Recensione eTiger s6: il nuovo sistema di sicurezza WiFi + GSM

In questa recensione ci occupiamo del nuovo sistema di sicurezza eTiger S6 SW (Sim WiFi Secual). Si tratta di un kit di sicurezza domestica intelligente all-in-one che presenta doppia connettività WiFi e GSM, assicurando così il funzionamento anche quando internet viene meno ed una protezione 24 su 24. 

 

Caratteristiche

  • Dimensioni e peso centralina: 205 x 135 x 28mm, 330g
  • Alimentazione: ingresso: CA 110-240 V – 50-60 Hz; uscita: CC 12 V / 1 A
  • Batteria di riserva: al litio 7.4 V 600 mAh
  • Connettività WiFi: 2.4 GHz 802.11 b/g/n
  • Frequenza GSM: 850/ 900 / 1800 / 1900 MHz
  • Radiofrequenza: 433 +. 868 MHz
  • Sirena interna: 95 db 
  • Distanza di trasmissione: < 80 m in spazi aperti
Ritorna al menu ↑

Unboxing

  • 1 pannello di controllo
  • 1 sensore di movimento (che ingnora gli animali domestici)
  • 2 sensori per porte e finestre
  • 2 telecomandi 
  • 2 sensori RFID
  • 1 adattatore CA
  • 1 adattatore SIM
  • viti e fissaggi
  • Manuale istruzioni (anche lingua italiana)

 

etiger s6 sistema allarme sicurezza

Ritorna al menu ↑

Panoramica

Il kit antifurto senza fili eTiger S6 è stato lanciato in Italia qualche mese fa assieme alla versione S5, un modello leggermente più basico. Infatti, rispetto a questo, presenta una display LCD che ne consente un controllo più immediato, può memorizzare fino a 99 eventi e supporta fino a 50 tag RFID.

Inoltre, presenta in dotazione più accessori: accanto alla centralina, troviamo un sensore di movimento, due sensori per porte e finestre, due tag di presenza e due telecomandi. 

allarme etiger s6

Questo kit di sicurezza domestico può essere esteso ed integrato con accessori aggiuntivi (fino a 50 accessori e 10 telecomandi) e può essere controllato tramite telecomando, la tastiera del pannello di controllo, gli appositi tag RFID o via app (disponibile su iOS o Android).

Si tratta di un sistema 100% smart che però garantisce una sicurezza in più, dato che normalmente funzionerà tramite il collegamento alla rete. Tuttavia, se il WiFi è assente, il kit utilizzerà allora la rete cellulare per l’invio di SMS o chiamate. E’ infatti possibile memorizzare fino a 5 numeri di telefono per le chiamate voce e 5 per i messaggi.

Naturalmente, per abilitare questa funzione sarà necessario inserire una SIM card nell’apposito slot. 

Una caratteristica molto apprezzata, e che aumenta l’affidabilità del sistema, è la presenza di una batteria di riserva al litio che garantisce fino a 8 ore di autonomia (in standby) qualora la corrente elettrica sia assente.

Ritorna al menu ↑

Come funziona il kit eTiger S6 

Una volta completata l’installazione e posizionati i vari sensori nei punti più sensibili della casa, se viene rilevato un intruso o movimento anomalo, l’utente verrà notificato con un’apposita notifica push al proprio smartphone (via app), verranno poi inviati gli SMS ai 5 contatti prestabiliti e partiranno le chiamate. In questo caso, attraverso alcuni comandi vocali si potrà scegliere tra alcune opzioni: spegnere la sirena o disarmare il sistema, ecc.  

In aggiunta, il pannello di controllo integra una sirena da 95 db che si attiverà se uno dei sensori avvertirà dei movimenti. 

Ritorna al menu ↑

Design e dotazione 

Il pannello di controllo, realizzato in plastica resistente e in colore bianco, si presenta dalla forma rettangolare, dalle dimensioni piuttosto compatte (205 x 135 x 28mm) e da un design semplice ma moderno. 

etiger allarme s6

Nella parte frontale troviamo in alto un piccolo display LCD e più in basso la parte dedicata ai comandi touch. Qui è presente un tastierino, i tasti appositi per attivare/disattivare l’allarme (icona del lucchetto), quello per chiamare in caso di emergenza i numeri predefiniti, il tasto SOS e le spie del WiFi e del RFID. 

Nella parte posteriore, invece, troviamo il vano batterie dove è possibile inserire la SIM, l’alimentatore, oltre che controllare l’interruttore ON/OFF. Più sopra, troviamo i fori per la sirena integrata, un tasto per la monomissione ed una piccola staffa per permettere il fissaggio a parete (viti incluse). 

allarme s5 etiger come funziona

Come abbiamo detto, nella confezione accanto alla centralina troviamo anche due telecomandi, due piccoli sensori per porte e finestre, un sensore di movimento e due tag di presenza  RFID. 

telecomando etiger allarme

Telecomando

 

tag allarme etiger

Tag RFID

Ritorna al menu ↑

Installazione

In quanto all’installazione, questa è piuttosto semplice e in confezione troviamo una guida rapida che dovrebbe essere sufficiente (sul sito ufficiale, è comunque disponibile la documentazione completa).

Anche il posizionamento degli accessori richiede poco tempo. Per quanto riguarda il sensore di movimento è preferibile collocarlo ad un’altezza di almeno 2,2m e angolo di 90° (la staffa apposita permette di ruotarlo a piacimento).

sensore movimento etiger

Sensore di movimento

Il sensore per porte e finestre è invece, come sempre, composto da due componenti con calamita e nastro bioadesivo: uno da apporre sul telaio della porta e uno sulla porta. 

sensore porta finestre etiger

Se si desidera utilizzare l’allarme con la SIM, sarà necessario prima procedere all’inserimento della card nell’apposito slot all’interno del vano batterie che troviamo nella parte posteriore del pannello di controllo. Ovviamente, è importante assicurarsi che la SIM non presenti un blocco PIN e che abbia un piano SMS/chiamate adeguati. 

Una volta inserita la SIM, basterà accendere la centralina collegandola, tramite l’adattatore CA in dotazione, alla rete elettrica. Sempre nel vano batterie, troviamo un interruttore ON/OFF.

A questo punto, basta scaricare l’app eTiger Home, creare un account e procedere con la configurazione. Inutile specificare che chi intende fare a meno delle funzionalità smart per mancanza di connessione WiFi o altri motivi, può anche utilizzare il sistema di antifurto senza, sfruttando esclusivamente la SIM, gli SMS e le chiamate. 

Ritorna al menu ↑

Configurazione e app

Per il collegamento all’app, è necessario abilitare la modalità di connessione WiFi (EZ) sulla centralina, digitando 123456 ed il simbolo a forma di audiocassetta sulla destra. A questo punto, sarà possibile collegare l’unità di controllo al proprio WiFi inserendo la password. 

app etiger allarme

Ci ritroveremo così nella home dell’app (denominata Controllo): qui vengono fornite informazioni sullo stato dell’alimentazione e l’autonomia della batteria e sulla SIM. Inoltre, proprio come con il tastierino della centralina, si potranno selezionare le varie modalità: 

  • Modalità casa: tutti i rilevatori verranno attivati tranne quelli assegnati alla zona Casa. 
  • Arma: tutti i rilevatori verranno attivati
  • Disarma: tutti i sensori verrano disattivati tranne quelli assegnati ad una zona 24h. 

Naturalmente, tramite l’app sarà possibile disarmare e disattivare l’allarme e la sirena in caso di notifica. 

Nella tab dedicata alle impostazioni, si podrà accedere a diverse funzionalità. Per esempio, sarà possibile settare un ritardo per la sirena, abilitarla o disabilitarla, selezionare l’armo e il disarmo automatico in determinate fasce orarie, ecc. 

impostazioni etiger

Nella sezione dedicata al GSM, sarà possibile abilitarlo, impostare i 5 numeri di telefono per gli SMS e gli altri 5 per le chiamate e personalizzarne il funzionamento (notifiche, quante volte ripetere le chiamate e così via). 

impostazioni gsm etiger

 

configurazione gsm etiger allarme

Inoltre, nell’app è presente una tab dedicata agli accessori, dove troveremo già registrati quelli in dotazione (è possibile rinominarli per un riconoscimento più facile: per esempio, porta ingresso, sensore corridoio, ecc.) e dove sarà possibile aggiungerne altri. 

accessori etiger s6

Infine, l’ultima tab è quella del registro eventi, dove si potranno visualizzare tutti gli eventi (allarme di un sensore, disarmo, perdita dell’alimentazione cablata, ecc.). 

registro eventi etiger allarme s6

Ritorna al menu ↑

Prestazioni 

Trattandosi di un sistema di sicurezza, le prestazioni sono sicuramente l’aspetto più importante da considerare. C’è da dire che il sistema si è rivelato complessivamente affidabile e non ci ha deluso. 

Per quanto riguarda i sensori, questi risultano essere infatti molto precisi e le notifiche push puntuali ed immediate. Abbiamo anche testato la funzionalità GSM e, anche in questo caso, possiamo definire gli SMS e le chiamate tempestive e affidabili. 

La disattivazione (disarm) dell’allarme è rapida sia da smartphone, che con il tag RFID o telecomando. 

Il rilevatore di movimento, in particolare, è in grado di ignorare gli animali di peso inferiore a 25kg, minimizzando i falsi allarmi nel caso si abbiamo amici a quattro zampe in casa. 

Ritorna al menu ↑

Quanto costa eTiger S6?

Il kit di sicurezza eTiger S6 ha un prezzo di listino di 199,99€. Se si sta cercando una soluzione più semplice, si può considerare il “fratello minore” eTiger S5, che ha un prezzo di 149,99€. 

Ritorna al menu ↑

Recensione kit allarme eTiger S6: in sintesi

Il nuovo sistema di allarme eTiger S6 con sirena integrata si conferma come una soluzione precisa e affidabile, ideale per chi desidera un impianto di sicurezza domestica smart e avanzato ma che rimanga sicuro anche quando la connessione (o l’alimentazione elettrica) viene meno. Grazie alla doppia connettività WiFi+cellulare, può infatti inviare tempestivamente SMS e effettuare chiamate (fino a 5 numeri memorizzabili) ma anche notifiche push. Può essere gestito totalmente non solo dalla centralina (e attraverso i telecomandi ed i tag) ma anche dall’app, funzionale ed intuitiva. Ottima anche l’autonomia della batteria integrata (8 h). 

Buona la dotazione iniziale (due sensori per porte e finestre ed un sensore di movimento) e molto apprezzata la possibilità di integrare fino a 50 accessori. 

 

Imprenditore digitale, appassionato di tecnologia, di tutto ciò che è smart, ma non solo. Amante della natura, divoro libri e viaggio appena posso.

1 Commento

Lascia un commento