Huawei WiFi Q2 Pro: recensione del sistema mesh affidabile e senza latenza

Huawei WiFi Q2 Pro: recensione del sistema mesh affidabile e senza latenza
8.1 Punteggio medio
  • Configurazione plug & play
  • Connessione stabile
  • Latenza molto bassa

In questa recensione ci occuperemo di Huawei WiFi Q2 Pro, il nuovo sistema mesh del colosso cinese visto recentemente ad IFA.

Completamente plug & play, garantisce velocità e stabilità della connessione, soprattutto in ambienti di grandi dimensioni, su più piani e/o con molte pareti.

Huawei conferma l’interesse crescente nel mercato della smart home: basti pensare anche al AI Cube, lo smart speaker recensito qualche giorno fa.

Abbiamo provato per qualche giorno la versione base + 1 satellite e ne siamo rimasti soddisfatti: veloce, senza latenza e facile da configurare. 

Vediamolo nel dettaglio.

Huawei WiFi Q2 Pro: caratteristiche

  • Dimensioni: 183,5 mm x 112 mm x 75 mm
  • WLAN: Base: 802.11ac 2 x 2 & 802.11n 2 x 2, MU-MIMO, 1167 MbpsSatellite: 802.11ac 2 x 2 & 802.11n 2 x 2,MIMO, 1167 Mbps
  • Interfaccia: 3 porte GE WAN
  • Protezione: protezione anti Brute-Force, crittografia WPA-PSK / WPA2-PSK Wi-Fi, firewall, DMZ, PAP / CHAP, protezione da attacchi DoS
Ritorna al menu ↑

Recensione Huawei WiFi Q2 Pro: valutazione

8.1 Punteggio medio
Mesh plug & play, stabile e a bassa latenza

Huawei WiFi Q2 Pro è un sistema mesh semplice da utilizzare ed estremamente affidabile. Grazie alla tecnologia PLC Turbo offre connessioni stabili e privi di latenze, coprendo con facilità aree prima scoperte da rete internet.

Design
8
Facilità di configurazione
8.5
App
8
Prestazioni
8
Rapporto qualità/prezzo
8
PRO
  • Configurazione plug & play
  • Connessione stabile
  • Latenza molto bassa
Voto utenti: Dai il tuo voto!
Ritorna al menu ↑

Che cos’è Huawei WiFi Q2 Pro 

Huawei Q2 WiFi Pro è il nuovo sistema mesh dell’azienda cinese, che sfrutta un ibrido tra la tecnologia PLC ed il WiFi per un segnale stabile e pulito fra base e satelliti.

Recensione Huawei WiFi Q2 Pro

Integra un chip Gigahome 5630 Gigabit e, come detto, sfrutto la tecnologia PLC Turbo per la comunicazione tra base e satellite: questa garantisce elevati standard di stabilità, velocità ed una latenza molto ridotta.

Caratteristica, questa, ovviamente fondamentale se parliamo di connettere diversi dispositivi per domotica e smart home

Sia la base che i satelliti sono in grado di spostarsi autonomamente fra le frequenze 2,4 GHz e 5 Ghz, sfruttando dunque al massimo la doppia banda della rete. Inoltre, è in grado di dirigere il traffico verso le frequenze più libere e che garantiscono una migliore connessione in quel momento.

Ritorna al menu ↑

Design

Il design del sistema mesh Huawei WiFi Q2 PRO, sia per quanto riguarda la base che i satelliti, è molto pulito, dalle linee minimali ed eleganti, perfette per qualsiasi tipo di arredamento.

design huawei wifi q2 pro

Sulla parte frontale della base troviamo il tasto fisico per l’attivazione del WPS. Nella parte inferiore è invece montato un LED circolare, che indica lo stato di connessione ad internet del dispositivo.

Sul retro sono presenti le porte WAN e LAN, nonché l’ingresso per l’alimentazione elettrica.

porte huawei wifi q2 pro

Sul satellite, invece, l’indicatore LED è più piccolo e posto sulla parte frontale.

Ritorna al menu ↑

Configurazione e uso

Huawei WiFi Q2 Pro è un vero e proprio sistema mesh plug & play. La configurazione iniziale non impiegherà infatti più di 5 minuti per essere completata.

Per prima cosa, è necessario installare l’app Huawei Smart Home disponibile per iOS e Android. A questo punto, dopo aver collegato la base all’alimentazione elettrica e collegato il cavo di rete dal modem alla porta WAN del router, si dovrà collegare lo smartphone alla rete generata dalla base.

Aprendo l’app appena scaricata si entrerà poi nel processo di configurazione guidata: il nuovo sistema verrà rilevato automaticamente dal software, facilitando le operazioni preliminari.

Una volta ultimata la configurazione, si collega il satellite all’alimentazione elettrica. In circa due minuti, il satellite sarà connesso ad internet ed avrà generato la propria rete WiFi. Ricordiamo che ciascun satellite creerà una propria rete, indipendente dalle altre. 

satellite sistema mesh huawei wifi q2 pro

Il sistema opererà in maniera completamente smart, apprendendo le abitudini e indirizzando i dispositivi verso la rete con la connessione più libera, ovvero quella con il segnale più veloce e stabile.

Per questo motivo, è importante valutare attentamente la disposizione di tutti gli elementi della rete, in modo da coprire efficacemente dove il segnale WiFi risulta essere più debole.

Ad indicarci lo stato di connessione ci vengono in aiuto gli indicatori LED posti sia sulla base che sul satellite.

Quando la luce è blu fissa, significa che i dispositivi sono correttamente connessi ad internet; quella rossa indica ovviamente il contrario. Se invece l’indicatore sulla base lampeggia, significa che è stato rilevato un dispositivo per il pairing.

L’intera gestione del sistema mesh avviene attraverso l’app Huawei Smart Home, ben realizzata e strutturata. Da questa è possibile personalizzare le impostazioni di vari nodi della rete mesh, cambiare le opzioni di sicurezza, configurare nuovi satelliti ecc.

Ritorna al menu ↑

Prestazioni

Abbiamo provato Huawei WiFi Q2 Pro in una casa di circa 120 mq disposta su due livelli. In particolare, al primo piano una stanza riceveva un segnale WIFi piuttosto debole e che non permetteva per esempio un corretto utilizzo di Amazon Echo e di altri dispositivi connessi.

Anche lo streaming Netflix richiedeva tempi molto lunghi a casa del buffering a bassa velocità.

copertura wifi q2 pro.

Una volta montata la base al piano inferiore e il satellite al primo piano nei pressi della stanza, abbiamo subito notato un significativo miglioramento della copertura.

La velocità della connessione si è attestata intorno ai 40 Mbps in download, più che sufficienti per svolgere senza problemi tutte le operazioni viste in precedenza.

Nel complesso, il segnale si mostra stabile e quasi privo di latenze: abbiamo provato a giocare online, guardare un film ed eseguire altre operazioni “pesanti”.

Ritorna al menu ↑

Prezzo

Quanto costa il sistema mesh Huawei WiFi Q2 Pro? Il prezzo dipende dalla versione scelta, ovvero quella con 1 o due satelliti (ricordiamo che è poi possibile estendere il sistema con altri nodi).

Nel primo caso, Q2 Pro è venduto su Amazon a 169,90€, mentre l’altra versione a 229,90€.

Prezzi più o meno in linea con altre soluzioni proposte da brand come Netgear con Orbi o Google.

  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

HUAWEI Wi-Fi Q2 Pro (1 Base + 1 Satellite), Sistema Wi-Fi per...

Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento: 17/11/2019 00:19
  • Prodotto
  • Caratteristiche
  • Foto

HUAWEI Wi-Fi Q2 Pro (1 Base + 2 Satelliti), Sistema Wi-Fi per...

Ultimo aggiornamento: 17/11/2019 00:19
Ritorna al menu ↑

Recensione Huawei WiFi Q2 Pro: sì o no?

Veniamo alla conclusioni di questa recensione di Huawei WiFi Q2 Pro.

Il sistema mesh dell’azienda cinese adotta una tecnologia PLC Turbo + WiFi, per garantire una connessione stabile e veloce e coprire aree con segnale WiFi in precedenza debole.

Particolarmente apprezzato il setup plug & play: la rete mesh sarà configurata e funzionante in pochi minuti, con pochi e semplici passaggi.

 

 

Tags:

Imprenditore digitale, appassionato di tecnologia, di tutto ciò che è smart, ma non solo. Amante della natura, divoro libri e viaggio appena posso.

DICCI COSA NE PENSI

Lascia un commento

Compara articoli
  • Total (0)
Compare
0