Recensione bici elettrica Engwe EP-2 Pro

recensione engwe ep-2 pro
Potente
Adatta ad ogni tipo di manto stradale
Ottimo sistema frenante
Buona qualità costruttiva

Protagonista di questa recensione è la bici elettrica, o meglio fat bike, Engwe EP-2 Pro, uno dei modelli più interessanti e popolari della categoria, grazie a caratteristiche e prestazioni paragonabili ad un vero e proprio ciclomotore per sterrati. L’abbiamo provata per alcune settimane su strade private (ti spiegheremo meglio perché) e sterrati di campagna: vediamo come è andata.

Engwe EP-2 Pro: panoramica e specifiche tecniche

Engwe EP-2 Pro è una mountain bike a pedalata assistita che rientra a pieno titolo nella famiglia delle “fat-bike”. Le ruote (anti-scivolo e anti-foratura) hanno infatti uno spessore di ben 4″ ed un diametro di 20″, che la rendono perfetta per affrontare anche i terreni più impervi.

Si tratta di una e-bike particolarmente potente e versatile che, sebbene sia piuttosto pesante (circa 30 kg), può essere facilmente trasportata in auto in quanto pieghevole.

Il motore, posto sul mozzo posteriore, ha una potenza di 750W, in grado di raggiungere la velocità di ben 45 km/h, valori superiori a quelli imposti dalla legge per le bici a pedalata assistita. Per questo motivo, e anche per la presenza di un acceleratore a manopola posto sul manubrio, questa bici è ideale per essere utilizzata in spazi privati. Infatti, per l’utilizzo su strada, questa dovrà essere trattata come un vero e proprio ciclomotore elettrico, con la conseguente obbligatorietà di casco, assicurazione, ecc.

La batteria, migliorata rispetto alle versioni precedenti, ha una capacità di 13 Ah e permette di raggiungere un’autonomia fino a 100 km in modalità assistita. Ovviamente, l’autonomia si riduce fino a 40-50 km in modalità solo elettrico.

  • Motore: 750 W
  • Ruote: 20″ x 4,0
  • Batteria: 13 Ah 48 V
  • Autonomia: 40-50 km in modalità acceleratore; 80-100 km in modalità pedalata assistita
  • Tempo di ricarica: 6 ore circa
  • 5 livelli di potenza
  • Pendenza: fino a 30°
  • Cambio: Shimano Tourney a 7 velocità
  • Display: LCD
  • Freni: disco meccanico Tektro
  • Peso: circa 30 kg
  • Dimensioni: 167 x 118 cm (aperta) ; 76 x 81 cm (ripiegata)
  • Peso massimo supportato: 150 kg

Cosa c’è nella confezione della bici elettrica Engwe

  • Bici elettrica Engwe EP-2 Pro
  • Alimentatore
  • Istruzioni
  • Kit brugole e cacciavite
  • Chiavi di avviamento

NB: La bicicletta viene consegnata parzialmente montata e, dunque, richiederà un po’ di lavoro di assemblaggio prima di poter essere utilizzata.

Recensione Engwe EP-2 Pro: valutazione

8.5 Voto
Fat bike potente e "pronta a tutto"

Ed eccoci alle conclusioni di questa recensione della bici elettrica Engwe EP-2 Pro. Si tratta di una fat bike completa, prestante e dalla qualità costruttiva eccellente. Nata per affrontare terreni impervi e sterrati, è in grado di raggiungere una velocità superiore ai 45 km/h. Questo unito alla presenza dell'acceleratore, la rende non omologata per un utilizzo su strade pubbliche. Ottimo il sistema frenante, in grado di stoppare la bicicletta in pochissimi metri.

Design e costruzione
8.5
Potenza e prestazioni
9
Sistema frenante
8.5
Autonomia
8.5
Rapporto qualità/prezzo
8
PRO
  • Potente
  • Adatta ad ogni tipo di manto stradale
  • Ottimo sistema frenante
  • Buona qualità costruttiva
CONTRO
  • Piuttosto pesante
  • Non omologata per uso su strade pubbliche
  • Manuale di istruzioni per assemblaggio poco chiaro e solo in inglese
Voto utenti: Dai il tuo voto a questo prodotto!

UTILIZZA IL COUPON smartdomotica001 PER UNO SCONTO DI 50€ SUGLI ACQUISTI COMBO (2 bici o una bici con batteria extra)

Design e costruzione della bici elettrica pieghevole Engwe EP-2 Pro

Engwe EP-2 Pro è una bici elettrica pieghevole dal design moderno ed accattivante. La qualità costruttiva è di ottima fattura: la bici è infatti costruita in lega di alluminio e presenta saldature ben realizzate. La forcella anteriore è invece costruita in carbonio ed è completamente ammortizzata, con una corsa utile di 6 mm.

Centralmente, in prossimità del vano batteria (integrato nel telaio), è presente lo snodo per ripiegare l’e-bike. Ovviamente, rispetto ad altri modelli di bici elettrica pieghevole come ad esempio Fiido D2S, è un prodotto più ingombrante e pesante (circa 30 kg), ma che mantiene comunque una facile trasportabilità.

cambio shimano bi
Bici piegata

A conferma di ciò, il manubrio, così come il sellino (ammortizzato con molle), è regolabile in altezza e facilmente ripiegabile per un facile trasporto anche in auto.

Al centro del manubrio è montato un comodo display LED che mostra, tra le altre informazioni:

  • Velocità
  • Livello di potenza selezionata
  • Indicatore carica residua
  • Contachilometri
  • Orario

Al lato sinistro del display troviamo il control ed il campanello, mentre a destra il cambio Shimano a 7 velocità e la manopola dell’acceleratore.

cambio shimano engwe ep2 pro
Cambio Shimano Tourney 7 velocità

Posteriormente è poi montato un comodo portapacchi. In aggiunta, non mancano una luce LED frontale ed una posteriore che svolge anche la funzione di stop in frenata.

Le ruote da 20″ sono da vera e propria fat-bike (4″ di spessore) e sono entrambe protette da parafango.

Ruote bici elettrica engwe

Infine, oltre alla colorazione arancione oggetto di questa recensione, l’e-bike è disponibile sul sito ufficiale Engwe anche nelle versioni Grigia e Nera.

Uso e prestazioni della e-bike Engwe

Come anticipato, prima di poter utilizzare la bici elettrica, sarà necessario ultimare l’assemblaggio. Purtroppo, da questo punto di vista, il manuale di istruzioni è risultato poco chiaro e abbiamo dovuto far ricorso alla nostra esperienza personale. Infatti, trattandosi di un vero e proprio mezzo di trasporto, la sicurezza deve essere messa in primo piano.

L’esperienza di guida della e-bike è una vera goduria, soprattutto sullo sterrato. E’ infatti sul fuori-strada che Engwe EP-2 Pro riesce ad esaltarsi, superando senza alcuna difficoltà ostacoli, radici, pendenze e terreni dissestati.

Le ruote “fat” riescono infatti, con l’aiuto del potente motore, ad affrontare anche i terreni più difficili, come ad esempio la sabbia. Anche i freni a disco meccanici si comportano egregiamente, stoppando la bicicletta in pochi metri, anche ad alte velocità.

Quello che impressiona della bici è lo spunto per alcuni versi “bruciante”, soprattutto alla massima potenza (livello 5). Tuttavia, questo “scatto” può rivelarsi un’arma a doppio taglio, in quanto abbiamo notato un ritardo di alcuni secondi fra l’interruzione della pedalata e la perdita di velocità dell’e-bike.

In altre parole, anche se smettiamo di pedalare, l’assistenza del motore continuerà per un paio di secondi. Dunque, è necessario prestare la massima attenzione ed essere reattivi, soprattutto in curva, per evitare collisioni.

Come abbiamo anticipato, i livelli di assistenza alla pedalata sono 5: si parte da circa 10 km/h al livello minimo, per arrivare a 45 km/h alla massima potenza. Ovviamente, la velocità massima è influenzata da diversi fattori tra cui pendenza e manto stradale.

Autonomia e durata batteria

Engwe EP-2 Pro è alimentata da una batteria da 48 V con capacità 13 Ah. Secondo quanto afferma il produttore, la batteria è in grado di raggiungere un’autonomia di circa 80-100 km in modalità pedalata assistita e di circa 40-50 km in modalità acceleratore.

Naturalmente, questi valori sono relativi e fortemente influenzati da diversi fattori, come ad esempio pendenza, qualità del manto stradale e frequenti cambi di velocità. Di seguito alcuni consigli per massimizzare la durata della batteria e le prestazioni della bici:

  • Ricaricare completamente la batteria;
  • Evitare numerosi cambi di velocità;
  • Evitare di portare pesi aggiuntivi;
  • Verificare che le ruote siano sempre ben gonfiate;
  • Lubrificare e tenere pulite le varie componenti;
  • Spegnere il motore durante i tratti in leggera discesa.

Ovviamente, una volta esaurita la carica, la Engwe EP-2 Pro può essere utilizzata come una normale bicicletta.

La ricarica completa della batteria, se completamente scarica, impiegherà circa 6 ore per essere ultimata. Questa potrà essere effettuata sia in maniera diretta estraendo la batteria, oppure collegando l’alimentatore direttamente alla bicicletta.

Prezzo Engwe EP-2 Pro

Il prezzo di Engwe EP-2 Pro è uno degli aspetti più interessanti di questa fat bike: al momento è infatti venduta a poco più di 1000€, un prezzo assolutamente interessante per una mountain bike elettrica con queste specifiche. È anche possibile acquistare pacchetti combo risparmiando sul prezzo totale, con un ulteriore sconto dedicato agli utenti di Smartdomotica.

UTILIZZA IL COUPON smartdomotica001 PER UNO SCONTO DI 50€ SUGLI ACQUISTI COMBO (2 bici o una bici con batteria extra)

Recensione Engwe EP2 Pro: in sintesi

Ed eccoci alle conclusioni di questa recensione della bici elettrica Engwe EP-2 Pro. Si tratta di una fat bike completa, prestante e dalla qualità costruttiva eccellente. Nata per affrontare terreni impervi e sterrati, è in grado di raggiungere una velocità superiore ai 45 km/h. Questo unito alla presenza dell’acceleratore, la rende non omologata per un utilizzo su strade pubbliche. Ottimo il sistema frenante, in grado di stoppare la bicicletta in pochissimi metri.

Andrea Giorgi

Imprenditore digitale, appassionato di tecnologia, di tutto ciò che è smart, ma non solo. Amante della natura, divoro libri e viaggio appena posso.

Smartdomotica
Logo