Domotica ed efficientamento energetico: cosa c’è da sapere

Il tema dell’efficientamento energetico ha acquisito molto valore negli ultimi anni e a maggior ragione in questo particolare momento storico, dove i costi dell’energia sono saliti alle stelle. Si stima che le famiglie italiane subiranno rincari sulle loro bollette durante l’autunno e l’inverno di oltre il 50%.

A fronte di questa crescente problematica il discorso riguardante l’efficientamento energetico, cioè il migliorare l’efficienza della propria abitazione ottimizzando i consumi di gas ed energia elettrica, entra sempre più nel vivo.

Il Governo ha stanziato moltissimi fondi e incentivi per chi svolge all’interno della propria abitazione degli interventi mirati al miglioramento dell’efficienza energetica (in ottica di risparmio e riduzione dei consumi), come il bonus al 50%, al 65% e l’Ecobonus 110%, di cui potrete approfondire le differenze all’interno di questo articolo.

In merito alle diverse soluzioni presenti sul mercato per l’efficientamento energetico di un’abitazione, vogliamo concentrarci all’interno del nostro articolo in particolar modo sulla domotica, cioè l’elemento che permette di gestire in maniera smart i consumi energetici di casa.

Nelle prossime righe approfondiremo cos’è la domotica e qual è il suo funzionamento, come ottenere tramite la domotica il massimo risultato di risparmio energetico e come riuscire ad installarla all’interno della propria abitazione.

Cos’è la domotica: una panoramica

La domotica è letteralmente la disciplina che si occupa dello studio e dell’applicazione di una serie di tecnologie create dall’ingegneria per la realizzazione di una serie di dispositivi che integrati tra loro migliorano l’efficienza energetica e i consumi di un’abitazione o un edificio.

Come spiegato nel nostro approfondimento sulla domotica, l’obiettivo di questa disciplina e dei dispositivi che ne derivano è quello di migliorare la qualità della vita di ognuno di noi nella nostra casa, rendendola più funzionale ed efficiente attraverso dei dispositivi di automazione.

Per semplificare questo concetto per i non addetti ai lavori crediamo sia meglio passare direttamente al funzionamento di un impianto domotico, in modo che si possa capire insieme quali siano i campi di applicazione pratica di questi dispositivi.

Come funziona un impianto domotico?

Un impianto domotico installato all’interno di un’abitazione permette di collegare all’interno della rete wireless domestica una serie di dispositivi di utilizzo comune e controllarli direttamente da un apparecchio digitale. L’impianto domotico permette così, tramite un semplice smartphone, pc o tablet, di accendere e spegnere i dispositivi, monitorarne i consumi in modo da evitare spreco energetico e automatizzarne l’accensione.

Facendo alcuni esempi ancora più pratici, attraverso un impianto domotico potremo gestire l’impianto elettrico e i dispositivi ad esso collegati. In questo modo potremo monitorarne i consumi, prevenendo così spreco eccessivo e sovraccarichi di corrente per il nostro contatore.

Altro elemento fondamentale nell’ambito delle luci domestiche è la possibilità di regolarne intensità e luminosità, in modo da ridurne il consumo di energia elettrica.

Passando al riscaldamento, potremo regolare la temperatura della nostra abitazione anche da remoto, automatizzandone l’accensione al raggiungimento di una certa temperatura esterna o attivando la caldaia pochi minuti prima del nostro rientro dal lavoro per trovare la casa ad una temperatura perfetta.

Inoltre, sempre in ambito domestico, è possibile controllare l’apertura e la chiusura di porte, tapparelle, cancelli e tende, in modo da avere un totale controllo sulla nostra casa per quanto concerne il collegamento verso l’esterno.

Uno degli elementi che viene spesso considerato essenziale all’interno di un impianto domotico è quello del sistema di allarme, che permette di monitorare l’eventuale presenza di fumo in casa o una fuga di gas, rendendo la nostra abitazione più sicura.

impianto domotico efficientamento energetico

Come si attivano le funzioni di un impianto domotico?

Normalmente i sistemi domotici per abitazioni vengono controllati tramite appositi telecomandi o pannelli a muro per la regolazione degli impianti elettrici e di riscaldamento.

Scegliendo un impianto domotico all’avanguardia sarà possibile controllare, tramite il collegamento wireless all’interno dell’abitazione, tutti i dispositivi tramite una semplice web app che potrà essere installata su smartphone o tablet.

In questo modo il controllo della casa diventa molto semplice grazie all’interfaccia intuitiva e con pochi semplici tocchi sul nostro telefono, ad esempio, potremo regolare l’impianto di riscaldamento per l’accensione al raggiungimento di una determinata temperatura minima nelle varie stanze. In questo modo eviteremo di sprecare corrente e gas per l’accensione della caldaia quando non è necessario, impostando anche la temperatura di ogni singola stanza.

vantaggi domotica efficientamento energetico

Quali sono i vantaggi relativi all’efficienza energetica derivanti dall’installazione di un impianto di domotica?

Partendo dalla possibilità di ottimizzare il consumo energetico della casa, l’installazione di un impianto domotico prevede un investimento che contribuirà a portare molti vantaggi a noi e alla nostra abitazione, tra cui:

  • Riduzione dei consumi di corrente elettrica e gas naturale tramite il monitoraggio e l’automazione dei sistemi integrati;
  • Maggiore comfort della casa, che sarà più smart e facilmente accessibile per noi e per la nostra famiglia;
  • Semplicità di gestione di tutti gli elementi presenti all’interno della propria abitazione con pochi semplici tocchi dal proprio smartphone;
  • Aumento del valore dell’immobile nel quale viene installato l’impianto;
  • Ottenimento dei dati reali relativi ai consumi dei nostri elettrodomestici, in modo da capire ancora più nello specifico quali elementi producano un aumento dei costi in bolletta e in quali fasce orarie, in modo da ottimizzare i costi.

Gli enormi vantaggi che ci offre questo tipo di tecnologia possono essere messi ancora più in rilievo da alcuni altri interventi che possiamo fare alla nostra casa in ottica di efficientamento energetico, di cui parleremo nel prossimo paragrafo.

Come installare un impianto domotico nella propria abitazione?

L’installazione di un impianto domotico nella propria casa, come avete potuto vedere, può portare dei benefici enormi in materia di efficientamento energetico, con la conseguente ottimizzazione dei consumi e limitazione degli sprechi.

Il vantaggio può essere ancora maggiore nel caso in cui si decida di affiancare questo investimento con alcuni interventi per il miglioramento della classe energetica dell’edificio. Ad esempio l’installazione di un cappotto termico coibentante che isoli maggiormente l’abitazione dalla temperatura esterna, un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica ricavata dai raggi solari ed una caldaia ibrida, che funzionerà per alcuni periodi dell’anno tramite la corrente elettrica che producono i pannelli.

Si tratta di un investimento corposo, che può essere assorbito grazie ai numerosi bonus in materia di efficientamento energetico messi in campo dal Governo. Ad esempio, tramite l’Ecobonus 110%, che è stato rinnovato fino al 2023, è possibile installare numerosi elementi con il fine di migliorare l’efficienza energetica della propria casa a costo zero o quasi.

L’Ecobonus 110%, tramite l’esecuzione di alcuni interventi trainanti, come il cappotto termico, permette l’installazione di impianti fotovoltaici o solari termici e sistemi di domotica a patto che l’immobile subisca un miglioramento di due classi energetiche.

Per lo svolgimento di questi interventi vi suggeriamo di rivolgervi sempre a dei professionisti qualificati nella progettazione e nell’installazione di questo tipo di impianti, in modo che il vostro progetto sia totalmente a norma e possiate scaricarlo dalle tasse di fine anno come previsto dalla Legge.

A tal proposito ci sentiamo di suggerirvi di visitare il sito web di Innovasol, azienda con sede in Sicilia, specializzata nella progettazione di sistemi di efficientamento energetico. All’interno del sito web appena citato potrete trovare numerosi articoli di approfondimento tecnico relativi agli impianti domotici e a tutti gli interventi che potrete fare sulla vostra abitazione per migliorarne l’efficienza energetica e i consumi, con la possibilità, se abitate sul territorio siciliano, di richiedere direttamente in pochi semplici click la consulenza degli ingegneri energetici che si occupano della progettazione.

Angelica Filomena

Amante della natura, viaggiatrice non-stop e delfino curioso :) Adoro provare nuovi prodotti e amo la tecnologia e tutto ciò che è in grado di cambiare la vita...in meglio!

Smartdomotica
Logo