Arylic S10: recensione del DAC, Streamer e Preamp 3 in 1

Arylic S10
Ottimo rapporto qualità/prezzo
App 4Stream intuitiva
Qualità audio in uscita di buon livello
Connessioni WiFi, LAN, Bluetooth e USB

In questa recensione di Arylic S10 approfondiamo caratteristiche, pregi e difetti di un prodotto in grado di ricoprire ben 3 ruoli differenti: streamer, DAC e pre-amplificatore. Tre prodotti in un unico dispositivo estremamente compatto: basti pensare che sta facilmente nel palmo di una mano.

Le performance sono più che buone per questa fascia di prezzo ed il rapporto qualità prezzo è complessivamente ottimo. Non aspettarti un sound da 10 e lode, ma è perfetto per essere accoppiato ad un sistema di amplificazione entry level.

Recensione Arylic S10: valutazione

8 Voto
Streamer, DAC e pre-amplificatore, tutto in un dispositivo

Arylic S10 non è solo uno streamer, un DAC o un pre-amplificatore, è tutte e tre le cose in un unico dispositivo che sta nel palmo di una mano. Le performance sono più che acccettabili, considerandone la fascia di prezzo ed il rapporto qualità prezzo è veramente eccellente. Non vi aspettate un sound da 10 e lode, ma è perfetto per "digitalizzare" un sistema di amplificazione entry level o secondario.

Design
8
Qualità audio
7.5
Prezzo
9
App 4Stream
7.5
PRO
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • App 4Stream intuitiva
  • Qualità audio in uscita di buon livello
  • Connessioni WiFi, LAN, Bluetooth e USB
CONTRO
  • Latenza di qualche secondo nei comandi via app
  • Poca attenzione ai materiali del telecomando
Voto utenti: Dai il tuo voto a questo prodotto!

Arylic S10: specifiche tecniche e panoramica

  • Connettività: WiFi, Ethernet, Bluetooth 5.0 a USB 2.0
  • App collegata: 4STREAM
  • Range Bluetooth: 10 metri
  • Alimentazione: 5V/1A micro-USB
  • Output: jack 3.5 mm
  • Range di frequenze: da 20 Hz a 20 kHz
  • SNR (Signal to Noise Ratio): 91dB
  • THD (Total Harmonic Distortion): 0,03%
  • Formati supportati: MP3, FLAC, AAC, AAC+, ALAC, APE, WAV
  • Campionamento: fino a 24bit/192 kHz
  • Protocolli supportati: AirPlay, DLNA, UPnP, Spotify Connect, Qplay
  • Potenza in uscita: 50W
  • Dimensioni: 116x64x23 mm
  • Peso: 200g
Arylic S10

L’Arylic S10 è un device 3 in 1 con funzionalità da streamer, DAC e pre-amplificatore, perfetto per chi fosse alla ricerca di un sistema semplice per integrare la musica digitale a setup Hi-Fi tradizionali. Chiariamo cosa si intende per queste tre funzionalità:

  • DAC: con questo acronimo si intende un Digital to Analog Converter, ossia un dispositivo capace di convertire un segnale digitale in uno analogico. Nello specifico, Arylic S10 permette di riprodurre musica in formato digitale su impianti audio analogici.
  • Streamer: permette di riprodurre musica da piattaforme di streaming quali Spotify, Amazon Music, Pandora etc. su sistemi di amplificazione tradizionali (senza connessioni WiFi o Bluetooth).
  • Pre-amplificatore: come ci suggerisce il nome, questo non è altro che un circuito elettrico che amplifica l’intensità di un segnale (in questo caso acustico) prima di passarlo ad un impianto di riproduzione.

Si tratta di una soluzione entry level, da cui non ci si può aspettare una qualità audio da urlo, ma che farà perfettamente il paio con un sound system di fascia medio-bassa.

Arylic S10 amplificatore

Per quanto sia un prodotto economico, per Arylic S10 la casa produttrice dichiara valori interessanti di SNR e THD. Per chiarire, con questi acronimi parliamo del Signal to Noise Ratio (o Rapporto Segnale/Rumore) e della Total Harmonic Distortion (o Distorsione armonica totale), entrambi indicanti, per dirla in soldoni, la qualità del segnale audio in uscita. Ovviamente le potenzialità non saranno paragonabili a quelle di un DAC di alto livello, ma dobbiamo tenere a mente come questo non sia solo un DAC, anzi!

Arylic S10 è complementare all’app 4STREAM, disponibile gratuitamente sia per utenti iOS che Android. Questa ti permetterà di riprodurre musica digitale (o liquida, per dirla in termini tecnici) in maniera semplicissima dalla tua piattaforma preferita (Spotify, Amazon Music, Deezer, Tidal e molte altre, come vedremo in seguito). Per chi non fosse del campo, per musica liquida si intende qualsiasi file audio riproducibile senza l’utilizzo di un supporto tradizionale (CD, vinile o nastro).

Contenuto della confezione dell’Arylic S10

Aprendo la confezione, troviamo:

  • Arylic S10
  • Alimentatore e relativo cavo
  • Cavo da jack 3.5mm a doppio RCA
  • Cavo doppio jack 3.5mm
  • Telecomando (alimentabile con 2xAAA, non incluse)
  • Manuale di istruzoni (solamente in lingua inglese)
Arylic S10 contenuto confezione

Arylic S10: design e costruzione

Arylic S10 è un dispositivo dalle dimensioni ridotte, facile da collegare a sistemi audio tradizionali grazie alle varie interfacce presenti. I materiali di costruzione sono di buona qualità, con una scocca in alluminio ed un look semplice ed accattivante. Peccato non ritrovare le stesse attenzioni nel design del telecomando, per il quale sarebbe stato auspicabile un feeling meno “economico”.

Arylic S10 indicatori

Sulla parte anteriore del dispositivo troviamo, in ordine:

  • Il ricevitore infrarossi (per l’utilizzo del telecomando)
  • L’indicatore AUX IN, per indicare la presenza di un collegamento analogico in ingresso
  • La spia NET, che indica sia l’alimentazione che la connessione WiFi
  • L’indicatore BT per collegamenti Bluetooth
  • L’indicatore USB, che si accenderà in presenza di una chiavetta USB collegata alla parte posteriore dell’S10
Arylic S10 ingressi uscite

Sulla parte posteriore invece, trovano spazio tutte le interfacce necessarie ai collegamenti in ingresso ed in uscita dal dispositivo:

  • Il pulsante di accensione e reset
  • La porta LAN RJ45 per la connessione cablata ad internet
  • La porta USB di cui parlavamo poco sopra, a cui sarà possibile collegare chiavette, ma non Hard Disk veri e propri
  • Le porte analogiche AUX IN e OUT per mini-jack da 3.5mm
  • La presa micro USB per l’alimentazione (che ricordiamo essere 5V/1A)

Come configurare Arylic S10 con l’app 4Stream

Il processo di configurazione di Arylic S10 è semplicissimo. La prima cosa da fare è scaricare l’app 4Stream, disponibile sia su Android che su iOS. Una volta effettuato il download, l’app ti guiderà nel procedimento.

Innanzitutto, dovrai collegare l’Arylic S10 alla vostra rete WiFi (oppure tramite cavo LAN, se preferisci). In questo modo il dispositivo si collegherà al tuo smartphone e ti permetterà di riprodurre musica dalla tua piattaforma di streaming preferita. Una volta collegato, il device apparirà sulla Home dell’app. Potrai anche cambiarne il nome, nel caso in cui volessi utilizzarne più di uno in diverse zone della casa.

Nella sezione Browse dell’interfaccia, potrai scegliere come riprodurre le tue tracce preferite. Tra le app di streaming disponibili di default, troviamo: Spotify, Pandora, Deezer, TuneIn, Internet Radio, iHeartRadio, Amazon Music, Tidal, Napster, Qobuz.

Nella stessa area, in basso, sarà possibile scegliere la sorgente audio, con un semplice click, tra WiFi, connessione fisica, Bluetooth o USB. Sarà inoltre possibile modificare l’interfaccia scegliendo quali servizi di streaming mostrare e quali nascondere.

Arylic S10 app

Prove di funzionamento streamer

Andiamo ora a vedere come si comporta l’Arylic S10 in un test vero e proprio. Lo abbiamo utilizzato collegandolo via cavo jack 3.5mm – doppio RCA ad un amplificatore Marshall. Per quanto riguarda le app di streaming installate, abbiamo testato Spotify, Amazon Music, TuneIn e Internet Radio. In tutti i casi non abbiamo rilevato malfunzionamenti o problematiche di alcun tipo. Interessante notare come con TuneIn ed Internet Radio siano disponibili non solo stazioni radio locali, ma anche nazionali ed internazionali.

Arylic S10 radio

Personalmente ho trovato tale funzionalità molto utile, considerando che non avevamo un dispositivo per ascoltare la radio collegato al nostro impianto stereo in salotto. Vogliamo inoltre sottolineare come sia facile passare da un’app di riproduzione ad un’altra (ad esempio da TuneIn a Spotify, o viceversa). Basterà attendere 2 o 3 secondi di buffer ed il gioco è fatto.

Stesso discorso vale per il cambio di sorgente (ad esempio da WiFi a Bluetooth): lo switch avviene in maniera relativamente rapida, senza grosse interruzioni. Certo, non sarà una cosa instantanea e ci sarà da attendere qualche secondo, ma non potevamo certo aspettarci funzionasse in una frazione di secondo.

Qualità audio: test con e senza il nostro DAC

Andiamo ora a valutare le prestazioni dell’Arylic S10 in un test della qualità audio, che è probabilmente il parametro più importante da verificare quando si pensa all’acquisto di un dispositivo come questo.

In primis, vogliamo sottolineare che il test è stato condotto con il sopracitato diffusore Bluetooth Marshall Stanmore, che permette l’utilizzo sia in modalità wireless, che via connessione fisica. Perciò, abbiamo potuto testare la qualità dell’audio riprodotto utilizzando prima la connessione diretta tra smartphone e Stanmore via Bluetooth e poi la connessione tra smartphone e Arylic S10, collegato a sua volta all’amplificatore via cavo jack 3.5mm – doppio RCA.

Ovviamente il test è stato condotto utilizzando gli stessi livelli di equalizzazione, ascoltando una lunga serie di brani musicali che variano dal rock al rap, passando per la musica classica e l’elettronica.

Arylic S10 test utilizzo

In tutti i casi siamo rimasti piacevolmente sorpresi dal miglioramento della qualità audio utilizzando Arylic S10. Il suono è risultato più nitido, con bassi potenti e medi-alti definiti e (passaci il termine) “frizzanti”. Sorprendente anche quanto l’audio risulti più amplificato, per cui, a parità di valori EQ, il volume generale si rivela significativamente più elevato, riproducendo lo stesso brano con e senza il nostro pre-amplificatore.

Prezzo Arylic S10

Il prezzo di Arylic S10 è uno dei maggiori punti di forza del nostro dispositivo 3 in 1 streamer/DAC/preamplificatore; possiamo affermare che vanta di un rapporto qualità/prezzo niente male.

Infatti con meno di 100€ sarà possibile integrare semplicemente la musica “liquida” dei vari servizi di streaming al tuo impianto stereo tradizionale.

Recensione Arylic S10: considerazioni finali

Come è facile intuire dalle impressioni condivise sopra, l’esito di questa recensione di Arylic S10 non può che essere positivo.

Come abbiamo visto, è veramente sorprendente come la qualità e la fedeltà dell’audio siano di livello più che accettabile considerando il costo assolutamente contenuto del dispositivo.

Peccato per i piccoli rallentamenti nell’app, che la rendono a momenti leggermente poco comoda da usare, ma nulla che ne precluda l’utilizzo. Il nostro consiglio è di acquistarlo se sei in possesso di un setup tradizionale non collegabile a Spotify o altri servizi di musica in streaming.

Ovviamente non aspettarti prestazioni da DAC top di gamma, semplicemente perché l’Arylic S10 non lo è e non vuole esserlo. Però se stai pensando di “digitalizzare”, ad esempio, il tuo impianto stereo secondario in cucina o in camera da letto, è un acquisto da fare ad occhi chiusi.

Paolo Bastianelli

Ingegnere aerospaziale convertito a copywriter. Lavoro da sempre nel campo della tecnologia. Amo passare il mio tempo libero in viaggio, a contatto con la natura o facendo sport. Appassionato di tutto ciò che riguarda il mondo tech, amo testare qualsiasi cosa mi capiti tra le mani. Anche perchè, altrimenti, che ingegnere sarei?!

Smartdomotica
Logo