GoDaddy E-Commerce: vendere online è davvero per tutti

Negli ultimi anni gli acquisti online hanno sperimentato un vero e proprio boom, complice negli ultimi tempi anche il periodo pandemico, che ha modificato profondamente le nostre abitudini e, di riflesso, quelle delle aziende.

A dimostrazione di questo cambiamento che potremmo definire “epocale”, ci sono le metriche fornite dall’osservatorio E-Commerce Netcomm School of Management del Politecnico di Milano: nel 2020, la crescita delle vendite online ha raggiunto il +45% rispetto al periodo precedente. Inoltre, si stima che nel 2021 la crescita rimarrà sostenuta e si attesterà intorno al 19%.

Numeri importanti, confermati anche dall’Osservatorio Piccole Imprese 2021 di GoDaddy: il 46% delle piccole e medie imprese in Italia ha dovuto, in questo periodo, cambiare il modo di fare business, mentre il 14% di queste ha dovuto avviare o sviluppare ulteriormente un’attività E-Commerce.

Considerando la direzione intrapresa dal mercato, le aziende sono dunque tenute a correre ai ripari e sfruttare a proprio favore l’onda del cambiamento. In altre parole, aprire un negozio online per dare visibilità e vendere i propri prodotti è uno step fondamentale per reggere l’urto del progresso e trasformarlo in carburante per la propria attività.

In questo contesto, aziende come GoDaddy forniscono servizi dedicati, che supportano le aziende durante questo processo di transizione. GoDaddy gestisce la più grande piattaforma cloud al mondo per le aziende indipendenti di piccole dimensioni, con ben 20 milioni di clienti e 80 milioni di domini registrati globalmente. Una grande esperienza, che ha permesso all’azienda americana di sviluppare una serie di servizi dedicati al commercio elettronico chiamata “GoDaddy E-Commerce”.

Acquistando uno di questi piani sarà possibile:

  • Vendere i propri servizi e prodotti in tutto in mondo grazie alla funzione multilingua;
  • Collegare gli account Facebook ed Instagram al proprio negozio, aprendo dunque le vendite anche sui social media;
  • Gestire logistica, magazzino ed ordini da una dashboard centralizzata;
  • Rendere disponibili ai propri clienti più di 40 metodi di pagamento elettronici (tra questi anche PayPal, Apple Pay, Google Pay, Nexi);
  • Creare siti web E-Commerce accattivanti con pochi e semplici click, ovviamente senza alcuna competenza di programmazione;
  • Vendere un numero illimitato di prodotti e servizi.

Aprire un sito e-commerce con il servizio GoDaddy e acquistare il servizio di hosting relativo è un’operazione semplice, che richiederà pochi minuti. Ogni piano GoDaddy offre un’assistenza dedicata, monitoraggio della sicurezza, protezione da attacchi hacker, accesso al cPanel e tanto altro.

Per maggiori informazioni riguardo al servizio e ai costi, puoi visitare la pagina dedicataquesto link

Andrea Giorgi

Imprenditore digitale, appassionato di tecnologia, di tutto ciò che è smart, ma non solo. Amante della natura, divoro libri e viaggio appena posso.

Smartdomotica
Logo