano un Automatic Voltage Regulator (AVR), che filtra la corrente, regolando cali, interruzioni o sbalzi di tensione. Al verificarsi di uno di questi eventi, l’inverter integrato attiva le batterie in un intervallo compreso fra 5 e 10 millisecondi.

Ritorna al menu ↑

Potenza

Un altro fattore da considerare prima dell’acquisto dei migliori gruppi di continuità UPS è la potenza. Infatti, in base ai dispositivi da collegare, sarà necessario valutare la potenza supportata, espressa o in Watt (W) e Volt-Ampere (VA). In altre parole, se abbiamo necessità di collegare diversi dispositivi, il wattaggio complessivo di questi non deve superare il massimo supportato indicato sull’UPS stesso. 

Esistono diverse unità di misura per esprimere la capacità di un UPS. Nella fattispecie:

  • Watt: questa è sicuramente l’unità di misura più diffusa ed affidabile. Questa indica la potenza attiva, ovvero la reale potenza utilizzata per l’esecuzione delle operazioni dell’UPS. 
  • VoltAmpere (VA): questa è un’unità di misura specifica per i gruppi di continuità. A differenza del wattaggio, viene utilizzata per indicare la potenza apparente: questa non è la potenza reale utilizzata, ma solo quella nominale. In altre parole, indica un valore indicativo di capacità massima supportata che, nella realtà, è spesso manipolata al rialzo da parte del produttore.

Per calcolare il wattaggio reale partendo dalla potenza apparente, è necessario moltiplicare il valore in VoltAmpere per il fattore di potenza. Quest’ultimo è pari a 0,9 per i modelli a PFC attivo e 0,6 per quelli a PFC passivo, dove il PFC indica il fattore di correzione di potenza dell’alimentatore, una tecnologia in grado di ridurre dissipazioni e consumi superflui di energia. Quando il PFC è attivo, la riduzione è sensibilmente maggiore ed è dunque richiesta meno potenza dall’UPS, rendendolo la scelta preferibile.

Ritorna al menu ↑

Tipologia Onda

Come anticipato, un UPS è in grado di stabilizzare e ripulire la corrente in entrata da sbalzi e cali di tensione. La corrente, filtrata dai filtri EMI, viene erogata all’apparecchio elettrico sotto forma di onda. Quest’ultima può essere di tre tipologie: quadra, pseudosinusoidale e sinusoidale pura. Quest’ultima è la migliore, in quanto riesce a preservare al meglio le apparecchiature elettriche, riducendo al minimo i pericolosi sbalzi di tensione. Tuttavia, gli UPS in grado di erogare un’onda sinusoidale pura sono in media più costosi rispetto agli altri prodotti della categoria.

Ritorna al menu ↑

Ingressi

Un aspetto fondamentale da valutare prima dell’acquisto di un gruppo di continuità UPS è la tipologia di ingressi disponibili. Infatti, è necessario valutare quali dispositivi si intenderà collegare all’UPS ed orientarsi su un prodotto che ne permette il collegamento (altrimenti si dovrà ricorrere all’utilizzo di adattatori). Le tipologie di ingresso più comuni sono:

  • Shuko: questo ingresso è uno dei più diffusi in commercio ed è compatibile con la quasi totalità di prese, adattatori e trasformatori in circolazione. Molto popolare nella fascia economica (modelli offline e interactive line) grazie al suo alto grado di compatibilità. Tuttavia, non sempre gli ingressi sono direttamente collegati alla batteria. In questo caso, l’ingresso Shuko non garantisce la continuità di erogazione dell’energia elettrica e funziona come una semplice ciabatta che, nei modeli interactive line, stabilizza la tensione. 
  • IEC 320 C13: questa tipologia di ingresso è tipica dei modelli più costosi, anche se molto facile da reperire in commercio. Molto utilizzato in ambito professionale.
  • USB: alcuni modelli di UPS hanno un ingresso USB per il collegamento diretto al PC. In questo modo, è possibile gestire alcune funzionalità del prodotto tramite computer.
  • DLS/LAN: permette il collegamento di dispositivi di telefonia come cordless, fax, modem router ecc.
Ingressi UPS Shuko

Gli UPS possono avere un numero e tipologie diverse di ingressi (in questo caso 4x Shuko e 1 IEC 320 C13).

Ritorna al menu ↑

Migliori gruppi di continuità UPS: le nostre scelte

Come anticipato, in commercio sono presenti numerosi prodotti, appartenenti a fasce prezzo sensibilmente differenti. Dunque, potrebbe essere difficile orientarsi e spendere la giusta somma. Dunque, per acquistare il miglior gruppo di continuità, è necessario comprendere le proprie esigenze e porsi alcune domande preliminari come: che prodotti devo collegare? Quanti prodotti devo collegare? Di quali ingressi ho bisogno? Che utilizzo dovrò fare dell’UPS?

Ritorna al menu ↑

Tecnoware ERA PLUS 750 VA

  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

Tecnoware ERA PLUS 750 VA Unità  di Continuità UPS, Stabilizzazione AVR, Nero

Generalmente spedito in 24 ore Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento: 14/10/2019 15:28

40,10 59,99

Iniziamo la nostra selezione dei migliori gruppi di continuità UPS con un’opzione estremamente economica, ma che riesce a soddisfare un’ampia fetta di pubblico: Tecnoware ERA PLUS, nella sua versione da 750 VA. Questo UPS Line interactive, con circuito di stabilizzazione elettronico AVR, ha dimensioni estremamente compatte e può essere posizionato con facilità. Abbastanza silenzioso, è adatto per una pluralità di prodotti come modem, switch, computer, cordless, telecamere IP, ecc. Una scelta adatta per chi non ha troppe pretese, ma è alla ricerca di un prodotto affidabile e dall’ottimo rapporto qualità prezzo.


Ritorna al menu ↑

APC Back-UPS ES 700

  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

APC Back-UPS ES 700 - Gruppo di continuità (UPS) 700VA con risparmio...

Generalmente spedito in 24 ore Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento: 14/10/2019 15:28

106,99 129,99

Continuiamo la nostra selezione dei migliori gruppi di continuità UPS con APC, brand leader nel settore, ed il suo modello Back-UPS ES 700. Questo UPS online è sicuramente uno dei più popolari nella categoria e tra i più venduti su Amazon. Presenta 8 prese Shuko, di cui 4 con backup di batteria e protezione da sovratensioni e 4 solo con protezione da sovratensioni. Più massiccio del modello visto in precedenza, questo gruppo di continuità assicura un’autonomia di circa 10 minuti. In aggiunta, il prodotto è adatto anche alla protezione dei dispositivi con linea telefonica (cordless, fax, router), in quanto presenta ingressi dedicati alla telefonia.


Ritorna al menu ↑

VulTech UPS1500VA-PRO

  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

VulTech UPS1500VA-PRO Line Interactive Gruppo di Continuità con LCD, Nero [Italia]

Generalmente spedito in 4-5 giorni lavorativi
Ultimo aggiornamento: 14/10/2019 15:28

105,00 123,90

Tra i migliori UPS in commercio c’è sicuramente VulTech 1500VA PRO. Questo gruppo di continuità interactive line presenta 4 ingressi Shuko, 1 IEC13, interfaccia USB e due ingressi LAN per dispositivi come modem e fax. Grazie allo schermo LCD è possibile monitorare una serie di parametri come il livello di carica della batteria, l’autonomia e le tensioni, sia in entrata che in uscita. Inoltre, grazie alla prota USB, è possibile collegare l’UPS al PC e gestirlo tramite questo. Ottimo anche il servizio di notifiche via email riguardanti lo stato di funzionamento del gruppo di continuità. Opzione perfetta per chi cerca un prodotto dalle ottime prestazioni e dal prezzo non troppo elevato.


Ritorna al menu ↑

APC Back-UPS BX – BX1400U-GR

  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

APC Back-UPS BX - BX1400U-GR - Gruppo di continuità (UPS) Potenza 1400VA...

Generalmente spedito in 24 ore Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento: 14/10/2019 15:28

165,99 179,99

Continuiamo la nostra rassegna dei migliori gruppi di continuità UPS con uno dei modelli più popolari: APC Back UPS BX1400u-GR. Disponibile in due versioni: una con prese Shuko e l’altra con uscite IEC. Questo prodotto ha una potenza di 1400 VA (700 W) ed è del tipo interactive line, con circuito AVR integrato per la stabilizzazione della tensione. Adatto ad una varietà di dispositivi elettrici tra cui anche le console per il gaming, è dotato di un piccolo display LED che indica lo stato di funzionamento del prodotto. Infine, questo UPS offre anche la possibilità di gestione tramite PC.


Ritorna al menu ↑

APC Smart-UPS – SMC1500I

  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

APC Smart-UPS - SMC1500I - Gruppo di continuità (UPS) 1500VA Modello Tower...

Generalmente spedito in 3-5 settimane
Ultimo aggiornamento: 14/10/2019 15:28

Chiudiamo la selezione dei migliori UPS con un top della categoria: APC Smart UPS -SMC1500I. Questo gruppo di continuità garantisce una perfetta onda sinusoidale in uscita ed è raccomandanto anche per applicazioni più professionali, in quanto rispecchia i più alti standard di sicurezza nel settore. La forma pura dell’onda garantisce inoltre una maggiore durata ed affidabilità generali, giustificandone il prezzo molto elevato. Presenta 8 uscite IEC, interfaccia USB (possibile la gestione tramite PC) e ingresso LAN. Sulla parte frontale è presente un display che permette una gestione intelligente della batteria, con la possibilità di ricezione di notifica quando è necessario sostituirla. Prodotto scelto da molte aziende e consigliato da società IT. Disponibile anche la versione “rack”, dalla forma più piatta.


Imprenditore digitale, appassionato di tecnologia e di tutto ciò che è smart, ma anche della natura. Divoro libri e viaggio appena posso.

DICCI COSA NE PENSI

Lascia un commento

Compara articoli
  • Total (0)
Compare
0