Xiaomi Mi Robot 1S: recensione del robot aspirapolvere best buy

Xiaomi Mi Robot 1S: recensione del robot aspirapolvere best buy
8.6 Voto
  • Rapporto qualità/prezzo
  • Prestazioni
  • Funzionalità smart

In questo articolo ci occupiamo della recensione di Xiaomi Mi Robot 1S, uno degli aspirapolvere robot più popolari sul mercato, giunto ormai alla sua terza generazione.

Anche in questo caso, Xiaomi ha saputo confezionare un dispositivo dall’elevato livello tecnologico e dalle prestazioni sorprendenti. Il tutto ad un prezzo più che invitante.

L’abbiamo provato per alcuni giorni. Ecco come è andata.

Recensione Xiaomi Mi Robot 1S: valutazione

8.6 Voto
Il meglio a questo a prezzo

Xiaomi Mi Robot 1S è un robot dal rapporto qualità prezzo top: con un prezzo di poco superiore ai 300€ ci si porta a casa un dispositivo in grado di competere con i top di gamma del settore. Un vero e proprio mix di tecnologia e funzionalità smart in grado di aiutare nella pulizia quotidiana della propria casa.

Design
8
Prestazioni
9
app
8.5
Livello tecnologico
8.5
Rapporto qualità/prezzo
9
PRO
  • Rapporto qualità/prezzo
  • Prestazioni
  • Funzionalità smart
CONTRO
  • Solo server cinesi e app parzialmente in inglese (per ora)
Voto utenti: 5 (1 voti)
Ritorna al menu ↑

Xiaomi Mi Robot 1S: caratteristiche

  • Dimensioni: 350 x 350 x 96 mm
  • Peso: 3.8 kg
  • Potenza aspirante: 2000 pA
  • Processore: Cortex A35
  • Torretta laser LDS
  • Sensori anti-ribaltamento e caduta
  • Sensore ottico
  • WiFi: 2.4 GHz
  • Batteria: 5200 mAh
  • Tempo ricarica: 3-4 ore
  • App: Xiaomi Home
  • Capienza contenitore polvere: 0,42L
Ritorna al menu ↑

Unboxing

Nella confezione troviamo:

  • Robot aspirapolvere Xiaomi Mi Robot 1S
  • Base di ricarica
  • Cavo alimentazione
  • Pettinino 
  • Manuale istruzioni (cinese)
Ritorna al menu ↑

Panoramica

Xiaomi Mi Robot 1S è il robot aspirapolvere del colosso cinese giunto alla sua terza generazione. Come i modelli precedenti, anche questo presenta l’iconica torretta con sensori laser LDS, in grado di mappare accuratamente l’abitazione.

A questa, è stato aggiunto anche un sensore ottico (l’elemento nero posto sulla parte superiore del robot), che migliora nettamente la capacità dell’aspirapolvere di riconoscere diversi ambienti e stanze. In questo modo, è in grado di pulire in maniera più precisa e puntuale.

La torretta LDS è in grado di eseguire la scansione dell’ambiente circostante a 360 gradi per cinque volte al secondo. I dati vengono poi elaborati grazie all’algoritmo SLAM, che crea il percorso ottimale per il robot, ovvero quello che impiega meno tempo.

In aggiunta, anche la potenza di aspirazione è stata migliorata, da 1800 a 2000 Pa. Il dispositivo non presenta funzione mopping. Se stai cercando un prodotto con questa caratteristica, puoi leggere la nostra guida ai migliori robot lavapavimenti.

Ritorna al menu ↑

Design e struttura

Il robot aspirapolvere Xiaomi Mi 1S si presenta simile ai suoi predecessori: di colore bianco lucido, sulla parte superiore presenta la torretta laser LDS, il sensore ottico di colore nero ed i tasti di accensione/spegnimento e ritorno alla stazione di ricarica.

recensione robot aspirapolvere xiaomi 1s

Sotto al coperchio superiore è posto il serbatoio di raccolta della polvere ed il LED che indica lo stato di connessione alla rete WiFi.

Recensione robot aspirapolvere Xiaomi 1s

Sulla parte laterale, il robot presenta i cosiddetti bumpers, una sorta di paraurti che faranno “rimbalzare” il robot in caso di urti accidentali.

Nella parte posteriore, troviamo le due griglie per l’entrata/uscita dell’aria ed i contatti di collegamento alla base di ricarica.

Sulla superficie inferiore sono invece posizionate le ruote motorizzate singolarmente, la spazzola motorizzata rotante per la raccolta della polvere, la spazzola pulente ed i sensori anti-caduta ed anti-ribaltamento.

xiaomi mi robot vacuum 1s

Ritorna al menu ↑

Primo avvio e configurazione

Per avviare il robot aspirapolvere Xiaomi Mi Vacuum 1S basteranno pochi semplici passaggi. Per prima sarà necessario scaricare l’app Mi Home, disponibile per iOS e Android.

Una volta completata la registrazione all’account Mi, sarà possibile ricercare il dispositivo ed aggiungerlo al proprio pannello di controllo. Purtroppo, dato che il non è ufficialmente commercializzato in Italia, sarà necessario registrare il prodotto su server cinesi. 

Questo non crea particolari disagi, a meno che non si disponga di altri dispositivi smart Xiaomi disponibili sui server italiani. In questo caso, sarà necessario cambiare di volta in volta il server di riferimento in base al dispositivo in uso.

Una volta completata la configurazione iniziale, durante la quale è richiesto l’inserimento delle credenziali WiFi, si può iniziare ad utilizzare il robot. Il primo ciclo di pulizia sarà di tipo esplorativo: Xiaomi Mi Vacuum 1S mapperà per la prima volta l’abitazione e salverà la piantina per i cicli successivi.

Ritorna al menu ↑

Prestazioni

Come anticipato nelle righe precedenti, la terza generazione del dispositivo ha portato importanti miglioramenti, sia dal punto di vista della navigazione, che della potenza di aspirazione.

Per quanto riguarda il primo aspetto, giocano un ruolo fondamentale sia la torretta laser LDS, che il sensore ottico, introdotto proprio con quest’ultima versione del dispositivo. Grazie a questi elementi Xiaomi Mi Vacuum 1S è in grado di mappare con precisione l’abitazione e riconoscere in automatico le varie stanze.

Xiaomi Mi 1S robot aspirapolvere

Inoltre, l’avanzato algoritmo SLAM permette al robot di calcolare efficacemente il percorso migliore per completare le pulizie nel minor tempo possibile, ultimando una stanza per poi passare ad un’altra. Molti dispositivi di questa categoria sono invece meno avanzati da questo punto di vista e si muovono un po’ “a caso”, scorrazzando da una stanza all’altra senza un vero e proprio criterio guida.

Xiaomi Mi Robot Vacuum 1S segue invece un rigore logico anche nella pulizia della singola stanza, partendo prima dai bordi e dagli angoli, per poi spostarsi verso l’area centrale dell’ambiente.

Parliamo ora di capacità di aspirazione: grazie alla maggiore potenza del robot riesce ad aspirare senza problemi polvere, peli, elementi a grana fine (zucchero, caffè, farina, ecc), e elementi più grandi come riso e simili. Abbiamo riscontrato alcune difficoltà in presenza di sporco fine (per esempio zucchero a velo) che si deposita nelle fughe delle mattonelle. In questo caso, serviranno più passaggi per pulire la zona.

In caso il robot Xiaomi incontri ostacoli sulla propria strada, riesce comunque a districarsi in maniera intelligente: se non riesce a spostare l’elemento ostacolante o a passarci sotto, lo aggirerà con facilità.

Durante le prove non abbiamo mai trovato il robot bloccato in qualche angolo: grazie all’avanzato sistema di rilevamento ambientale e alle ruote motorizzate singolarmente (queste ultime presentano inoltre un’escursione in altezza piuttosto marcata proprio per il superamento degli ostacoli). 

Molto bene anche in prossimità di elementi come le tende, che solitamente fanno “impazzire” i robot aspirapolvere a causa del continuo movimento causato dal passaggio del dispositivo stesso.

Ritorna al menu ↑

App e funzioni

L’app di gestione Xiaomi Home è certamente uno dei punti di forza di questo robot aspirapolvere. 

Una volta effettuato l’accesso al dispositivo, si accede alla home di controllo, dalla quale è possibile effettuare una serie di operazioni, tra cui:

  • Avviare un nuovo ciclo di pulizia
  • Far tornare il robot alla stazione di ricarica
  • Selezionare la velocità di aspirazione (Quiet, Balanced, Turbo, Max)
  • Timer: è possibile programmare puntualmente il funzionamento del robot. In particolare, è possibile scegliere orari, giorni, zone da pulire e potenza di ogni ciclo di pulizia
  • No-go zone: zona dove il robot non dovrà agire durante i cicli di pulizia (per esempio la zona bambini o quella per gli animali domestici)
  • Editing zone: è possibile “correggere” la mappatura automatica del robot, dividendo, unendo e rinominando manualmente le varie stanze della casa.
  • Lingua: purtroppo nonostante l’app sia in italiano, la nostra lingua non è presente nella sezione dedicata al prodotto, ma è possibile selezionare l’inglese.
  • Comando manuale: è possibile comandare manualmente il robot tramite l’app, muovendolo con un vero e proprio joystick virtuale.

Menu app aspirapolvere robot xiaomi 1s

Dalla home si può visualizzare la mappa della casa e consultare i dati relativi alla superficie pulita nell’ultimo ciclo, alla carica rimasta e al tempo impiegato. In aggiunta, si può avviare manualmente un nuovo ciclo, far tornare il robot aspirapolvere Xiaomi alla base di ricarica oppure far pulire una specifica zona della casa.

mappatura ambienti robot xiaomi mi 1s

Mappatura della casa

Infine, l’app dispone di una funzione di invio notifiche in caso il robot rimanga bloccato o con le ruote sollevate. In questo caso, il robot dispone comunque di un meccanismo di sicurezza, che lo blocca.

Ritorna al menu ↑

Autonomia

L’autonomia è un altro punto assolutamente a favore di questo robot aspirapolvere Xiaomi 1S. Con la sua batteria da 5200 mAh, è in grado di coprire superfici molto ampie.

Ovviamente, molto dipende anche dalla potenza di aspirazione selezionata, ma possiamo affermare che il robot è in grado di coprire agevolmente superfici superiori a 100 mq al massimo della potenza. 

base ricarica xiaomi mi robot 1s

Nei test effettuati, per una superficie di pulizia di circa 50 mq, alla potenza di aspirazione massima, al termine del ciclo di pulizia il livello di batteria residua si attestava intorno al 40%. Naturalmente, maggiore il numero degli ostacoli e dei movimenti, maggiore il dispendio energetico.

Le prestazioni migliorano comunque dopo ogni utilizzo, in quanto il robot apprenderà il percorso migliore e più efficiente per ultimare la pulizia.

La ricarica completa del dispositivo avviene in circa 3-4 ore.

Ritorna al menu ↑

Manutenzione

La manutenzione del robot aspirapolvere Xiaomi 1S richiede poco tempo e deve essere effettuata con regolarità.

Come detto in precedenza, il contenitore per la raccolta della polvere può essere rimosso facilmente e svuotato direttamente nel cestino. La stessa app ci avviserà quando è necessario lo svuotamento. 

A questo contenitore è collegato un filtro. Quest’ultimo non può essere lavato con acqua, ma è possibile sostituirlo con estrema facilità (i filtri di ricambio hanno un costo contenuto).

aspirapolvere robot xiaomi 1s recensione

Ritorna al menu ↑

Prezzo

Quanto costa il robot aspirapolvere Xiaomi 1S? Al momento, è venduto su Geekmall a 309€, un prezzo top considerando le prestazioni ed il livello tecnologico proposti da questo robot: un dispositivo in grado di competere ad armi pari con i top di gamma del settore.

Grazie ad una convenzione, gli utenti di Smartdomotica hanno diritto ad uno sconto di 5€ (con una spesa minima di 100€) – basterà utilizzare nel carrello il codice: SMARTDOMOTICA5 

xioami mi robot 1S aspirapolvere bianco

Xiaomi Mi Robot 1S

Scopri l’offerta qui

Ritorna al menu ↑

Recensione Xiaomi Mi Robot 1S: verdetto finale

Siamo giunti finalmente alle conclusioni di questa recensione del robot aspirapolvere Xiaomi 1S. 

Il dispositivo ha saputo soddisfare e addirittura superare ampiamente le nostre aspettative. Prestazioni, funzionalità smart, app, autonomia, manutenzione, prezzo: per ciascuno di questi fattori, Xiaomi Mi Robot Vacuum 1S si aggiudica un voto che sfiora l’eccellenza.

Considerando il prezzo di vendita, ovvero poco più di 300€, possiamo dire che si tratta di una delle opzioni migliori (se non la migliore in assoluto) per questa fascia. Se si desidera la funzione lavaggio e si è disposti ad alzare un po’ il budget, Roborock Max S5 Max o Roborock S6 sono senz’altro altri prodotti validi targati Xiaomi. 

Peccato solo per la necessità di registrare il prodotto sui server cinesi e per l’app parzialmente in lingua inglese. Mancanze su cui possiamo comunque passare sopra, considerando che il prodotto non è disponibile per il mercato italiano sui canali ufficiali di Xiaomi. 

Imprenditore digitale, appassionato di tecnologia, di tutto ciò che è smart, ma non solo. Amante della natura, divoro libri e viaggio appena posso.

COSA NE PENSI?

Lascia un commento