Google Home diventa più smart e “tranquillo”

Dagli USA arrivano importanti novità dal colosso di Mountain View: Google Home acquisisce nuove interessanti funzionalità e si fa più maturo.

La prima importante novità arriva dal fronte interazione smart speaker / smartphone. Infatti, negli USA è ora possibile attivare la modalità Non Disturbare sullo smartphone, semplicemente chiedendolo a Google Home. In aggiunta, questa funzionalità potrà essere usata anche nel senso opposto. In altre parole, si potrà silenziare uno speaker Google Home tramite lo smartphone, ovviamente sempre utilizzando Google Assistant.

L’altra importante novità si riferisce invece alla ormai mitica logorrea di Google Assistant che, come sappiamo, ama ripetere ogni azione che sta per compiere, facendo praticamente la telecronaca dei comandi che gli vengono richiesti (“Ok Google, accendi le luci del salone” –> “Ok, accendo le luci del salone”). Da oggi, sembrerebbe che questa caratteristica sia stata rimossa. Dunque, lo smart speaker eseguirà l’azione richiesta, senza però proferire verbo. Un cambiamento che può sembrare di lieve entità, ma che influirà positivamente sulla silenziosità e la tranquillità del proprio ambiente domestico.

Al momento, le sopracitate novità sono valide solo per il mercato statunitense, che ancora una volta funzionerà da cavia per diffondere poi le funzionalità anche in altri paesi, Italia compresa. Non ci resterà che aspettare la release dell’aggiornamento del Bel Paese nelle prossime settimane e, per ora, portare un po’ di pazienza e sopportare la loquacità dell’assistente di Big G.

Imprenditore digitale, appassionato di tecnologia, di tutto ciò che è smart, ma non solo. Amante della natura, divoro libri e viaggio appena posso.

DICCI COSA NE PENSI

Lascia un commento

Compara articoli
  • Total (0)
Compare
0