Problemi con Alexa? Ecco i più comuni e come risolverli

Di norma, l’utilizzo di Amazon Alexa e degli smart speaker della serie Echo risulta essere molto semplice ed intuitiva. Raramente si riscontrano grossi problemi nella configurazione, molto semplice ed intuitiva, e nell’utilizzo quotidiano di queste nuove tecnologie. Tuttavia, come sappiamo la tecnologia non è perfetta ed alcune volte è possibile riscontare qualcosa che non va. Di seguito ti mostriamo alcuni tra i problemi Alexa più comuni e la soluzione per risolverli.

Alexa non riesce a trovare i dispositivi smart

Come sappiamo, uno degli utilizzi più amati e popolari di Amazon Alexa è quello relativo al controllo della smart home. Di conseguenza, uno dei problemi Alexa più frequenti riguarda l’associazione ad altri dispositivi. Infatti, a volte l’assistente vocale riscontra alcuni problemi nella ricerca dei questi. Per prima cosa, ti consigliamo di controllare che il dispositivo intelligente in questione sia compatibile con Alexa. Puoi verificare che il dispositivo sia compatibile direttamente dall’App, nella sezione “Aggiungi dispositivo”. Se questo non è nativamente compatibile, potrebbe comunque essere integrabile con servizi “ponte”, per esempio IFTTT.

Se hai già aggiunto il dispositivo, ma Alexa non riesce comunque a connettersi con questo, puoi esplorare due strade diverse:

  • Controlla che tipo di comandi vocali stai utilizzando. Infatti, spesso alcune skill e servizi si attivano con comandi specifici e, spesso, anche inusuali. A volte, anche piccole modifiche della frase utilizzata possono fare una grande differenza.
  • Può succedere che i dispositivi smart abbiano problemi a rimanere connessi, a causa di problemi software o reti internet senza un’adeguata copertura o, più semplicemente, troppo intasate. Le possibili soluzioni potrebbero essere quelle di disconnettere alcuni dispositivi dalla rete o adottare una rete mesh. Tuttavia, molte volte si riesce a risolvere il problema con un semplice riavvio del prodotto in questione.

logo app alexaAlexa non rimane connesso al WiFi

Può capitare che il tuo Echo non riesca a rimanere connesso stabilmente alla rete WiFi. In questo caso, è consigliabile riavviare sia il router che lo smart speaker. A questo punto, per capire se il problema è risolto, puoi provare ad effettuare uno streaming audio per alcuni minuti. Se il problema persiste, puoi tentare di avvicinare Echo al router oppure allontanarlo da altri dispositivi connessi che potrebbero creare un’interferenza.

Se riscontri problemi di connessione WiFi durante la configurazione di Amazon Echo o di un dispositivo Alexa, dai anche un’occhiata alle soluzioni che abbiamo elencato in Amazon Echo/Google Home non si connette al WiFi.

Alexa ha problemi a capire ciò che dici

Sebbene le capacità di ascolto dei dispositivi Echo sia eccellente, anche a distanze sensibili, può succedere che il tuo Echo non riesca più a capire i tuoi comandi vocali. Anche in questo caso, il primo tentativo da fare è quello di riavviare il dispositivo. Se il problema non si risolve in questo modo, prova a spostare lo speaker lontano da eventuali ostacoli e posizionarlo ad una distanza di almeno 20 cm dal muro. Un’altra possibile causa di mala comprensione da parte di Alexa potrebbe essere la vicinanza ad altri apparecchi rumorosi. Per esempio, un condizionatore in funzione potrebbe facilmente “coprire” il suono della tua voce. La soluzione, ovviamente, è quella di spostare Echo lontano dalla fonte di rumore.

Attivazione accidentale

Ecco un altro problema Alexa un po’ sconveniente. E’ successo praticamente a tutti di attivare inavvertitamente Alexa, magari pronunciando una parola che vagamente ricorda il suo nome oppure attraverso una parola pronunciata in TV o alla radio. In questo caso puoi:

  • Spostare Echo lontano dalla fonte sonora
  • Premere il tasto “muto” mentre si guarda la TV o si ascolta la radio
  • Cambiare la parola di attivazione (per esempio, invece di Alexa, puoi utilizzare Echo oppure Amazon o Computer).

tasto mute alexa

Il volume di sveglie e allarmi è troppo alto

Potresti aver notato una sostanziale differenza di volume fra la voce di Alexa e i suoni relativi a sveglie, promemoria ed allarmi che, spesso, risultano essere troppo elevati. Il motivo è che questi ultimi si controllano separatamente all’interno dell’App Alexa. Per personalizzare le tue preferenze, basterà accedere ad Impostazioni >Nome del tuo dispositivo > Suoni.

Problemi con lo streaming musicale di Spotify

Come sappiamo, con Echo è possibile eseguire lo streaming musicale da servizi terzi. Tra questi, il più utilizzato è sicuramente Spotify che, tuttavia, risulta essere meno stabile di altri servizi, per esempio interrompendo la riproduzione nel bel mezzo della tua canzone preferita. Purtroppo, per questo problema, non c’è una vera e propria soluzione definitiva. Una possibilità è quella di riavviare il tuo Echo e scollegare il tuo account Spotify, per poi collegarlo di nuovo. Per fare ciò, sull’app Alexa ti basterà accedere ad Impostazioni > Musica > Spotify e scollegare l’account. Dalla stessa schermata, potrai collegarlo di nuovo seguendo la procedura guidata.

Leggi anche: Skill Alexa italiano: le migliori skill di cui non puoi fare a meno

Imprenditore digitale, appassionato di tecnologia, di tutto ciò che è smart, ma non solo. Amante della natura, divoro libri e viaggio appena posso.

DICCI COSA NE PENSI

Lascia un commento

Compara articoli
  • Total (0)
Compare
0