Android Things sarà compatibile solo con smart display e smart speakers

Come sappiamo, Android Things è il sistema operativo di Google pensato per la smart home ed i dispositivi Internet of Things. Inizialmente, questa piattaforma non prevedeva limitazioni sulle tipologie di device che potevano supportare il software. Tuttavia, con un recente annuncio, Google afferma che i tempi sono cambiati e che il focus primario di questo sistema operativo sarà su smart speaker e smart display.

Cloud e assistenti vocali come cause del ridimensionamento

Fino ad oggi, Android Things supportava prodotti basati sui cosiddetti System of Modules (SoMS). Queste piattaforme, che includevano CPU, memorie temporanee, tecnologie Bluetooth e WiFi, erano progettate da aziende come Mediatek e Qualcomm. Proprio quest’ultima produceva ben due SoMS e si proponeva come leader nel settore. Queste piattaforme erano certificate per la produzione da Google stesso, rendendo più semplice per le aziende in questione produrre e commercializzare dispositivi IoT compatibili. Tuttavia, il supporto per dev board sarà mantenuto e le immagini di sistema rimarranno sulla console Android Things. Attraverso queste, però, non sarà possibile creare nuovi prodotti commerciali.

La notizia del ridimensionamento è una conseguenza diretta del boom degli assistenti vocali. Infatti, grazie a questi ultimi, tutte le operazioni smart avvengono tramite cloud. Questo permette di installare sui dispositivi delle piattaforme più basilari e “leggere”.  A conferma di questo, basti pensare alle nuove piattaforme cloud di Google per la gestione di dispositivi intelligenti, IoT Core ed IoT Edge.

Smart display e smart speaker sulla cresta dell’onda

Dunque, da ora in poi, Android Things non supporterà più queste SoMS e sarà destinato solo a smart speaker e smart display. Questa notizia, se da un lato sta a significare una riduzione del numero di dispositivi smart con software Google, dall’altra ci dà una chiara dimensione del futuro della smart home. In altre parole, le piattaforme cloud la faranno sempre più da padrone, con smart speaker e display come prodotti di punta.

Imprenditore digitale, appassionato di tecnologia, di tutto ciò che è smart, ma non solo. Amante della natura, divoro libri e viaggio appena posso.

DICCI COSA NE PENSI

Lascia un commento

Compara articoli
  • Total (0)
Compare
0