Miglior Home Theatre: a casa come al cinema

Desideri un impianto audio-tv adatto alle tue esigenze e stai cercando il miglior home theatre per la tua casa? Se ami guardare film e serie TV, adori ascoltare la musica e se ti divertono le console da tavolo per videogiochi come Playstation, Xbox e Nintendo Wii, non puoi non avere un impianto surround per rendere acusticamente perfetti i tuoi momenti di divertimento e di relax.   

Esistono varie tipologie di impianto audio home theatre con prestazioni e prezzi differenti ma dopo aver letto questa guida potrai scegliere il sistema surround perfetto per le tue necessità e per le tue tasche, senza rischiare di scegliere un prodotto sbagliato.

(Piccola puntualizzazione: quando si parla di home cinema, home theater o home theatre ci si riferisce alla stessa soluzione ed è tecnicamente corretto intendere tutti i dispositivi collegati tra loro. Spesso, però, per home theatre si intende anche il solo impianto audio surround).

Migliori home theatre 2021

Qui sotto la nostra lista dei migliori home theatre (5.1):

  • Bose Lifestyle 550
  • Yamaha YHT-4950D
  • Logitech Z906
  • Sony HT-RT4
  • AUNA Areal 653
Bose Lifestyle 550 Sistema per l'Intrattenimento Domestico
Yamaha YHT-4950D black
Logitech Z906 5.1 Sistema di Altoparlanti Audio Dolby Surround,...
Sony HT-RT4 - Sistema Home Cinema 5.1 Soundbar + Subwoofer + 2 Speaker...
AUNA Areal 653 Edition- Home Cinema 5.1, Sound System, Sistema di...
Nome prodotto
Bose Lifestyle 550
Yamaha YHT-4950DAB
Logitech Z906
Sony HT-RT4
Auna Real 653
Configurazione sistema
5.1
5.1
5.1
5.1
5.1
Tipologia diffusori
5 altoparlanti a cubo
5 altoparlanti a cubo
5 altoparlanti a cubo
soundbar + 2 speaker tallboy
soundbar + 2 speaker tallboy
Installazione a parete
Include
1 console di controllo con ripiano in vetro, 5 diffusori Virtually Invisible serie II (a cubetto), 1 modulo bassi Acoustimass wireless
1 sintoamplificatore RX-V685, 5 diffusori NS-P41 , 1 subwoofer Advanced YST II
1 console di controllo, 5 diffusori, 1 subwoofer dedicato
1 sincronizzatore A/V, Una soundbar e 2 speaker tallboy posteriori, 1 subwoofer attivo
1 console, 1 subwoofer attivo Bass Reflex, 5 altoparlanti satellite
Prezzo
Prezzo non disponibile
500,81 EUR
329,88 EUR
324,15 EUR
159,99 EUR
Bose Lifestyle 550 Sistema per l'Intrattenimento Domestico
Nome prodotto
Bose Lifestyle 550
Configurazione sistema
5.1
Tipologia diffusori
5 altoparlanti a cubo
Installazione a parete
Include
1 console di controllo con ripiano in vetro, 5 diffusori Virtually Invisible serie II (a cubetto), 1 modulo bassi Acoustimass wireless
Prezzo
Prezzo non disponibile
Yamaha YHT-4950D black
Nome prodotto
Yamaha YHT-4950DAB
Configurazione sistema
5.1
Tipologia diffusori
5 altoparlanti a cubo
Installazione a parete
Include
1 sintoamplificatore RX-V685, 5 diffusori NS-P41 , 1 subwoofer Advanced YST II
Prezzo
500,81 EUR
Logitech Z906 5.1 Sistema di Altoparlanti Audio Dolby Surround,...
Nome prodotto
Logitech Z906
Configurazione sistema
5.1
Tipologia diffusori
5 altoparlanti a cubo
Installazione a parete
Include
1 console di controllo, 5 diffusori, 1 subwoofer dedicato
Prezzo
329,88 EUR
Sony HT-RT4 - Sistema Home Cinema 5.1 Soundbar + Subwoofer + 2 Speaker...
Nome prodotto
Sony HT-RT4
Configurazione sistema
5.1
Tipologia diffusori
soundbar + 2 speaker tallboy
Installazione a parete
Include
1 sincronizzatore A/V, Una soundbar e 2 speaker tallboy posteriori, 1 subwoofer attivo
Prezzo
324,15 EUR
AUNA Areal 653 Edition- Home Cinema 5.1, Sound System, Sistema di...
Nome prodotto
Auna Real 653
Configurazione sistema
5.1
Tipologia diffusori
soundbar + 2 speaker tallboy
Installazione a parete
Include
1 console, 1 subwoofer attivo Bass Reflex, 5 altoparlanti satellite
Prezzo
159,99 EUR

Se sei alla ricerca del miglior home cinema ma vuoi prima saperne di più, ti consigliamo di visionare la tabella comparativa e di leggere le descrizioni dei prodotti solo dopo aver approfondito la guida (che trovi dopo le recensioni) in modo da acquisire le nozioni che ti servono.

Se invece desideri una soluzione più semplice (e più compatta) per migliorare l’audio del tuo TV, dai anche un’occhiata alla nostra guida acquisto alle migliori soundbar.

Ritorna al menu ↑

Bose Lifestyle 550: miglior home theatre top di gamma

 

miglior home theatre bose

Il sistema home cinema Bose Lifestyle 550 è un prodotto di fascia alta, dal design moderno ed elegante ed è indubbiamente uno dei migliori home theatre 5.1 che puoi acquistare.

È composto da:

  • 1 console di controllo con ripiano in vetro in grado di supportare le più recenti tecnologie audio e video (tra cui i video 4K) e di riprodurre la tua musica in streaming grazie al Wi-Fi o al Bluetooth con abbinamento NFC; tra gli slot ci sono 1 uscita HDMI con ARC (Audio Return Channel) e in totale 6 ingressi HDMI, 2 connessioni audio digitali ottiche,2 connessioni audio digitali coassiali, 2 ingressi audio L/R analogici. In termini di dimensioni, la console Bose 550 è alta 6,5 cm, lunga 40,59 cm e profonda 25,8 cm per 4 kg di peso;
  • 5 diffusori Virtually Invisible serie II (a cubetto), progettati per adattarsi all’arredamento, possono eventualmente essere installati a filo con la parete mediante le staffe (opzionali); ogni diffusore è alto 9,4 cm, lungo 8,13 cm e profondo 8,2 cm per 0,54 kg di peso;
  • 1 modulo bassi Acoustimass wireless (cioè un subwoofer senza fili) con bassi profondi e potenti e un ripiano in vetro di alta qualità; la tecnologia Acoustimass elimina le distorsioni, garantendo bassi nitidi e profondi a qualsiasi volume e riproduce anche le frequenze medie, per le frequenze alte sono installati dei piccoli satelliti ed è dotato della tecnologia QuietPort che garantisce le migliori prestazioni di categoria; Il modulo è alto 32,5 cm, lungo 29,5 cm e largo 29,5 per 13,6 kg di peso.

I formati audio supportati dall’home theatre Bose 550 sono il formato audio Dolby Digital, il Dolby Digital Plus, il Dolby TrueHD, DTS e il PCM multicanale mentre, per quanto riguarda la compatibilità delle sorgenti video, il sistema supporta la risoluzione 4K a 4096/60p con elaborazione a 12 bit (ma non supporta Dolby Vision).

Soprattutto se sei un neofita del settore, ti starai chiedendo probabilmente cosa significa tutto questo. Ricapitoliamo allora in parole semplici: questo sistema di home cinema supporta anche gli ultimi modelli di smart tv con tecnologia 4K e hai a disposizione vari modi per connetterti.

Puoi riprodurre in streaming wireless quello che vuoi e gestire la tua selezione direttamente dallo smartphone o dal tablet.

Per quanto riguarda la musica, puoi utilizzare l’app SoundTouch per selezionare i tuoi servizi musicali come Apple Music, Spotify, Deezer, Amazon Music, radio Internet o la tua libreria musicale archiviata.

Inoltre, sempre con app e telefono/tablet puoi personalizzare e gestire uno o più diffusori posizionati in diversi ambienti della casa.

Non devi temere se la tua stanza non è perfettamente isolata perché in questo home theatre Bose 550 è presente il sistema di calibrazione audio ADAPTiQ che serve ad ottimizzare le prestazioni in base alle caratteristiche dell’ambiente e ad offrirti la migliore esperienza audio possibile.

Per quanto riguarda la configurazione, grazie al sistema di integrazione intelligente Unify puoi connettere in modo semplice le tue sorgenti di intrattenimento audio/video e utilizzare il telecomando universale con display a LED per quasi tutti i dispositivi di intrattenimento.

Infine, il contenuto della confezione del Bose 550 è completo di console, 5 diffusori a cubetto Virtually Invisible serie II, modulo bassi Acoustimass wireless (subwoofer), telecomando universale, cavo per diffusori anteriori, 2 cavi per diffusori posteriori, 5 adattatori AC-2, cuffie ADAPTiQ, emettitore di IR, cavo HDMI, 4 batterie AA, alimentatore console, 4 cavi di alimentazione, cacciavite, manuale di istruzioni.

PRO:
  • Prestazioni
  • Controllo da app SoundTouch
  • Sistema di calibrazione automatico
  • Design e materiali

CONTRO:
  • Prezzo

 

Ritorna al menu ↑

Yamaha YHT-4950DAB: ottimo home theatre di fascia media

 

home theatre yamaha

 

Scendiamo un po’ di prezzo pur rimanendo su una soluzione molto completa e di fascia media e andiamo a vedere adesso le caratteristiche del sistema home theatre Yamaha YHT-4950DAB, realizzato dall’omonima azienda giapponese fondata nel 1887 che è sinonimo di affidabilità ed elevate prestazioni.

Questo impianto home theatre Yamaha è un sistema da 5.1 canali composto da:

  • 1 sintoamplificatore RX-V685 (appartenente alla serie RX-V85) con display digitale e dotato di una configurazione tale da riprodurre qualsiasi sorgente audio in alta risoluzione senza generare distorsioni e rumori elettronici; connettività con Airplay, Bluetooth, WiFi dual band, USB, Ethernet e DLNA; è completo di MusicCast Surround e include anche le radio DAB/DAB+; ha 115 Watt di potenza distribuiti su 5 canali di diffusione surround; presenta 4 ingressi HDMI e una porta HDMI in uscita;
  • 5 diffusori NS-P41 per riprodurre un suono potente e ampio per la TV, per la musica e i film e ideali per riprodurre un suono chiaro e morbido perfetto anche per lunghe sessioni d’ascolto; questi altoparlanti sono tutti appendibili a muro (sia il frontale, che il centrale che il surround) per mezzo dei fori presenti nel pannello posteriore; infine, le dimensioni dei 2 diffusori frontali e dei 2 diffusori surround sono 112 x 176 x 116 mm per 0.59 kg di peso mentre il diffusore centrale misura 276 x 111 x 118 mm e pesa 0.73 kg;
  • 1 subwoofer Advanced YST II che, perfettamente accoppiato con gli speaker surround, garantisce un’ottimale resa complessiva e misura 291 x 292 x 341 mm per 8.5 kg di peso.

Sviluppato da Yamaha, MusicCast è un sistema audio multi-room integrato e progettato per funzionare con il router Wi-Fi per riprodurre in streaming tutta la musica e gli altri contenuti audio in ogni stanza della casa con un facile controllo dall’app MusicCast, da un dispositivo Alexa o da un sistema di controllo di terze parti (come Control4, Crestron, ELAN, RTI o URC).

L’home theatre Yamaha YHT-4950D supporta, inoltre, la funzionalità MusicCast Surround che consente di configurare wireless gli altoparlanti all’interno di una singola stanza.

Per la riproduzione dell’audio in HD viene utilizzata la tecnologia Cinema DSP, che consente di ottenere un campo sonoro tridimensionale come quello del cinema e del teatro e di diffondere un suono profondo e reale.

Grazie alla funzione Virtual Presence Speaker godi di un suono tridimensionale senza aver bisogno di diffusori aggiuntivi ma tieni presente che se dopo l’acquisto vuoi ampliare il tuo home cinema Yahama per renderlo migliore hai la possibilità di aggiungere altri altoparlanti wireless tramite connessioni Bluetooth.

Inoltre, con la funzione Virtual Cinema Front, puoi simulare un suono surround quando posizioni tutti i diffusori davanti a te.

Il sistema di calibrazione automatico YPAO è il sistema di calibrazione automatica originale Yamaha che serve ad ottimizzare il suono e l’ambiente surround utilizzando delle misurazioni effettuate da un microfono.

È possibile, inoltre, realizzare un ambiente di ascolto ideale ottimizzando la riproduzione di contenuti audio ad alta qualità, regolando automaticamente le impostazioni dei vari diffusori e il campo sonoro.

Nella confezione trovi tutto l’occorrente per connettere il tuo nuovo sistema home theatre Yamaha (link ufficiale qui).

PRO:
  • Prestazioni
  • Controllo da app MusicCast
  • Possibilità di aggiungere altri altoparlanti tramite Bluetooth
  • Sistema di calibrazione automatico

CONTRO:
  • Prezzo

 

Ritorna al menu ↑

Logitech Z906: ottimo rapporto qualità-prezzo

 

miglior home theatre qualità prezzo

 

Tra i migliori home theatre 5.1 troviamo anche Logitech Z906, un sistema audio caratterizzato da un ottimo rapporto qualità-prezzo e da un impianto dolby surround abbastanza performante.

È composto da

  • 1 console di controllo con comandi integrati e che, insieme al telecomando, consente di regolare tutte le impostazioni (dal suono surround ai livelli ‎del volume di ogni singolo altoparlante satellite e del subwoofer) e di controllare le altre funzioni, come ad esempio il mute, la selezione delle sorgenti sonore e la tipologia di riproduzione (3D, 4.1 o 2.1, stereo con subwoofer dedicato); misura 293 mm x 281 mm e pesa 0.50 Kg;
  • 5 diffusori satellite possono essere montati a muro e si suddividono in quattro canali surround, che misurano 3 mm x 100.3 mm x 93.5 mm e pesano 0.89 kg ciascuno, a cui si aggiunge uno speaker frontale da 100.3 mm x 166.3 mm x 93.5 mm per 0.89 Kg di peso;
  • 1 subwoofer dedicato, che misura 293 mm x 281 mm x 319 mm e pesa 9 Kg.

Questo home theatre Logitech è multidispositivo cioè può essere connesso simultaneamente con un massimo 6 dispositivi (come TV, lettore Blu-ray/DVD, DVR, Xbox, Playstation, Nintendo, iPod e ‎impianto stereo) ed è compatibile con Televisione, Computer, Smartphone, Tablet, Lettore musicale, Lettore DVD, Lettore Blu-ray, PlayStation, Xbox, Wii.

Possiede una presa per cuffie (3,5 mm), RCA, un ingresso diretto a sei canali, un ingresso coassiale digitale e un ingresso ottico selezionabili dalla console di controllo o con il telecomando.

Il Logitech Z906 è provvisto della certificazione THX che ne attesta l’audio surround potente, progettato per decodificare colonne sonore Dolby Digital e DTS e adatto ad offrire un’esperienza di riproduzione di film e musica di qualità professionale.

Rende possibile percepire dettagli sonori e un ampio spettro acustico con bassi profondi grazie ad una potenza di 1000 Watt di picco/500 Watt RMS.

Puoi regolare ogni altoparlante satellite e il subwoofer come anche accedere ai controlli per l’accensione e la disattivazione dell’audio di tutti i diffusori tramite il pannello di controllo o il telecomando wireless.

Infine, puoi impostare la configurazione che più gradisci scegliendo tra audio surround 2.1, 4.1 o 3D.

Al momento dell’acquisto ricevi il kit completo formato da quattro altoparlanti satellite, un canale centrale, un subwoofer, un cavo diretto a sei canali, una console di controllo, un telecomando wireless, 3 batterie AAA e la documentazione per l’utente.

PRO:
  • Rapporto qualità-prezzo
  • Fino a 6 dispositivi connessi contemporaneamente
  • Certificazione THX
  • Potenza

CONTRO:
  • Ingombro
  • Materiali (solo plastica)

 

Ritorna al menu ↑

Sony HT-RT4: 600 Watt con soundbar e speaker tallboy

 

miglior home cinema

 

L’home theatre 5.1 Sony HT-RT4 è composto, come i precedenti da una console, da un subwoofer ma a differenza degli altri, sfrutta 2 diffusori tallboy a colonnina e una soundbar a 3 canali per creare un avvolgente effetto audio surround.

Questo home cinema della Sony è composto da:

  • Un sincronizzatore A/V dalla potenza in uscita in totale di 600 Watt con ingresso ottico, ingresso analogico e USB sia in uscita che in entrata;
  • Una soundbar e 2 speaker tallboy posteriori (cioè due diffusori a colonna) destro e sinistro con due driver full-range da 65 mm con piedistalli da pavimento che ti permettono di ottenere un audio surround cinematografico di qualità eccellente; la soundbar misura 900 mm x 52 mm x 70 mm e pesa 2,1 kg mentre gli speaker misurano 80 mm x1073 mm x70 mm e pesano 2,7 kg ciascuno;
  • Un subwoofer attivo alimentato in modo indipendente e in grado di funzionare da solo (in questo caso speaker e amplificatore sono combinati per garantire prestazioni ottimali ed entrambi sono alloggiati nello stesso dispositivo): questa soluzione alleggerisce il carico di potenza del ricevitore A/V e consente al ricevitore o agli speaker di alimentare soltanto i tweeter per le medie frequenze; misura 190 mm x 392 mm x 315 mm e pesa 9 kg.

Il Sony HT-RT4 è uno dei migliori home cinema compatti ed eleganti e con un prezzo accessibile.

Una particolarità degli speaker tallboy è che riproducono l’audio all’altezza dell’ascolto.

Sugli smartphone compatibili con NFC One touch puoi creare una connessione istantanea tramite Bluetooth e ascoltare la tua musica preferita in modalità wireless riproducendo i brani direttamente dal telefono tramite l’app Sony | Music Center.
In alternativa, è presente anche una porta USB per ascoltare le tue playlist direttamente da chiavetta.

Questo impianto audio supporta il formato DTS e Dolby Digital e la funzionalità Bravia Sync che ti permette di usare con ancora più semplicità il tuo home cinema insieme ad un altro dispositivo Sony.

Infine, l’installazione è molto semplice: è sufficiente collegare il subwoofer alla presa e connettere gli speaker utilizzando i terminali. Sottolineiamo nuovamente che tutti i cavi passano dal subwoofer per mantenere facilmente l’ordine.

PRO:
  • Design
  • Qualità dei materiali
  • Compatto
  • App Sony | Music Center per l’audio

CONTRO:
  • Uso non troppo intuitivo inizialmente

 

Ritorna al menu ↑

AUNA Areal 653: il miglior home theatre economico

 

miglior home theatre economico

 

Tra i migliori home theatre economici segnaliamo  l’AUNA Areal 653, un impianto surround dal design curato che ben si adatta a diverse tipologie di arredamento.

Questo home theatre economico è composto da:

  • 5 altoparlanti satellite a colonna da 7,32 cm per toni alti che insieme al subwoofer creano un suono di 15 W (per ogni satellite) e 70 W RMS di potenza;
  • Un subwoofer attivo Bass Reflex con amplificatore integrato e dotato delle seguenti uscite: 1 porta USB, 1 slot per schede di memoria SD, 2 ingresso jack per microfono di 6,3 mm, 1 ingresso AUX per stereo RCA, 1 ingresso altoparlante surround 5.1 RCA, 1 uscita altoparlante surround 5.1 RCA; misura 21,5 cm di lunghezza x 39,5 cm di altezza x 33 cm di profondità e pesa circa 6 kg.

Con il surround sound system 5.1 Areal 653 di AUNA puoi collegare lettori DVD e Blu-Ray, riprodurre file in formato MP3 da diverse fonti esterne grazie alla presenza di ingresso USB e al lettore di schede SD; inoltre, puoi usare l’ingresso AUX, per collegare lettore CD, MP3 o il pc portatile, ad esempio.

Se vuoi goderti al massimo il tuo momento di relax, puoi regolare le impostazioni con il telecomando senza doverti alzare dal divano o dal letto e ascoltare la musica senza fili direttamente da smartphone, tablet o pc attraverso l’interfaccia Bluetooth.

Con l’acquisto ricevi tutta la strumentazione per l’installazione: la confezione contiene infatti 1 subwoofer, 1 telecomando, 4 altoparlanti satellitari, 1 altoparlante centrale, 4 piedistalli, 1 piedi di supporto, 5 cavi per gli altoparlanti, 1 cavo AUX, 3 cavi A/V, 1 set di viti, il manuale di istruzioni.

PRO:
  • Prezzo
  • Subwoofer attivo

CONTRO:
  • Prestazioni entry-level
  • Leggermente ingombrante

 

Ritorna al menu ↑

Miglior Home theatre Wireless

Se stai cercando una soluzione totalmente wireless e soprattutto ultra smart puoi considerare il surround set di Sonos. Per formare un sistema 5.1 puoi utilizzare un Sonos Arc, 2 Sonos One SL e un Sonos Subwoofer.

Sonos Arc Soundbar Premium Intelligente per Tv, Film, Musica,...
Aggiungi gli speaker surround e un subwoofer per bassi ancora più profondi
Offerta
Sonos Sub Subwoofer Wireless per Bassi Profondi, Nero Lucido
Semplice da connettere a qualsiasi Sonos System tramite Wi-Fi
798,89 EUR −3% 773,59 EUR
Sonos One SL Speaker per Accoppiamento Stereo e Surround Home Theater,...
Usa una coppia come surround home theater posteriore con playbar, playbase o beam; Usa Move in modalità Bluetooth, quando il Wi-Fi non è disponibile.
199,00 EUR
Ritorna al menu ↑

 Gli Home Theatre più popolari del momento

Qui sotto la classifica dei migliori home theatre più venduti su amazon.it (real time)

 

Ritorna al menu ↑

Sistema home theatre: cos’è e a cosa serve?

Il sistema home theatre non coincide con un singolo prodotto ma è costituito da un insieme di dispositivi elettronici pensati per riprodurre lo spettro acustico umano nella sua interezza e in modo assolutamente realistico.

L’insieme di tutti i componenti, collegati tra loro “in catena”, ti permette infatti di ottenere sensazioni uditive e visive molto simili a quelle che avresti in un teatro o in un cinema.

In altre parole, l’impianto home theatre ti serve per godere di uno spettacolo e di un’esperienza di alta qualità, per ottenere il massimo coinvolgimento dei sensi anche se sei sul divano di casa o nella tua camera da letto e per darti la sensazione di essere immerso nell’evento.

cos'è home theatre

 

Nasce all’inizio degli anni Ottanta…

…Quando sul mercato è stata introdotto il Dolby Surround (il primo standard di audio multicanale per il settore dell’home cinema), dotato appunto di surround e dedicato ad home video, televisione e videogiochi.

Il surround è un sistema di distribuzione del suono in cui l’audio è presente anche alle spalle dell’ascoltatore e, insieme al fronte sonoro anteriore, colloca lo spettatore al centro della scena offrendo un maggior realismo sonoro dato che raggiunge l’ascoltatore da ogni direzione (proprio come avviene naturalmente).

Nel corso di quasi quarant’anni abbiamo vissuto delle radicali trasformazioni del settore dell’home video e dell’home entertainment: le cassette VHS e il LaserDisc sono stati sostituiti dal DVD-Video, dalle televisioni HD e dal Blu-ray Disc per arrivare ad oggi dove probabilmente gli streaming video e audio vanno per la maggiore.

Infine, c’è da dire che la diffusione dei sistemi home cinema ha avuto una rapida ascesa grazie alla riduzione dei prezzi dei dispositivi: oggi è possibile acquistare un home theatre a prezzi davvero contenuti.

 

Ritorna al menu ↑

Il sistema home theatre completo: come funziona?

Ad essere precisi, un sistema home theatre è formato da più parti collegate “in catena” e il cui numero è variabile: entrano in gioco tutti i dispositivi elettronici audio e video che utilizzi per guardare la tua serie preferita su Netflix o per giocare con la Playstation.

Molto semplicemente, i dispositivi elettrici dell’home theater si dividono in input sorgenti audio e video e output per musica, suoni, immagini e video e sono collegati tra loro attraverso un amplificatore centrale.

Per l’home theatre, le componenti al completo sono:

  • Ogni tipo di sorgente audio/video come, ad esempio, una TV HD o 4K Ultra HD, un lettore dvd o Blu-ray, un sintonizzatore, un impianto hi-fi o un pc (input sorgenti audio e video);
  • Una serie di diffusori audio, come gli altoparlanti centrali e frontali, gli altoparlanti surround e uno o più subwoofer (attivo o passivo), e di uscite video come una TV, uno schermo o un videoproiettore o proiettore portatile (output sorgenti audio e video);
  • Un amplificatore, che è il cuore dell’impianto e serve, ad esempio, a convertire il segnale audio e a distribuirlo ai diffusori, creare effetti ambientali e a gestire e regolare i ritardi tra i diffusori rendendo possibile un corretto ascolto anche in ambienti non perfettamente simmetrici.

Tieni presente che la qualità di ogni componente deve essere proporzionata per evitare effetti “imbuto” o sovradimensionamenti inutili, quindi è preferibile acquistare un kit home theatre completo, eventualmente da integrare successivamente (a meno che tu non sia uno/a  “smanettone/a”).

home theatre come funziona

 

Hai visualizzato il sistema home theatre nella sua interezza? Bene, è importante affinché tu abbia sempre a mente ciò di cui stiamo parlando. Da qui in poi approfondiremo solamente l’aspetto audio.

Ritorna al menu ↑

Tipologie di home theatre

Esistono tipologie di home theatre più semplici e più complesse, con diverse configurazioni e differenti prestazioni, e saper leggere le caratteristiche del kit è molto importante per capire cosa cercare e cosa stai per acquistare.

La configurazione di base di un home cinema tradizionale, che era lo standard del suono surround fino a pochi anni fa e che ti permette di ottenere un vero effetto surround (e non banalmente un volume più elevato), è il sistema home theatre 5.1 cioè un impianto audio con 5 canali (4 altoparlanti e un subwoofer).

Il numero dei canali è un dato importante perché più canali hai a disposizione, più diffusori puoi aggiungere per migliorare la qualità audio che cresce all’aumentare del numero di altoparlanti.

Ritorna al menu ↑

Che cosa sono i canali dell’home theatre?

Nelle specifiche tecniche o affianco al modello trovi sempre un numero che può essere, ad esempio, 5.1 canali, 7.1 canali, 5.1.2 canali e così via.

I canali dell’home theatre indicano il numero di diffusori che supporta cioè il numero di altoparlanti e subwoofer che puoi collegare al tuo impianto audio.

Ma come si legge questa informazione?

Il primo numero a sinistra indica il numero di altoparlanti, il numero dopo il punto è relativo al subwoofer e nel caso in cui ci sia un secondo punto seguito da un numero significa c’è la possibilità di configurare il sistema Dolby Atmos (qui un’interessante guida a riguardo) che prevede l’installazione di due o più altoparlanti sul soffitto.

Te lo spieghiamo meglio con un esempio, è più semplice.

Home theatre 5.1, home theatre 5.1.2 e home theatre 7.1

Se l’home theatre è 5.1 significa che ha 5.1 canali cioè 5 diffusori in totale così suddivisi:

  • 5 altoparlanti: un altoparlante centrale, un altoparlante sinistro e uno destro, un altoparlante posteriore sinistro e uno destro;
  • 1 subwoofer.

Se l’home theatre è 5.1.2 significa che supporta il Dolby Atmos e ha 5.1.2 canali cioè 7 diffusori in totale così suddivisi:

  • 5 altoparlanti: un altoparlante centrale, un altoparlante sinistro e uno destro, un altoparlante posteriore sinistro e uno destro;
  • 1 subwoofer;
  • 2 altoparlanti sul soffitto.

Se l’home theatre è 7.1 significa che ha 7.1 canali cioè 7 diffusori in totale così suddivisi:

  • 5 altoparlanti: un altoparlante centrale, un altoparlante sinistro e uno destro, un altoparlante posteriore sinistro e uno destro; un altoparlante laterale sinistro e uno destro;
  • 1 subwoofer.

home theatre wireless senza cavi

Ritorna al menu ↑

Home theatre wireless: ne vale la pena?

Dipende.

I puristi non transigono e sostengono che il modo migliore per trasmettere il suono sia quello più tradizionale mediante i cavi. Esistono, tuttavia, dei sistemi home theatre surround wireless con ottime prestazioni ma ad oggi sono molto costosi.

Quindi, per non rinunciare ad un impianto dolby surround anche se hai un budget limitato, ti consigliamo di optare per un home theatre cablato con i cavi e di non fare l’errore di scegliere un home theatre wireless economico che quasi sicuramente suona male, crea interferenze elettromagnetiche e non diffonde un suono pulito.

Ritorna al menu ↑

I componenti dell’home theatre

Vediamo adesso nel dettaglio le caratteristiche dei componenti dell’home theatre: amplificatore, altoparlanti, soundbar e subwoofer.

Ritorna al menu ↑

Amplificatore

L’amplificatore è il cuore del sistema home theater, permette di decodificare l’audio digitale dal lettore DVD in dolby digital e DTS e in generale riceve il segnale audio e lo distribuisce su diversi altoparlanti.

Inoltre, va ad alimentare tutti i diffusori quindi altoparlanti e subwoofer.

amplificatore home cinema

Ritorna al menu ↑

Altoparlanti

Esistono varie tipologie di altoparlanti di un impianto audio:

  • L’altoparlante centrale, cioè il responsabile delle voci del dialogo;
  • I due altoparlanti anteriori, destro e sinistro, che ricreano l’ambiente e la musica;
  • Gli altoparlanti surround (sempre destro e sinistro, laterali e/o posteriori) in grado di fornire un suono dinamico e di trasmetterlo nello spazio intorno.

Inoltre, in base all’effetto sonoro che vuoi ottenere, allo spazio che hai a disposizione, alle tue preferenze personali e all’arredamento, puoi scegliere altoparlanti compatti, da pavimento, da soffitto oppure a colonna o addirittura casse wireless, ad esempio.

Ritorna al menu ↑

Soundbar

Se non hai molto spazio disponibile per il tuo impianto audio o non vuoi alterare il tuo arredamento fili e casse, puoi optare per una soundbar cioè per un dispositivo compatto che incorpora in un unico diffusore l’altoparlante sinistro, quello destro e quello centrale e che ti dà una soluzione 3.0 pulita e facile da installare.

Ad oggi esistono dispositivi ibridi provvisti di soundbar e casse satellite come anche soluzioni modulari che, a seconda del budget e delle dimensioni della stanza, puoi sempre ampliare successivamente per migliorare le prestazioni del tuo sistema home theatre aggiungendo nuovi altoparlanti surround.

Ritorna al menu ↑

Subwoofer

Il subwoofer serve sia per diffondere i suoni bassi più profondi che gli altoparlanti non sono in grado di riprodurre sia per aumentare la forza, la profondità e la spaziosità del suono… potremmo dire “fino a farlo arrivare allo stomaco”.

Potresti trovare due differenti soluzioni: il subwoofer attivo e il subwoofer passivo. Che differenza c’è?

Senza andare troppo nel tecnico, il subwoofer attivo è dotato di un amplificatore interno ed è una soluzione più compatta e facile da installare mentre il subwoofer passivo deve essere collegato ad un amplificatore per poter funzionare e richiede una maggior potenza.

Un buon subwoofer è più importante dell’elettronica per migliorare le prestazioni del tuo sistema home theatre quindi non sottovalutare mai questo anello della catena.

subwoofer home theatre

 

Ritorna al menu ↑

Come scegliere il miglior home theatre

Il miglior home cinema è quello che soddisfa i tuoi bisogni e che risponde alle tue esigenze. Ecco la nostra check list che ti aiuterà a capire come scegliere un home theatre e gli aspetti da tenere in considerazione.

Ritorna al menu ↑

Quanto spazio hai a disposizione?

Pensa alla disposizione dell’arredamento della stanza e alla grandezza della stessa tenendo sempre in considerazione che un sistema home theatre occupa dello spazio e che le casse non possono essere disposte a caso se vuoi ottenere un effetto dolby surround.
Per fortuna, esistono diverse soluzioni per ovviare a questo problema e nel caso più estremo puoi optare per una soundbar.

Ritorna al menu ↑

Quanto è grande la stanza in cui posizionerai il tuo home theater?

Dovresti scegliere un sistema con un numero di diffusori compatibile con la grandezza dell’ambiente. Ad esempio, molti utenti si trovano bene con un impianto home theatre 5.1 posizionato nella zona living da circa 20 metri quadri.

Ritorna al menu ↑

Quali dispositivi colleghi?

Ti piacciono le serie TV in streaming o preferisci i film in DVD o BlueRay? Hai una Smart TV o utilizzi il pc per collegarti in rete? Adori il calcio e hai il digitale terrestre o un abbonamento? Potremmo farti molti altri esempi ma, in ogni caso, devi controllare il numero di ingressi disponibili e la loro compatibilità con i tuoi canali.

Ritorna al menu ↑

Home theatre: prezzi

Il prezzo degli home theatre varia sia in base alle prestazioni e alla qualità del modello sia in base al prestigio della marca.

In ogni caso per acquistare la configurazione base per ottenere un effetto surround, cioè un sistema audio 5.1, il prezzo di partenza è di circa 300 euro anche se grazie alle offerte online puoi spuntare dei prezzi più convenienti.

Brand di fascia media come Sony e Yamaha hanno in vendita delle soluzioni anche sui 700 euro mentre se hai disponibilità di spesa puoi anche arrivare a spendere 3000 euro (o molto di più per attrezzature premium) per allestire il tuo home cinema! Tutto dipende da te.

 

Amante della natura, viaggiatrice non-stop e delfino curioso :) Adoro provare nuovi prodotti e amo la tecnologia e tutto ciò che è in grado di cambiare la vita...in meglio!

      Smartdomotica
      Logo