Recensione Reolink Argus Pro: telecamera di videosorveglianza HD WiFi con pannello solare

recensione reolink argus pro
8.3
Rapporto qualità/prezzo
Salvataggio in locale
Facilità di utilizzo
Pannello solare

In questo articolo ci occuperemo della recensione di Reolink Argus Pro. Batteria potenzialmente infinita, ottima precisione delle notifiche ed una performance, nel complesso, convincente, questa telecamera di videosorveglianza WiFi sia da interni che da esterni riesce a stupire. L’abbiamo provata, ed ecco la nostra valutazione completa.

telecamera con pannello solare

Reolink Argus Pro: specifiche

  • Dimensioni: 11,9 x 6,5 x 5,9 cm
  • Peso: 699 g
  • Risoluzione: 2MP 1080p (Full HD)
  • FPS: 15
  • Angolo campo di 130°
  • Audio: bidirezionale
  • Sensori infrarossi fino a 33 piedi (10 m circa)
  • Memorizzazione su scheda SD
  • Rete: WiFI 2.4 GHz
  • Impermeabilità: IP65
  • Sensori di movimento

Cosa c’è nella confezione di Argus Pro

Telecamera Reolink Argus Pro

Contenuto della confezione di Reolink Argus Pro

Nella confezione della telecamera troverai:

  • Videocamera Reolink Argus Pro
  • Batteria ricaricabile
  • Fodera in silicone per esterni
  • Supporto di sicurezza esterno con cinturino hook % loop
  • Base
  • Ago per reset
  • Modello per foro di montaggio
  • Viti
  • Cavo di ricarica micro USB
  • Istruzioni
  • Adesivo “24 Hour Video Surveillance

Pannello Solare

Nella confezione del pannello solare (acquistabile su Amazon separatamente o in bundle con la telecamera) troverai:

  • Pannello solare con cavo di collegamento
  • Supporto per montaggio

Recensione Reolink Argus Pro: valutazione

8.3 Voto
Buona qualità ed autonomia praticamente infinita

Reolink Argus Pro è sicuramente la scelta giusta se si sta cercando una videocamera di sorveglianza WiFi semplice da configurare, con ottime funzionalità e dal prezzo contenuto. Inoltre, la possibilità di collegarla ad un pannello solare la rende un prodotto con un'autonomia potenzialmente infinita.

Design
8.5
Video
8
Audio
7
Facilità di utilizzo
8
Autonomia
10
Rapporto qualità/prezzo
8
PRO
  • Rapporto qualità/prezzo
  • Salvataggio in locale
  • Facilità di utilizzo
  • Pannello solare
CONTRO
  • Latenza nella riproduzione audio
  • No ripresa continuativa
Voto utenti: Dai il tuo voto a questo prodotto!

Design videocamera IP Argus Pro

design reolink argus pro

Reolink Argus Pro con guaina di protezione in silicone

Dal punto di vista del design, Reolink Argus Pro si presenta come un prodotto dalle dimensioni compatte (11,9 x 6,5 x 5,9 cm), in grado dunque di essere posizionato in qualsiasi punto della casa o del giardino, senza destare attenzione. Di colore bianco, con un frontalino nero, la forma di questa telecamera di videosorveglianza IP ricorda quella di un uovo. Inoltre, sebbene i materiali utilizzati siano in plastica (policarbonato), tenendola in mano si ha l’impressione di un prodotto solido e dall’ottima qualità costruttiva.

Come anticipato, sulla parte frontale è presente un frontalino scuro, dove è montata la camera HD infrarossi. Al di sotto di questa, troviamo sia il microfono che l’altoparlante. Sulla parte posteriore, è presente l’attacco per l’alimentazione micro USB, mentre sul lato sinistro troviamo sia lo slot per la scheda SD che il tasto per resettare la telecamera.

Hardware telecamera

Proseguiamo la nostra recensione Reolink Argus Pro con il comparto video. La telecamera ha una risoluzione video Full HD (1080p), con una lente da 2MP. All’interno dell’app è comunque possibile scegliere la risoluzione desiderata fra fluido e 1080p. Questa possibilità è molto utile in caso la connessione WiFi non riesca a sostenere una qualità dell’immagine in Full HD. L’angolo di campo è di 130 gradi, il che offre un’ottima visione dell’ambiente circostante. Inoltre, sono presenti dei sensori ad infrarossi che consentono anche riprese notturne con discreta definizione.

Nel complesso, la qualità delle riprese appare più che soddisfacente, perfino in modalità fluido, con un buon grado di definizione dell’immagine, anche in condizioni di scarsa visibilità. La registrazione del video si attiva quando vengono azionati i sensori di movimento e viene salvata automaticamente in locale sulla scheda SD. Tuttavia, quest’ultima non è inclusa e sarà dunque necessario acquistarla separatamente.

Dal punto di vista audio, la telecamera presenta un altoparlante ed un microfono. Dunque, l’impianto audio è di tipo bidirezionale ed è possibile interloquire, tramite smartphone, con chiunque si trovi nei pressi dell’apparecchio. La qualità audio appare più che sufficiente. Tuttavia, c’è da registrare un lag abbastanza importante quando si parla tramite lo smartphone. Sicuramente, questo è un aspetto in cui Reolink Argus Pro potrebbe migliorare.

Sensori PIR

sensori pir reolink

Nell’app Reolink è possibile personalizzare la sensibilità dei sensori

Come anticipato, la telecamera WiFi Reolink Argus Pro monta dei sensori di movimento PIR (Passive InfraRed). All’attivazione di questi, la telecamera inizierà a riprendere ed invierà una notifica push allo smartphone, in modo da essere avvisati tempestivamente in caso di movimenti sospetti. Naturalmente, dall’app è possibile personalizzare la sensibilità del sensore, in modo da venire incontro alle nostre esigenze ed ai nostri spazi. Nella fattispecie, una sensibilità bassa corrisponde ad un raggio di azione di 4 metri, media di 6 metri ed alta di 9 metri (queste distanze aumentano sensibilmente se il soggetto è un veicolo e non un essere vivente).

Infine, all’attivazione dei sensori, si ha la possibilità di attivare un allarme sonoro. Quest’ultimo, non riuscendo a raggiungere volumi molto elevati , potrebbe risultare utile in ambienti interni, non troppo ampi, in caso avvenga un’effrazione quando si è presenti in casa.

App Reolink e funzionalità aggiuntive

Uno degli aspetti positivi della recensione Reolink Argus Pro è l’omonima app. Quest’ultima, sebbene sia abbastanza basica, permette un ottimo grado di controllo e di personalizzazione della camera. Inoltre, è molto intuitiva e facile da utilizzare, anche da utenti meno esperti.

Una volta completata la configurazione iniziale, che approfondiremo nelle prossime righe, si potrà accedere allo streaming video e alle varie impostazioni di personalizzazione. Ecco alcuni esempi:

  • Attivare/disattivare notifiche push.
  • Controllare lo stato della batteria.
  • Modificare le impostazioni WiFi.
  • Scegliere la qualità della riproduzione.
  • Ruotare l’inquadratura
  • Personalizzare le impostazioni dei sensori PIR (attivazione, sensibilità, notifiche, registrazione ecc.)
  • Attivare/disattivare l’audio.

Pannello solare: una fonte di autonomia praticamente infinita

pannello solare reolink argus proUn altro degli aspetti più interessanti e peculiari della recensione Reolink Argus Pro è la possibilità di collegare la videocamera IP ad un pannello solare. Grazie a quest’ultimo, ci si potrà letteralmente “dimenticare” della telecamera, una volta installata. Infatti, posizionando il pannello all’esterno e collegandolo tramite il cavo, si otterrà un’autonomia potenzialmente infinita. Autonomia che è già ottima con una carica tradizionale e che può arivare fino a 6 mesi per un utilizzo non continuativo.

I materali del pannello sono di buona fattura e ne fanno un prodotto molto resistente agli agenti atmosferici, anche a condizioni più estreme. Infatti, il pannello fotovoltaico riesce a resistere a temperature che vanno da -18 a 48 gradi. Molto buona anche la sensibilità alla luce. In altre parole, il pannello consente di caricare la videocamera anche in condizioni di luce non ottimali, per esempio durante giornate più grigie ed uggiose. Il pannello solare è venduto separatamente, ma su Amazon è possibile acquistarlo anche in bundle con la telecamera stessa.

[content-egg module=Amazon template=custom/compact_extra limit=1]

[content-egg module=Amazon template=custom/compact_extra limit=2 offset=1]

Configurazione iniziale Reolink Argus Pro

Uno dei punti di forza della recensione Reolink Argus Pro è senza dubbio la sua configurazione, davvero molto semplice, veloce ed intuitiva. Una volta caricata la batteria, dovrai attaccarla, tramite il meccanismo a scorrimento, al corpo della telecamera. A questo punto, Reolink Argus Pro si “sveglierà” e ti chiederà, tramite una nota vocale, di scaricare l’app Reolink per iOS ed Android e, con questa, di avviare la configurazione guidata.

configurazione reolink

1. Aggiungi un dispositivo

Una volta scaricata l’app, ti verrà chiesto di aggiungere un dispositivo. Basterà cliccare sul pulsante “+” in alto a destra per aprire un QR scannner, da puntare sul QR code presente sul retro della telecamera. In caso non funzionasse la scansione, è possibile inserire il codice alfanumerico sottostante.

configurazione argus

2. Eseguire la scansione del QR code posto sul retro della videocamera

Una volta riconosciuto il dispositivo, ti verrà chiesto di collegarlo alla rete WiFi. Basterà cercare la rete domestica ed inserire la password, per veder comparire sullo schermo dello smartphone un altro QR code. A differenza di prima, dovrai ora utilizzare la telecamera come QR scanner, in modo da completare il collegamento alla rete WiFi.

configurazione argus pro

3. Accedi alla rete WiFi

configurazione argus pro

4. Esegui la scansione del QR sullo schermo dello smartphone

Ora che la telecamera IP Reolink Argus Pro è connessa alla rete, ti verranno richiesti un altro paio di passaggi per concludere la configurazione, nella fattispecie scegliere una password per l’accesso ed il nome del dispositivo. Completati questi passaggi, la telecamera è attiva.

come configurare reolink argus pro

5. Crea una password di accesso

configurazione

6. Dai un nome al dispositivo

configurazione reolink completata

7. Configurazione completa

In aggiunta, se si dovessero riscontrare problemi durante le fasi di configurazione di Reolink Argus Pro, si potrà consultare il manuale utenti (disponibile in italiano), molto chiaro e ben strutturato.

Prezzo Reolink Argus Pro

E veniamo ora ad un punto fondamentale della nostra recensione Reolink Argus Pro: il prezzo, o meglio, il rapporto qualità prezzo. Quest’ultimo si può sicuramente definire ottimale. Infatti, con poco più di 100€ ci si porta a casa un prodotto in grado di soddisfare tutti i bisogni primari quando si parla di telecamere WiFi per la videosorveglianza. Inoltre, con una spesa di poco superiore, si acquista anche il pannello solare, che è il vero quid, nonchè il fattore più distintivo di questa videocamera.

Recensione Reolink Argus Pro: conclusioni

Ed eccoci arrivati alle conclusioni di questa recensione Reolink Argus Pro. Che dire, questo prodotto ci ha stupiti in positivo, grazie alle ottime funzionalità per la fascia prezzo di appartenenza. Dal design curato e con una buona qualità strutturale, questa telecamera IP di sicurezza si comporta davvero bene, con una resa video buona anche in condizioni di scarsa visibilità. Molto precisi i sensori di movimento, di cui è possibile regolare la sensibilità tramite l’app che, nel complesso, risulta essere intuitiva e semplice da utilizzare.

Impressionante l’autonomia della batteria, soprattutto se si considera la possibilità di collegamento al pannello solare. Migliorabile l’audio che presenta alcuni lag, soprattutto quando si parla dallo smartphone. Prodotto sicuramente consigliato per chi cerca una videocamera IP versatile che richiede poca manutenzione, ovviamente con una qualità complessiva sopra la media.

[content-egg module=Amazon template=custom/compact_extra]

Per maggiori info, visita il sito: Reolink

Leggi anche:

Telecamere WiFi da esterno per videosorveglianza | Guida alle migliori

Migliori telecamere WiFi per Videorveglianza | Guida all’acquisto

Tags:

Andrea Giorgi

Imprenditore digitale, appassionato di tecnologia, di tutto ciò che è smart, ma non solo. Amante della natura, divoro libri e viaggio appena posso.

  1. Bellissima e approfondita recensione del prodotto che condivido pienamente..però ..c’è un però che anche l’assistenza Reolink non ha risolto (almeno nel mio caso) la connessione in remoto non esiste ,non si connette ,nessuno mi ha detto se devo aprire delle porte o configurare diversamente il mio Fastgate ,in Wi Fi locale si connette anche se certe volte devo ripetere l’accesso ma in remoto con la rete 3g TLE non si collega ..dipende da me? dall’App ? Se hai dei sugggerimenti ti ringrazio

Smartdomotica
Logo