Candy Nova & Co: Haier punta tutto sull’IoB (Internet of Beings)

Gli elettrodomestici connessi sono la nuova frontiera della tecnologia domestica. Ne è consapevole Haier, maggior produttore di elettrodomestici su scala globale nonché gruppo proprietario del marchio Candy, che ad IFA ha svelato una serie di nuovi prodotti smart, pronti a rivoluzionare il mercato, tra cui Candy Nova

Candy Nova: la lavatrice controllabile SOLO con lo smartphone

Tra le maggiori novità presentate da Haier c’è la lavatrice Candy Nova. Quello che salta subito agli occhi ammirando l’estetica del prodotto è l’assenza della tradizionale manopola e del display, elementi comuni a tutte le lavatrici presenti sul mercato. 

Il motivo di questa assenza è presto detto: Candy Nova è controllabile esclusivamente con lo smartphone o il tablet (dal cruscotto del prodotto è possibile avviare solo il programma di lavaggio standard).

Un cambiamento epocale, che si fonda però su delle solide basi analitiche. Infatti, secondo uno studio condotto dal brand stesso, il 21% dei possessori di una lavatrice connessa già avvia i cicli di lavaggio remotamente e più del 70% desidera un numero maggiore di programmi. Partendo da queste premesse e valutando la crescita esponenziale del mercato della smart home, il lancio di un prodotto di questo tipo può essere davvero rivoluzionario.

Sono infatti più di 60 i programmi di lavaggio selezionabili dall’app hON, numero destinato a crescere con gli aggiornamenti del software. Proprio la possibilità di espandere le potenzialità del prodotto anche dopo l’acquisto è uno dei fattori chiave, unita alla possibilità di ricevere consigli su come lavare al meglio il proprio bucato (oltre 500 consigli disponibili) e all’integrazione con assistenti vocali come Alexa e Google Assistant.

Candy Nova lavatrice connessa

Candy Nova verrà lanciata anche nella versione lavasciuga (20 cicli di asciugatura disponibili).

 

 

Non solo Candy Nova

Candy Nova non è l’unica novità presentata dal gruppo Haier durante IFA 2020. Abbiamo infatti già menzionato hOn, l’app che permetterà la gestione centralizzata di tutti i dispositivi smart dell’azienda cinese.

La nuova piattaforma punta a passare dal concetto di Internet of Things a quello di Internet of Beings. In altre parole, la smart home con al centro l’utente e le sue esigenze, offrendo una vera e propria “esperienza” d’uso, intuitiva, coinvolgente e smart.

Altra interessante novità proposta da Haier è quella della cantinetta per vini smart (anch’essa ovviamente controllabile con l’app hOn), in grado di suggerire i vini in base ai gusti dell’utente (il prodotto può fregiarsi della collaborazione con la celebre app Vivino).

Non mancano infine i grandi elettrodomestici per la cucina della linea Series 4 (forno e piano connessi) e la possibilità di far comunicare aspirapolvere e purificatore d’aria e ricevere degli avvisi quando è necessario effettuare le pulizie.

Imprenditore digitale, appassionato di tecnologia, di tutto ciò che è smart, ma non solo. Amante della natura, divoro libri e viaggio appena posso.

COSA NE PENSI?

Lascia un commento